Jump to content
Sign in to follow this  
KimiSanton

2021.22 | Gran Premio di Abu Dhabi - Yas Marina (Gara - Commenti)

Recommended Posts

Mercedes sta facendo la figura del bambino che perde e frigna lanciando tutto finché non lo si fa vincere.

Bisogna saper vincere, ma ancora di più saper perdere.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Fili92 ha scritto:

 

Bisogna saper vincere, ma ancora di più saper perdere.

 

 

Loro non sanno fare né l'uno né l'altro

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Loro non sanno fare né l'uno né l'altro

Non posso più lasciare like oggi, ma sottoscrivo al 100%.

 

 

Sembrerebbe che Hamilton abbia chiesto a Mercedes di rinunciare a fare appello/ricorso, non vuole vincere così.

Tanto di cappello, che Wolff impari a perdere.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Red 5 ha scritto:

Sarebbe stato sicuramente anti-spettacolare ma se non c'era modo di fare sdoppiare tutti, che poi non dimentichiamolo avrebbero dovuto anche riaccordarsi al gruppo, l'unica decisione corretta era far finire la gara in regime di sc

 

Regola abbastanza stupida comunque: non si capisce perché un pilota doppiato possa recuperare un giro...

In realtà I doppiati non devono necessariamente raggiungere il gruppo una volta sdoppiati, ma fare "every effort" per raggiungerlo. La chiave è il rientro della SC nel giro successivo una volta dato l'ordine di sdoppiarsi... 

Edited by 4-27

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 12/12/2021 Alle 15:52, Rio Nero ha scritto:

Grande mondiale e grande mio avatar.

Ha portato fortuna a Verstappen. 

 

Forza Verstappen!!!!!

Verstappen che fino a qualche anno fa odiavi con tutte le tue forze..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 12/12/2021 Alle 15:55, Carmine Marzano ha scritto:

Verstappen il più grande campione degli ultimi 10 anni. Meritava il mondiale tanti Gp orsono, ma oggi l'onestà trionfa sulla dittatura dei ladri.

 

Schumacher non superato.

Schumacher invece era il campione del mondo dell’onestà e delle manovre pulite..il bello è che ci credete pure alle str..e che scrivete..

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Clash84 ha scritto:

Verstappen che fino a qualche anno fa odiavi con tutte le tue forze..

Solo le persone senza carattere non cambiano opinione e poi, contro la Mercedes che in questi anni ha dimostrato di vincere in modo losco e di non saper perdere, beh, è una goduria immensa vederli perdere e sclerare di testa :thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

il Tifo Contro però è una cosa calcistica che ha sempre avuto poco a che fare con la F1, tranne qualche frangia becera di ferraristi. Credo sia stato Valentino Rossi e la sua claque a sdoganarlo anche nel motorsport...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Red 5 ha scritto:

il Tifo Contro però è una cosa calcistica che ha sempre avuto poco a che fare con la F1, tranne qualche frangia becera di ferraristi. Credo sia stato Valentino Rossi e la sua claque a sdoganarlo anche nel motorsport...

 

Bella la tua frase in firma.

Anche io amavo Mansell  

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Red 5 ha scritto:

il Tifo Contro però è una cosa calcistica che ha sempre avuto poco a che fare con la F1, tranne qualche frangia becera di ferraristi. Credo sia stato Valentino Rossi e la sua claque a sdoganarlo anche nel motorsport...

 

Il tifo contro Hamilton e Alonso, parte integrante della porcata della Spy-story, è una cosa assolutamente doverosa.

 

Sono sicuro che il 90% dei Ferraristi ha sempre apprezzato gente come Hakkinen, Raikkonen e Vettel anche quando erano nostri avversari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, avrei voluto leggere attentamente tutti i vostri commenti e poi dettare LA LEGGE ma non ho tempo, quindi ho qui per voi, LA VERITA' (che qualche nuovo utente mi ha rubato parzialmente di recente):

1) Gara: a me piacciono le gare caotiche, tipo Europa 1999, Monaco 1996, Turchia 2020 e altre ancora, ma effettivamente vedere il campionato chiuso grazie ad una pace car uscita per un incidente di una macchina nelle retrovie effettivamente non è il massimo dello sport, ma le regole sono queste. Casomai è da vedere nel capito PACE CAR, cosa si può fare. La gara è stata in linea di massima bella perchè il pilota che non aveva la macchina migliore è riuscito a trovare lo stratagemma per vincere.

2) Campionato: alla fine, le fortune vanno e vengono. A volte ti capita che il rivale fori mentre va a vincere (Baku), a volte ti esce la rossa o la pace car nel momento sbagliato. In generale tutti ci concentriamo spesso troppo sull'ultima gara o sulle ultime ma tutti i GP hanno lo stesso peso per il campionato. Vertappen ha corso in modo duro ma non scorretto come a Jeddah. Hamilton invece ha fatto tutto bene tranne lasciare la porta così aperta alla terza curva della gara.

