Jump to content
Sign in to follow this  
ForzaFerrari

Motomondiale 2021

Recommended Posts

Biaggi dice che un pilota sa quando non va più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Leno ha scritto:

La verità è che Rossi, vetusto di gloria e denari, non ha nessuna intenzione di spaccarsi le ossa per stare davanti a dei giovincelli scatenati, non lo ammette neache con sè stesso ma il problema è che non ha più le palle per competere ad alti livelli, da qui la continua litania del "non ho grip" che si potrebbe tradurre tranquillamente con "non me la sento di rischiare".

Io credo invece che si aspettasse di riuscire a tirare fuori un'ultima zampata con Petronas, eppure non gli sta riuscendo. Probabilmente si è già messo l'anima in pace e a fine anno saluta tutti. Lo vedo anche molto più interessato al suo team privato che alle sue prestazioni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rossi sarebbe ancora un fenomeno con gente della sua età, ma adesso si sta confrontando con gente che ha 20 anni di meno, non può tenere il passo, nessuno ci riuscirebbe (solo Loeb è durato di più ad alti livelli) 

Quello che sta facendo ora è fare 1000 esperimenti di setup, cambiare 100 capi tecnici, nella speranza di trovare la combinazione miracolosa, che lo faccia ritornare davanti. Ma magari gli basterebbe fare cose normali, per ritornare ad un livello accettabile. La moto è quella, le regolazioni sono quelle, non c'è una formula miracolosa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'andamento dal 2018 ad oggi, a mio modo di vedere spiega il suo calo.
2018 - abbastanza competitivo, più volte a podio con quel 18° posto in Malesia che poteva essere primo o secondo posto.

2019 - dopo la terza tappa c'è un piccolo calo, non va più a podio e le cadute iniziano ad essere sempre più frequenti. Comunque sia, mantiene un discreto livello di competitività.

2020 - c'è un podio ma post Misano è il disastro. Tra cadute e covid, praticamente non ha più fatto punti. Sfortunato anche a rientrare a stagione praticamente finita. Ci fossero state altre 2-3 gare magari poteva riprendere più ritmo.

2021 - ai posteri l'ardua sentenza.

 

Da Assen 2017 dove ottenne la sua ultima vittoria, fino ad Austin 2019 era molto competitivo. Terminata quella gara, è avvenuto il primo step involutivo, dove praticamente non ha più visto il podio (botta psicologica?). Da lì non vede più il podio ma naviga tra la 4° e l'8° posizione.
L'ultimo step involutivo arriva invece con le molteplici cadute (dove però in alcune gare aveva un buon ritmo), che unito alle assenze per covid lo hanno portato a questo stato. É stato anche sfortunato che il mondiale era giunto alla conclusione, magari con altre 2-3 gare poteva riprendere ritmo, anche se la vedo difficile.

 

A mio modo di vedere quest'anno smetterà e la creazione del suo team ne può essere una prova. Potrebbe anche correre nel suo team, ma sarebbe un enorme peso avere un pilota che ti naviga ai margini della zona punti e magari l'altro pilota che lotta per qualcosa di più importante.

Vale.PNG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché secondo me è andato alla ricerca di soluzioni miracolose, che sono andate solo a fare confusione. Ha cambiato da Galbusera a Munoz, ma il problema non era certo Silvano che anzi, lo aveva tenuto sopra un certo livello di competitività.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
25 minuti fa, Giovy_1006 ha scritto:

L'andamento dal 2018 ad oggi, a mio modo di vedere spiega il suo calo.
2018 - abbastanza competitivo, più volte a podio con quel 18° posto in Malesia che poteva essere primo o secondo posto.

2019 - dopo la terza tappa c'è un piccolo calo, non va più a podio e le cadute iniziano ad essere sempre più frequenti. Comunque sia, mantiene un discreto livello di competitività.

2020 - c'è un podio ma post Misano è il disastro. Tra cadute e covid, praticamente non ha più fatto punti. Sfortunato anche a rientrare a stagione praticamente finita. Ci fossero state altre 2-3 gare magari poteva riprendere più ritmo.

2021 - ai posteri l'ardua sentenza.

