Jump to content
effe

Corona Circus

Coronavirus e GP  

47 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 2. Il campionato 2020

    • Comincerà a luglio
    • Si correrà in autunno
    • Salterà


Recommended Posts

5 ore fa, Kimimathias ha scritto:

 

Ma veramente! Ha sorpreso anche me questa uscita infelice del buon @Rio Nero

:ph34r:

@Beyond e @Kimimathias c'è una parola che si chiama "sarcasmo" nel dizionario italiano...logico che stavo sfottendo il buon @chatruc, altro che ci è cascato in pieno.

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 4/23/2020 at 5:24 PM, chatruc said:

Da fonti fidate, si faranno 14 gare per fare il minimo necessario per dare validità al mondiale. Tutto in doppi eventi per limitare il rischio contagio. Sei weekend di gara con libere su circuito 1 e 2 il venerdì, qualifiche e gara sabato su circuito 1 e qualifiche e gara domenica su circuito 2.

 

Si parte a Silvertone, poi Germania, Francia, Monaco, Italia, Portogallo e si chiude a Novembre a Barcellona per il buon clima.

 

Ecco le piste proposte:

 

104 giri

Silverstone2.png

 

52 giri

Silverstone1.png

 

118 giri

Germania1.png

 

67 giri

Germania2.png

 

93 giri

Francia2.png

 

53 giri

Francia1.png

 

77 giri

Monaco1.png

 

92 giri

Monaco2.png

 

127 giri

Monza2.png

 

53 giri

Monza1.png

 

75 giri

Portogallo2.png

 

66 giri

Portogallo1.png

 

100 giri

Barcelona2.png

 

66 giri

Barcelona1.png

 

Potrebbero correre a Binetto

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ClaudioMuse ha scritto:

Potrebbero correre a Binetto

A Mergellina volendo c'è lo spazio per farci un gp. Io ci penserei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 22/4/2020 Alle 14:36, KimiSanton ha scritto:

L'IndyCar ha in calendario un weekend organizzato in maniera simile. Il Detroit Grand Prix, organizzato la settimana successiva ad Indianapolis, consiste in due gare a pieni punti, separate totalmente l'una dall'altra, ognuna con la rispettiva qualifica, corse una il sabato, una la domenica.

 

Dal 2012, da quando viene organizzato con questo formato, il Detroit Grand Prix ha visto vincitore in entrambe le gare lo stesso pilota solo in un'occasione, nel 2017, con Graham Rahal.

 

La Formula 1 attuale dove, oltre ad essere scomparse le rotture meccaniche, ad essere generosi (nei confronti dei piloti) la macchina conta per circa il 95% e il pilota il 5%, non sarebbe possibile avere gare differenti. Se fai due gare sullo stesso circuito a distanza di un giorno, l'esito sarà sempre quello. Ad esempio Silverstone con i valori del 2019: due doppiette Mercedes senza storia, e così su molti altri circuiti. Capisco che vincere senza avversari sia l'hobby preferito di Luigino, ma spero davvero che non adottino questa soluzione.

 

Per rimescolare le carte dovresti fare qualifica unica, invertendo "a specchio" le prime dieci posizioni di partenza di gara 2. Allora, forse, ci sarebbe un po' più di movimento, di spettacolo, e sarebbe più incerto. Se no tanto vale assegnare le vittorie a tavolino.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, The Stig ha scritto:

 

 

Per rimescolare le carte dovresti fare qualifica unica, invertendo "a specchio" le prime dieci posizioni di partenza di gara 2. Allora, forse, ci sarebbe un po' più di movimento, di spettacolo, e sarebbe più incerto. Se no tanto vale assegnare le vittorie a tavolino.

 

Con questo metodo i risultati "inaspettati" possono verificarsi un paio di volte, dovuti magari a incidenti o piste che non favoriscono i sorpassi, per il resto chi va più forte torna davanti senza tanta fatica: guarda per esempio quando Hamilton partiva 14° o 15° e faceva le rimonte farlocche (passando 10 macchine in 3 giri) perché gli altri nettamente inferiori, e poi magari vinceva anche tale gara (una su tutte Hockenheim 2018).

Quella della griglia invertita, in F1, è inutile. Puoi anche rigirarla tutta (Mettere le Williams in prima fila, Stroll terzo ecc.), a fine gara al 98% vedrai il podio composto da Hamilton, Verstappen e Leclerc...

Share this post


Link to post
Share on other sites

intanto sembra cosa fatta per 2 gare in austria e la cosa non mi dispiace visto che la reputo una bellissima pista.

