Jump to content
Sign in to follow this  
Aviatore_Gilles

Il nuovo Vietnam

Recommended Posts

5 minuti fa, F.126ck ha scritto:

 

Pobabilmente avrebbero evitato un bel po' di casini standosene a casa propria. 

 

Beh ovvio, ma ormai erano la. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi andiamo in Afghanistan per svuotare i magazzini poi, se gli abitanti si incazzano, radiamo al suolo il paese, meriteresti un Nobel per la pace :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, F.126ck ha scritto:

 

Pobabilmente avrebbero evitato un bel po' di casini standosene a casa propria. 

Assolutamente d'accordo, avrebbero evitato una guerra dispendiosa e tragica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Ferrarista ha scritto:

 

Biden è stato già vicepresidente, le sue colpe ce le ha. E ricordo che non più tardi di qualche settimana fa, Biden diceva che l'esercito afgano era maturo e pronto a gestire il paese da solo. Le colpe sue sono chiare (certo non toglie che anche altri abbiano colpe, ci mancherebbe).

 

Secondo me il discorso è semplice. Prima o poi usa e occidente lasciano il paese e se la devono cavare gli afghani e il loro governo. E sappiamo ormai che il giorno dopo i talebani avrebbero preso il controllo del paese. Quindi non c'era nulla da fare, gli Usa avranno sbagliato nei modi del ritiro, ma il ritorno dei talebani era scontato e del resto Trump con loro si era accordato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Beyond ha scritto:

 

Secondo me il discorso è semplice. Prima o poi usa e occidente lasciano il paese e se la devono cavare gli afghani e il loro governo. E sappiamo ormai che il giorno dopo i talebani avrebbero preso il controllo del paese. Quindi non c'era nulla da fare, gli Usa avranno sbagliato nei modi del ritiro, ma il ritorno dei talebani era scontato e del resto Trump con loro si era accordato.

 

L'operazione in Afghanistan si chiamava ENDURING FREEDOM. Per me, già dal nome, uno si dovrebbe aspettare una operazione di formazione dell'esercito e delle classi politiche democratiche. Alla luce di ciò, gli americani non hanno fatto altro che occupare il paese e spolparlo finché hanno potuto fregandosene di formare una popolazione con una coscienza civile e democratica. La colpa più grande di Biden è questa, pensare al ritiro senza essersi accertato della capacità dei politici e dell'esercito di mandare avanti il paese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma i soldati sono stati formati e armati. Se poi non combattono coi talebani che devono fare gli Usa? L'operazione evidentemente dalle premesse non poteva riuscire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, F.126ck ha scritto:

Quindi andiamo in Afghanistan per svuotare i magazzini poi, se gli abitanti si incazzano, radiamo al suolo il paese, meriteresti un Nobel per la pace :asd:

 

Sono responsabile di quello che dico, non di quello che capite voi. 

 

1) Ho sempre detto che questa guerra era per altri scopi, non certo per il motivo che hanno sempre sbandierato. 

 

2) Se davvero l'obiettivo era fermare una volta per tutte il terrorismo, non si doveva andare a stanarli grotta per grotta, ma andava reso inospitale tutto il settore montano, o con agenti chimici, oppure con mini testate atomiche. Non ho mai detto di radere al suolo l'intero Afghanistan. Ci sarebbero state vittime civili? Certo, in quale guerra non ci sono mai state

 

3) Che la non ci dovevamo andare mi pare pacifico. Li abbiamo fatti incazzare e ne abbiamo pagato le conseguenze. 

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Beyond ha scritto:

Ma i soldati sono stati formati e armati. Se poi non combattono coi talebani che devono fare gli Usa? L'operazione evidentemente dalle premesse non poteva riuscire.

 

Se non hanno combattuto vuol dire che non sono stati formati, oppure che non si è lavorato per eliminare la corruzione dall'esercito e dalla politica. La formazione mica si limita al semplice addestramento? Se l'operazione si chiama Enduring Freedom, mi aspetto che si faccia un lavoro generale sulla popolazione ad ogni livello, non solo sull'addestramento dei militari.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Ferrarista ha scritto:

 

Se non hanno combattuto vuol dire che non sono stati formati, oppure che non si è lavorato per eliminare la corruzione dall'esercito e dalla politica. La formazione mica si limita al semplice addestramento? Se l'operazione si chiama Enduring Freedom, mi aspetto che si faccia un lavoro generale sulla popolazione ad ogni livello, non solo sull'addestramento dei militari.

