Jump to content
Kimimathias

1? Maggio 1994

Recommended Posts

La morte si dichiara dopo 3 minuti consecutivi di inattivit? cerebrale (elettroencefalogramma piatto per intenderci) e 15 minuti di arresto cardiaco totale. Cos? ? per la legge italiana: Imola e Bologna sono in Italia. Quindi Ayton Da Silva Senna fino a prova contraria ? morto alla 18.40.

76747[/snapback]

Scusa ma sei male informato. La morte clinica si dichiara quando il cuore non batte pi?. E per questo pu? passare del tempo dalla morte celebrale. Pu? essere benissimo che l'elettroencefalogramma ? piatto alle 14 e il cuore smette di battere alle 18. Cos? ? stato. Me lo ricordo. L'ho visto in diretta televisiva.

P.S. Fidati. Studio medicina

76817[/snapback]

 

Nessuno mette in dubbio questo. Le due condizioni di cui parlavo io devono coesistere per essere dichiarata legalmente la morte (? una regola che trovi su qualsiasi trattato di medicina legale, e trattato di giurisprudenza sull'argomento). Dopo che una soppraggiunga prima (morte cerebrale) e l'altra dopo (arresto cardiaco) in questo caso ? certo, e tu hai perfettamente ragione. Dopo la morte cerebrale l'individuo perde la capacit? legale di agire, ma non tutti i diritti costituzionali propri di ogni individuo, perch? secondo la legge ? ancora vivo. Questa che pare una differenza lieve ? fondamentale invece per tutta quella giurisprudenza che si occupa di espianto di organi (E' un'argomento controverso che spesso ha chiamato in causa anche la corte costituzionale). Siamo OT.

 

Intendevo solo chiarire perch? stavano discutendo circa l'ora del decesso. Pu? benissimo darsi che Ayrton Senna fosse spacciato gi? sdraiato a terra all'esterno del Tamburello. Avevano una macchina portatile per monitorare l'attivit? cerebrale del pilota brasiliano i soccorritori in pista? Non credo. L'unica cosa certa ? che l'arresto cardiaco ? sopraggiunto alle 18.40 e sommato con l'arresto di tutte le attivit? cerebrali (probabilmente, come sostenete voi, molto precedente) rende evidente che il decesso del campione di San Paolo ? avvenuto all'ospedale maggiore di Bologna.

 

Verso le 16 di quel maledetto pomeriggio i medici stavano ancora valutando l'opportunit? di operare Senna. Quindi a mia logica la morte cerebrale non era ancora sopraggiunta. Per? questa ? solo una opinione personale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
$abominevoli_menate

76820[/snapback]

 

quale parte di "? stata colpa del frammento di sospensione in testa" non ? chiara?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa ma sei male informato. La morte clinica si dichiara quando il cuore non batte pi?.

 

 

si, ma alla fine della fiera la sua morte ? stata dichiarata alle ore 18.40 italiane (perch? a quell'ora il cuore di Ayrton si ? definitivamente fermato), che si trovi indegno che altre persone festeggiassero sul podio, perche LUI era agonizzante, resta un opinione personale.

 

***alle 18.40 italiane il cuore di Ayrton si fermo definitivamente, ma mi risulta che non fu il solo ? unico arresto cardiaco dal momento dell'incidente, secondo la tua interpretazione allora lo dovevano dichiarare morto gia prima.

Lo sai benissimo (visto che studi medicina) che prima di dichiarare morta una persona si tenta il tutto per tutto prima di lasciarlo morire.

Che cosa doveva fare il personale medico presente in pista, l'unica cosa che potevano fare, tentare di salvarlo, come hanno fatto sia a Imola che a Bologna (lo so anch'io che ? stata una manovra disperata, ma la legge italiana e la coscienza impone di farla, anche se l'esito e scontato).

 

@Puccini84

 

Di coccio.....

 

sarebbe morto persino disanguato, con tutto il tempo che hanno impiegato!!

 

Come "con tutto il tempo che hanno impiegato!!"???cosa cavolo stai dicendo?? sono stati rapidissimi a intervenire.

Ma dico io, il personale in pista di Imola e portato ad esempio in tutto il mondo come un modello di efficenza rapidit? e precisione negli interventi, e te ne esci con questa affermazione... mi auguro che la frase sia infelice (scritta intendendo una cosa, ma interpretabile in altro modo) altrimenti... non sevono commenti!!!

 

 

 

 

tisian 0nope.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa ma sei male informato. La morte clinica si dichiara quando il cuore non batte pi?.