 

https://www.gazzetta.it/Auto/24-04-2020/marko-f1-austria-5-12-luglio-370450223799.shtml

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, lucaf2000 ha scritto:

intanto sembra cosa fatta per 2 gare in austria e la cosa non mi dispiace visto che la reputo una bellissima pista.

 

https://www.gazzetta.it/Auto/24-04-2020/marko-f1-austria-5-12-luglio-370450223799.shtml

 

 

quello che esce dalla bocca di Marko è spazzatura, aspetterei una fonte più affidabile

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25/4/2020 Alle 10:13, Mito Ferrari ha scritto:

 

Con questo metodo i risultati "inaspettati" possono verificarsi un paio di volte, dovuti magari a incidenti o piste che non favoriscono i sorpassi, per il resto chi va più forte torna davanti senza tanta fatica: guarda per esempio quando Hamilton partiva 14° o 15° e faceva le rimonte farlocche (passando 10 macchine in 3 giri) perché gli altri nettamente inferiori, e poi magari vinceva anche tale gara (una su tutte Hockenheim 2018).

Quella della griglia invertita, in F1, è inutile. Puoi anche rigirarla tutta (Mettere le Williams in prima fila, Stroll terzo ecc.), a fine gara al 98% vedrai il podio composto da Hamilton, Verstappen e Leclerc...

 

La rimonta del piangina ad Hockenheim fu favorita dalla pioggia, dalle Safety Car e dal fatto che il fenomeno da baraccone non venne penalizzato per il taglione in ingresso in corsia box, e per la spinta alla macchina in qualy.

In condizioni standard, sicuramente rimonterebbero ma almeno si vedrebbe un po' di azione. Ah già... e in gara 2 disabiliti il DRS, almeno i sorpassi se li devono sudare!

Poi è ovvio che se c'è un team dominante c'è poco da fare lo stesso, non ci sono "sorprese" che tengano. Se Ferrari e Red Bull fossero un po' più vicine ai ladroni di Stoccarda invece sarebbe davvero molto, molto interessante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

BRDC announce British Grand Prix cancelled.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmm no non sembra cancellato ma hanno detto che sicuramente non sarà col pubblico

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

mmm no non sembra cancellato ma hanno detto che sicuramente non sarà col pubblico

 

 

hai ragione, qualcuno voleva fare il burlone

 

Official confirmation that the British GP - if it is able to take place - will be held behind closed doors. More calendar news should emerge today:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Annullato go di Francia mail arrivata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Neanche porte chiuse dunque. Non viene nemmeno definito come "posticipato", quindi niente Francia, e il Paul Ricard è uno dei circuiti dove si poteva avere eventi multipli senza troppi problemi.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa penso sia la parola fine sul campionato 2020. 

Al massimo faranno qualche gara singola più per esibizione che altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

7 piste su cui correre (e quindi 14 gp facendo eventi doppi) li trovano senz'altro 

Che poi abbia un senso per eleggere un "campione del mondo" è un altro discorso 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carey dice che puntano a partire in Austria 

 

We’re targeting a start to racing in Europe through July, August and beginning of September, with the first race taking place in Austria on 3-5 July weekend. September, October and November, would see us race in Eurasia, Asia and the Americas, finishing the season in the Gulf in December with Bahrain before the traditional finale in Abu Dhabi, having completed between 15-18 races.

We will publish our finalised calendar as soon as we possibly can.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, KimiSanton ha scritto:

Neanche porte chiuse dunque. Non viene nemmeno definito come "posticipato", quindi niente Francia, e il Paul Ricard è uno dei circuiti dove si poteva avere eventi multipli senza troppi problemi.

 

vantaggio enorme per ferrari su una pista che non si adatta :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, KimiSanton ha scritto:

Neanche porte chiuse dunque. Non viene nemmeno definito come "posticipato", quindi niente Francia, e il Paul Ricard è uno dei circuiti dove si poteva avere eventi multipli senza troppi problemi.

 

Infatti, lì davvero potevano fare almeno 3 gp diversi nel layout della pista.

Non capisco davvero perchè non corrono lì.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il comunicato fa esplicito riferimnto alle misure apportate dal governo francese a riguardo. Quindi bisogna riferirsi a Macron.

 

Ciò detto, pensavo eventualmente si potesse posticipare a settembre all'interno del calendario europeo che F1 sta pensando (ma non so quanto possa essere realmente attuabile). 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×