Jump to content

Recommended Posts

Un paio di informazioni lette sugli articoli dell'ultimo Internazionale: in base ad alcuni studi, si ipotizza che il numero di contagiati sia dalle 10 alle 40 volte superiore a quello delle persone effettivamente ricoverate. Per la maggior parte, infatti, gli infetti presentano sintomi leggeri e non hanno bisogno di essere ospedalizzati. Sta di fatto che il numero preciso è impossibile da calcolare.

 

Il tasso di mortalità varia molto: all'interno della Cina è circa del 2%, al di fuori della Cina dello 0,4% (non chiedetemi perché, ma c'è scritto proprio così). L'influenza stagionale ha un tasso di mortalità dello 0,14%.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, rimatt ha scritto:

Un paio di informazioni lette sugli articoli dell'ultimo Internazionale: in base ad alcuni studi, si ipotizza che il numero di contagiati sia dalle 10 alle 40 volte superiore a quello delle persone effettivamente ricoverate. Per la maggior parte, infatti, gli infetti presentano sintomi leggeri e non hanno bisogno di essere ospedalizzati. Sta di fatto che il numero preciso è impossibile da calcolare.

 

Il tasso di mortalità varia molto: all'interno della Cina è circa del 2%, al di fuori della Cina dello 0,4% (non chiedetemi perché, ma c'è scritto proprio così). L'influenza stagionale ha un tasso di mortalità dello 0,14%.

 

credo che bisogni aspettare la fine della vicenda per avere dei dati più definitivi.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, lucaf2000 ha scritto:

 

credo che bisogni aspettare la fine della vicenda per avere dei dati più definitivi.

 

 

 

La fine della vicenda sarà la morte di buona parte dell'umanità :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per opera del coronavirus non credo, ma a vedere le epidemie che stanno comparendo negli ultimi anni, è meglio se stiamo ben attenti.

Rimane inoltre il problema dei batteri resistenti agli antibiotici, sul quale si sta lavorando molto lentamente. Insomma le minacce su scala globale ci sono.

Edited by Aviatore_Gilles
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, PheelD ha scritto:

La fine della vicenda sarà la morte di buona parte dell'umanità :asd:

 

sicuramente.

pensa che in cina muoiono di influenza oltre 100.000 persone all'anno.

 

5 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

Per opera del coronavirus non credo, ma a vedere le epidemie che stanno comparendo negli ultimi anni, è meglio se stiamo ben attenti.

Rimane inoltre il problema dei batteri resistenti agli antibiotici, sul quale si sta lavorando molto lentamente. Insomma le minacce su scala globale ci sono.

 

nel corso della storia ne abbiamo avute di ben peggiori, fa parte della storia dell'uomo e compaiono ciclicamente.

non ci vedo nulla di così preoccupante, poi capisco che quando te lo martellano in continuo tutti i giorni uno prende paura, però...

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, lucaf2000 ha scritto:

 

sicuramente.

pensa che in cina muoiono di influenza oltre 100.000 persone all'anno.

 

 

nel corso della storia ne abbiamo avute di ben peggiori, fa parte della storia dell'uomo e compaiono ciclicamente.

non ci vedo nulla di così preoccupante, poi capisco che quando te lo martellano in continuo tutti i giorni uno prende paura, però...

 

 

Erano peggiori perché non avevamo conoscenze e strumenti per fronteggiarle. Gli strumenti li abbiamo, ma sono i virus ad evolversi verso forme sempre più aggressive, così come i batteri che hanno sviluppato resistenza.

Inoltre considera che ora gli spostamenti degli uomini sono più facili e veloci, quindi la diffusione di un nuovo patogeno viaggia più velocemente che in passato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

 

Erano peggiori perché non avevamo conoscenze e strumenti per fronteggiarle. Gli strumenti li abbiamo, ma sono i virus ad evolversi verso forme sempre più aggressive, così come i batteri che hanno sviluppato resistenza.

Inoltre considera che ora gli spostamenti degli uomini sono più facili e veloci, quindi la diffusione di un nuovo patogeno viaggia più velocemente che in passato.

