Jump to content
panoramix

Coronavirus

Recommended Posts

vabe sì ma non ci sarà un lockdown duro come a marzo 2020

 

anzi secondo me non cambierà proprio un ca**o, finché sono chiusi ristoranti, bar, palestre non c'è differenza tra giallo, arancione, rosso, fucsiah!!1!1, tanto la gente va comunque in giro e di controlli non c'è, giustamente, manco l'ombra 

Edited by Ruberekus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh già, è tutta colpa delle scuole riaperte. Cosa mi tocca leggere. Strade e bar stracolmi di gente a qualsiasi ora. Mezzi pubblici pieni. Evidentemente è tanto comodo anche per gli insegnanti fare quella gran porcata della farsa a distanza.

Dai, ora con questa str***ta delle varianti, hanno trovato l’ennesima scusa per rinchiuderci. Invece di premere sull’acceleratore delle vaccinazioni. 
 

Grazie a dio vedo che le forze dell’ordine non rompono più il ca**o quando mi vedono andare o tornare dal lavoro durante l’utilissimo coprifuoco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Ruberekus ha scritto:

ah beh finora invece è stata una pacchia :lewnude:

 

Hai ragione mi è uscita fuori male :asd:

 

In Campania è probabile che ci aspetti il mese peggiore di tutta la pandemia

 

36 minuti fa, The-Flying-Finn ha scritto:

Eh già, è tutta colpa delle scuole riaperte. Cosa mi tocca leggere. Strade e bar stracolmi di gente a qualsiasi ora. Mezzi pubblici pieni. Evidentemente è tanto comodo anche per gli insegnanti fare quella gran porcata della farsa a distanza.

Dai, ora con questa str***ta delle varianti, hanno trovato l’ennesima scusa per rinchiuderci. Invece di premere sull’acceleratore delle vaccinazioni. 
 

Grazie a dio vedo che le forze dell’ordine non rompono più il ca**o quando mi vedono andare o tornare dal lavoro durante l’utilissimo coprifuoco.

 

Quella sui professori è il solito luogo comune buttato lì tanto per...

Lo sappiamo tutti che c'è una quota di dipendenti pubblici che non fanno nulla, ma tranquillo che sono gli stessi che non lo fanno ora e non lo facevano prima.

Chi lavorava prima lavora anche ora, compreso i professori in DAD. 

Ad esempio mia suocera che quasi quasi lavora più ora che prima. L'unica cosa positiva è che risparmia i soldi dei viaggi.

 

Per quanto riguarda "è tutta colpa delle scuole riaperte". 

Relativamente alla Campania io parlo di dati di fatto. Ovviamente NON è SOLO colpa della scuola, ma, secondo me, è l'elemento che da noi ogni volta scatena l'aumento dei contagi.

E' successo a settembre ottobre e sta succedendo ora. Appena le hanno aperte sono andati su i contagi in modo esponeziale. Quando so state chiuse invece abbiamo avuto contagi stabili.

 

Gli assembramenti ci sono ed è vero, sono il primo a criticarli, ma bisogna anche capire che stare a fare la chiacchiera fuori al Bar, o anche stare 10 minuti dentro a un Bar non è come passare ore e ore in un ambiente scolastico.

Anche stare molto tempo nello stesso ambiente incide nella possibilità di contagiarsi.

Oltre al fatto che i ragazzi sono quelli che più facilmente si contagiano senza neanche saperlo e diffondono il contagio.

 

Sono il primo a difendere il valore della scuola e so bene che tenere le scuole chiuse è un danno, ma ripeto che a me fa molto ridere questo voler tutelare il "diritto allo studio" ora, quando sono 20 anni che tutti se ne fottono altamente.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io, psicologicamente parlando, sto soffrendo molto di più ora rispetto a primavera scorsa. Spero che arrivi presto l'estate per poter assaporare un po' di normalità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà ma per esempio a Bollate, che è uno dei comuni zona rossa della Lombardia (di fianco al mio per altro), il focolaio della variante inglese è partito da una scuola, e la stessa cosa è successa a Mede (altro comune rosso); stamattina ho letto che nel bresciano, dove sono messi piuttosto male ora, tutto è partito da un asilo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che è abbastanza logico che il principale problema sia un luogo chiuso dove non puoi esercitare un controllo serrato per ore e con la variante che è più contagiosa del 38%; abbiamo il vaccino e funziona però no, dobbiamo ideologicamente accelerare la cosa e mandare tutto a p.. per il solo gusto di dire "hey, noi abbiamo le scuole aperte"

