Jump to content

Recommended Posts

26 minuti fa, sterla ha scritto:

ma sono l'unico a pensare che quello tornato dalla cina e che si è fatto i cavoli suoi dovrebbe essere arrestato?

 

Non so se vi siano gli estremi. Però una mano (pesante) di botte per la propria irresponsabilità e per il fregarsene di poter danneggiare altre persone gliela darei volentieri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

È ufficiale, ci hanno proprio tagliati fuori. Non si esce se non si fa il tampone e non si entra. Hanno inoltre inibito le fermate ai mezzi pubblici.

 

Scusa. Di che paese si tratta?

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, sterla ha scritto:

ma sono l'unico a pensare che quello tornato dalla cina e che si è fatto i cavoli suoi dovrebbe essere arrestato?

 

Arrestato no, ma fermato alla dogana sì. Purtroppo questo è uno degli svantaggi della libera circolazione dei cittadini in Europa... l'Italia in questa storia è stata più attenta rispetto ad altri stati, bloccando voli e mettendo in quarantena gente prima che altri stati si svegliassero, ma purtroppo per colpa dei confini aperti qualcuno è riuscito ad entrare lo stesso. Andavano rimessi i controlli ai confini terrestri, quando hanno deciso di bloccare i voli.

 

Recentemente sono stato fuori dall'Europa  in ferie e mi hanno chiesto se fossi stato in Cina (o Brasile) e controllato il passaporto per verificare se fosse vero. Al rientro in Europa zero controlli, ZERO.

Mi viene da pensare che tutti questi casi in Italia siano dovuti semplicemente al fatto che il virus viene diagnosticato meglio dai nostri dottori, mentre altrove se ne sbattono di più e i contagiati sono in giro indisturbati e non contati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bisognerebbe ricondurre tutti gli spostamenti e capire come e da dove è arrivato, cioè per sto genio ci sono già 39 positivi

1 ora fa, lucaf2000 ha scritto:

Con quale accusa?

 

per me quello che ha fatto è equiparabile al terrorismo

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, crucco ha scritto:

 

Scusa. Di che paese si tratta?

 

Vo' provincia di Padova.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Speriamo finisca presto e bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, sterla ha scritto:

ma sono l'unico a pensare che quello tornato dalla cina e che si è fatto i cavoli suoi dovrebbe essere arrestato?

No l'ho pensato anch'io e poi arrestare la famiglia che ha portato il parente in semicoma in PS e ha infettato tutto il reparto

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, crucco ha scritto:

Speriamo finisca presto e bene.

Beh, 'nzomma... al momento la pustola è appena scoppiata, ma tempo una settimana/due e vedrai che casino.

Il problema è che adesso iniziano a venire fuori i casi conclamati che per stupidità o ignoranza nessuno ha segnalato e per lo stesso motivo chi era con l'infetto non si è curato di isolare nè lui nè sè stesso. 

 

Pensa solo al tipo di Lodi con quante persone è venuto in contatto... e la moglie e i parenti e quelli che lui ha involontariamente contagiato?

 

E' una bomba a tempo che sta per esplodere

Edited by andycott

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altra regione, comincia a scendere: emilia 2 casi a piacenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che altro perché sapeva che aveva avuto contatti con un uno appena tornato dalla cina, lo ha riferito solo al secondo accesso al PS. Comunque qua da me non hanno ancora capito chi ha scatenato il contagio, nessuno dei contagiati è stato in Cina, o ha avuto contatti con chi è stato in Cina. Un ipotesi è che, durante il mercato settimanale, ci fosse una bancarella di cinesi e che uno di questi fosse infetto. Se davvero sarà così, aspettiamo che facciano chiarezza e che siano certi, mi sa che qua da noi hanno chiuso, la gente sa essere davvero vendicativa.

 

Comunque finché la situazione non sarà chiara e non avrò fatto il tampone, me ne starò a casa ed eviterò il contatto con le persone. Non mi spaventa prendere il virus in se, quanto piuttosto di portarlo in giro magari ed infettare altri, creando complicazioni. Ho due bisnonne molto anziane, un cugino con problemi respiratori ed un altro che si sta curando il lupus, prendendo quindi degli immuno soppressori. Potrei anche fare il ganzo e fare finta di niente, ma poi sarebbe responsabilità mia se accadesse qualcosa. No grazie, sto chiuso in casa e bona.

