Jump to content
ForzaFerrari

Morto Diego Armando Maradona

Recommended Posts

2 ore fa, ForzaFerrari ha scritto:

È possibile che lo stadio San Paolo venga dedicato a Maradona.

 

merita uno stadio vero, non quella roba rappezzata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per favore litigate altrove per motivi futili.

 

Qui si ricorda l‘unico Diego Maradona che sia mai esistito. Io lo voglio fare così:

 

 

Per i napoletani dev‘essere stata un'esperienza unica, averlo avuto vicino. Addio campione.

Edited by crucco
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il calcio mondiale Maradona era un riferimento, un idolo. Per i Napoletani semplicemente un Dio, un qualcosa che trascende il semplice giocatore.

Basta fare un giro a Napoli e girare per i vicoli della città per accorgersi che, Maradona, da li non è mai partito.

Dicevo non è stato un semplice giocatore, ha fatto grande il Napoli e per tanti anni, con il suo gioco e il suo sorriso, ha portato serenità nelle case dei napoletani, anche a chi faticava a tirare avanti, ma alla domenica c'era Diego e tutti i pensieri venivano cancellati.

Io ho visto la fase finale di Maradona, quella del mondiale 1990 in poi, ma l'ho visto con gli occhi di un semplice appassionato di calcio, che stimava Diego, ma non poteva provare amore.

Quindi nessuno di noi, che non sia napoletano o argentino, può dire davvero di aver amato Diego.

Ma la stima resta, perché non si può negare quello che ha fatto per il calcio, ha fatto divertire, ha fatto impazzire una generazione, è diventato una leggenda prima ancora di morire.

Possiamo solo dire GRAZIE DIEGO.

 

 

PS. Diamo atto a Diego di aver fatto l'ultimo colpo di classe, pur nella tristezza che questa notizia ci porta. E' riuscito, almeno per un po', a mettere in un riquadrino all'angolo le notizie sul coronavirus.

Edited by Aviatore_Gilles
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo mio padre, che ebbe l'onore di vederlo dal vivo, il migliore di sempre(e si è visto anche Ronaldo il brasiliano e Messi).
Un grandissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

condoglianze per la famiglia e rispetto per il Maradona calciatore e i suoi tifosi.

 

Detto questo, non provo alcuna pietà per la persona che è stata.

 

Ci sono due categorie di persone quelle che dicono che bisogna dividere la vita della persona da quella professionale (che sia esso un attore, uno sportivo, un calciatore, un politico),  e quelli che sostengono che si debba valutare un uomo nel complesso per quello che ha fatto.

Io faccio parte di quella seconda categoria di persona; Maradona può essere stato anche il dio del calcio, ma non si possono dimenticare di lui le violenze sulle donne, il suo tentato stupro ad una giornalista, la sua misoginia in generale, l'abbandono dei figli "illegittimi", la dipendenza dalle droghe, i contatti con la criminalità organizzata, adulterio, e potrei andare avanti ore.

 

Ironia della sorte la sua dipartita è avvenuta proprio lo stesso giorno dedicato alla violenza sulle donne, proprio lui che si è macchiato più volte di questo crimine, eclissando così un argomento importante e di dibattito.

 

Concludo quindi dicendo che è giusto ricordarlo e ringraziarlo (i suoi tifosi) per quello che ha dato al calcio, ma glorificarlo no, non è giusto per ciò che è stato come uomo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, Natural Blonde Killer ha scritto:

condoglianze per la famiglia e rispetto per il Maradona calciatore e i suoi tifosi.

 

Detto questo, non provo alcuna pietà per la persona che è stata.

 

Ci sono due categorie di persone quelle che dicono che bisogna dividere la vita della persona da quella professionale (che sia esso un attore, uno sportivo, un calciatore, un politico),  e quelli che sostengono che si debba valutare un uomo nel complesso per quello che ha fatto.

Io faccio parte di quella seconda categoria di persona; Maradona può essere stato anche il dio del calcio, ma non si possono dimenticare di lui le violenze sulle donne, il suo tentato stupro ad una giornalista, la sua misoginia in generale, l'abbandono dei figli "illegittimi", la dipendenza dalle droghe, i contatti con la criminalità organizzata, adulterio, e potrei andare avanti ore.

 

Ironia della sorte la sua dipartita è avvenuta proprio lo stesso giorno dedicato alla violenza sulle donne, proprio lui che si è macchiato più volte di questo crimine, eclissando così un argomento importante e di dibattito.

