Jump to content
effe

Corona Circus

Coronavirus e GP  

47 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 2. Il campionato 2020

    • Comincerà a luglio
    • Si correrà in autunno
    • Salterà


Recommended Posts

4 minuti fa, panoramix ha scritto:

Avevi messo in dubbio la mia parola ieri , quando avevo detto che il gp era annullato e che stavano discutendo per il,proseguo. 

E pensare che credevo ti fidassi di me:asd:

sì ero abbastanza convinto che avrebbe prevalso la logica dei soldi

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

si pensa di prolungare la stagione 2020 al 2021

 

questa non mi è chiara, in che modo si prolunga una stagione? cioè si corre 1 sola stagione in 2 anni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Beyond said:

 

questa non mi è chiara, in che modo si prolunga una stagione? cioè si corre 1 sola stagione in 2 anni?

 

Uguale al mondiale Endurance o al campionato di calcio, in cui una stagione è a cavallo di due anni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, ClaudioMuse ha scritto:

 

Uguale al mondiale Endurance o al campionato di calcio, in cui una stagione è a cavallo di due anni

 

correndo sempre le 22 gare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, Beyond said:

 

correndo sempre le 22 gare?

Penso di sì, ma non so cosa abbiano in mente, sinceramente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.corriere.it/sport/formula-1/notizie/f1-gp-d-australia-annullato-ferrari-aveva-chiesto-subito-stop-ma-altri-team-erano-contrari-7b507c7a-6500-11ea-ac89-181bb7c2e00e.shtml

 

in pratica da questo articolo si evince il motivo per cui vettel se ne è andato in anticipo: tutto il team non voleva correre..

I bibitari volevano correre a tutti i costi, probabilmente credevano davvero di poter vincere..

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che sia una soluzione estrema da attuare solo nel caso in cui quest'anno si possano correre veramente poche gare (meno di 10?)

 

Per loro sarebbe comunque meglio fare 15 gare nel 2020 e 22 nel 2021 che sole 22 in due anni. Ma tutto dipenderà da quante gare riusciranno a fare

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

sì ero abbastanza convinto che avrebbe prevalso la logica dei soldi

Infatti ha prevalso 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, ClaudioMuse ha scritto:

Penso di sì, ma non so cosa abbiano in mente, sinceramente.

 

Ma non lo hanno in mente nemmeno loro... nessuno sa quando passerà tutto questo casino.

Staremo a vedere

 

lewhoodmask.png

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Kimimathias said:

 

lewhoodmask.png

:lewlove:

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un post su facebook mi fa riflettere anche su un'altra cosa: i Team prenderanno molti meno soldi quest'anno, dai diritti TV e dagli sponsor. Alcuni potrebbero trovarsi in serissima difficoltà (Haas? Williams?). La Haas già aveva una mezza idea di lasciare il circus... chissà se questa vicenda influirà in qualche modo

Edited by Antonio91

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, _Fred_ ha scritto:

 

Mi sta bene che sia difficile per l'organizzatore e per il diretto interessato far saltare il banco.

Trovo giusto il tuo paragone sul lavoro sul lavoro del piú comune impiegato. Tutti corriamo i nostri rischi, anzi vista la remunerazione ne corriamo piú noi ''piccoli lavoratori''.

 

Peró per l'appunto si chiede che chi gestisce la cosa pubblica prenda una decisione. E' li apposta per prendere certe decisioni. 

Se loro devono prendere la decisione, forse sono stati troppo lenti nel prenderla. 

 

Non so, parere mio, ma visto cosa sta succedendo nel mondo e cosa stanno facendo gli altri stati (vedi States che hanno sospeso la NBA).

 

Tra l'altro sono tutti stati che hanno il grande vantaggio di avere qualche giorno/settimana? per correre ai ripari. 