 

 

si, ma alla fine della fiera la sua morte ? stata dichiarata alle ore 18.40 italiane (perch? a quell'ora il cuore di Ayrton si ? definitivamente fermato), che si trovi indegno che altre persone festeggiassero sul podio, perche LUI era agonizzante, resta un opinione personale.

 

***alle 18.40 italiane il cuore di Ayrton si fermo definitivamente, ma mi risulta che non fu il solo ? unico arresto cardiaco dal momento dell'incidente, secondo la tua interpretazione allora lo dovevano dichiarare morto gia prima.

Lo sai benissimo (visto che studi medicina) che prima di dichiarare morta una persona si tenta il tutto per tutto prima di lasciarlo morire.

Che cosa doveva fare il personale medico presente in pista, l'unica cosa che potevano fare, tentare di salvarlo, come hanno fatto sia a Imola che a Bologna (lo so anch'io che ? stata una manovra disperata, ma la legge italiana e la coscienza impone di farla, anche se l'esito e scontato).

 

@Puccini84

 

Di coccio.....

sarebbe morto persino disanguato, con tutto il tempo che hanno impiegato!!

 

 

Come "con tutto il tempo che hanno impiegato!!"???cosa cavolo stai dicendo?? sono stati rapidissimi a intervenire.

Ma dico io, il personale in pista di Imola e portato ad esempio in tutto il mondo come un modello di efficenza rapidit? e precisione negli interventi, e te ne esci con questa affermazione... mi auguro che la frase sia infelice (scritta intendendo una cosa, ma interpretabile in altro modo) altrimenti... non sevono commenti!!!

 

 

 

 

tisian 0nope.gif

77166[/snapback]

Intendedevo dire dopo che, avendo smesso di battere non si riesce neanche a farlo ripartire

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
All'ultimo giro il telecronista dice: "assente il suo grande rivale Ayrton Senna che sta lottando per la vita...". E se lo sapeva il telecronista lo sapevano tutti quanti.

Inoltre il fatto di scherzare non era giustificato perche' il giorno prima era morto un pilota.

 

Si Kero per? ti sei dimenticato di aggiungere che la notizia del coma la Fiandri la diede in diretta quando la gara era gi? ripresa , qundi Schumacher come faceva a saperlo se era partito mezz'ora prima ? Anche prima della seconda partenza nessuno sapeva niente NEANCHE ZERMIANI che aveva chiesto all' autista della medical car il quale gli aveva risposto "non ti dico niente"

 

E quindi spero di essere chiaro una volta per tutte :

 

1) sicuramente michael sapeva che Senna si era fatto male seriamente se l'avevano portato in elicottero , ma non sapeva quanto grave fosse , tuttavia come detto prima nelle immagini registrate manifest? tutta la sua preoccupazione e nervosismo prima della partenza.

 

2)Sicuramente michael non sapeva che fosse morto appena salito sul podio e sicuramente non ne era stato informato dal briatore (conoscendo il tipo ) quindi l'espressione di soddisfazione che mostra sul podio era sicuramente un gesto per scaricare la tensione e la paura di avere un incidente simile

 

3)Pat Simmonds ha dichiarato recentemente che michael appena appresa la notizia della morte di Senna pianse di disperazione , Pat Simmonds allora era il suo ingegnere di pista

 

 

 

E SPERO SIA CHIARO A TUTTI UNA VOLTA PER TUTTE winky_smile.gif

 

 

2)

62789[/snapback]

 

 

non ? tutto vero. Zermiani sapeva ..... se hai visto la cassetta( io l'ho), zermiani intervista briatore e lui gli chiede come sta ayrton.... zermiani gli dice di non sapere nulla, ma dopo la telecamera insiste su di lui, prima di mandare la pubblicit?e , anche senza audio, si capisce dal labiale: ? grave, gravissimo!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso c'? chi dice che Senna ? morto subito dopo lo schianto! A essere sinceri c'era stato un piccolo movimento della testa, io pensavo che si fosse fatto parecchio male ma non che la cosa fosse cos? seria. Se il pilota ? morto due ore dopo la gara non vedo motivi per i quali la corsa non doveva continuare.

76704[/snapback]

se tu avessi il doppio dvd "Right to the win", capiresti che dichiarano che Ayrton in realt? ? morto subito dopo l'impatto, la stessa dottoressa che ne diede la sentenza viene intervistata con questa dichiarazione, in cui dice pi? o meno, che Ayrton arriv? in ospedale in pessime condizioni, praticamente era gi? morto, venne tenuto il fiato in sospeso, solo perch? era attaccato ad una macchina!!

per decretarne poi la morte celebrale alle 18.40!!

