Jump to content
Sign in to follow this  
KimiSanton

2020.09 | Gran Premio della Toscana Ferrari 1000 - Mugello [Gara - Commenti]

Recommended Posts

Hanno bussato.

 

Se mi sparano addosso, si.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Magari però leggerlo tutto, l'articolo del NY Times. Facile trovare le parti che ad uno interessano.

 

https://www.nytimes.com/article/breonna-taylor-police.html

 

E qui il podcast con la seconda parte, con il transcript:

 

https://www.nytimes.com/2020/09/10/podcasts/the-daily/Breonna-Taylor.html?showTranscript=1

 

Numerose testimonianze riportano solo di forti colpi alla porta, nessun annuncio. Riportiamo tutto.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, KimiSanton ha scritto:

Sarà normale che la polizia sfondi una porta senza alcun minimo preavviso (confermato dai vicini) e sarà normale sparare 20 colpi ciechi senza mirare. Tutto normale.

Sarà anche vero, ma Hamilton è lì per guidare, delle sue battaglie politiche non interessa a nessuno. Altrimenti al prossimo gp facciamo le magliette per il Covid, per la fame nel mondo, per salvare il pianeta, Ecc... che sono anche temi più importanti della cronaca spicciola.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/9/2020 Alle 17:54, duken ha scritto:

 

 

È vero, prima per una bandiera facevano delle storie assurde.

La questione della bandiera è tecnica. Se uno ti passa la bandiera nel giro di rientro, potrebbe pure passarti della zavorra da infilare nella manica. Non era per la bandiera in sè ma per questo dettaglio tecnico (vi ricordate con Bagnaia quando vinse il titolo?).

 

Tra poco arriverà LA VERITA'.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, chatruc ha scritto:

LA VERITA'.

 

 

 

ti fa male lo so

 

La Ferrari è un carrello della spesa senza motore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ferrari nella terra di Putin utilizzerà vodka al posto della benzina così potrà ubriacare il flussometro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco a voi, con notevole ritardo, LA VERITA':

 

1) LA PISTA: che il Mugello fosse un bel circuito, in una cornice suggestiva, lo si sapeva, ma che le F1 potessero fare uno spettacolo bello invece no. Al netto delle ripartenze, ci sono stati molti sorpassi mentre credevo che a causa dei curvoni veloci non ci sarebbe stato nemmeno uno. In ogni caso, ringraziamo il DRS, che per quanto non mi piaccia, consente di rendere piste "barcelloniche" in piste divertenti. In particolare, al Mugello ho apprezzato molto i sorpassi all'esterno della San Donato come ai tempi della mia prima infanzia alla Tarzan. Noto pure che l'insione Casanova, Savelli e Arrabbiate veniva fatto in pieno dalle Mercedes mentre gli altri dovevano parzializzare un filo, un po' come a Eau Rouge vent'anni fa (ormai quella è un rettilineo ripiegato). Inoltre, molto carina la possibilità di varie impostazioni di traiettoria per chi anticipava la Casanova per essere più veloce alla Savelli e viceversa. Di sicuro aiuta la mancanza di riferimenti e questo rafforza la mia tesi che si dovrebbe correre a Buenos Aires ogni volta in una variante diversa del tracciato per scombussolare le carte in tavola.

 

2) GLI INCIDENTI: in generale, la presenza della ghiaia ha causato diverse escursioni fatali in prova e gara, dimostrando che "chi sbaglia paga", ma è pur vero, come visto con Leclerc a Monza e qui con Stroll all'Arrabbiata 2, che la ghiaia, a certe velocità, non serve a nulla. Le vetture non rallentano e finiscono contro le barriere dove non succede nulla grazie alla sicurezza delle vetture e delle barriere stesse. Da notare che in caso di incidente contro le barriere, la gara deve essere fermata per ripristinarle. Per tutte queste ragioni, l'asfalto, per quanto non mi piaccia come il DRS, rappresenta il compromesso migliore. Per quanto riguarda la causa degli incidenti più gravi, l'uscita di Stroll  è stata dovuta ad una gomma quindi la pista non c'entra. Capita altrove pure. Per quanto riguarda la minnchiata della ripartenza (cosa vista pure in F2 e F3), la conformazione della pista fa sì che chi riparte davanti rischi di essere superato per la scia. Secondo me (e lo dico da circa 20 anni), le vetture devono procedere in fila indiana entro un margine di velocità (metti tra 90 e 100 km/h) e la ripartenza deve avvenire solo all'accensione del verde. In caso contrario, va a finire che per un inconveniente minore (Magnussen fermo prima della corsia box a Monza) nascano incidenti di maggiore importanza.

