Jump to content
panoramix

Coronavirus

Recommended Posts

Psicologicamente per me è durissima perché non ho mai passato un inverno totalmente in casa (escluso un'ora di corsa pomeridiana). Ora dato che tornerò a scuola, ovviamente solo 3 giorni a settimana, potrò apprezzare un minimo di normalità, però continuo a soffrire anche perché non vedo i miei amici da dicembre e i miei nonni da ottobre. Non vedo l'ora che arrivi l'estate anche se so che dovrò essere responsabile delle mie azioni.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non ho alcun problema invece. Resto in attesa, paziente, che questa cosa finisca.

 

Non sono (non "non mi sento") indottrinato, ma ho un certo rispetto per la vita mia ed altrui.

 

Indottrinati sono coloro che parlano ancora di F1, nonostante questa sia una brutta (molto brutta) copia di quella vera e che hanno metabolizzato ogni picconata a questa categoria.

 

Anche se non piace e qualcuno si scandalizzerà, l‘esempio è calzante per spiegare cosa sia l‘indrottonamento.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fa sentire un po’ scandinavi effettivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Ah boh mi era parso di capire che forse qualcuno non avrebbe avuto necessità del richiamo.

In ogni caso non penso cambi la situazione in modo sostanziale. 

Mettiamoci in testa che le cose non miglioreranno prima di Maggio.

 

A proposito invece di cosa è "socialmente accettabile":

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2021/01/08/news/sette_su_dieci_sono_stati_traditi_dal_cenone_li_chiamiamo_contagi_da_covid-panettone_-281756883/?ref=RHTP-BH-I281217261-P6-S1-T1

 

Non sono minimamente sorpreso

 

Neanche io. Pensate se avessero lasciato tutto aperto... 😪 Io oramai con i co****ni con ci discuto neanche più 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non mi sento di condannarli, la gente inizia ad avere i co****ni sfondati. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Aviatore_Gilles ha scritto:

Io non mi sento di condannarli, la gente inizia ad avere i co****ni sfondati. 

 

Assolutamente, come il sottoscritto, ma questo non ti autorizza a sostenere delle ca**ate colossali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Antonio91 ha scritto:

 

Assolutamente, come il sottoscritto, ma questo non ti autorizza a sostenere delle ca**ate colossali.

 

Parlavo di quelli che si sono contagiati andando a pranzo dai genitori, a Natale. L'ho fatto anch'io. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, crucco ha scritto:

Io non ho alcun problema invece. Resto in attesa, paziente, che questa cosa finisca.

 

Non sono (non "non mi sento") indottrinato, ma ho un certo rispetto per la vita mia ed altrui.

 

Indottrinati sono coloro che parlano ancora di F1, nonostante questa sia una brutta (molto brutta) copia di quella vera e che hanno metabolizzato ogni picconata a questa categoria.

 

Anche se non piace e qualcuno si scandalizzerà, l‘esempio è calzante per spiegare cosa sia l‘indrottonamento.

Esempi meravigliosi.

Se (ho detto se) tu non esci dal 72 e non ti è cambiato nulla....male per te. Agli altri è cambiata in m***a tutta la vita.

La F1 poi c'entra come come una canna in un campo nazista

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Parlavo di quelli che si sono contagiati andando a pranzo dai genitori, a Natale. L'ho fatto anch'io. 

 

Ah ok, chiaro 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
12 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Parlavo di quelli che si sono contagiati andando a pranzo dai genitori, a Natale. L'ho fatto anch'io. 

 

Anche a me avrebbe fatto piacere andare da mia nonna a Natale o Capodanno. Purtroppo ci siamo dati un pizzicotto sulla pancia ed abbiamo pranzato a casa, e lei da sola. I co****ni ce li siamo rotti tutti di questa storia, ma proprio ora che si vede la luce in fondo al tunnel è quanto mai stupido rilassarsi e cedere alla tentazione di mandare tutto all'aria.

Edited by Ferrarista
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
23 minuti fa, effe ha scritto:

Esempi meravigliosi.

Se (ho detto se) tu non esci dal 72 e non ti è cambiato nulla....male per te. Agli altri è cambiata in m***a tutta la vita.

La F1 poi c'entra come come una canna in un campo nazista

 

Non mi aspettavo altra risposta da te... :asd: 

So che hai capito, ma che non lo vuoi ammettere. Ci ho provato.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché sai che sono educato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Ferrarista ha scritto:

 

Anche a me avrebbe fatto piacere andare da mia nonna a Natale o Capodanno. Purtroppo ci siamo dati un pizzicotto sulla pancia ed abbiamo pranzato a casa, e lei da sola. I co****ni ce li siamo rotti tutti di questa storia, ma proprio ora che si vede la luce in fondo al tunnel è quanto mai stupido rilassarsi e cedere alla tentazione di mandare tutto all'aria.

Pure a me. Avrei potuto vedere i miei che adesso vedo solo quando tornando dal lavoro mi fermo per qualche firma relativamente ad affari che abbiamo insieme e basta. Però il rischio è ancora troppo alto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Parlavo di quelli che si sono contagiati andando a pranzo dai genitori, a Natale. L'ho fatto anch'io. 

 

Andare a pranzo dai genitori ci sta ed è normale.

 

Quello che non ci sta è organizzare pranzi e cene con amici e parenti sparsi, magari anche facendosi un tampone (che comunque non dà una garanzia totale), ma radunando comunque decine di persone che arrivano da diversi nuclei familiari.

