Jump to content
GIL27

I Leggendari Della Formula Uno

Recommended Posts

si che ci fosse aria di baruffe nel matrimonio di Villeneuve l'avevo sentito anch'io.......idem per la questione con la Ferrari..........

Share this post


Link to post
Share on other sites

cmq non dobbiamo dimenticarci che ? vero sono eroi, personaggi da ammirare ma soprattutto sono uomini ciascuno con i propri problemi.....per cui non mi stupisco pi? di tanto....

Share this post


Link to post
Share on other sites

VILLENEUVE AVEVA QUESTA RELAZIONE.

TUTTAVIA DA INIZIO STAGIONE VI ERA STATO UN FORTE RIAVVICINAMENTO CON LA MOGLIE, CHE SI CONSOLIDO' PROPRIO CON I FATTI DI IMOLA. INFATTI, PROPRIO JOANNA AVEVA LA SENSAZIONE CHE PIRONI NON FOSSE POI COSI' AMICO, VISTO CHE I VILLENEUVE NON ERANO STATI INVITATI AL MATRIMONIO DI PIRONI.

G.V. ERA UN BUON RAGAZZO, CHE DAVA PER SCONTATA LA LEALTA' DEL SUO PROSSIMO E RISPOSE ALLE PRIME OBIEZIONI DI JOANNA SU QUESTO FATTO PENSANDO CHE IL SUO COMPAGNO DI SQUADRA AVESSE VOLUTO CELEBRARE UNA CERIMONIA IN FAMIGLIA(POI IL MATRIMONIO FINI' DOPO SOLI TRE MESI).

INOLTRE,DOPO IMOLA,ANCHE SULL'IDEA DI LASCIARE LA FERRARI E DI DAR VITA AD UNA PROPRIA SCUDERIA, LA COPPIA SI TROVO' D'ACCORDO E QUESTO FU UN ULTERIORE MOTIVO DI RITROVATA UNITA'.

COMUNQUE L'INCIDENTE DI ZOLDER FU CAUSATO DA UN BANALE ERRORE DI INCOMPRENSIONE SULLE TRAIETTORIE,CHE I DUE GRANDI AMICI, VILLENEUVE E MASS, NON RIUSCIRONO AD ''INCROCIARE'' CORRETTAMENTE.

CERTO LA LUCIDITA' DI GILLES ERA LEGGERMENTE APPANNATA:IN FONDO ERA FRAGILE QUANDO QUALCUNO COMPROMETTEVA QUEI VALORI CHE ERANO UN PO' LA SUA SICUREZZA PSICOLOGICA. ERA STATO LEALE CON SHECKTER E CON REUTEMANN E PENSAVA CHE ENZO FERRARI LO PREFERISSE A CHIUNQUE:

SU QUEST'ULTIMO PUNTO IN EFFETTI NON SBAGLIAVA,MA IL DRAKE ERA UN UOMO COMPLICATO ANCHE NEI SENTIMENTI.

VILLENEUVE ERA LINEARE, FERRARI CONTORTO, MA SI VOLEVANO BENE E IL GRANDE COSTRUTTORE SOFFRI' MOLTISSIMO PER LA FINE DI QUEL PILOTA CHE SE FOSSE DIVENTATO CAMPIONE DEL MONDO GLI AVREBBE DATO L'ULTIMA GIOIA, FORSE LA PIU' GRANDE, DELLA SUA VITA SPORTIVA.

COMUNQUE VILLENEUVE E NUVOLARI SONO STATI DUE PILOTI UNICI:HANNO TRASMESSO AGLI APPASSIONATI UN LORO MODO DI ESSERE,UNA LORO FILOSOFIA DI VITA:LA SFIDA AL LORO STESSO LIMITE.

 

 

F

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

CONTINUA

CIRCA IMOLA LE COSE ANDARONO COSI':

DI FONDO VILLENEUVE PENSAVA DI AVERE MATURATO IL DIRITTO AD ESSERE LA PRIMA GUIDA DEL 1982.

PER IMOLA,IN PARTICOLARE L'ACCORDO ERA CHE SE FOSSERO RIMASTE IN LIZZA SOLO LE DUE FERRARI, DA QUEL MOMENTO CHI SI FOSSE TROVATO IN TESTA AVREBBE AVUTO LA ''NON BELLIGERANZA'' DEL COMPAGNO DI SQUADRA.

A LEGGITTIMARE L'ACCORDO FU ESPOSTO QUEL CARTELLO ''SLOW''.

VILLENEUVE ERA SICURO DELLA LEALTA' DI PIRONI, ANCHE SE JOANNA GLI AVEVA ESORESSO LE SUE RISERVE.

QUANDO IL FRANCESE ATTACCO', SOTTO IL CASCO DI VILLENEUVE DEVE ESSERE ESPLOSO UN SENSO DI AMAREZZA, DOLORE , INCREDULITA' E RABBIA; ADDIRITTURA DOPO AVER SORPASSATO NUOVAMENTE PIRONI, IL CANADESE PENSO' CHE IL COMPAGNO STESSE GIOCANDO E CHE FORSE VOLEVA SOLO DIMOSTRARE DI NON ESSERE MENO VELOCE. POI QUANDO PIRONI RIPASSO' E CHIUSE IN TESTA, VILLENEUVE SI SENTI' UMILIATO E TRADITO DA TUTTI:DAL TEAM, DALL'AMICO DIFESO A SPADA TRATTA DI FRONTE ALLA MOGLIE E NEI GIORNI SUCCESSIVI ANCHE DA FERRARI,CHE NON SI ESPOSE CON QUELLA DETERMINAZIONE COME AVREBBE DESIDERATO.

