Jump to content
lesnar89

I Grandi Incompresi Della Formula Uno

Recommended Posts

sono sempre convinto che nel 94 altri due piloti avrebbero fatto meglio di una vittoria con quella macchina

144407[/snapback]

 

Di sicuro non sarebbero andati a sbattere contro il muretto dei box a Silverstone...

rotfl.gif

144412[/snapback]

 

Trattasi di tale Gerhard Berger...???

144441[/snapback]

 

S?, lui disse che aveva forato. Infatti dopo ha forato, e ha pure rotto la sospensione... laugh.gif

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
sono sempre convinto che nel 94 altri due piloti avrebbero fatto meglio di una vittoria con quella macchina

144407[/snapback]

 

Di sicuro non sarebbero andati a sbattere contro il muretto dei box a Silverstone...

rotfl.gif

144412[/snapback]

 

Trattasi di tale Gerhard Berger...???

144441[/snapback]

 

 

 

S?, lui disse che aveva forato. Infatti dopo ha forato, e ha pure rotto la sospensione... laugh.gif

144442[/snapback]

 

Me lo ricordo bene, sbatt? come un pollo all' uscita dei box laugh.giflaugh.giflaugh.gif

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi
Il destino. Murray e` un genio, la Bt55 avrebbe potuto essere un capolavoro come la Bt52, e Elio nell'86 si sarebbe giocato il mondiale e a Senna gli faceva le pernacchie doppiandolo. E invece niente.

 

Scusami se ti contraddico ma la Bt52 era veramente un disastro dal punto di vista della guida. A parte l'aerodinamica aveva un passo lunghissimo che creava un sottosterzo pauroso e un motore BMW che nonostante avesse pi? cavalli aveva un ritardo di erogazione continuo , a confronto Ferrari e Renault erano motori pi? elastici

144399[/snapback]

Il contraddittorio e` sempre il benvenuto.

E` vero, la BT52 era molto difficile da guidare, per chiunque non fosse Nelson Piquet. Quando Murray la progetto` sapeva che il suo pilota, che ormai conosceva da 5 anni, avrebbe saputo domarla.

Lo stesso Patrese, che io considero un grandissimo e l'anno prima era andato anche meglio di Nelson, si trovo` in difficolta` e pure Senna, che testo` la macchina l'inverno successivo, disse che il sottosterzo era atroce. Discusse a lungo con Nelson su questo punto (non erano ancora nemici).

Nell'83 Gordon aveva capito meglio di chiunque altro che il carico aerodinamico sarebbe stata meno importante dell'anno prima. Fece una vettura con poca resistenza all'avanzamento e, perso l'effetto suolo per regolamento, sposto` i pesi all'indietro per avere trazione, pance cortissime, pilota arretrato di quasi mezzo metro. Inoltre nelle ultime gare la BMW fece un salto di qualita` decisivo, infatti la Brabham le domino`.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'anno dopo che ? arrivato Schumacher, con una macchina penosa (doveva pure tenere la testa inclinata in rettilineo), ha vinto tre gare, con Alesi e Berger c'? stato un digiuno incredibile...

144402[/snapback]

Perch? doveva tenere la testa inclinata in rettilineo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi
Sar? che per formazione scolastica sono poco convinto che ci sia chi ? sfortunato sempre, secondo me sfighe e fortune alla fine pi? o meno si compensano. Poi appunto, Alesi la gara che ha vinto si sono ritirati quelli davanti (e se ne erano ritirati un bel p?, non 1). A Monza, non ricordo l'anno, era in testa, ? entrato ai box e ha spento la macchina!!!Era poi sceso incazzato nero...Sono solo episodi, per carit?, ma le sfighe ce le si crea...

L'anno dopo che ? arrivato Schumacher, con una macchina penosa (doveva pure tenere la testa inclinata in rettilineo), ha vinto tre gare, con Alesi e Berger c'? stato un digiuno incredibile...

144402[/snapback]

La statistica su queste cose e` regina, ma va interpretata. E` vero che in generale fortuna e iella in una carriera si compensano, specie se la carriera e` lunga.

Ma la statistica su queste cose si esprime attraverso una tipica curva gaussiana, ove per la grande maggioranza dei piloti c'e` una buona compensazione, per alcuni, non c'e`, e risultano fortunati o iellati. Alesi e` uno di questi casi particolari. Se guardiamo alla sua carriera, ha vinto un GP, Berger ne ha vinti 10, ma tra i due non c'era tutta sta differenza. Certo, se Jean fosse stato piu` veloce, ne avrebbe vinti di piu`, ma senza qualche cedimento di troppo le sue 3 o 4 gare in piu` le avrebbe vinte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'anno dopo che ? arrivato Schumacher, con una macchina penosa (doveva pure tenere la testa inclinata in rettilineo), ha vinto tre gare, con Alesi e Berger c'? stato un digiuno incredibile...

144402[/snapback]

Perch? doveva tenere la testa inclinata in rettilineo?

144471[/snapback]

 

 

Senn? non entrava aria dall' airbox posto dietro il rollbar.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Perch? doveva tenere la testa inclinata in rettilineo?

 

 

 

 

 

 

 

Senn? non entrava aria dall' airbox posto dietro il rollbar.

