Jump to content

Recommended Posts

Anch'io ho visto diverse api nel giardino di casa, ma al momento non riesco a fare un confronto con gli altri anni. Buona cosa, comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, Alex_Ferrari ha scritto:

Il 40% delle imprese è ancora aperto, mi sembra un valore un po' troppo alto

https://www.adnkronos.com/soldi/economia/2020/03/23/coronavirus-mila-imprese-restano-aperte_jXS0HJ8BgzfmWZbfQUDAKK.html

 

Per questo ci potrebbero essere diverse spiegazioni. Provo giusto a buttarne giù tre:

 

- elevata interconnessione tra i vari settori che richiede l'attività di certe aziende anche per servizi necessari

- la chiusura dell'attività sarebbe insostenibile, portando alla bancarotta. Questo senza un reale sostegno economico

- totale inosservanza delle regole

 

Nel frattempo raggiunto l'accordo per il rinvio delle Olimpiadi al 2021.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, KimiSanton said:

 

Per questo ci potrebbero essere diverse spiegazioni. Provo giusto a buttarne giù tre:

 

- elevata interconnessione tra i vari settori che richiede l'attività di certe aziende anche per servizi necessari

- la chiusura dell'attività sarebbe insostenibile, portando alla bancarotta. Questo senza un reale sostegno economico

- totale inosservanza delle regole

 

Nel frattempo raggiunto l'accordo per il rinvio delle Olimpiadi al 2021.

 

Lavorando nel settore (e dovendo occuparmi anche di questo in questi giorni) posso dire che il decreto è una barzelletta.

Restano aperte le fabbriche strategiche (come food & pharma per esempio) e fin qui ci sta.

Restano aperti i loro fornitori, altrimenti le fabbriche strategiche si fermano. I fornitori, a loro volta, possono richiedere ai propri fornitori di restare aperti, se hanno bisogno di forniture necessarie a continuare la produzione.

Se pensate che una fabbrica media può avere centinaia di fornitori e che ognuno di loro può avere altrettanti sub-fornitori... :)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

E poi altra cosa. Il decreto entra in vigore domani. È stato firmato domenica ma le prescrizioni valgono dal 25 marzo, per dar modo di mettere in sicurezza gli impianti e spedire quello che si può spedire. Tanto per dire, la mia azienda non è compresa tra quelle che possono stare aperte, ma io vado al lavoro fino a domani. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Articolo de "Il Post" sulle morti per con Coronavirus, specialmente su quanto possa essere pleonastica tale distinzione.

 

Comprende anche una breve digressione sulla Germania e sui suoi numeri.

 

https://www.ilpost.it/2020/03/24/morti-per-coronavirus/amp/?__twitter_impression=true

Share this post


Link to post
Share on other sites

Discorso sensato ma a tratti troppo sbrigativo, specie verso la fine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pare che le restrizioni in Italia possano durare fino al 31 luglio

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Mito Ferrari ha scritto:

Pare che le restrizioni in Italia possano durare fino al 31 luglio

 

Questo perché lo stato di emergenza è stato dichiarato già il 31 gennaio con durata di sei mesi. Quindi si, ad oggi potrebbero prolungarle fino a tale data, non oltre, a meno di non estendere ulteriormente il periodo di emergenza. E' una non notizia, sostanzialmente.

 

Benzinai pronti a chiudere -> https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/coronavirus-chiudono-benzina-serrata-mercoledi-7242d12e-e464-43b1-804a-1447dd619c26.html?wt_mc=2.social.tw.rainews_xxx.&wt

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, KimiSanton ha scritto:

 

Questo perché lo stato di emergenza è stato dichiarato già il 31 gennaio con durata di sei mesi. Quindi si, ad oggi potrebbero prolungarle fino a tale data, non oltre, a meno di non estendere ulteriormente il periodo di emergenza. E' una non notizia, sostanzialmente.

 

 

 

Ah ammetto che non lo sapevo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non escludo però che possano diventare più stringenti, si parla di un maggiore uso dell'Esercito e maggior gestione delegata a Comuni e Regioni.