 

Concludo quindi dicendo che è giusto ricordarlo e ringraziarlo (i suoi tifosi) per quello che ha dato al calcio, ma glorificarlo no, non è giusto per ciò che è stato come uomo.

 

 

Concordo in toto...essere umano tutt'altro che esemplare... ma ciò non si collega in alcun modo alla sua professione... è giusto però avere due parametri di giudizio...come è giusto non mortificare la sensibilità altrui.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah Natural Natural...

Ma chi siamo noi per giudicare la vita di uno come Maradona e per dare per vere poi certe accuse che gli sono state fatte...

In fondo stesso lui ha sempre detto di non essere un esempio e di aver fatto male a sè stesso. Probabilmente anche alla sua famiglia...ma dargli il perdono spetta a loro, non a noi. Noi possiamo solo ringraziare per quello che ha dato al Mondo di positivo.

 

Maradona probabilmente non era un esempio da seguire...vero.

Ma la sua vita è da esempio. La grandezza di quello che è stato e che ha fatto, nel bene e nel male, sia da esempio per tutti noi, per capire quanto in alto può arrivare l'essere umano e quanto in basso si può cadere. Diego ha vissuto entrambe le facce di questa "medaglia"....della vita.

Ha toccato Dio e ha toccato il Diavolo, ha fatto del bene a tanti e ha fatto del male, principalmente a se stesso. E' stato amato come un figlio da interi popoli...e ai figli si sà, si perdona tutto. Si è circondato di persone che dicevano di amarlo e poi l'hanno tradito. Ha dato tutto sè stesso per le persone che gli erano vicine, per le squadre per cui ha giocato e per i tifosi che lo hanno amato.

Si è sempre messo dalla parte dei più deboli, dei più poveri...e anche se lui povero non lo era più, quando vivi la miseria vera, c'è poco da fare... ti resta dentro...e venire sopraffatti dal mondo esterno è un attimo.

 

Diego era "Dio" ma era uomo...e gli  uomini cadono...le sue cadute facevano semplicemente più rumore di quelle degli altri.

Alla fine di tutto di lui resterà il ricordo della sua grandezza, dell'amore che il popolo gli ha dato e continuerà a dargli. Dell'amore che ha dato lui ai suoi tifosi, ai suoi compagni e a chi gli ha voluto bene realmente e non per finta.

 

Diego si drogava si, ma era lo stesso che andava ad Acerra nel fango contro il parere della società a fare un partitella di beneficenza per provare a salvare la vita di un bambino.

 

 

 

Diego è eterno. Diego is life

Edited by ForzaFerrari88
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel suo mestiere probabilmente il più grande di tutti i tempi.

Gli esempi da seguire te li danno nei luoghi di indottrinamento, non vedo cosa c'entrino calciatori e sportivi in genere con gli esempi di vita. 

Numero uno Diego. Rip.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esiste la legge per giudicare e mi pare che i suoi errori li abbia pagati, non vedo perché dovremmo metterci noi a giudicare, soprattutto oggi. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti siamo qua per tributare quello che Maradona ha dato al calcio. Sulla vita privata ci sono tante ombre, ma mi pare superfluo parlarne ora, visto che non c'è più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io seguivo pochissimo il calcio anche ai suoi tempi, Ieri sera mi sono rinfrescato la memoria rivedendo un po' delle sue azioni, beh, che dire, arte pura! era il Michelangelo del calcio! Favoloso!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personaggio bigger than life, sopra le righe in tutto. Mi mancherà.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcune foto con alcuni importanti calciatori italiani
Totti

2023326_foto_maradona_e_totti.jpg
Del Piero 
del-piero-maradona-696x391.jpeg
Baggio

baggio.maradona.750x450.jpg
Per finire, una foto con un altro atleta italiano molto noto che Diego ha amato
Valentino Rossi
183826697-4994aa98-43a2-40ce-9564-31f4c5

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su RAI 3 stanno trasmettendo uno speciale a lui dedicato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unico nella storia del calcio che ha reso realistica l'affermazione "vincere le partite da solo", portando  gente come Cuciuffo, Brown, Giusti, Enrique ecc. a vincere un Mondiale

 

"De que planeta viniste?"

Non lo sapremo mai.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, lucaf2000 ha scritto:

 

Non so se sia peggio il pessimo tempismo o la povertà di spirito dietro a un'affermazione del genere. :ming:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×