Jump to content
Sign in to follow this  
White Star

СПА СПА СПАM

Recommended Posts

se ricciardo pretende team order va bene

ma quando alonso pretendeva team order si gridava allo scandalo

c'è qualcosa che non mi torna

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mio cuggino l'aveva in garage da 5 anni 

Share this post


Link to post
Share on other sites

50 entro mezzanotte?

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, The-Flying-Finn ha scritto:

@Illy

 

FB-IMG-1606685988263.jpg

 

Ci siamo!

Sono già duro

@effe bello

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Illy ha scritto:

Sono già duro

@effe bello

Le Sacre du printemps, con il suo eccezionale dinamismo, porta il ritmo ad assumere un valore primario nell'ambito del discorso musicale. È proprio in questo campo che si rivela principalmente la straordinaria innovazione di Stravinskij; in effetti è il ritmo che sostiene e caratterizza tutta l'opera. Fin da un primo ascolto si può notare che Le Sacre ha l'aspetto di un doppio crescendo ritmico, dall'inizio alla fine di ognuna delle due parti; si arriva infatti progressivamente alla violenza ostinata ritmica nel Prestissimo della Danza della terra partendo da una lenta e calma introduzione; altrettanto avviene nella seconda parte, dal Largo iniziale al parossismo ritmico della Danza sacrificale, così violento da superare anche quello della Danza della terra. In questi crescendo si alternano momenti di grande tensione dinamica, come ne Il gioco del rapimento, ad altri di momentanea quiete in cui la musica assume toni più pacati come nelle successive Danze primaverili. Gli altri elementi quasi scompaiono quando, nella sua straordinaria vitalità, il ritmo si impone in primo piano, come nel caso dei celebri accordi compatti de Gli auguri primaverili, caratterizzati da una accentuazione fortemente asimmetrica[77]. 

Il linguaggio ritmico utilizzato da Stravinskij è plastico e costruttivo; egli fa uso di una poliritmia che accomuna in uno stesso movimento ritmico metri differenti e anche frasi di metro diverso[78]. La sovrapposizione di diversi ritmi è un procedimento frequentissimo in quest'opera. Un esempio si può trovare nella Danza della terra dove la sovrapposizione, su un ritmo di 3/4, di terzine e quartine crea un contrasto ritmico solo apparentemente caotico, ma che è in realtà logicamente calcolato con una precisione matematica. A un ritmo prevedibile, come era finora stato, il compositore aggiunge l'imprevedibilità di un contro-ritmo irregolare che, per forza di cose, condurrà anche a una nuova dimensione armonica e polifonica[79]. 

Nel balletto vi è infatti un grande impiego di oscillazioni metriche continue che danno il senso di una vitalità sorprendente; ad esempio, la Danza sacrificale, il brano più difficile e complesso da questo punto di vista di tutta l'opera, presenta questo rapido concatenarsi di battute di valore diverso:

3/16, 2/16, 3/16, 3/16, 2/8, 2/16, 3/16, 3/16, 2/8, ecc.

Un tale procedimento rende evidente che il ritmo si sviluppa; in effetti, così come in campo armonico vi sono ritardi, appoggiature, anche nel ritmo del Sacretroviamo ritardi, aumentazioni e diminuzioni[80]. Inoltre, André Schaeffnerosserva che al ritmo chiaramente definito di un tema Stravinskij "fa delle correzioni successive, sia che egli vi aggiunga o vi sopprima arbitrariamente un tempo"[81], quindi la ripetizione del motivo continua in modo da essere ogni volta praticamente incompleta, ma diversa dalla precedente; da ciò ne deriva che "la sola forma di sviluppo nel Sacre appare quindi completamente ritmica e si esercita per eliminazione o per amplificazione metrica".[82].

Il contrasto ottenuto dal continuo alternarsi di ritmi differenti, di ritmi simmetrici e asimmetrici, nonché dagli spostamenti degli accenti, conferisce al lavoro, e soprattutto alla Danza sacrificale, un carattere parossistico irresistibile, mettendo così in rilievo il vero e proprio valore espressivo che assume qui l'elemento ritmico[24].

  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, ForzaFerrari ha scritto:

Mio cuggino l'aveva in garage da 5 anni 

 

La PS5 o il coso che fa ombra?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, crucco ha scritto:

 

La PS5 o il coso che fa ombra?

Sia l'uno che l'altro 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno

:sbin1:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, è così che guida da un bel po’.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:fer6:

Share this post


Link to post
Share on other sites

:b-button:AGLIACCI che non siete altro!

 

:binotto1m:

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, crucco ha scritto:

:b-button:AGLIACCI che non siete altro!

 

:binotto1m:

:binott:

Share this post


Link to post
Share on other sites

avete stancato con sti inutili tag

non me ne frega niente del pb

eliminatemi 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Fan F1 ha scritto:

avete stancato con sti inutili tag

non me ne frega niente del pb

eliminatemi 

 

 

ti ho eliminato

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualcuno mi spiega qual è il problema che hanno alcuni che per un tag si irritano :toto3:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

difficile capire per te ma io ho capito :schumi1m:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Beyond ha scritto:

qualcuno mi spiega qual è il problema che hanno alcuni che per un tag si irritano :toto3:

me lo chiedo anche io

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa marea di immagini/gif/faccine/diavolerie fanno molto forum di 15 anni fa. 
 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, The-Flying-Finn ha scritto:

Questa marea di immagini/gif/faccine/diavolerie fanno molto forum di 15 anni fa
 

 

e concorderai con me che quelli erano i tempi d'oro dei forum :vet1m:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×