 

Anche se veramente non capisco come ogni volta le bozze arrivino alla stampa :asd:

 

https://www.lastampa.it/cronaca/2020/03/24/news/la-nuova-stretta-piu-poteri-a-comuni-e-regioni-esercito-per-controlli-1.38631630

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se davvero si tiene chiuso fino al 31 luglio, l'hashtag #iostoacasa lo possiamo usare per il 2020, 2021, 2022 e per gli anni a venire, almeno finché la banca non ti pignora la casa e quindi puoi usare l'hashtag #iostoinstrada

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, KimiSanton ha scritto:

 

Questo perché lo stato di emergenza è stato dichiarato già il 31 gennaio con durata di sei mesi. Quindi si, ad oggi potrebbero prolungarle fino a tale data, non oltre, a meno di non estendere ulteriormente il periodo di emergenza. E' una non notizia, sostanzialmente.

 

Benzinai pronti a chiudere -> https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/coronavirus-chiudono-benzina-serrata-mercoledi-7242d12e-e464-43b1-804a-1447dd619c26.html?wt_mc=2.social.tw.rainews_xxx.&wt

Se davvero chiudono mandano in crisi anche il personale ospedaliero e l'intero paese... non penso sia fattibile tutto ciò.

Share this post


Link to post
Share on other sites

inutile fare discorsi del genere ora dai, parliamo del nulla

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Firenze ricoverato neonato di un mese e mezzo per coronavirus

Share this post


Link to post
Share on other sites

non è pensabile di tenere la gente chiusa in casa per più mesi, insorgerebbero gravi problemi sociali ed economici 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, Mito Ferrari ha scritto:

A Firenze ricoverato neonato di un mese e mezzo per coronavirus

 

Fortunatamente abbiamo visto che il virus è clemente con neonati e bambini

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

non è pensabile di tenere la gente chiusa in casa per più mesi, insorgerebbero gravi problemi sociali ed economici 

Già dopo un paio di settimane qualcuno inizia a perdere la testa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

MonzaToday - cronaca e notizie da Monza
Giovane infermiera del San Gerardo si toglie la vita, il dramma nella "trincea" monzese

 

http://www.monzatoday.it/attualita/coronavirus/suicidio-infermiera-san-gerardo.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, andycott ha scritto:

MonzaToday - cronaca e notizie da Monza
Giovane infermiera del San Gerardo si toglie la vita, il dramma nella "trincea" monzese

 

http://www.monzatoday.it/attualita/coronavirus/suicidio-infermiera-san-gerardo.html

 

mah se ha fatto un gesto del genere ci saranno dei motivi dietro, che si sia uccisa per lo stress o perchè temeva di aver infettato qualcuno mi sembra una forzatura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In ogni caso, il virus lo si può domare come dimostrato a Codogno e Wuham. Serve pazienza e disciplina.

 

Ricordiamoci che è quello che è mancato quando mezza Lombardia è tornata a sud per tornare a casa (e portare il virus).

 

L'Italia ha avuto la sfiga di avere il primo focolaio in occidente e aver beccato il peggio di chi è un principiante. Ora sappiamo che si doveva fermare tutto e subito ma al tempo sembrava un suicidio economico. Pure USA e UK hanno resistito più del dovuto e ora si pentono.

 

Io resto fiducioso e so che ce la faremo con calma un po' alla volta.

4 minuti fa, Beyond ha scritto:

 

mah se ha fatto un gesto del genere ci saranno dei motivi dietro, che si sia uccisa per lo stress o perchè temeva di aver infettato qualcuno mi sembra una forzatura.

 

I media in queste ultime settimane sono veramente da censura.

 

In una situazione come questa, bisogna stare molto attenti a quello che si dice. Non sono per occultare le notizie ma bisogna misurare il tono con cui vengono date. Questo articolo sembra dire "le infermiere si suicidano perchè non ce la fanno più", mentre tutti sappiamo che il suicidio è una questione molto ma molto complessa.

 

Purtroppo i giornalisti sono al 85% da licenziare in tronco. Veramente sensazionalismo e sola voglia di clic e prime pagine. E' vomitevole leggere le notizie.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×