Jump to content
supersimone

Regolamento Tecnico F1

Recommended Posts

secondo me all' inizio saranno sotto gli 800 ma saranno recuperati nell' arco di un anno. Per? ci saranno altri vantaggi in termini di consumi e temperature (radiatori piccoli). Probabilmente aumenter? la coppia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
secondo me all' inizio saranno sotto gli 800 ma saranno recuperati nell' arco di un anno. Per? ci saranno altri vantaggi in termini di consumi e temperature (radiatori piccoli). Probabilmente aumenter? la coppia.

126753[/snapback]

Il numero dei giri non dovrebbe aumentare?

Cmq in tempi brevi, le potenze e tempi sul saranno identici a quelli attuali.E' la logica del progresso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

be sulla soglia dei 1000 non credo prorpio magari 930 940...

quello che mi lascia perplesso ? che in tutti i regolamenti che ho visto in giro il peso minimo e identico all'attuale..... e nn mi sembra una cosa furba... visto che si era parlato da abbasamento del peso min per scoraggiare l'uso delle zavorre

Share this post


Link to post
Share on other sites

piano con il valore delle potenze, spesso si esagera nell' entusiasmo. Oggi i motori non superano 940 cavalli senza compromettere l' affidabilit?.

 

I numeri di giri si abbasseranno con due cilindri in meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

vorrei sapere una cosa chatruc tu hai detto che senza l'alettone anteriore si avrebbe un incredibile sottosterzo... nn ? il controrio???

 

e in caso di perdit? dell'alettone posteriore??

Share this post


Link to post
Share on other sites

In poche parole, l' alettone anteriore preme davanti, quello posteriore preme dietro. Allora senza alettone anteriore, l' avantreno della macchina scivola e non risponde correttamente alla sterzata.

 

Se invece viene a mancare l' alettone posteriore, scivola il retrotreno e la macchina va via di c*lo, tanto per capirci.

 

Ho visto la gara di St.Petersburg della IRL. Dovrebbero studiare le monoposto della serie americana per trarre alcuni importanti risultati in termini di sensibilit? alla scia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

SICURAMENTE PER PRIMA COSA LIMITARE AL MASSIMO L'ELETTRONICA PER NON AIUTARE TROPPO IL PILOTA (ORMAI LE MACCHINE SI GUIDANO DA SOLE).

QUINDI TORNARE ALLA RICERCA SULLA MECCANICA.

 

POI SAREBBE STUPENDO TORNARE AL CAMBIO MANUALE

post-2137-1117559973.jpg

post-2137-1117560001.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
SICURAMENTE PER PRIMA COSA LIMITARE AL MASSIMO L'ELETTRONICA PER NON AIUTARE TROPPO IL PILOTA (ORMAI LE MACCHINE SI GUIDANO DA SOLE).

QUINDI TORNARE ALLA RICERCA SULLA MECCANICA.

 

POI SAREBBE STUPENDO TORNARE AL CAMBIO MANUALE

160210[/snapback]

secondo me si ? arrivati ad un punto di non ritorno,la F1 ? ormai fatta dalle case automobilistiche che sfruttano la competizione sia come pubblicit? ma anche per testare soluzioni che potrebbero essere portate sulle macchine di serie

Share this post


Link to post
Share on other sites
SICURAMENTE PER PRIMA COSA LIMITARE AL MASSIMO L'ELETTRONICA PER NON AIUTARE TROPPO IL PILOTA (ORMAI LE MACCHINE SI GUIDANO DA SOLE).

QUINDI TORNARE ALLA RICERCA SULLA MECCANICA.

 

POI SAREBBE STUPENDO TORNARE AL CAMBIO MANUALE

160210[/snapback]

 

 

nn concepisco come in una massima serie come la formula 1 dove dovrebbe essereci il topo della tecnologia.. si voglia tornare indietro con un cambio manuale sequenziale...... ormai il cambio al volante (anchesso manuale tanto per la cronaca) c'? l'ha anche quel'ovetto kinder della citroen C3.... questo nn ha senso anche perch? queste cose le possiedono anche le classi minori.. e sarebbe una grande caduta di stile....

come chi vorebbe eliminare toltamente le ali, una grosso utopia... o il profilo estrettore o eliminare tutta l'elettronica...

 

ps: (nn urlare hihi.gif )

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi

E' vero che certe cose ormai non si possono piu` rimettere o togliere.

Anzi, e` uno scandalo che ne facciano ancora di auto di serie col cambio manuale. Lo so, lo so, ci sentiamo tutti piu` machos quando scaliamo le marce con in mano la leva (...) ma via, siamo scesi da cavallo un secolo fa, adesso molliamolo sto cambio manuale.

Una volta il grande pilota partiva meglio, cambiava appena sotto al limite del fuori giri, frenava per ultimo, parzializzava l'acceleratore in uscita di curva e guidava come un pazzo per due ore, nel contempo stando attento a non rovinare gomme e il resto. Se sfasciava la macchina in prova al sabato gliela raddrizzavano a martellate durante la notte.

