Jump to content
effe

Corona Circus

Coronavirus e GP  

47 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 2. Il campionato 2020

    • Comincerà a luglio
    • Si correrà in autunno
    • Salterà


Recommended Posts

Io spero che non riescano a correre, voglio vedere che succede. Se i team implodono o lasciano, pazienza. Questi finché non si fanno male non sono disposti a cambiare. E allora che si facciano male sul serio.

 

L'unica maniera per correre è a porte chiuse, con tutto il personale che lavora da remoto (casa o propria sede) con i soli addetti del pit stop sul posto. E lo staff della pista.

 

Telemetria, briefing, strategie, tutto può essere gestito e analizzato senza essere sul posto. Invece che budget cap e altre regole del ca**o i team devono imparare a spendere di meno, con modelli di business sostenibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma che riusciranno a correre ormai è piuttosto assodato 

Share this post


Link to post
Share on other sites

dicono che martedì annunceranno ufficialmente il GP a Spielberg 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il governo austriaco avrebbe dato il via libera ufficiale per il doppio round al Red Bull Ring, 5 e 12 luglio. Manca solo l'annuncio ufficiale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A porte chiuse giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E faranno le qualifiche della seconda gara con classifica invertita dall'ultimo al primo in una gara sprint? Pare che possano farlo davvero sa Silverstone...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non penso. Dovrebbero cambiare appositamente il regolamento sportivo e inoltre non so se all'interno dello stesso campionato si possano avere regole così diverse tra loro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Antonio91 ha scritto:

Ma non penso. Dovrebbero cambiare appositamente il regolamento sportivo e inoltre non so se all'interno dello stesso campionato si possano avere regole così diverse tra loro...

 

Questa stagione è particolare, si inventeranno di tutto per salvare il salvabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sorprendentemente dico sarebbe un'ottima cosa: sarà un campionato pagliacciata, tanto vale provare a buttare dentro qualche regola pagliacciata che ci eviti di assistere a due gare fotocopia in una settimana 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rimango totalmente contrario ad una soluzione del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Antonio91 ha scritto:

Ma non penso. Dovrebbero cambiare appositamente il regolamento sportivo e inoltre non so se all'interno dello stesso campionato si possano avere regole così diverse tra loro...

Lo fanno per la scusa del gp doppio per capire se possono attuarlo, ufficialmente,  l'anno prossimo. 

Già l'avevano proposto l'anno scorso con il 'no'dei piloti,  ora lo ripropongono.

Spero che non vada a buon fine altrimenti l'anno prossimo sarà ufficiale e sarà un circo invece di f1.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al momento l'unico team con posizione nettamente contraria (e basterebbe per far cadere tutto il progetto) è Mercedes.

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Ruberekus ha scritto:

sorprendentemente dico sarebbe un'ottima cosa: sarà un campionato pagliacciata, tanto vale provare a buttare dentro qualche regola pagliacciata che ci eviti di assistere a due gare fotocopia in una settimana 

 

Sono d'accordo con te, ero contraria all'ipotesi di sperimentare le gare sprint di qualifica solo per 3 gare in un campionato normale su circuiti diversi perché creare regole diverse tra una gara e l'altra falsava il valore sportivo del campionato complessivo. Invece ora ci troviamo in una situazione opposta: questo campionato 2020, anche ammesso che si possa svolgere con un numero adeguato di gare, è falsato in partenza da questa anomala necessità di doppie gare su medesimo circuito che favoriscono la vettura e/o il pilota a cui tale circuito è più congeniale, perciò una qualifica innovativa con la gara sprint a griglia invertita per una delle due corse creando una maggiore imprevedibilità potrebbe portare a un riequilibrio; inoltre queste particolari circostanze permetterebbero appunto di sperimentare questa novità per verificarne fattibilità e utilità senza stravolgere un campionato regolare.