 

Si, era considerata una macchina "transitoria" per quell'anno...e aveva qualche difettuccio...tipo che i piloti no ci stavano... whatchutalkingabout_smile.gif

 

Per quanto riguarda Alesi: l'esempio di Monza era proprio per dire che non era molto in grado di gestire un GP, e questo faceva s? che spesso sbagliasse anche quando aveva una buona macchina. Anche in Benetton Berger (che non era pi? veloce di Alesi in assoluto), era un filo pi? costante, il che gli ha permesso di vincere ancora qualcosa. Quindi spesso errori o incapacit? di Alesi sono passate per sfortuna, prima fra tutti l'incapacit? manifesta di sviluppare la macchina e settarsela correttamente per i gp. Magari con un p? di fortuna avrebbe vinto un altro paio di gp, per? quello che dico ? che secondo me non ? stato sottovalutato, anzi, avere in Ferrari un pilota che in un anno va bene se vince un gp...

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'anno dopo che ? arrivato Schumacher, con una macchina penosa (doveva pure tenere la testa inclinata in rettilineo), ha vinto tre gare, con Alesi e Berger c'? stato un digiuno incredibile...

144402[/snapback]

Perch? doveva tenere la testa inclinata in rettilineo?

144471[/snapback]

 

Non ricordo, forse per far passare l'aria attraverso l'airscoop.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan
Per quanto riguarda Alesi: l'esempio di Monza era proprio per dire che non era molto in grado di gestire un GP,

 

Basti ricordare che perfino coulthard riusc? a fregargli la vittoria a Monza nel 1997 quando era abbondantemente in testa con una macchina decisamente pi? competitiva

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per quanto riguarda Alesi: l'esempio di Monza era proprio per dire che non era molto in grado di gestire un GP,

 

Basti ricordare che perfino coulthard riusc? a fregargli la vittoria a Monza nel 1997 quando era abbondantemente in testa con una macchina decisamente pi? competitiva

144539[/snapback]

Ales? ? stato contemporaneamente sfortunato e sopravvalutato.

Sfortunato perch? qualche gara in pi? poteva vincerla (SPA 1991, Monza 1994-1995-1997, Monaco 1996). E poi, se ricordate, stracci? a fine 1990 un contratto Williams per andare in Ferrari (pensate cosa avrebbe potuto vincere in Williams con una grande macchina come quella).

Sopravvalutato perch? veniva presentato dalla stampa nazionale un fenomeno del tipo Villeneuve in un periodo in cui la Ferrari andava davvero male. Era un tentativo per tenere legati i tifosi in un'epoca (1991-1995) che sembrava di fuggi-fuggi generale.

Nel 1990 fece una grande stagione in Tyrrell...

user posted image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan
Sfortunato perch? qualche gara in pi? poteva vincerla (SPA 1991, Monza 1994-1995-1997,

 

Per quanto riguarda Monza 94 e 97 , non ? sfortuna bruciare una frizione al pitstop e farsi fregare da una macchina inferiore perch? non si mantiente un ritmo costante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alesi era un buon pilota.. Buono per qualche piazzamento, non certo un campione assoluto. Era stato troppo osannato agli esordi, credevano di aver trovato il nuovo Fangio..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sfortunato perch? qualche gara in pi? poteva vincerla (SPA 1991, Monza 1994-1995-1997,

 

Per quanto riguarda Monza 94 e 97 , non ? sfortuna bruciare una frizione al pitstop e farsi fregare da una macchina inferiore perch? non si mantiente un ritmo costante

147035[/snapback]

Concordo! Ma il doppio ritiro Ferrari causato dalla sola vettura di Jean a Monza 1995 ? davvero grottesco...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto ? che vedendo quello che aveva fatto nel 1989 e nel 1990, non si poteva non pensare che fosse davvero il campione del futuro. Se fosse andato alla WIlliams la storia sarebbe stata un' altra ma nessuno pu? dire come sarebbe andata. Lui era bravo ma arriv? in Ferrari proprio all' inizio del declino pi? brutto della sua storia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me un incompreso ? sembrato Gaston Mazzacane. Tutti lo consideravano una schifezza solo perch? si faceva dare ad ogni gara e qualifica un secondo al giro dal compagno di squadra eppure in una gara del 2000 con la povera minardi si tenne dietro Hakkinen che disponeva della super - Mclaren per sei giri.

user posted image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma Mazzacane non aveva molto impressionato nelle serie propedeutiche. Comunque quella volta contro Hakkinen ad Indianapolis fece una gran bella figura.

 

Uno che invece le suonava a Ralf Schumacher e Jarno Trulli in F3 tedesca era Norberto Fontana, che adesso corre nel TC nazionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
A me un incompreso ? sembrato Gaston Mazzacane. Tutti lo consideravano una schifezza solo perch? si faceva dare ad ogni gara e qualifica un secondo al giro dal compagno di squadra eppure in una gara del 2000 con la povera minardi si tenne dietro Hakkinen che disponeva della super - Mclaren per sei giri.

149829[/snapback]

 

Si ma i piloti non si possono giudicare solo per una gara o addirittura per una parte di essa. Imho per giudicare un pilota bisogna vederlo correre per molte gare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il fatto ? che vedendo quello che aveva fatto nel 1989 e nel 1990, non si poteva non pensare che fosse davvero il campione del futuro. Se fosse andato alla WIlliams la storia sarebbe stata un' altra ma nessuno pu? dire come sarebbe andata. Lui era bravo ma arriv? in Ferrari proprio all' inizio del declino pi? brutto della sua storia.

 

B?, ma non ? che questo declino ? stato causato anche da lui???non so, anche quando ? arrivato Schumy la Ferrari era in declino...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non centra niente lui. La Ferrari and? in basso perch? era un team completamente allo sbando. Pensa che per il 1992 erano stati fatti ben due progetti di vettura, perch? erano due gli ingegneri che credevano di comandare. Alla fine nessuno comandava, ognuna faceva quello che voleva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×