 

il movimento indicato da t?, non era di certo un cenno di Ayrton, era solo il suo cervello agonizzante, che gli fece muovere la testa, come se i nervi gli tirassero il collo, purtroppo s? che descrivere queste cose non ? bello, ma qualcuno lo deve fare!!

 

so anche che non dovrei inserire certe immagini, ma c'? anche chi chiude gli occhi davanti a certe cose, quindi c'e chi non capisce o chi non vuole capire!!

user posted image

mi spieghi tu chatruc, come avrebbe fatto una persona a soppravvivere dopo aver perso tutto quel sangue???

sarebbe morto persino disanguato, con tutto il tempo che hanno impiegato!!

? stata una vera e propria vergogna!!

e come ti ho detto lo capii io a 9 anni e mezzo che non c'era oramai molto da fare, tu credi che gli altri non lo capirono???

lo capii addirittura Sid Watkins, ex medico della F1 grande amico di Ayrton, che non c'era niente da fare!!

 

Quindi c'? ancora qualcuno che pensa che Ayrton sia morto alle 18.40?? ph34r.gif

76745[/snapback]

 

aspetta un p?.... tu hai " the official tribute to senna"? doppio dvd che contiene the right to win, vita di senna, racing is in my blood???? quello? dov'? la dot.fiandri?

nel libretto si ringraziano i dottori ma nei dvd non ci sono? dove sonoooooo?aiuto!!!!

o forse hai the right to win edizione estesa di 2 ore??

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

non ? tutto vero. Zermiani sapeva ..... se hai visto la cassetta( io l'ho), zermiani intervista briatore e lui gli chiede come sta ayrton.... zermiani gli dice di non sapere nulla, ma dopo la telecamera insiste su di lui, prima di mandare la pubblicit?e , anche senza audio, si capisce dal labiale: ? grave, gravissimo!!!

 

Si ? vero scusa , ma se Briatore l'ha saputo da Zermiani o anche prima non credo sarebbe stato cos? stupido da dirlo al suo pilota appena prima della seconda partenza col rischio di turbare ulteriormente il suo stato emotivo , gi? parecchio agitato come si vede nelle immagini wink.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
non ? tutto vero. Zermiani sapeva ..... se hai visto la cassetta( io l'ho), zermiani intervista briatore e lui gli chiede come sta ayrton.... zermiani gli dice di non sapere nulla, ma dopo la telecamera insiste su di lui, prima di mandare la pubblicit?e , anche senza audio, si capisce dal labiale: ? grave, gravissimo!!!

 

Si ? vero scusa , ma se Briatore l'ha saputo da Zermiani o anche prima non credo sarebbe stato cos? stupido da dirlo al suo pilota appena prima della seconda partenza col rischio di turbare ulteriormente il suo stato emotivo , gi? parecchio agitato come si vede nelle immagini wink.gif

95891[/snapback]

 

no no invece glielo dice ..sto rivedendo ora il gp alla cassetta e si vede dopo che schumy va dalla donn in williams, arriva briatore e gli parla, con zermiani nel mezzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

A sto punto direi che Briatore lo porta via apposta per non fargli sentire cosa gli dice , cmq non vedo cosa potremmo pensare noi . Non sappiamo cosa gli avesse detto nel frattempo la donna , ne cosa sapesse Schumi di certo

Share this post


Link to post
Share on other sites
A sto punto direi che Briatore lo porta via apposta per non fargli sentire cosa gli dice , cmq non vedo cosa potremmo pensare noi . Non sappiamo cosa gli avesse detto nel frattempo la donna , ne cosa sapesse Schumi di certo

95915[/snapback]

 

dai gesti della donna sembrerebbe che non sapessero niente..... cmq schumy era davvero risentito, cosa sottolineata da poltronieri, l'unicoa non essere ancora tornato in macchina, mentre sottolinea la freddezza di damon hill

Share this post


Link to post
Share on other sites

Schumi quando vide il fratello in un incidente era VISIBILMENTE PREOCCUPATO ed in continuazione chiedeva via radio aggiornamenti. Ad ogni passaggio cercava di "scoprire" qualcosa sul fratello.

 

"Mi sembra il minimo, si tratta del fratello!" ha scritto qualcuno, sul podio non ha esultato a causa della ragionevolissima preoccupazione per il fratello.

 

IMOLA.

MAGGIO 94.

BUIO.

 

Forse non riesco a ricordare. Forse ho la mente "annebbiata" dall'"ODIO" nei confronti del tedesco, ecco perch? vi chiedo di aiutarmi a ricordare.

 

Magic ? MORTO.

LUI esulta come se avesse vinto il titolo.