 

Da Assen 2017 dove ottenne la sua ultima vittoria, fino ad Austin 2019 era molto competitivo. Terminata quella gara, è avvenuto il primo step involutivo, dove praticamente non ha più visto il podio (botta psicologica?). Da lì non vede più il podio ma naviga tra la 4° e l'8° posizione.
L'ultimo step involutivo arriva invece con le molteplici cadute (dove però in alcune gare aveva un buon ritmo), che unito alle assenze per covid lo hanno portato a questo stato. É stato anche sfortunato che il mondiale era giunto alla conclusione, magari con altre 2-3 gare poteva riprendere ritmo, anche se la vedo difficile.

 

A mio modo di vedere quest'anno smetterà e la creazione del suo team ne può essere una prova. Potrebbe anche correre nel suo team, ma sarebbe un enorme peso avere un pilota che ti naviga ai margini della zona punti e magari l'altro pilota che lotta per qualcosa di più importante.

Vale.PNG

per me il calo più strano è quello dall'anno scorso dopo il covid, non è riuscito a tornare ai livelli di inizio stagione e non mi spiego perchè, imbrocchirsi in così pochi mesi è proprio strano

Edited by Alex_Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Il declino di Rossi secondo me è iniziato nel 2010 con i due infortuni alla spalla (dopo la gara in Qatar) e alla tibia e al perone (al Mugello a giugno del 2010) però fino al 2018/2019 restava comunque un pilota da top five.

27 minuti fa, Alex_Ferrari ha scritto:

per me il calo più strano è quello dall'anno scorso dopo il covid, non è riuscito a tornare ai livelli di inizio stagione e non mi spiego perchè, imbrocchirsi in così pochi mesi è proprio strano

Fino al 2020 (pre covid) aveva fatto qualche buone prestazioni, dopo il buio.

Io non riesco a spiegarmi come possa essere possibile.

Edited by ForzaFerrari

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Alex_Ferrari ha scritto:

per me il calo più strano è quello dall'anno scorso dopo il covid, non è riuscito a tornare ai livelli di inizio stagione e non mi spiego perchè, imbrocchirsi in così pochi mesi è proprio strano

 

Ma infatti secondo me il suo è un problema tecnico ed anche del suo team, secondo me è meno bollito di quello che dicono i numeri, non può aver avuto un crollo del genere in un anno c'è qualcosa che non va in lui a livello tecnico.

Non è scusante sia chiaro anzi eh 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

La ferita al collo che si è procurato Denis Oncu urtando il disco posteriore della moto di Binder nella la caduta all'ultima curva della Moto3

 

E0fa6-Lz-WQAQUa-IK.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, andycott ha scritto:

La ferita al collo che si è procurato Denis Oncu urtando il disco posteriore della moto di Binder nella la caduta all'ultima curva della Moto3

 

E0fa6-Lz-WQAQUa-IK.jpg

Fortunato è poco.

Meno male che è andata così. Se era più profondo rischiava :cray:

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, lucaf2000 ha scritto:

 

Ma infatti secondo me il suo è un problema tecnico ed anche del suo team, secondo me è meno bollito di quello che dicono i numeri, non può aver avuto un crollo del genere in un anno c'è qualcosa che non va in lui a livello tecnico.

Non è scusante sia chiaro anzi eh 

Probabile che per cercare di risolvere i problemi abbiano finito per fare peggio, a questo punto sarebbe meglio che tornasse indietro e si accontentasse di stare in top 10. Ma allo stesso tempo mi sembra strano che non ci abbiano provato a fare una cosa così semplice. I giornalisti invece di chiedere le solite ca**ate dovrebbero approfondire un po' queste tematiche, per prima cosa io gli chiederei cosa è cambiato nella moto da prima che prendesse il covid a dopo, ma è inutile sperare in domande sensate.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Io resto convinto che, per cercare di correre dietro a quello che non c'è più, abbiano preso una direzione totalmente errata.

Faccio un esempio idiota; se tutte le moto si settano con l'anteriore caricato e puntate in avanti, lui con una configurazione così arrivava 8° o 10°, di più non riusciva a dare. Ha cercato una cosa assurda del tipo "proviamo il contrario, con la moto puntata tutta dietro, magari così miglioriamo".

Nella prima gara era 4° in griglia ed ha fatto poi una gara decorosa. Da Qatar 2 in poi il tracollo. Ci dovrebbe essere in squadra uno come Forcada, la moto è questa, i settaggi sono questi, vai!

Ho sentito un intervento di Suppo e faceva notare che, 9 mesi fa, sulla stessa pista, Rossi andava a podio. Ok, l'età è un problema, ma non è che lo scorso anno aveva 35 anni e quest'anno 42, sono passati solo 9 mesi, non può un pilota rincretinirsi in così poco tempo, solo per colpa dell'età.