Però anche i protocolli di contenimento sono migliori

Share this post


Link to post
Share on other sites

1874 dead

quello che mi spaventa è l'africa.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Aerozack ha scritto:

Però anche i protocolli di contenimento sono migliori

 

Si, purché ci sia cooperazione tra le nazioni. Se la Cina fosse stata un pelo più trasparente, magari si poteva gestire un po' meglio la cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri primo giorno con più guarigioni documentate (vale a dire dimissioni) che nuovi contagi: speriamo sia un trend destinato a continuare.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, rimatt ha scritto:

Ieri primo giorno con più guarigioni documentate (vale a dire dimissioni) che nuovi contagi: speriamo sia un trend destinato a continuare.

Eppure il sito che seguo non dice così...erano più o meno pari

Share this post


Link to post
Share on other sites

2129 con 75K contagiati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella giornata di ieri il numero dei nuovi contagi è stato bassissimo per via delle nuove definizioni di contagio: adesso non vengono più inclusi i casi di polmonite se non si è positivi al coronavirus... c'è un gran casino...il dato certo è che ogni giorno sempre più gente guarisce, segno che la terapia si sta facendo più efficace

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 19/2/2020 Alle 14:26, Aerozack ha scritto:

Eppure il sito che seguo non dice così...erano più o meno pari

 

Io guardo il sito dell'Ansa, di solito. Comunque sembra che il numero dei nuovi contagi quotidiani sia in progressivo calo da una quindicina di giorni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/02/21/coronavirus-positivo-38enne-italiano-mai-stato-in-cina-e-grave-ci-sono-altri-due-contagiati-la-moglie-e-una-terza-persona/5712593/

 

Sembra che un italiano sia grave. Aveva cenato, in italia, con una persona che era rientrata dalla Cina.

Ci sono una sessantina di persone in quarantena, ma sembra che il numero supera le centinaia di tenere sotto controllo.

Due i paesi completamente blindati, Codogno e Castiglione D'Adda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nell’articolo c’è scritto:

L’uomo aveva cenato con un amico che tornava dalla Cina all’inizio di febbraio

 

Adesso mi chiedo come sia possibile che questo sia rientrato dalla Cina a Febbraio senza sottoporsi alla quarantena come gli altri 40 Italiani...

Qualcosa è fallato nel sistema.

Oltre al fatto che anche costui, che è rientrato dalla Cina, non è stato intelligentissimo. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che la gente non sia intelligentissima penso sia palese, per questo ci sono gli altri che controllano e dirigono per noi.

Del perché non siano stati effettuati controlli verso questa persona non saprei, ci sarà sicuramente una falla.

Con la psicosi che c'è adesso e conoscendo gli italiani, a breve prevedo qualche problemino nel nostro sistema sanitario.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/02/21/coronavirus-positivo-38enne-italiano-mai-stato-in-cina-e-grave-ci-sono-altri-due-contagiati-la-moglie-e-una-terza-persona/5712593/

 

Sembra che un italiano sia grave. Aveva cenato, in italia, con una persona che era rientrata dalla Cina.

Ci sono una sessantina di persone in quarantena, ma sembra che il numero supera le centinaia di tenere sotto controllo.

Due i paesi completamente blindati, Codogno e Castiglione D'Adda.

Vicino a casa mia.

Ragazzi, è stato bello, fate un raduno in mio onore. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, VincenzoFerrari ha scritto:

Adesso mi chiedo come sia possibile che questo sia rientrato dalla Cina a Febbraio senza sottoporsi alla quarantena come gli altri 40 Italiani...

Qualcosa è fallato nel sistema.

 

non sappiamo quando è tornato nè come. se il tizio è atterrato a francoforte e poi arrivato in auto o treno in italia...

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Beyond ha scritto:

 

non sappiamo quando è tornato nè come. se il tizio è atterrato a francoforte e poi arrivato in auto o treno in italia...

 

 

sta nella serietà delle persone stesse a doversi sotto porre hai controlli 

ne sta parlando tutto il mondo, non credo che questo fosse allo scuro di tutto.

queste cose mi mandano in bestia

lo fucilerei in piazza questo parassita della società

ca**o serve al pianeta uno cosi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×