3) Incidente curva 3: sinceramente, Hamilton si è avvantaggiato non tanto per il tempo guadagnato che ha subito ceduto ma per il fatto che non facendo la curva, ha mantenuto la posizione, un po' come Vettel in Canada 2019, quindi secondo me doveva dare la posizione. La strategia del non dare la posizione e poi farsi dare 5 secondi ("tanto poi li guadagno sul campo") sarebbe da vietare ma il regolamento non è preciso (vedere regolamento sportivo). Credo che i commissari abbiano voluto evitare di iniziare a dare sanzioni sin dal pronti via. Credo che abbiamo glissato per cercare di evitare polemiche. Un po' come l'arbitro della finale che se nei primi 5 minuti di partita vede una mano appena sfiorata, fa finta di vederla perchè non vuole subito condizionare la gara.

4) Pace car finale: qui la direzione gara ha fatto un po' di pasticcio dicendo inizialmente che non ci sarebbero stati gli sdoppiaggi, poi dicendo di sì e infine facendo sdoppiare solo i piloti compresi tra i primi due. E evidente che hanno sbagliato a non applicare letteralmente il regolamento e poi a cercare di rimediare per evitare decisioni antisportive. Infatti mi sembra che volessero evitare che Hamilton perdesse il titolo per un banale incidente, poi volevano evitare di essere additati come quelli che penalizzano Verstappen e alla fine è stata combinata una ciofeca.

5) Pista: non che ora siamo a Spa, ma le due modifiche secondo me hanno fatto bene. La chicane era inutile e il tratto lento pure. Il settore sotto l'albergo è inmodificabile causa edifici. Sarebbe solo da squadrare la staccatona con (inutile) chicane in uscita.

6) Pace car: per evitare interpretazioni, serve una regola chiara, lunga e dettagliata (come in NASCAR) che spieghi con precisione la procedura di pace car. In generale, uscita la pace car, ci vuole un giro per accodare tutti, poi un secondo giro per fare gli sdoppiaggi e un terzo per compattare il gruppo e ripartire. Quindi, almeno tre giri ci vogliono oltre a quelli necessari per pulire la pista (operazione fatta dopo il primo e prima del secondo tra i giri da me citati). La paura nel caso di domenica era che effettuare la procedura completa non consentisse di ripartire. Infatti, se tutti si fossero sdoppiati e avessero atteso di compattare il gruppo, la gara finiva in bandiera gialla. Per evitare questo, ci vuole una regola chiara, così tutti saranno avvertiti che con meno di 4 giri alla fine, l'uscita della pace car sancisce di fatto la fine della gara. Altra cosa da studiare, come dico da oltre vent'anni, è il ritmo da tenere in pace car. Sarebbe da fissare una velocità minima nei limiti del possibile ed evitare l'elastico, se non continueremo ad avere scene pietose come quelle del Mugello. Ultima cosa, chi è primo già di suo viene penalizzato da una pace car, se in più è il primo a rimetterci a causa dei cambi gomma, siamo fritti. La regola migliore (o meno peggiore) è quella di chiudere la pit lane quando entra la pace car e aprirla al primo giro in cui il gruppo è compatto. Visto il numero di meccanici e lo spazio a dispozione, ogni team potrebbe avere tranquillamente due piazzole di sosta con due team di meccanici separati (magari si potrebbe ridurre il numero, 14 persone sono troppe). Così facendo, al massimo potrebbe venir premiato chi si ferma in anticipo o si trova ai box al momento della neutralizzazione. Domenica, se Hamilton si fermava, Verstappen restava fuori e rimaneva primo. Con il mio regolamento, Hamilton sarebbe rimasto fuori così come Verstappen, perchè se l'olandese si fosse fermato, qualcuno in fondo comunque avrebbe rischiato di stare fuori. Avremmo visto lo stesso duello ma con gomme usate per entrambi.

7) Regolamento sportivo: per evitare che le regole vengano infrante di proposito per ricevere penalità che poi tanto non penalizzano, ci vuole un regolamento preciso come quello della NFL, dove viene indicato ogni singolo dettaglio del movimento del corpo per evitare vantaggi. Ogni volta che una squadra ottiene un vantaggio giocando sul regolamento, il board si riunisce a fine stagione per modificare le regole e ovviare a quel baco di regolamento

  • Like 3
  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, chatruc ha scritto:

Ciao a tutti, avrei voluto leggere attentamente tutti i vostri commenti e poi dettare LA LEGGE ma non ho tempo, quindi ho qui per voi, LA VERITA' (che qualche nuovo utente mi ha rubato parzialmente di recente):

1) Gara: a me piacciono le gare caotiche, tipo Europa 1999, Monaco 1996, Turchia 2020 e altre ancora, ma effettivamente vedere il campionato chiuso grazie ad una pace car uscita per un incidente di una macchina nelle retrovie effettivamente non è il massimo dello sport, ma le regole sono queste. Casomai è da vedere nel capito PACE CAR, cosa si può fare. La gara è stata in linea di massima bella perchè il pilota che non aveva la macchina migliore è riuscito a trovare lo stratagemma per vincere.

