Jump to content
Sign in to follow this  
MKL

Il Migliore Telecronista Italiano Di Tutti I Tempi

Recommended Posts

poche chiacchiere soprattutto di Poltronieri

 

Oddio, mica tanto.

 

A volte, soprattutto quando aveva a fianco Forghieri o Rega, partivano per la tangente e andavano clamorosamente OT chiacchierando allegramente tra loro. :asd:

 

Però Poltrona, a parte le sviste e le dormite clamorose (spesso si accorgeva dei sorpassi con 3 o 4 giri di ritardo), aveva una capacità di leggere la corsa e una competenza tecnica (era stato pilota collaudatore) nettamente superiore ai "fenomeni" di adesso.

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto per la cronaca, fino al 1974 il principale commentatore automobilistico della Rai era Piero Casucci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Resto affezionato ai Poltronieri/Zermiani/Piola e un altro che adesso non ricordo,

Palazzoli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oddio, mica tanto.

 

A volte, soprattutto quando aveva a fianco Forghieri o Rega, partivano per la tangente e andavano clamorosamente OT chiacchierando allegramente tra loro. :asd:

 

Però Poltrona, a parte le sviste e le dormite clamorose (spesso si accorgeva dei sorpassi con 3 o 4 giri di ritardo), aveva una capacità di leggere la corsa e una competenza tecnica (era stato pilota collaudatore) nettamente superiore ai "fenomeni" di adesso.

 

:asd:

 

http://www.youtube.com/watch?v=4MlE6yykDbMhttp://www.youtube.com/watch?v=9CsUp456gX4&feature=related

 

Palazzoli?

 

:zizi:

Edited by Finnish

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il primo video ? impressionante,a parte l'incidente che si poteva benissimo evitare,ci sono alcuni piloti che se ne fregano altamente delle bandiere gialle!! :wacko2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oddio, mica tanto.

 

A volte, soprattutto quando aveva a fianco Forghieri o Rega, partivano per la tangente e andavano clamorosamente OT chiacchierando allegramente tra loro. :asd:

 

Per? Poltrona, a parte le sviste e le dormite clamorose (spesso si accorgeva dei sorpassi con 3 o 4 giri di ritardo), aveva una capacit? di leggere la corsa e una competenza tecnica (era stato pilota collaudatore) nettamente superiore ai "fenomeni" di adesso.

 

Quoto in pieno, a me Poltronieri non ? mai dispiaciuto ma non disprezzavano nenache Ronco mentre De Adamich non l'ho mai sopportato, a volte il suo livello interpretativo della corsa era pari a quello di Mazzoni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Difficile dare una preferenza, tuttavia vedo un po' di confusione nel rispondere. Anzitutto, il telecronista ? il 'capo', quello che conduce la cronaca. Dunque il confronto dovrebbe essere, per esempio, tra Mazzoni, Vanzini, Leopizzi e Poltronieri, non tra Mazzoni e Zermiani. Il ruolo del giornalista ai box ? molto diverso, comporta difficolt? diverse e richiede,evidentemente tutt'altre attitudini.

 

In passato ho espresso le mie opinioni sui vari telecronisti ed inviati ai box, ora per? vorrei spezzare una lancia nei confronti di chi fa questo lavoro (o almeno ci prova). Il telecronista deve tenere d'occhio almeno due monitor contemporaneamente, e non ? facile essere sempre pronti a cogliere le svolte importanti - che spesso sono sotto forma di sfumature. In pi? deve coordinare il lavoro degli altri colleghi, siano essi in cabina (vedi i vari Capelli e Bruno) o ai box (Giovannelli e l'irrecuperabile Stella Cadente Bruno).

Per chi ? ai box, c'? la difficolt? di far parlare un pilota senza magari sapere cosa gli ? successo (pensate che le pitlane sono lunghe e si devono spostare nei vari box, in questi casi non possono certamente vedere cosa accade in pista).

Quando poi vedo fare confronti tra Mazzoni e Poltronieri, ricordo che anche per questi giornalisti - come per i piloti - le condizioni di lavoro sono molto diverse. Il mitico Soporiferieri aveva mezzi tecnologici minimi e spesso non funzionanti (oltre ad essere in cabine scarsamente insonorizzate), i telecronisti di oggi sono sommersi da dati ed immagini, gli inviati ai box avevano un tempo totale libert? di movimento (ricordate zermiani in pista che segue de cesaris mentre spinge la macchina a Citt? del Messico?), ora sono imbrigliati. Tempi e difficolt? molto diverse.

