Jump to content
Sign in to follow this  
GIL27

Sottosterzo, Sovrasterzo, Neutro

Recommended Posts

Xke hai chiuso con i rally?

 

 

1 - costi esagerati mad.gif

2 - troppi "ragazzini" convinti di essere fenomeni dopo 1 gara (e tempi vergognosi)

3 - ambiente avariato da personaggi "discutibili"

 

 

 

 

 

 

 

tisian sad.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
Xke hai chiuso con i rally?

 

 

1 - costi esagerati mad.gif

2 - troppi "ragazzini" convinti di essere fenomeni dopo 1 gara (e tempi vergognosi)3 - ambiente avariato da personaggi "discutibili"

 

 

 

 

 

 

 

tisian sad.gif

91773[/snapback]

 

wink.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo dapperutto ? cosi, in qualsiasi ambiente muro.gif nel XXI? secolo la sabbia non gli basta pi?..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,sono nuovo qui!Mi chiamo Daniele e ho 17 anni,ho la passione dei motori e della guida da parecchi anni e so che in questo forum ci sono persone esperte.Vorrei sapere,qual'? la sequenza precisa x impostare una corretta manovra di sovrasterzo (e con una conseguente controsterzata) utilizzando una vettura con trazione posteriore?e con una anteriore?Attendo le vostre risposte e colgo l'occasione x ringraziarvi! biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se nn dovrei ti do il benvenuto qui!!! smile.gif BENVENUTO Daniele!!!

(non mi darete un avvertimento per un benvenuto no? tongue.gif )

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve a tutti,sono nuovo qui!Mi chiamo Daniele e ho 17 anni,ho la passione dei motori e della guida da parecchi anni e so che in questo forum ci sono persone esperte.Vorrei sapere,qual'? la sequenza precisa x impostare una corretta manovra di sovrasterzo (e con una conseguente controsterzata) utilizzando una vettura con trazione posteriore?e con una anteriore?Attendo le vostre risposte e colgo l'occasione x ringraziarvi! biggrin.gif

91930[/snapback]

 

ciao e benvenuto....

La correzione di un sovrasterzo, ? pi? complessa rispetto al caso del "sottosterzo" (perdita di aderenza dell'anteriore del veicolo), perch? richiede la combinazione sincronizzata di 3 manovre diverse:

1) Controsterzo.

2) Mantenimento della pressione del gas a livello costante.

3) Riallineamento dello sterzo alla fine della sbandata.

 

Controsterzata: consiste nello sterzare nella stessa direzione del posteriore dell'auto (se sta sbandando verso destra, il volante andr? ruotato verso destra); in questo modo, si manda l'anteriore nella stessa direzione in cui sta andando il posteriore evitando, cos?, che l'auto giri su stessa. Per la riuscita dell'intera manovra, la controsterzata deve essere tempestiva, altrimenti l'auto avr? irrimediabilmente iniziato il suo testa-coda. L'entit? della controsterzata dipende da vari fattori: ampiezza della sbandata (grande sbandata = grande controsterzata), velocit? (velocit? elevata = piccola controsterzata).

 

Pressione sul gas: ? necessario che rimanga costante per tutto il tempo della manovra. Frenare implica spostare massa verso la zona anteriore, alleggerire il posteriore, aumentare ulteriormente la sbandata. Quindi, una pressione costante costante sul pedale del gas mantiene la vettura piatta evitando che si sbilanci.

 

Riallineamento dello sterzo: ad un certo punto, il posteriore smette di scivolare e riprende aderenza; se, a questo punto, le ruote non sono state raddrizzate, quelle anteriori si troveranno sterzate, quindi l'auto seguir? la direzione della sterzata, cominciando a sbandare dalla parte opposta (effetto pendolo).