Qualcosa non quadra, aiutatemi a ricordare, per favore

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

basta che ti rileggi tutte le pagine di questa discussione dall'inizio e scoprirai la verit? wink.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schumi quando vide il fratello in un incidente era VISIBILMENTE PREOCCUPATO ed in continuazione chiedeva via radio aggiornamenti. Ad ogni passaggio cercava di "scoprire" qualcosa sul fratello.

 

"Mi sembra il minimo, si tratta del fratello!" ha scritto qualcuno, sul podio non ha esultato a causa della ragionevolissima preoccupazione per il fratello.

 

IMOLA.

MAGGIO 94.

BUIO.

 

Forse non riesco a ricordare. Forse ho la mente "annebbiata" dall'"ODIO" nei confronti del tedesco, ecco perch? vi chiedo di aiutarmi a ricordare.

 

Magic ? MORTO.

LUI esulta come se avesse vinto il titolo.

Qualcosa non quadra, aiutatemi a ricordare, per favore

95950[/snapback]

 

Io cmq non riesco a capire: ammettiamo che Schumacher sia un pezzo di me*da, che era contento della morte di Senna: secondo te ? stato cos? idiota da mostrarlo a milioni di spettatori in tv??!

Non solo... ma anche milioni di spettatori erano cos? co*lioni da festeggiare in un momento simile??! Bah... sti cattivacci ferraristi sono un po' troppo stupidi oppure tanto cattivi non lo erano rolleyes.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sei sempre molto attento, guadagni sempre pi? il mio rispetto. Attento e intelliggente in ogni intervento. E' un piacere rapportarsi con tifosi (rivali) come te.

 

P.S. mi riferivo ad ALEXF1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Mark,

 

io non ho apostrofato cos? coloritamente il crucco, non che non sia daccordo con te, per? non l'ho fatto. Mi sono limitato a ricordare un avvenimento:

 

? un dato oggettivo che Schumi abbia esultato sul podio, o no?

? un dato oggettivo che non fossero stati avvisati dell'evento(?), o no?

? altres? oggettivo il fatto che NON abbia esultato quando il fratello ebbe un incidente, o no?

 

Ho solo ricordato questo. NON credo che SCHUMI fosse contento della morte di MAGIC, ma che probabilmente gli premesse di pi? la vittoria(forse) o che probabilmente non gli fregasse pi? di tanto se MAGIC avesse avuto o meno un incidente, per quanto grave fosse.

 

Questo era il mio post n?50, spero di non aver scritto ca]ate

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schumi quando vide il fratello in un incidente era VISIBILMENTE PREOCCUPATO ed in continuazione chiedeva via radio aggiornamenti. Ad ogni passaggio cercava di "scoprire" qualcosa sul fratello.

 

"Mi sembra il minimo, si tratta del fratello!" ha scritto qualcuno, sul podio non ha esultato a causa della ragionevolissima preoccupazione per il fratello.

 

IMOLA.

MAGGIO 94.

BUIO.

 

Forse non riesco a ricordare. Forse ho la mente "annebbiata" dall'"ODIO" nei confronti del tedesco, ecco perch? vi chiedo di aiutarmi a ricordare.

 

Magic ? MORTO.

LUI esulta come se avesse vinto il titolo.

Qualcosa non quadra, aiutatemi a ricordare, per favore

95950[/snapback]

 

Io cmq non riesco a capire: ammettiamo che Schumacher sia un pezzo di me*da, che era contento della morte di Senna: secondo te ? stato cos? idiota da mostrarlo a milioni di spettatori in tv??!

Non solo... ma anche milioni di spettatori erano cos? co*lioni da festeggiare in un momento simile??! Bah... sti cattivacci ferraristi sono un po' troppo stupidi oppure tanto cattivi non lo erano rolleyes.gif

95953[/snapback]

 

ma si ,si sapeva che ayrton era grave ,solo che i ferraristi ,sfigati com'erano a quei tempi, appena avevano visto berger primo , festeggiavano come se avessero vinto un campionato

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alessio mazzocco
Ma ve lo ricordate quel gp? Recuperate una cassetta o un dvd e guardatevelo!

95981[/snapback]

a me non sembrava che ci fosse tanta allegria sul podio, anzi. sia Briatore che Schumacher (ma anche Larini e Hakkinen) non erano al 7? cielo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ce l'ho, i piloti festeggiano e salutano il pubblico pacatamente in conseguenza dell' incidente di Ratzemberger. Di Senna sapevano che aveva avuto un grave incidente ma non si immaginavano le conseguenze. Fare congetture su quello che si sarebbero detti in griglia di partenza mi sembra fantastoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×