 

Detto questo, ? evidente che ci sono - e c'erano - in circolazione professionisti seri e curiosi figuri travestiti da giornalisti (che magari paghiamo con le nostre tasche...).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti, Poltronieri lavorava con mezzi scarsissimi negli anni 70 e 80, additrittura al processo al Gran premiio qualche anno fa racconto' un episodio degli anni '70, riguardo l'incidente mortale Pasolini; scese dalla cabina di commento, se vogliamo chiamarla tale all'epoca cercando notizie sull'accaduto trovo' un responsabile dell'organizzazione che gli fece "ma perchè è successo qualcosa?", Poltronieri e Zermiani secondo me hanno fatto un lavoro eccellente, senza essere di parte o alimentare mai polemiche inutili sui teleschermi.

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se avesse commentato Mazzoni quel famoso duello di Digione avrebbe accusato Arnoux di guida pericolosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me piaceva molto Renato Ronco, preparato, serio ed equidistante. Ve lo ricordate quando anche Telemontecarlo trasmetteva la F1 sul finire degli anni '80?

Subito dopo, metteri la coppia De Adamich - Schittone, entrambi ottimi conoscitori di corse e motori.

 

Approvo x Ronco ed era in coppia con il grande Furia (Forghieri) non campione di simpatia, ma grandissimo come tecnico in tutti i sensi (prevedeva quasi sempre l'andamento della corsa!).

 

Mentre x De Adamic... Lasciamo perdere! Ve lo ricordate? ...<< ? sporco, ? sporco, ma come guida sporco...>>

 

PS. Cmq la concorrenza fece migliorare le cose!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se avesse commentato Mazzoni quel famoso duello di Digione avrebbe accusato Arnoux di guida pericolosa.

 

 

Ammesso che se ne accorgesse............. Bene che andava sarebbe stato concentrato a osannare la prima vittoria di un motore turbo e a snocciolare le statistiche della Renault e di Jabouille

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella telecronaca italiana, di qualunque sport si tratti, esiste solo BRUNO PIZZUL

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto ingenerosi su Poltronieri che ha lavorato in un epoca dove nelle case degli italiani si entrava con garbo. I commentatori odierni in RAI 40 anni fa duravano il tempo del colloquio. A me piaceva molto De Adamich comunque, anche se era un po' gufo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex Ferrari una volta scriveva qualcosa che non fosse nannatempo?

Non si finisce mai di imparare :sisi::shock:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E Finn scriveva post di più d'una riga.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

questi giorni mi sto divertendo a cercare un po' di video su youtube dei primi anni novanta (fino ad imola 1994 diciamo). Peccato che la FIA li fa sparire tutti. De Adamich e Schittone sono praticamente assenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me è sempre piaciuto De Adamich. A volte sparava ca**ate e si incazzava sempre contro chi bloccava Alesi :asd: ma il suo modo di portare avanti le telecronache mi piaceva un sacco e non lo trovavo mai noioso, anche davanti a gare che lo erano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me De Adamich faceva ridere "paam!! Partito il posteriore, la macchina va in derapata". :asd: Oppure, commentando la rottura del motore Ilmor della Sauber a Monza 93, disse: "rivediamo il replay...ecco, PAM, proprio sulla scalata di marce". Infatti l'avevo soprannominato "De Pam" :rotfl: Una volta diede dell'imbecille ad Hakkinen perchè aveva bloccato Alesi (qualifiche di Silverstone 1993 mi pare).

 

Però aveva ragione :asd: , Hakkinen fu scorretto perchè Alesi stava facendo il tempo :angry2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hakkinen ha corso le ultime gare del 1993, non credo Silverstone; forse era un'altra annata.

Si incazzò come una iena anche contro Zanardi a Monaco 1993, quando bloccò Alesi in fase di doppiaggio. Alla fine sbroccò e disse "Zanardi non si doveva permettere di bloccare Alesi" :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

De Adamich e Schittone sono praticamente assenti

 

Però di quei pochi che si trovano, questo è davvero una perla. Tra l´altro con il povero Pepi Cereda ai box...:)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×