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Ruberekus ha scritto:

vabe sì ma non ci sarà un lockdown duro come a marzo 2020

 

anzi secondo me non cambierà proprio un ca**o, finché sono chiusi ristoranti, bar, palestre non c'è differenza tra giallo, arancione, rosso, fucsiah!!1!1, tanto la gente va comunque in giro e di controlli non c'è, giustamente, manco l'ombra 

 

 

Non a livello nazionale, ma a mio avviso applicheranno delle chiusure locali abbastanza rigide.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

 

Non a livello nazionale, ma a mio avviso applicheranno delle chiusure locali abbastanza rigide.

Ha senso fino ad un certo punto, se alle chiusure fa seguire riaperture con regole blande ritorni di nuovo a quel punto; ma è evidente che oramai ci si alterna tra chiusure e sussidi, solo che, personalmente non penso sia la scelta più saggia.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

nelle scuole il contagio si diffonde in fretta, spesso in modo asintomatico, i bambini/ragazzi vanno a casa e contagiano spesso tutta la famiglia e via discorrendo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Aerozack ha scritto:

Ha senso fino ad un certo punto, se alle chiusure fa seguire riaperture con regole blande ritorni di nuovo a quel punto; ma è evidente che oramai ci si alterna tra chiusure e sussidi, solo che, personalmente non penso sia la scelta più saggia.

 

Ma infatti, il problema è che puoi tenere chiusa una classe per 2 settimane, ma quando riapri devi avere un piano ben preciso riguardo al contenimento. Invece riaprono con le stesse regole di prima, quindi siamo punto a capo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Aerozack ha scritto:

Ha senso fino ad un certo punto, se alle chiusure fa seguire riaperture con regole blande ritorni di nuovo a quel punto; ma è evidente che oramai ci si alterna tra chiusure e sussidi, solo che, personalmente non penso sia la scelta più saggia.

 

più che altro le chiusure mirate devono essere più tempestive, qua a brescia a castrezzato erano, già, quasi 2 settimane in cui c'erano contagi fuori misura, la zona rossa cosi è praticamente inutile perchè la gran parte della gente ormai si è contagiata, anzi avrebbero  dovuto bloccare i comuni limitrofi che, infatti, adesso hanno numeri lievitati

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, sterla ha scritto:

 

più che altro le chiusure mirate devono essere più tempestive, qua a brescia a castrezzato erano, già, quasi 2 settimane in cui c'erano contagi fuori misura, la zona rossa cosi è praticamente inutile perchè la gran parte della gente ormai si è contagiata, anzi avrebbero  dovuto bloccare i comuni limitrofi che, infatti, adesso hanno numeri lievitati

 

 

Si sta verificando la stessa situazione di Vo' dello scorso anno, con noi barricati e tenuti sotto controllo da militari, droni ed elicotteri, mentre 1 metro dopo il confine la gente andava al bar, ristorante, pranzi di lavoro ecc.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

 

Si sta verificando la stessa situazione di Vo' dello scorso anno, con noi barricati e tenuti sotto controllo da militari, droni ed elicotteri, mentre 1 metro dopo il confine la gente andava al bar, ristorante, pranzi di lavoro ecc.

nono, queste zone rosse sono iper blande, l'altro giorno sono passato in bici vicino all'entrata di Bollate e c'era solo una pattuglia della finanza che ogni tanto fermava qualcuno

 

l'ho detto, giallo o rosso non cambia un ca**o, si può comunque girare come si vuole e non ci sono controlli

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Ruberekus ha scritto:

nono, queste zone rosse sono iper blande, l'altro giorno sono passato in bici vicino all'entrata di Bollate e c'era solo una pattuglia della finanza che ogni tanto fermava qualcuno

 

l'ho detto, giallo o rosso non cambia un ca**o, si può comunque girare come si vuole e non ci sono controlli

 

 

Allora non abbiamo capito niente, dopo un anno a rifare gli stessi errori.

