Jump to content
lesnar89

I Grandi Incompresi Della Formula Uno

Recommended Posts

Topic dedicato a tutti i piloti che non hanno avuto lo spazio che si sarebbero meritato in formula uno.Sicuramente Marc Surer,era un gran pilota,ma non ha mai avuto auto all'altezza(mi sembra guidasse una ATS...).Voi che ne dite?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Surer era un ottimo pilota, fece ottime performance nella Arrows, poi purtroppo dal G.P. Canada 1985 and? a fare il compagno di squadra di Piquet alla Brabham e si rovin?. Tutti i compagni di squadra di Nelson alla Brabham o sono stati innocui, o sono stati messi in condizione di non nuocere, come ad esempio Patrese. Basta fare l'elenco dei compagni di squadra di Nelson dopo Lauda: Zunino, Rebaque, Patrese, Teo Fabi, Corrado Fabi, Winkelhock (un altro ottimo pilota al pari di Surer, che ha avuto un destino tragico), Hesnault e Surer. Eccetto Riccardo, tutti outsider. Poi purtroppo Surer ebbe un grave incidente durante il Rally di Hessen alla giuda di una Ford RS200 gruppo B, incidente nel quale perse la vita il suo copilota, e anche la sua carriera in F.1 fu stroncata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcus Winkelhock,me lo ricordo.Era un ottimo pilota tedesco,che andava molto bene nei prototipi,ma come il connazionale Bellof trov? la morte in un gara sport,la 1000 km di Mosport,mi pare,e se non sbaglio anche lui guidava una 956.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche Winkelhock non ebbe fortuna, cos? come Stefan Bellof. In epoche meno recenti aggiungerei anche Tom Pryce, che trascorse tutta la sua breve carriera in Shadow "dimenticato" dai top team fino alla sua assurda morte. Comunque sono tutti casi in cui il destino ci ha messo lo zampino. Per quel che riguarda i piloti semplicemente dimenticati, secondo me meritavano di pi? Jarier, Moreno, Modena, Verstappen e Salo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Jarier e Pryce erano compagni di squadra alla Shadow,monoposto che mi sembra fosse una delle pi? potenti di allora.Peccato che la Shadow non abbia raccolto i risultati che meritava con una grande coppia di piloti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fino all'anno scorso ci avrei messo Fisico... 0aham.gif

 

Credo che Brundle fosse un buon pilota... Duell? molto con Senna in F3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marcus Winkelhock,me lo ricordo.Era un ottimo pilota tedesco,che andava molto bene nei prototipi,ma come il connazionale Bellof trov? la morte in un gara sport,la 1000 km di Mosport,mi pare,e se non sbaglio anche lui guidava una 956.

141619[/snapback]

 

 

Non ha mosport ma in Belgio a SPA, dove in un contatto in un tentativo di sorpasso alla eau rouge con Ickx fini diritto contro il Rail perendo sul colpo. sad.gif

 

 

 

 

 

tisian 1xD.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
OT

Su una maglietta a Positano c'era scritto:

CHE DIO CE LA MANDI BONA

e, possibilmente, c'ha n? cusarella e' sord!

(traduco: e possibilmente con un p? di soldi)

141945[/snapback]

 

A Positano la sanno lunga... angel_smile.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi
Surer era un ottimo pilota, fece ottime performance nella Arrows, poi purtroppo dal G.P. Canada 1985 and? a fare il compagno di squadra di Piquet alla Brabham e si rovin?.  Tutti i compagni di squadra di Nelson alla Brabham o sono stati innocui, o sono stati messi in condizione di non nuocere, come ad esempio Patrese. Basta fare l'elenco dei compagni di squadra di Nelson dopo Lauda: Zunino, Rebaque, Patrese, Teo Fabi, Corrado Fabi, Winkelhock (un altro ottimo pilota al pari di Surer, che ha avuto un destino tragico), Hesnault e Surer. Eccetto Riccardo, tutti outsider. Poi purtroppo Surer ebbe un grave incidente durante il Rally di Hessen alla giuda di una Ford RS200 gruppo B, incidente nel quale perse la vita il suo copilota, e anche la sua carriera in F.1 fu stroncata.

141612[/snapback]

 

Il miglior momento della carriera di Marc Surer e` certamente il GP del Brasile 1981, a Jacarepagua. Pioggia insistente dalla partenza al traguardo. Partito dalle retrovie su una scarsissima Ensign numero 14, Marc fece una gara tutta in rimonta, raggiungendo e superando tra gli altri Mansell, Rosberg, le due Ligier e la Lotus di De Angelis e raggiungendo il quarto posto. A quel punto faceva segnare il giro piu` veloce. Ma, da bravo svizzero, si accontentava del quarto posto, avrebbe potuto, se non raggiungere le due Williams in fuga, almeno la Arrows di Patrese per il terzo posto. Invece arrivo` quarto, ma fu il migliore in pista, per un giorno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Imho moreno. ha quasi sempre corso con vetture scadenti, facendo per? anke ottimi risultati (vedi riuscita qualifica a monaco con la andrea moda). Se non sbaglio ha corso solo per meno di 2 anni con la benetton (che per? non era certo un top team) facendo anke dei buoni risultati, considerando che il compagno era piquet. Venne poi sostituito da un giovanissimo schumacher.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo qualche pilota sottovalutato c'? stato, ma se sono dei fenomeni un'occasione gli viene data/se la procurano, e proprio perch? sono dei campioni la sfruttano. Chi ? passato nell'anonimato pu? essere stato un buon pilota, ma non un campione.

 

Dicono cmq che Wendlinger e Frentzen quando facevano le gare di durata con Schumy gli dessero la paga...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marc Surer non fu molto fortunato. Nel 1983, a Montecarlo, era partito dodicesimo, e recuper? molte posizioni nella prima parte di gara disputata sotto una leggera pioggia, tanto che dopo 10 giri era addirittura terzo. Ma dopo aver mantenuto la posizione per 40 giri, si scontr? alla S.te Devote con Warwick, che cercava di passarlo, e fu il ritiro. Nel 1985 alla guida della Brabham fece vedere in pi? di una circostanza il proprio valore, ma ancora una volta non fu assistito dalla fortuna. A Brands Hatch fu a lungo terzo, poi al 35. giro super? Senna salendo al secondo posto. Purtroppo, a 13 giri dalla fine, il suo motore BMW si ruppe e per lo svizzero fu il ritiro. Ad Adelaide, ultima gara stagionale, duell? a lungo con Prost, e dopo il ritiro del francese per la rottura del motore, era terzo. Sfortunatamente, dovette anch'egli ritirarsi perch? fece spegnere il motore dopo una uscita di pista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan
Dicono cmq che Wendlinger e Frentzen quando facevano le gare di durata con Schumy gli dessero la paga

 

 

Wedlinger : riesco ad andare forte come Michael solo che mi occorre pi? tempo

 

Per chi fa questo mestiere una frase del genere equivale a un'abdicazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma Frentzen si pu? considerare un pilota sottovalutato?Perch? x me ? stato un gran pilota,? arrivato secondo nel 1997 e terzo nel 1999 con due macchine completamente opposte(un'ottima Williams ed una discreta Jordan).Nel DTM,purtroppo fa cagare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

×