Edited by Aviatore_Gilles
  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comportamento prudente e comprensibile. Fosse stato un po' più presente a se stesso anche l'enorme co****e (un imprenditore che probabilmente pensava che si sarebbe fermato il mondo, se avesse smesso di lavorare per un po') che se n'è andato tranquillo e beato in Cina, è tornato a casa e, benché avesse i sintomi dell'influenza, ha continuato a uscire e veder gente come niente fosse, di certo ci sarebbero molti meno problemi.

 

Comunque io sono convinto che il virus circoli un po' ovunque, solo che perlopiù si tratta di casi lievi, e quindi passa inosservato quasi sempre. Fino a quando i casi gravi scoperchiano il barattolo di vermi, per così dire.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caso riscontrato al San Raffaele di Milano, è un cittadino di Sesto San Giovanni già ricoverato da una settimana.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, rimatt ha scritto:

Comunque io sono convinto che il virus circoli un po' ovunque, solo che perlopiù si tratta di casi lievi, e quindi passa inosservato quasi sempre. Fino a quando i casi gravi scoperchiano il barattolo di vermi, per così dire.

 

Anche secondo me. È un simil influenzale, chissà quanti l'hanno preso, sono guariti e manco se ne sono accorti. Ovviamente il caso grave fa scattare I controlli e saltano fuori I contagiati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi preoccupo perché posso anche essere sano a sufficienza per non avere niente, ma sono anche dirigente del settore minibasket della società di pallacanestro della città. Non voglio pensare cosa possa succedere :(

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti il nostro senso civico dovrebbe autoimporci una quarantena, nel caso fossimo finiti in mezzo a situazioni dubbie, proprio per non arrecare danno ad altri, magari maggiormente sensibili.

Giusto non esagerare, come anche giusto non sbattersene totalmente le palle della situazione.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, rimatt ha scritto:

un imprenditore che probabilmente pensava che si sarebbe fermato il mondo, se avesse smesso di lavorare per un po'

 

Sono già dei c***ioni quelli che vanno al lavoro con l'influenza normale (ancor di più quelli che li spingono a farlo) o mandano bambini malati a scuola perchè "altrimenti chi me li tiene?", figuriamoci uno che va in viaggio di lavoro in Cina durante questo casino e al ritorno se ne va tranquillamente in giro ad infettare gli altri.

Io sono stracerto che il virus sia in giro anche qui in Olanda e numerose persone siano infette senza saperlo, i dottori qui tendono a darti paracetamolo e tanti saluti per qualsiasi cosa, quindi ho poca fiducia che riescano a diagnosticare un virus particolare. In più sono stati lentissimi a bloccare i voli dalla Cina, tempo qualche giorno e salteranno fuori i "casi mediatici" e decine di infetti anche qui.

 

Il fatto che la mortalità non sia alta è comunque importante da sottolineare, oggettivamente non dovremmo aver paura di prendere il virus e morire perchè le probabilità sono molto basse. Visto il casino che sta succedendo però, mi girerebbero tantissimo le palle a dovermi fare settimane chiuso in casa, annullare viaggi ed eventi solo perchè qualche str*nzo è andato in Cina durante un'epidemia ed è stato fatto tornare indisturbato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

È notizia di oggi che l'imprenditore che era stato in Cina non ha contratto il virus e quindi non lo ha trasmesso al 38enne di Codogno, non è lui il paziente 0. Resta il fatto che rimane comunque un co****e per come si è comportato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Alex_Ferrari ha scritto:

È notizia di oggi che l'imprenditore che era stato in Cina non ha contratto il virus e quindi non lo ha trasmesso al 38enne di Codogno, non è lui il paziente 0. Resta il fatto che rimane comunque un co****e per come si è comportato.

 

Davvero? Io sapevo che ora è negativo ma che potrebbe già essere guarito. In ogni caso comportamento deprecabile il suo, zero senso civico. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×