Che si sbrighino a fare le vaccinazioni, mi sono anche rotto le palle di sentir dire le stesse cose, sempre a puntare il dito contro la gente.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

La situazione viene gestita a ca**o di cane, oggi come allora, e si dà la colpa alla gente. Nulla di nuovo sotto il sole.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, rimatt ha scritto:

La situazione viene gestita a ca**o di cane, oggi come allora, e si dà la colpa alla gente. Nulla di nuovo sotto il sole.

 

Siamo sempre li, Zaia ha già iniziato i suoi soliti sproloqui "Domenica ho visto foto delle piazze, la gente non ha capito, i ricoveri crescono ecc".

Datemi sto ca**o di vaccino e facciamola finita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabè, a parte le cagate leghiste su scuole e insegnanti, è purtroppo un fatto che a parità di altre condizioni, le scuole abbiano fatto da ago della bilancia per il valore del fattore di riproduzione. La stessa cosa si è vista in altri paesi che non avevano mai chiuso le scuole e che, appena l'hanno fatto, si sono assestati. Direi che c'è poco da discutere: sicuramente gli assembramenti in strada sono pericolosi, ma quelli in scuole, ambienti di lavoro e mezzi pubblici lo sono esponenzialmente di più (mi sa che a molti non è chiaro il concetto di probabilità di contagio). Io sarei per una stretta ancora maggiore sui luoghi di lavoro, ad esempio. Impedirei ogni forma di attività d'ufficio che può essere esercitata da casa, con controlli molto seri sui motivi indifferibili di lavoro in presenza o viaggi di lavoro (del tipo: vuoi far lavorare il dipendente in ufficio? ok allora fammi una relazione e se te lo consento). Ovviamente Confindustria farebbe un casino di pazzi, ma i sacrifici toccano a tutti. Finora le aziende hanno tutto sommato fatto il ca**o che volevano, sarebbe ora di limitare anche quel settore (a costi enormi, ovviamente, ma non è giusto che a pagare siano solo gli autonomi).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devono spingere forte sui vaccini e basta, dare in licenza a tutte le aziende farmaceutiche possibili e iniziare a pestare duro per avere dosi per tutti, altrimenti da sto merdaio non ne usciamo più.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe avere il coraggio di attuare un lockdown totale per tutto Marzo così da tenere sotto controllo la pandemia e intanto vaccinare come bastardi.

Basterebbe spiegarlo chiaramente alle persone ( e magari anche a confidustria e a tutti i confqualcosa), è l'ultimo sforzo ma bisogna farlo perchè questa terra di mezzo in cui tutto può cambiare da un giorno all'altro genera solo un tira e molla improponibile, sia economicamente che psicologicamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Leno ha scritto:

Bisognerebbe avere il coraggio di attuare un lockdown totale per tutto Marzo così da tenere sotto controllo la pandemia e intanto vaccinare come bastardi.

Basterebbe spiegarlo chiaramente alle persone ( e magari anche a confidustria e a tutti i confqualcosa), è l'ultimo sforzo ma bisogna farlo perchè questa terra di mezzo in cui tutto può cambiare da un giorno all'altro genera solo un tira e molla improponibile, sia economicamente che psicologicamente.

 

 

Leno ma con cosa ti vaccini?

le dosi arrivano con il contagocce.

siamo in uno stato che ha preferito in piena pandemia ,

dare l' incentivo per i monopattini elettrici e continuare a

comprare i vaccini dall' estero con tutto quello che ne consegue.

 

siamo davvero tra i peggiori al mondo.

per fortuna l' europa ci ha piazzato Draghi per gestire il PRESTITO 

dei 200 MLD 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×