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie x avermi risposto...ma come si fa capire quando ? il momento giusto x iniziare la controsterzata?si sente un perdita di aderenza?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve a tutti,sono nuovo qui!Mi chiamo Daniele e ho 17 anni,ho la passione dei motori e della guida da parecchi anni e so che in questo forum ci sono persone esperte.Vorrei sapere,qual'? la sequenza precisa x impostare una corretta manovra di sovrasterzo (e con una conseguente controsterzata) utilizzando una vettura con trazione posteriore?e con una anteriore?Attendo le vostre risposte e colgo l'occasione x ringraziarvi! biggrin.gif

91930[/snapback]

 

ciao e benvenuto....

La correzione di un sovrasterzo, ? pi? complessa rispetto al caso del "sottosterzo" (perdita di aderenza dell'anteriore del veicolo), perch? richiede la combinazione sincronizzata di 3 manovre diverse:

1) Controsterzo.

2) Mantenimento della pressione del gas a livello costante.

3) Riallineamento dello sterzo alla fine della sbandata.

 

Controsterzata: consiste nello sterzare nella stessa direzione del posteriore dell'auto (se sta sbandando verso destra, il volante andr? ruotato verso destra); in questo modo, si manda l'anteriore nella stessa direzione in cui sta andando il posteriore evitando, cos?, che l'auto giri su stessa. Per la riuscita dell'intera manovra, la controsterzata deve essere tempestiva, altrimenti l'auto avr? irrimediabilmente iniziato il suo testa-coda. L'entit? della controsterzata dipende da vari fattori: ampiezza della sbandata (grande sbandata = grande controsterzata), velocit? (velocit? elevata = piccola controsterzata).

 

Pressione sul gas: ? necessario che rimanga costante per tutto il tempo della manovra. Frenare implica spostare massa verso la zona anteriore, alleggerire il posteriore, aumentare ulteriormente la sbandata. Quindi, una pressione costante costante sul pedale del gas mantiene la vettura piatta evitando che si sbilanci.

 

Riallineamento dello sterzo: ad un certo punto, il posteriore smette di scivolare e riprende aderenza; se, a questo punto, le ruote non sono state raddrizzate, quelle anteriori si troveranno sterzate, quindi l'auto seguir? la direzione della sterzata, cominciando a sbandare dalla parte opposta (effetto pendolo).

92098[/snapback]

 

 

Quoto alla grande 0aham.gif meglio di cos? non si poteva spiegare.

 

Grazie x avermi risposto...ma come si fa capire quando ? il momento giusto x iniziare la controsterzata?si sente un perdita di aderenza?

 

Si sente la perdita di aderenza del posteriore, si "sente" il muso entrare troppo facilmente in curva e si "sente" il corpo vettura partire posteriormente (si ha la sensazione fisica di essere proiettati verso l'esterno).

? una sensazione istantanea, come istantanea deve essere la manovra di controsterzo. wink.gif

 

in genere il sovrasterzo ? una "sensazione" facilmente avvertibile, strano ma vero, il sottosterzo ? piu' difficile da avvertire e soprattutto l'istinto non ti permette di correggerlo facilmente (quanti botti contro i muri per non aver tolto il piede dall'accelleratore in sottosterzo) in genere il sottosterzo ? (generalmente) meno pericoloso.

in compenso si vedono moltissime persone MORTE per non aver saputo gestire sovrasterzi in velocit?.

 

Tipico l'errore di moltissimi ragazzi, macchine potenti, voglia di farsi vedere, si entra in paese a velocit? elevata, alla prima curva ritardano la staccata, alzano il piede dall'accelleratore e frenano in contemporaneo, il retrotreno tende a perdere carico, in preda al panico, invece di dosare la frenata inchiodano di brutto, a questo punto la vettura parte di traverso, per inesperienza invece che controsterzare e tenere giu' il gas tengono il freno schiaccito a fondo, a quel punto la frittata ? fatta!!! 0nope.gif

 

 

OT daniele benvenuto laugh.gif OT

 

tisian ph34r.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

davvero grazie a tutti,avrei un'ultima domanda,lo so sono una palla tongue.gif ho visto vari filmati dall'abitacolo dove si vede che il pilota esegue delle derapate,e quindi che prende le curve in sovrasterzo volutamente dando ovviamente il controsterzo,mi chiedevo,come si esegue volutamente un sovrasterzo x prendere una curva in derapata come fanno nel rally?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io preferisco avere un grande sottosterzo,mi piace molto ertrare forte in curva giocare, molto bruscamente con volante (praticamente guidare di forza), sentire l'auto che scivola e a quel punto alzare il piede destro correggere la traettori e accellerare il prima possibile!