ECCO, QUESTO SUCCESSE, IN UN TEAM GESTITO NON BENE:QUELLA MACCHINA ERA SUPERIORE A TUTTE LE ALTRE, MA LA POLITICA SPORTIVA ED IL FRAGILISSIMO EQUILIBRIO DELLE RELAZIONI INTERNE, DISTRUSSERO UNA SQUADRA CORSE POTENZIALMENTE FORTISSIMA E DUE CAMPIONI VELOCISSIMI E SFORTUNATI, ANCHE SE PIRONI AVREBBE DOVUTO RIFLETTERE UN PO' DI PIU': NON E' FACILE QUANDO SI E' GIOVANI E CI SI SENTE CON IL MONDO IN MANO!

 

 

F

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti consiglio di non scrivere in maiuscole perch? equivale a gridare. Per il resto ottima la tua analisi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi trovate pienamente in accordo....anche sul fatto che come diceva Gilles.....si sentiva ancora non molto tranquillo come quando si hanno 18 anni....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari amici,

scusate molto per le lettere maiuscole, ma non sapevo che significasse ''urlare'',le ho usate solo per problemi che rigurdano la mia vista, putroppo abituata a lavorare con questo catrattere maiuscolo.

 

Filippo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

chatruc ha scritto

Apr 15 2005,

''Sicuramente si riferiva al GP del Giappone del 1977 a Fuji dove vol? cercando di sorpassare la Tyrrell di Peterson e uccise tre spettatori/fotografi. Io quella gara ce l'ho in CD, davvero una cosa orrenda. ''

 

 

Cari amici,

Qualcuno mi puo' inviare via web il video dell'incidente del 1977 tra Villeneuve e Peterson?

 

Grazie

Filippo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

No esiste, io ho la gara registrata ma la telecamera stava inquadrando una macchina che se ne andava dalla prima curva. Ci sono delle foto che descrivono bene l'incidente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nella seconda foto si vede bene quanto fossero in posizione pericolosa i fotografi, soprattutto uno a destra che addirittura sosta nella via di fuga davanti alle barriere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non so se Gilles era scosso dall'episodio con Didier a tal punto di vedere solo rosso dalla rabbia. Mi sembra che Gilles era un uomo molto impulsivo, istintivo, quasi irrazionale in molti suoi atteggiamenti in pista. Non so se l'evento della "sgarbo" del suo migliore amico slatentizz? a tal punto la sua irrazionalit? genetica si da fargli fare un giro veloce a sessione terminata e cozzare contro Mass che tra le altre cose lo aveva anche visto dato che si spost? per dargli la traiettoria migliore.

 

Mi sembra che sia difficile fare delle ipotesi in ambito psicologico e soprattutto post-mortem. Nessuno potr? mai saperlo.

 

Ci? che rimane algi occhi di tutti, la morte stupida di Gilles che non comprender? mai !

 

 

***

Share this post


Link to post
Share on other sites

a essere precisi, la sessione non era finita, solo che lui aveva gi? fatto il giro veloce e stava rientrando. Non ha senso fare ipotesi, ? stato un malinteso che ha creato un grave incidente, tutto qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi

Io questa cosa del "giro inutile" non l'ho ancora capita.

Non ci credo che Gilles andasse al massimo per niente. La mia opinione, e se vado a cercare Autosprint dell'epoca in garage dovrei trovare conferma, e` che stesse facendo un secondo giro veloce, con le gomme da qualifica di allora si poteva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Ayrton4ever

questa ? una cosa che non ho mai capito nemmeno io: ho sempre creduto che stesse tirando per fare il tempo (anche perch? senn? non si spiega il desiderio di passare a tutti i costi) ma ho sentito che Forghieri, informato dell'incidente abbia commentato: "Non ? possibile ? il giro di rientro", una cosa mi esclude l'altra

Share this post


Link to post
Share on other sites
questa ? una cosa che non ho mai capito nemmeno io: ho sempre creduto che stesse tirando per fare il tempo (anche perch? senn? non si spiega il desiderio di passare a tutti i costi) ma ho sentito che Forghieri, informato dell'incidente abbia commentato: "Non ? possibile ? il giro di rientro", una cosa mi esclude l'altra

210999[/snapback]

 

infatti Forghieri a 'sfide' ha detto che Gilles era nel giro di rientro e che lui faceva sempre cos? mah...certo che tirare al massimo nel giro di rientro...comunque peccato non ci fosse la radio ai tempi infatti lui Pironi lo aveva battuto; Gilles nel giro precdente aveva ottenuto il 5? tempo mentre Pironi aveva l'8?...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi

L'enciclopedia della F1 1950-1982 di Autosprint dice che Gilles ebbe il suo incidente durante il suo giro veloce.

Cosi` dice anche www.grandprix.com

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

 

Pi? veloce sicuramente no , perch? aveva gi? fatto un errore alla prima curva e quindi il tempo non poteva essere buono , magari questo ? stato il motivo della frustrazione che l'ha portato a fare quella scellerata manovra contro Mass pensieroso.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

×