 

Ma la NBA, come le varie leghe americane, hanno un sistema diverso, molto democratico, dove pure gli ultimi guadagnano bene e hanno aiuti per rimontare. Loro sono la lega stessa, quindi l'interesse della lega è l'interesse di tutti. In F1 il campionato viene organizzato dalla FOM e le squadre firmano un contratto per alcuni anni. Quindi è vero che l'interesse della FOM di riflesso è l'interesse delle squadre ma non in modo diretto. Infatti non so se vi ricordate dei tempi della fantomatica GPalternativa...era solo per fare pressioni alla FOM ma mai e poi mai avrebbero partorito un campionato, perchè i team non si mettono d'accordo neanche per un cerchio forato o un volante che va avanti indietro. La ragione di questo? Gli investimenti e il potere contrattuale. I tre top team hanno detto di no ad una F1 semplice dove tutti possano vincere, dove ci fossero gare avvincenti e combattutissime (cosa che vuole la FOM per vendere meglio la F1). Perchè? Perchè dovrebbero gettare alle ortiche gli investimenti fatti. Ognuno pensa al proprio orticello (forse anche giustamente).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Antonio91 ha scritto:

Un post su facebook mi fa riflettere anche su un'altra cosa: i Team prenderanno molti meno soldi quest'anno, dai diritti TV e dagli sponsor. Alcuni potrebbero trovarsi in serissima difficoltà (Haas? Williams?). La Haas già aveva una mezza idea di lasciare il circus... chissà se questa vicenda influirà in qualche modo

è vero, ma è vero pure che avranno molte meno spese: viaggi, pernottamenti in giro per il mondo (che sono una parte importante delle spese), produzione di pezzi, indennità varie ai dipendenti per le mancate trasferte 

Share this post


Link to post
Share on other sites

dichiarazioni di Ross Brawn

 

Penso che dobbiamo tornare indietro, 3/4 settimane prima della gara. Volevamo disputare la gara, è un evento molto bello, volevamo partire lì con la stagione. Bella gara, tanti fan, abbiamo anche un impatto economico. Abbiamo visto la situazione nel complessivo e abbiamo deciso di continuare. Ma la situazione era diversa da quella attuale. Quello che ha sorpreso tutti è stata la rapidità dell'espansione del problema, l'aumentare dei casi in questo modo. Nessuno se lo aspettava. Ho parlato molto con Mattia Binotto e la Ferrari nelle scorse settimane. Il suo punto di vista è cambiato molto negli ultimi 5/7 giorni, considerando quanto stava succedendo in Italia. Eravamo ottimisti che la F1 potesse partire, fare una bella gara e porare un po' di sollevo in un momento difficile. Ma quando c'è stato un caso positivo nel paddock, e di conseguenza un team non poteva correre, era chiaro che c'era un problema che dovevamo risolvere

 

Il tutto è iniziato circa alle 9 di sera, abbiamo dovuto riunire tutti i team, effettuare tutte le riunioni. Ci vuole tempo, non è un'autocrazia, non si può prendere semplicemente una decisione, ci sono molto fattori di cui tenere conto e molti stakeholder coinvolti. Con le autorità locali avevamo discusso in merito a cosa sarebbe potuto succede nel caso avessimo avuto un caso o più. Ma è sempre difficile capire come ciò si relazionerà con altre persone. Avere un caso, con altre 14 persone in isolamento, ha fatto sì che un team non potesse più correre. Si possono sempre fare delle previsioni, ma non si sa mai cosa succederà. Ma le procedure hanno funzionato molto bene, abbiamo trovato la persona nel paddock e abbiamo fatto i test. Ma dovevamo prendere una decisione.

 

https://www.formula1.com/en/latest/article.ross-brawn-on-decision-to-cancel-2020-australian-grand-prix.591WeF1HCGJ2hMhDqNI1kH.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

è vero, ma è vero pure che avranno molte meno spese: viaggi, pernottamenti in giro per il mondo (che sono una parte importante delle spese), produzione di pezzi, indennità varie ai dipendenti per le mancate trasferte 

 

Sicuramente anche questo incide nell'equazione ma credo che però i mancati introiti possano avere comunque un impatto significativo, dato anche gli investimenti effettuati dalla squadre. Comunque, sotto questo punto di vista, avremo le idee più chiare con il passare dei mesi 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io continuo a trovare veramente irrispettoso per la salute dei fan lasciarli comunque arrivare ai cancelli. Vista la situazione la possibilità di imporre le porte chiuse c'era. Poi si sarebbe potuto procedere al resto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ufficiali anche i rinvii di Bahrain e Vietnam.

Share this post


Link to post
Share on other sites

89716225_1656752231148419_38346603779839

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×