 

Comunque la cosa pi? bella della guida (stradale), ? arrirare forte in una curva in discesa, frenare e scalare bruscamente quando i giri sono ancora un p? alti, in modo da trasferire il carico dal posteriore all'anteriore in modo da abbassare il muso dell'auto ed avere pi? direzionalit? (stando sempre attenti a non entrare e frenare troppo forte ed arrivare ad bloccaggio anteriore)!

Poi per quanto riguarda la guida su pista (Kart), predilisco il sovrasterzo, praticamente "buttare" il posteriore di qu? e di l? in ogni curva rischiando sempre il 360?, impostando con un'unica sterzata due curve in successione sullo stesso lato, con il postriore sempre di traverso. Ci? non sar? utile per ottenere un buon tempo e per risparmiare gli pneumatici, ma vi assicuro che ? divertentissimo!! winky_smile.gif

84977[/snapback]

Non fate come me!!solo adesso mi sono accorto che per fare cos? (ovvero: frenare e scalare bruscamente quando i giri sono ancora un p? alti) mi sono giocato 4 ignettori, il collettore, la centralina elettronica del motore, il termostato, ed ho scheggiato una valvola (quindi le ho dovute sostituire tutte)!! inlacrime.gif Quindi andateci piano col cambio, e stat? attenti ai giri motore troppo alti..

AHH dimenticavo, oltre a questa auto n? ho rotta un'altra una settimana prima. inlacrime.gif Una 146 2000TD, a cui ho rotto per ben due volte il turbo perch? lo trattavo male accellerando bruscamente e portando i giri motore alle stelle ("tirando" le marcie)..

Quindi vi dico ci?, perch? per esperienza personale ho capito che le auto stradali non sono fatte per correre, che inoltre in strada ? PERICOLOSO!!Quindi fate come m?, quando avete tempo andatevi a sfogare IN PISTA con un piccolo (ma divetentissimo) Kart IN PISTA!!;-)1xD.gifbiggrin.gif

user posted image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non fate come me!!solo adesso mi sono accorto che per fare cos? (ovvero: frenare e scalare bruscamente quando i giri sono ancora un p? alti) mi sono giocato 4 ignettori, il collettore, la centralina elettronica del motore, il termostato, ed ho scheggiato una valvola (quindi le ho dovute sostituire tutte)!!  Quindi andateci piano col cambio, e stat? attenti ai giri motore troppo alti..

 

...uno stupendo fuorigiri in scalata (? per fortuna che non ha ceduto l'imbiellaggio!)

 

 

AHH dimenticavo, oltre a questa auto n? ho rotta un'altra una settimana prima.  Una 146 2000TD, a cui ho rotto per ben due volte il turbo perch? lo trattavo male accellerando bruscamente e portando i giri motore alle stelle ("tirando" le marcie)..

 

 

....tipico dei tempi attuali, vagonate di persone che acquistano gli ultimi TDI in commercio senza avere nessuna conoscenza di motori turbocompressi, 20/30000 km senza riguardo per il motore, poi la turbina cede miseramente. ohmy.gif

 

 

 

Quindi fate come m?, quando avete tempo andatevi a sfogare IN PISTA con un piccolo (ma divetentissimo) Kart IN PISTA!!;-)

 

 

QUOTO ALLA STRAGRANDE!!!!!!!!!!!!