Edited by Aviatore_Gilles
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono perfettamente d'accordo, del resto non è la prima volta che gli capita e non era vecchio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Dovrebbero fare un po di comparazioni e grafici con slyripiloti....tipo punto di staccata e velocità in curva... etc etc...... per ha proprio perso li... li dove era forte.... e dove un pilotaxdi moto fa la differenza... 

 

Tutte ste storie del grip con la ruoTa posteriore sono per trovare una scusa...

Edited by nkola1979

Share this post


Link to post
Share on other sites

se continua così segue pari pari l'ultima stagione di lorenzo in honda, un incubo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/5/2021 Alle 09:10, Aviatore_Gilles ha scritto:

Io resto convinto che, per cercare di correre dietro a quello che non c'è più, abbiano preso una direzione totalmente errata.

Faccio un esempio idiota; se tutte le moto si settano con l'anteriore caricato e puntate in avanti, lui con una configurazione così arrivava 8° o 10°, di più non riusciva a dare. Ha cercato una cosa assurda del tipo "proviamo il contrario, con la moto puntata tutta dietro, magari così miglioriamo".

Nella prima gara era 4° in griglia ed ha fatto poi una gara decorosa. Da Qatar 2 in poi il tracollo. Ci dovrebbe essere in squadra uno come Forcada, la moto è questa, i settaggi sono questi, vai!

Ho sentito un intervento di Suppo e faceva notare che, 9 mesi fa, sulla stessa pista, Rossi andava a podio. Ok, l'età è un problema, ma non è che lo scorso anno aveva 35 anni e quest'anno 42, sono passati solo 9 mesi, non può un pilota rincretinirsi in così poco tempo, solo per colpa dell'età.

Fu un discorso che affrontò l'anno scorso tra Gara 1 e Gara 2 di Jerez.

Probabilmente lui ha bisogno di un setup diverso rispetto agli altri piloti Yamaha. Fin quando si parlava della moto dello scorso anno magari le cose potevano andare discretamente, ma è probabile che con la moto di quest'anno (anche perchè la moto la sviluppano giustamente su Quartararo e Vinales) non renda con il setup di Rossi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 5/5/2021 Alle 22:41, Alex_Ferrari ha scritto:

Probabile che per cercare di risolvere i problemi abbiano finito per fare peggio, a questo punto sarebbe meglio che tornasse indietro e si accontentasse di stare in top 10. Ma allo stesso tempo mi sembra strano che non ci abbiano provato a fare una cosa così semplice. I giornalisti invece di chiedere le solite ca**ate dovrebbero approfondire un po' queste tematiche, per prima cosa io gli chiederei cosa è cambiato nella moto da prima che prendesse il covid a dopo, ma è inutile sperare in domande sensate.

 

cioè passa da stare a podio o quasi a pascolare nelle ultime posizioni non è davvero verosimile che si sia bollito tutto in un colpo, credo che abbia problemi tecnici anche perchè lui non è più grado di rendere come 15 anni fa sia chiaro, per certi versi potrebbe ricordare il biennio ducati dove fece abbastanza schifo rispetto al potenziale anche suo 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Non sono molto d'accordo,  non è che ci sono migliaia di regolazioni da fare, la moto a un certo punto la metti a posto per forza, almeno entro certi limiti.

Il problema di Rossi è che alla sua età quando ormai hai vinto tutto basta una caduta o un imprevisto come il covid  per farti scattare quel click nel cervello, e quando capita tutte le debolezze che pensavi di essere riuscito a nascondere si sommano all'improvviso e di colpo il tuo tempo è finito.

Guardate Lorenzo l'ultimo anno in Honda, sembrava aver trovato il bandolo della matassa ma quando si è steso malamente ha mollato di schianto, per Rossi è uguale, è un pilota finito solo che non vuole ammetterlo neanche a se stesso.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri Dovizioso è stato abbastanza sfortunato nell'aver trovato la pista umida.

Speriamo che oggi gli vada meglio.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 12/5/2021 Alle 09:33, Rio Nero ha scritto:

Ieri Dovizioso è stato abbastanza sfortunato nell'aver trovato la pista umida.

Speriamo che oggi gli vada meglio.

 

 

Accontentato!

 

motogp-news-2021-andrea-dovizi-2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×