Jump to content
Sign in to follow this  
Trailblazer

curiosità sulla Forti del 1996

Recommended Posts

https://it.wikipedia.org/wiki/Campionato_mondiale_di_Formula_1_1996

Stando a quanto suggerito da Wikipedia, la Forti disponeva del Ford ECA, ovvero il motore ufficiale Ford dell'anno prima, equipaggiato nella fattispecie dalla Sauber per la stagione 95.
 

Si evince quindi che il team disponesse di un motore più potente della Minardi di quell'anno (la sigla ED era affibbiata ai motori clienti) e forse anche più dell'Hart della Footwork.

Certamente i problemi della Forti erano di varia natura, ma il motore, almeno nella stagione 1996 era più che dignitoso.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Minardi ebbe una storia piuttosto tribolata per la fornitura dei motori. Forniture costose con Ferrari e Lamborghini costrinsero Minardi a fondersi con Scuderia Italia per la stagione 1994, con motorizzazione Ford. Per il 1995 era in programma una fornitura Mugen-Honda, con vettura già propriamente disegnata per tale motore. La fornitura venne ritirata poco prima del Mondiale a favore di Ligier. Briatore, proprietario del team, venne condannato a riscarcire Minardi per una cifra che si aggira sul milione di dollari.

 

La casa di Faenza fu costretta a ritornare da Ford per il 1995 e la fornitura fu appunto quella dei motori ED.

 

La presenza del motore "ufficiale" sulla Forti penso possa essere uno dei vari accordi raggiunti con Diniz ancora presente nel team con le proprie sponsorizzazioni. Non a caso, con il brasiliano trasferitosi in altri lidi poco prima dell'inizio della stagione 1996, Forti affonderà fino alla vendita alla Shannon Racing, la quale sostanzialmente chiude l'esperienza della squadra, vista la mancanza di fondi e la causa legale per la proprietà che verrà avviata in seguito.

 

La storia di Forti, Shannon Racing e Minardi viene raccontata in questo articolo -> https://www.formulapassion.it/motorsport/storia/il-caso-shannon-f1-luthi-minardi-brabham-andrea-moda-walldorf-forti-corse-274932.html

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
7 ore fa, Trailblazer ha scritto:

...equipaggiato nella fattispecie dalla Sauber per la stagione 95.

 

Interessante, non ricordavo bene le vicende. Anche i retroscena ricordati (o svelati) da KimiSanton evidenziano i giochi di potere e la labilità degli accordi, quando si tratta di schéi, in quella F1 in continua trasformazione e che stava perdendo gli ultimi costruttori romantici.

 

Vorrei fare però un piccolo appunto: non sarebbe stato meglio scrivere "che equipaggiava la Sauber nella stagione '95"?

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Forti penso sia stata l'ultima esponente di quella F1 veramente artigianale, dove passione e poi sghéi ti permettevano di partecipare. Il sistema F1, già in quel periodo, stava però subendo una profonda modificazione, atta ad eliminare tutte quelle scuderie che potevano in qualche modo ledere l'immagine.

Fu davvero un peccato, a me dispiacque un sacco vedere la fine di quel tipo di f1, facevo il tifo per chi ci provava con entusiamo e poche lire (poche, beh insomma, se rapportate alle squadre top).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/6/2020 Alle 06:36, crucco ha scritto:

 

Interessante, non ricordavo bene le vicende. Anche i retroscena ricordati (o svelati) da KimiSanton evidenziano i giochi di potere e la labilità degli accordi, quando si tratta di schéi, in quella F1 in continua trasformazione e che stava perdendo gli ultimi costruttori romantici.

 

Vorrei fare però un piccolo appunto: non sarebbe stato meglio scrivere "che equipaggiava la Sauber nella stagione '95"?

credo di si.

Il 24/6/2020 Alle 01:06, KimiSanton ha scritto:

Minardi ebbe una storia piuttosto tribolata per la fornitura dei motori. Forniture costose con Ferrari e Lamborghini costrinsero Minardi a fondersi con Scuderia Italia per la stagione 1994, con motorizzazione Ford. Per il 1995 era in programma una fornitura Mugen-Honda, con vettura già propriamente disegnata per tale motore. La fornitura venne ritirata poco prima del Mondiale a favore di Ligier. Briatore, proprietario del team, venne condannato a riscarcire Minardi per una cifra che si aggira sul milione di dollari.

 

La casa di Faenza fu costretta a ritornare da Ford per il 1995 e la fornitura fu appunto quella dei motori ED.

 

La presenza del motore "ufficiale" sulla Forti penso possa essere uno dei vari accordi raggiunti con Diniz ancora presente nel team con le proprie sponsorizzazioni. Non a caso, con il brasiliano trasferitosi in altri lidi poco prima dell'inizio della stagione 1996, Forti affonderà fino alla vendita alla Shannon Racing, la quale sostanzialmente chiude l'esperienza della squadra, vista la mancanza di fondi e la causa legale per la proprietà che verrà avviata in seguito.

 

La storia di Forti, Shannon Racing e Minardi viene raccontata in questo articolo -> https://www.formulapassion.it/motorsport/storia/il-caso-shannon-f1-luthi-minardi-brabham-andrea-moda-walldorf-forti-corse-274932.html

non so quanto c'entri Diniz, perché nel 95 (anno in cui il brasiliano corse in Forti) il motore era l'ED, l'EC è arrivato con Diniz oramai alla Ligier.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×