 

 

 

 

tisian 1xD.gif

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexfx79

Ciao ragazzi volevo chiedervi in special modo a tisian che ha corso nei rally una cosa.

Come te ho un paio di amici che corrono in pista con gt turbo da salita e clio 1.8 gruppo N, sento sempre parlare di macchine e di tecniche di guida.

su un altro forum ho provato a esporre quello che avevo sentito e quasi mi hanno dato del pazzo pero' tu come i miei amici hai corso in macchina e mi puoi o meno confermare se esiste questa tecnica di guida.

 

E' possibile:

 

Affrontare una curva con il piede schiacciato affondo sull'acceleratore e con il piede sinistro frenare contemporaneamente?

Spiegato in parole povere dare gas in curva e frenare per abassare il muso, in questo modo si evita il sottosterzo e si mantiene la traiettoria, i giri restano alti e la curva la si percorre piu velocemente.

Naturalmente si "gioca" con il freno senno' non ne vale la pena se perdo tanti giri tanto vale mollare l'acceleratore.

Io lo ho fatto in rotonda con la mia mini e penso di esserci riuscito: in 2? piena prima di entrare in sottosterzo frenavo leggermente in maniera da mantenere equilibrata le due forze e poi mollavo il freno per poi non'appena accennava a sottosterzare la riportavo in traiettoria con il freno.

Il risultato e' che non ho mai imbarcato e ho fatto una curva perfetta e veloce.

 

Volevo chiederti se hai mai anche tu usato (chiamiamola cosi) questa tecnica o se ne hai mai sentito parlare?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi volevo chiedervi in special modo a tisian che ha corso nei rally una cosa.

Come te ho un paio di amici che corrono in pista con gt turbo da salita e clio 1.8 gruppo N, sento sempre parlare di macchine e di tecniche di guida.

su un altro forum ho provato a esporre quello che avevo sentito e quasi mi hanno dato del pazzo pero' tu come i miei amici hai corso in macchina e mi puoi o meno confermare se esiste questa tecnica di guida.

 

E' possibile:

 

Affrontare una curva con il piede schiacciato affondo sull'acceleratore e con il piede sinistro frenare contemporaneamente?

Spiegato in parole povere dare gas in curva e frenare per abassare il muso, in questo modo si evita il sottosterzo e si mantiene la traiettoria, i giri restano alti e la curva la si percorre piu velocemente.

Naturalmente si "gioca" con il freno senno' non ne vale la pena se perdo tanti giri tanto vale mollare l'acceleratore.

Io lo ho fatto in rotonda con la mia mini e penso di esserci riuscito: in 2? piena prima di entrare in sottosterzo frenavo leggermente in maniera da mantenere equilibrata le due forze e poi mollavo il freno per poi non'appena accennava a sottosterzare la riportavo in traiettoria con il freno.

Il risultato e' che non ho mai imbarcato e ho fatto una curva perfetta e veloce.

 

Volevo chiederti se hai mai anche tu usato (chiamiamola cosi) questa tecnica o se ne hai mai sentito parlare?

 

La tecnica che hai appena descritto esiste realmente, in gergo si chiama "guidare di sinistro" o "andare di sinistro".

Nata soprattutto per la guida su sterrato consiste nel frenare e accellerare allo stesso tempo dosando la sbandata con un gioco di sensibilit? tra i 2 comandi al pedale e lo sterzo.

Come sistema si utilizza molto sulle trazioni anteriori anche sull'asfalto sopratutto sul misto stretto, aiuta a prevenire il sottosterzo mantenendo la velocit? in curva alta.