 

È semplicemente impossibile, implica cambiare mentalità ad una popolazione. Forse richiede diverse generazioni per essere attuato, ma non certo in pochi anni. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

È semplicemente impossibile, implica cambiare mentalità ad una popolazione. Forse richiede diverse generazioni per essere attuato, ma non certo in pochi anni. 

 

20 anni sono quelli necessari ad una generazione per crescere....direi che il tempo c'è stato ed anche l'opportunità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ferrarista ha scritto:

 

20 anni sono quelli necessari ad una generazione per crescere....direi che il tempo c'è stato ed anche l'opportunità.

 

Non basta un cambio, ne servono diversi. 

Inoltre i primi anni gli USA erano focalizzati sulla guerra contro i talebani, erano impegnati al 100%.

Con Obama si è cambiato strategia, ma parliamo del 2009/2010, quindi sono 10/11 anni, troppo pochi. 

Per cambiare mentalità ad un intera nazione servono 40/50 anni e non so nemmeno se ci si possa riuscire. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è qualcosa nella storia di questi giorni che mi sfugge. Girano ora le foto dei talebani che si sono appropriati di mezzi armi ecc che gli Usa avevano fornito all'esercito afghano. Ma possibile che i piani di questi anni fossero così superficiali da lasciare tranquillamente che i talebani si riprendessero il paese e pure tutte le belle cose che gli hanno fornito??

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Riporto anche qua, visto che siamo in argomento.

Stavo seguendo su Flightradar due coppie di F16, che scortavano due aerei dalla forma di cargo/tank/passeggeri, decollati da Aviano, seguiti a pochi minuti di distanza da un'altra coppia di F16. Ipotizzavo si trattasse di una scorta per qualche aereo diretto in Afghanistan.

Poi mi sono imbattuto in questa notizie, proprio di questa mattina: https://www.triesteallnews.it/2021/08/aviano-base-usaf-in-allerta-pronti-per-il-ponte-aereo-con-lafghanistan/

 

Edit: Mi sa che era solo una missione di addestramento, mi pare che uno sia rientrato e l'altro sia comunque ancora in zona.

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono stati degli spari all'aeroporto. L'attentato è stato rivendicato dall'ISIS e condannato dai talebani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In 10 giorni praticamente tutto è ritornato come prima, 20 anni di presenza inutile. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi chiedo come si sarebbe potuto evitare se le basi erano queste.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 20/8/2021 Alle 12:47, Beyond ha scritto:

C'è qualcosa nella storia di questi giorni che mi sfugge. Girano ora le foto dei talebani che si sono appropriati di mezzi armi ecc che gli Usa avevano fornito all'esercito afghano. Ma possibile che i piani di questi anni fossero così superficiali da lasciare tranquillamente che i talebani si riprendessero il paese e pure tutte le belle cose che gli hanno fornito??

 

Sentendo parlare un po' chi giù ci è stato, quello che è veramente mancato è la motivazione dell'esercito afgano di difendere il proprio paese e la totale incapacità di chi doveva gestire l'esercito.

Con questi presupposti alla prima folata di vento chi doveva difendere il paese ha preferito svignarsela a gambe senza sparare un colpo, lasciando tutto nelle mani dei talebani (compreso aerei e elicotteri, che fortunatamente non si pilotano senza un adeguato addestramento).

 

Certo che dal punto di vista di chi ha rischiato la vita per anni giù a cercare di addestrare le forze afgane (parlo di noi italiani in primis, visto che era il nostro scopo principale) non deve essere un momento facile. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oltre questo il mio pensiero va anche ai parenti dei militari morti durante questa guerra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Beyond ha scritto:

Mi chiedo come si sarebbe potuto evitare se le basi erano queste.

 

Rendendo effettivo il significato del nome della missione: enduring freedom. Una pace duratura si costruisce dal basso, se non c'è, educando i giovani, formando classi di politici liberali, addestrando l'esercito non solo a livello tecnico ma anche ad essere fedele.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×