2) Campionato: alla fine, le fortune vanno e vengono. A volte ti capita che il rivale fori mentre va a vincere (Baku), a volte ti esce la rossa o la pace car nel momento sbagliato. In generale tutti ci concentriamo spesso troppo sull'ultima gara o sulle ultime ma tutti i GP hanno lo stesso peso per il campionato. Vertappen ha corso in modo duro ma non scorretto come a Jeddah. Hamilton invece ha fatto tutto bene tranne lasciare la porta così aperta alla terza curva della gara.

3) Incidente curva 3: sinceramente, Hamilton si è avvantaggiato non tanto per il tempo guadagnato che ha subito ceduto ma per il fatto che non facendo la curva, ha mantenuto la posizione, un po' come Vettel in Canada 2019, quindi secondo me doveva dare la posizione. La strategia del non dare la posizione e poi farsi dare 5 secondi ("tanto poi li guadagno sul campo") sarebbe da vietare ma il regolamento non è preciso (vedere regolamento sportivo). Credo che i commissari abbiano voluto evitare di iniziare a dare sanzioni sin dal pronti via. Credo che abbiamo glissato per cercare di evitare polemiche. Un po' come l'arbitro della finale che se nei primi 5 minuti di partita vede una mano appena sfiorata, fa finta di vederla perchè non vuole subito condizionare la gara.

4) Pace car finale: qui la direzione gara ha fatto un po' di pasticcio dicendo inizialmente che non ci sarebbero stati gli sdoppiaggi, poi dicendo di sì e infine facendo sdoppiare solo i piloti compresi tra i primi due. E evidente che hanno sbagliato a non applicare letteralmente il regolamento e poi a cercare di rimediare per evitare decisioni antisportive. Infatti mi sembra che volessero evitare che Hamilton perdesse il titolo per un banale incidente, poi volevano evitare di essere additati come quelli che penalizzano Verstappen e alla fine è stata combinata una ciofeca.

5) Pista: non che ora siamo a Spa, ma le due modifiche secondo me hanno fatto bene. La chicane era inutile e il tratto lento pure. Il settore sotto l'albergo è inmodificabile causa edifici. Sarebbe solo da squadrare la staccatona con (inutile) chicane in uscita.

6) Pace car: per evitare interpretazioni, serve una regola chiara, lunga e dettagliata (come in NASCAR) che spieghi con precisione la procedura di pace car. In generale, uscita la pace car, ci vuole un giro per accodare tutti, poi un secondo giro per fare gli sdoppiaggi e un terzo per compattare il gruppo e ripartire. Quindi, almeno tre giri ci vogliono oltre a quelli necessari per pulire la pista (operazione fatta dopo il primo e prima del secondo tra i giri da me citati). La paura nel caso di domenica era che effettuare la procedura completa non consentisse di ripartire. Infatti, se tutti si fossero sdoppiati e avessero atteso di compattare il gruppo, la gara finiva in bandiera gialla. Per evitare questo, ci vuole una regola chiara, così tutti saranno avvertiti che con meno di 4 giri alla fine, l'uscita della pace car sancisce di fatto la fine della gara. Altra cosa da studiare, come dico da oltre vent'anni, è il ritmo da tenere in pace car. Sarebbe da fissare una velocità minima nei limiti del possibile ed evitare l'elastico, se non continueremo ad avere scene pietose come quelle del Mugello. Ultima cosa, chi è primo già di suo viene penalizzato da una pace car, se in più è il primo a rimetterci a causa dei cambi gomma, siamo fritti. La regola migliore (o meno peggiore) è quella di chiudere la pit lane quando entra la pace car e aprirla al primo giro in cui il gruppo è compatto. Visto il numero di meccanici e lo spazio a dispozione, ogni team potrebbe avere tranquillamente due piazzole di sosta con due team di meccanici separati (magari si potrebbe ridurre il numero, 14 persone sono troppe). Così facendo, al massimo potrebbe venir premiato chi si ferma in anticipo o si trova ai box al momento della neutralizzazione. Domenica, se Hamilton si fermava, Verstappen restava fuori e rimaneva primo. Con il mio regolamento, Hamilton sarebbe rimasto fuori così come Verstappen, perchè se l'olandese si fosse fermato, qualcuno in fondo comunque avrebbe rischiato di stare fuori. Avremmo visto lo stesso duello ma con gomme usate per entrambi.

7) Regolamento sportivo: per evitare che le regole vengano infrante di proposito per ricevere penalità che poi tanto non penalizzano, ci vuole un regolamento preciso come quello della NFL, dove viene indicato ogni singolo dettaglio del movimento del corpo per evitare vantaggi. Ogni volta che una squadra ottiene un vantaggio giocando sul regolamento, il board si riunisce a fine stagione per modificare le regole e ovviare a quel baco di regolamento

Quoi ti anche le virgole bravissimo!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 15/12/2021 Alle 15:50, Red 5 ha scritto:

David Coulthard la tocca piano: “Il finale del campionato è stato disgustoso”

 

Io però sto aspettando Jacques Villeneuve... :asd:

 

 

Ma perché Jacques non è più stato chiamato a Sky? A me piaceva molto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppo poco politicamente corretto probabilmente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non piace manco molto ai ferrarisi per altro, altra cosa che non depone a suo favore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×