Tuttavia vedo anche il rischio di provare questo sistema. La quadratura del cerchio ci sarebbe solo se questa qualifica sprint alla prova dei fatti non funzionasse perché troppo caotica e quindi controproducente: in tal caso per quest'anno avrebbero comunque differenziato le gare doppie per quanto possibile e l'ipotesi qualifica sprint sarebbe definitivamente archiviata come la sedia bollente pochi anni fa. Ma se invece questo nuovo format funzionasse? Se piacesse alle squadre o agli sponsor o a una parte consistente di tifosi? Cosa si farebbe allora dal 2021 in poi? IMO sarebbe inaccettabile eliminare le qualifiche basate sulla velocità pura che hanno una storia e un valore sportivo molto importante e inoltre su alcuni circuiti la gara sprint a griglia invertita come qualifica sarebbe impraticabile vedi Monaco, perciò il rischio più concreto sarebbe quello di futuri campionati con alcune gare con il sistema di qualifica standard ed altre gare, presumibilmente nei circuiti in cui sono più agevoli i sorpassi, con le nuove qualifiche sprint ma avere regole così diverse tra una gara e l'altra sarebbe la morte della F1 come sport.

Paradossalmente per preservare la sportività con regole uniformi in ogni gara si potrebbe pensare a una rivoluzione molto più grande: gare sprint a griglia invertita su tutti i circuiti (sì, perfino Monaco) ma solo dopo la gara classica, a sua volta ridotta come tempo, cioè con un minor numero di giri, il tutto per scongiurare l'effetto noia; in questa ipotesi molto simile all'attuale format della F2 le qualifiche rimarrebbero come adesso mentre la seconda gara sprint della domenica con griglia di partenza invertita (rispetto alla classifica iridata o all'ordine d'arrivo della gara disputata poco prima) darebbe punti per il campionato, ma meno di quelli della gara classica. Ma questa la considerereste ancora F1? E tra le due ipotesi innovative con in mezzo la gara sprint preferireste vederla come format di qualifica solo su alcuni circuiti o come nuovo format su tutti i circuiti ma con attribuzione di punti e modifica sostanziale del modo di gareggiare domenica?

Conclusione: forse è meglio che queste gare sprint non vengano mai provate.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perché fa così schifo lasciar tutto come è ora? 

 

Domanda seria travestita da retorica 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando le gare duravano almeno sei ore e l'ordine di partenza era ininfluente, si partiva in ordine di iscrizione oppure secondo un sorteggio.

 

Le qualifiche furono introdotte per ragioni di sicurezza, per evitare che i più veloci si trovassero davanti delle macchine troppo lente e potessero causare situazioni di pericolo.

 

Con l'aumentare dell'influenza della posizione di partenza, la qualificazione in base ai tempi ha avuto ancora più senso.

 

Non capisco perchè l'automobilismo sia l'unico (o uno dei pochi) in cui chi è migliore deve essere penalizzato. Se qualcuno vuole partire davanti, che faccia il miglior tempo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Non è che Juve - Sassuolo comincia con il punteggio di 0 - 1 perché il Sassuolo non ha CR7... 

Edited by Antonio91
  • Like 1
  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Ruberekus ha scritto:

sorprendentemente dico sarebbe un'ottima cosa: sarà un campionato pagliacciata, tanto vale provare a buttare dentro qualche regola pagliacciata che ci eviti di assistere a due gare fotocopia in una settimana 

 

sono abbastanza d'accordo, è l'occasione per fare qualche prova

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, chatruc ha scritto:

Quando le gare duravano almeno sei ore e l'ordine di partenza era ininfluente, si partiva in ordine di iscrizione oppure secondo un sorteggio.

 

Le qualifiche furono introdotte per ragioni di sicurezza, per evitare che i più veloci si trovassero davanti delle macchine troppo lente e potessero causare situazioni di pericolo.

 

Con l'aumentare dell'influenza della posizione di partenza, la qualificazione in base ai tempi ha avuto ancora più senso.

 

Non capisco perchè l'automobilismo sia l'unico (o uno dei pochi) in cui chi è migliore deve essere penalizzato. Se qualcuno vuole partire davanti, che faccia il miglior tempo.

Grande chatruc.

La mia standing ovation è per te.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Via libera a Silverstone per due gare.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, KimiSanton ha scritto:

Via libera a Silverstone per due gare.

:super:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×