Adesso la macchina parte piu` o meno lei, c'e' il limitatore di giri, si frena in 40 centimetri tutti quanti e c'e' il controllo di trazione, l'antispin, l'aria condizionata. Se un piccione gli orina sullo specchietto retrovisore arriva il pezzo nuovo dall'inghilterra via DHL in tre ore... Ma i piu` bravi vengono fuori lo stesso solo che sanno fare cose diverse: sanno cambiare la ripartizione della frenata tra una curva e l'altra, sanno interpretare la guida a seconda del numero di soste programmate, sanno gestire un volante pieno di pulsantini e cagate varie...adesso che ci penso pero` non mi sembra granche`. Ah, c'e` una cosa. Schiacciano come pazzi idrofobi tanto quanto prima.

Share this post


Link to post
Share on other sites

niente e' cambiato solo evoluto, diversa pratica stessa disciplina chi riesce al meglio sfruttare i mezzi a disposizione vince, che sia 1900 o 2000 i fuori-classe emergono sempre

Share this post


Link to post
Share on other sites

? pi? facile vincere quando si ? continuamente aiutati nella guida. E' come guidare in un videogioco anch'io ci riesco!

Se si facilita la guida c'? meno possibilit? di sbagliare.

cosa devono fare?

accelerare (tanto in partenza le ruote non possono slittare) frenare e seguire la traiettoria.Quando entrano ai box premono un bottone e si mette il limitatore.

Quindi mani sul volante e ci vediamo fra un' oretta alla fine della gara

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basterebbe tornare alle vecchie regole...

 

-elettronica 0

-cambio manuale

-gomme slick

-prove con 12 giri a disposizione in un'ora a serbatoi vuoti,,,

 

come ai vecchi tempi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema ? che non ti danno pi? la sensazione di "eccezionalit?". Mi spiego: con una vettura del 1994 io, al massimo, potevo fare la messa in moto, una accellerata e dopo 200 m un bel fuoripista.

Oggi i tecnici mi setterebbero la macchina per benino e io, senza neppure sudare, farei qualche giro staccando anche un buon tempo. Certo, un pilota professionista mi ridicolizzerebbe ma io (cio? tutti) potrei dire la mia.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan
Il problema ? che non ti danno pi? la sensazione di "eccezionalit?". Mi spiego: con una vettura del 1994 io, al massimo, potevo fare la messa in moto, una accellerata e dopo 200 m un bel fuoripista.

Oggi i tecnici mi setterebbero la macchina per benino e io, senza neppure sudare, farei qualche giro staccando anche un buon tempo. Certo, un pilota professionista mi ridicolizzerebbe ma io (cio? tutti) potrei dire la mia.

 

 

Potresti dire la tua ? Non so se lo sai ma per far funzionare il freno ci vogliono mediamente 90 kg di spinta sul pedale e per ottenere tale potenza bisogna essere allenati fisicamente . Se tu provi a staccare dove staccano i piloti "capaci " neanche i titolari beh 9 su 10 finisci fuori pista o in testacoda indipendentemente dal traction control . Quindi a tenendo gi? il piede i rettilineo non so proprio che "buon tempo " vorresti fare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il problema ? che non ti danno pi? la sensazione di "eccezionalit?". Mi spiego: con una vettura del 1994 io, al massimo, potevo fare la messa in moto, una accellerata e dopo 200 m un bel fuoripista.

Oggi i tecnici mi setterebbero la macchina per benino e io, senza neppure sudare, farei qualche giro staccando anche un buon tempo. Certo, un pilota professionista mi ridicolizzerebbe ma io (cio? tutti) potrei dire la mia.

 

 

Potresti dire la tua ? Non so se lo sai ma per far funzionare il freno ci vogliono mediamente 90 kg di spinta sul pedale e per ottenere tale potenza bisogna essere allenati fisicamente . Se tu provi a staccare dove staccano i piloti "capaci " neanche i titolari beh 9 su 10 finisci fuori pista o in testacoda indipendentemente dal traction control . Quindi a tenendo gi? il piede i rettilineo non so proprio che "buon tempo " vorresti fare

165433[/snapback]

 

Senza contare il cagotto da razzo dietro alla schiena quando fai 0-160 in 2 secondi...

 

Come direbbe Mughini "Suvvia", siamo seri.

 

Posso capire che portarla a spasso sia possibile, cosa che con una F1 della fine degli anni '80 sarebbe stato utopia, ma pi? di quello non ? possibile fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi

I piloti stessi dicono che fino a un quindici anni fa erano pochi quelli in grado di portare a termine, anche pianissimo, anche un solo giro con una F1 senza rompere niente, senza farla spegnere, e senza ammazzarsi. La maggioranza dei piloti non di F1 bruciava la frizione al primo tentativo di partenza, per esempio.

Oggi qualsiasi pilota di GP2, F Renault o turismo saprebbe portare a spasso una F1.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

Uno di questo forum una volta ha provato la 639 di Mansell , al primo tentativo si ? spento il motore (devi tenerlo sui 5000 giri ) , al secondo per tenerlo acceso ha fatto una sgommata di 70 metri tenendola a fatica , con dei cambi di marcia sui 14000 giri che erano delle vere capocciate sul poggia testa

Share this post


Link to post
Share on other sites

×