 

3) HAMILTON: 251 km/h di media durante la pole position. Incredibile. Certo che è la Mercedes. Certo che è il Mugello. Ma questa media degna di Monza l'ha fatta lui. Per quanto riguarda la maglietta del dopogara, sinceramente non gradisco tanto che campagne sociali e politiche si portino avanti nello sport ma è pur vero che molti qui si lamentano "che i piloti non hanno  la personalità, il cuore e le palle di quelli di una volta". Hamilton dimostra di avere carattere, ci piaccia o no quello che fa. Meglio così che essere un pilota lobotomizzato che ripete comunicati stampa durante le interviste. Per la cronaca, non sapevo nulla del caso della signora uccisa in questione. Ora so cosa è successo anche se dovrei documentarmi di più sul caso prima di dire "è un crimine" oppure "era un'azione antidroga".

 

4) LA FERRARI: bellissimo il colore per quanto in televisione sembri marrone o nera. Fino al 1996 la Ferrari era scarlatta ma non così oscura e il colore più tenue è arrivato su richiesta Phillip Morris. In ogni caso, la porcheria opaca degli ultimi due anni è inguardabile. Per quanto riguarda le prestazioni, inutile prendere a botte uno che è già per terra. Aspettiamo il 2021 sperando che questi mesi siano serviti per non fare una bruttissima figura pure l'anno prossimo (intendo che per il 2021 si possa essere stabilmente la terza forza del mondiale).

 

5) L'INNO: me lo sono perso, cosa hanno suonato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bocelli ha cantato l'inno italiano. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, chatruc ha scritto:

ma è pur vero, come visto con Leclerc a Monza e qui con Stroll all'Arrabbiata 2, che la ghiaia, a certe velocità, non serve a nulla. Le vetture non rallentano e finiscono contro le barriere dove non succede nulla grazie alla sicurezza delle vetture e delle barriere stesse. Da notare che in caso di incidente contro le barriere, la gara deve essere fermata per ripristinarle. Per tutte queste ragioni, l'asfalto, per quanto non mi piaccia come il DRS, rappresenta il compromesso migliore.

 

Non è vero! la ghiaia rallenta poco, l'asfalto non rallenta niente e le barriere si devono ripristinare in tutti e due i casi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se hai 0 freni l'asfalto è peggio, se hai qualcosa nella ghiaia c'è il rischio di galleggiamento

Share this post


Link to post
Share on other sites

E provare a farle andare più piano in curva, queste benedette F1? Ma fatele così:

 

 

s-l1600.jpg

Edited by crucco
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

da notare la racing point, ah no

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, crucco ha scritto:

E provare a farle andare più piano in curva, queste benedette F1? Ma fatele così:

 

AwZr782NPB49dFYOY99zOaNeV7YPLDeluu8-6ckP

 

Non vedo la foto ma ti do un like solo per il testo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, F.126ck ha scritto:

 

Non vedo la foto ma ti do un like solo per il testo.

 

Forse ora...

Share this post


Link to post
Share on other sites

:up: e confermo il like.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, F.126ck ha scritto:

 

Non è vero! la ghiaia rallenta poco, l'asfalto non rallenta niente e le barriere si devono ripristinare in tutti e due i casi.

Mi dispiace caro compaesano trevisan, ma la telemetria dice che è uscito a 280 ed ha sbattuto a 250. Le F1 sono troppo basse per la ghiaia. Con l'asfalto, poteva frenare pur se su tre ruote. Come detto sopra, il guaio dell'asfalto è se uno rimane senza freni (ma con la ghiaia di fatto è lo stesso).

 

Complessivamente, l'asfalto con le attuale vetture è la scelta più sicura (dico sicura, non che mi piaccia).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×