Al momento attuale, correndo con il Kart non utilizzo questa tecnica quasi mai, ma in passato mi ? capitato di doverla utilizzare sopratutto su terra. ;)

Non posso utilizzarla invece sulla mia vettura di serie (Skoda Octavia Wagon) purtroppo la centralina elettronica non consente l'uso di accelleratore e freno nello stesso momento, in pratica se tocco il freno e sto accellerando allo stesso tempo la centralina da comunque privilegio al segnale di frenata, togliendomi l'accelleratore autonomamente, (il Fly-by-wire ? arrivato anche sulle vetture di serie :piango: )

 

 

 

 

tisian :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexfx79

Grazie tisian hai cnfermato quello che pensavo, ho provato anche oggi andando a lavare l'auto ed e' molto divertente, certo devo ancora fare un po di pratica pero' riesco a mantenere in traiettoria l'auto :-D per adesso lo faccio solo in 2?, penso si possa fare al massimo in 3? marcia non di piu' perche' e' una manovra adatta allo stretto da quello che ho notato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Mi ripeto:

 

ma se ci sono tanti patiti, perch? non c'? interesse ad una sfida di kart?

 

Lo so che Tisian per esempio, con kart a noleggio si annoia, ma gli altri?

 

Io quando uso i kart a noleggio, sono talmente poco potenti che guido sempre "di sinistro". Altrimenti all'uscita delle curve lente sei proprio fermo!

 

In macchina con la 206 ne ho sentito la necessit? nel misto stretto, in strade che conosco a memoria.

Per passare doppiati in uscita di curve da 3 in cui scalare in seconda sarebbe stato troppo.

Ma all'inizio ? pericoloso perch? il sinistro va gi? come fosse sulla frezione..

Poi adesso stando a milano capirete che guida...

ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ripeto:

 

ma se ci sono tanti patiti, perch? non c'? interesse ad una sfida di kart?

 

Lo so che Tisian per esempio, con kart a noleggio si annoia, ma gli altri?

 

Io quando uso i kart a noleggio, sono talmente poco potenti che guido sempre "di sinistro". Altrimenti all'uscita delle curve lente sei proprio fermo!

 

In macchina con la 206 ne ho sentito la necessit? nel misto stretto, in strade che conosco a memoria.

Per passare doppiati in uscita di curve da 3 in cui scalare in seconda sarebbe stato troppo.

Ma all'inizio ? pericoloso perch? il sinistro va gi? come fosse sulla frezione..

Poi adesso stando a milano capirete che guida...

ciao!

io l'adoravo.. ma con l'ultima macchina non lo posso fare pi? :(

 

Vai di sinistro con il kart??? Non ? proprio quella la guida di sinistro.. quello ? spirito di sopravvivenza quando si guidano catorci..

 

io alla sfida in kart sono interessato.. quando volete e con qualsiasi mezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vai di sinistro con il kart??? Non ? proprio quella la guida di sinistro.. quello ? spirito di sopravvivenza quando si guidano catorci..

 

io alla sfida in kart sono interessato.. quando volete e con qualsiasi mezzo.

 

heeheheh :D

si certo.. non ? proprio quello che si intende... ma come dici tu..

lo spirito di sopravvivenza!! XD quanto mi diverto..

un giorno dovrei mettere una camerina sul kart mentre guido.. :P

io davvero ci passerei giorni e giorni..

Share this post


Link to post
Share on other sites

La vettura pi? sottosterzante in circolazione?

Fatevi un giro in Twingo.

Poco veloce?

fatevi gli stradoni ed usate le rotonde come chicanes!

 

Una volta per? mi and? male, era una rotonda irregolare cio? si entrava veloce e poi si chiudeva rapida, la strada la conoscevo a memoria ma la rotonda l'avevano messa da poco per i tir e non l'avevo mai fatta.

 

Risultato?

Avete presente Arnoux a Zandvort '82?

Solo che al posto degli pneumatici c'era la villetta di uno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho gi? fatto una previsione x la mia prima settimana con patente della mia vita... far? sicuramente almeno 2 pieni di benzina... prover? tutti i tipi di strada e di tecniche... mander? costantemente l'auto fuorigiri XD far? cagar addosso chiunque salga sulla macchina XD pialler? gli pneumatici...

ma sull'asciutto gli pneumatici tengono d + se sono lisci, o devono avere qualche scanalatura?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×