E so per certo di vari episodi di questo tipo, quindi posso solo immaginare la quantità di persone che se ne sono sbattute e hanno fatto quello che gli pareva.

 

Poi però non lamentiamoci che continuano le restrizioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Ferrarista ha scritto:

ma proprio ora che si vede la luce in fondo al tunnel è quanto mai stupido rilassarsi e cedere alla tentazione di mandare tutto all'aria.

 

Quale luce in fondo al tunnel? :asd: Ormai ci stanno già dicendo che con il covid dovremo convivere per tutto il 2021 e per il primo trimestre (almeno) del 2022, ed è palese che a questo ritmo di vaccinazioni ci vorranno anni prima di avere una copertura vaccinale dignitosa e per tornare a vivere con una parvenza di normalità. Certo, non dubito che quest'estate le cose miglioreranno, ma poi il prossimo autunno/inverno ci ricadremo dentro, scarpe e tutto.

 

E poi è bello vedere come si punta il dito contro i poveracci che escono a prendere un po' d'aria, invece che con alcune scelte cervellotiche del governo o, lo ripeto per la terza volta, contro l'AIFA o chi ca**o sia (o la sua versione europea) che non rende libero il brevetto del vaccino contro il covid-19. Ribadisco che, se il brevetto fosse libero, tutte le aziende farmaceutiche potrebbero iniziare a sviluppare il vaccino, si velocizzerebbero i tempi di vaccinazione e si salverebbero decine di migliaia di vite.

 

Poi certo, diamo la colpa a quelli che escono o ai giovani che scendono in strada. UNTORIH!1!!1!

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, rimatt ha scritto:

 

Quale luce in fondo al tunnel? :asd: Ormai ci stanno già dicendo che con il covid dovremo convivere per tutto il 2021 e per il primo trimestre (almeno) del 2022, ed è palese che a questo ritmo di vaccinazioni ci vorranno anni prima di avere una copertura vaccinale dignitosa e per tornare a vivere con una parvenza di normalità. Certo, non dubito che quest'estate le cose miglioreranno, ma poi il prossimo autunno/inverno ci ricadremo dentro, scarpe e tutto.

 

E poi è bello vedere come si punta il dito contro i poveracci che escono a prendere un po' d'aria, invece che con alcune scelte cervellotiche del governo o, lo ripeto per la terza volta, contro l'AIFA o chi ca**o sia (o la sua versione europea) che non rende libero il brevetto del vaccino contro il covid-19. Ribadisco che, se il brevetto fosse libero, tutte le aziende farmaceutiche potrebbero iniziare a sviluppare il vaccino, si velocizzerebbero i tempi di vaccinazione e si salverebbero decine di migliaia di vite.

 

Poi certo, diamo la colpa a quelli che escono o ai giovani che scendono in strada. UNTORIH!1!!1!

 

La questione del brevetto è gravissima, ma bisogna anche capire che dall'altro lato le compagnie farmaceutiche hanno fatto investimenti enormi per svilupparlo in così breve tempo. Sicuramente se ne sta discutendo e magari a breve si raggiungerà un accordo.

 

Per quanto riguarda la luce in fondo al tunnel, direi che c'è una bella differenza rispetto a 8 mesi fa, quando non si aveva nessuna cura efficace contro il virus. Ora c'è, e sappiamo che è tutta questione di quanto velocemente si riuscirà a vaccinare la popolazione. Mandare tutto all'aria ora che si sa che è questione di mesi (o al massimo un altro anno) sarebbe stupido oltre che oltremodo dannoso a livello sociale ed economico.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Ferrarista ha scritto:

 

In Lombardia evitano che si creino delle lunghe file, cosa gravissimissimissima. :zizi:

Almeno secondo il "sindaco" di Napoli.

 

Ora momento "vittimismo":

Immaginiamo se la Lombardia o altre storicamente "virtuose" regioni del nord avessero terminato le dosi di vaccino prima di tutti e avessero dovuto aspettare 3 gg per altre dosi mentre in Campania era ferma al 30-40% ...

Immaginiamo immaginiamo

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

In Lombardia evitano che si creino delle lunghe file, cosa gravissimissimissima. :zizi:

Almeno secondo il "sindaco" di Napoli.

 

Ora momento "vittimismo":

Immaginiamo se la Lombardia o altre storicamente "virtuose" regioni del nord avessero terminato le dosi di vaccino prima di tutti e avessero dovuto aspettare 3 gg per altre dosi mentre in Campania era ferma al 30-40% ...

Immaginiamo immaginiamo

 

Vabbè è una immaginazione che va avanti da marzo, ma quelli a prenderlo in culo sono stati solo Feltri ed i suoi amici leghisti.

 

Intanto Crisanti avvisa nuovamente: senza tracciamento e senza un altro po' di chiusure, si butta a mare tutto il lavoro fatto per le vaccinazioni.

 

Crisanti: "Lockdown subito o saltano le vaccinazioni"

 

Notare il terrorismo fatto dal giornalista che manipola a suo piacimento le parole di Crisanti (che parla di incrementare il tracciamento E fare anche un ulteriore lockdown duro, ma mette le due cose sullo stesso piano) e gli fa dire che senza ulteriore lockdown saltano le vaccinazioni.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, rimatt ha scritto:

 

Quale luce in fondo al tunnel? :asd: Ormai ci stanno già dicendo che con il covid dovremo convivere per tutto il 2021 e per il primo trimestre (almeno) del 2022, ed è palese che a questo ritmo di vaccinazioni ci vorranno anni prima di avere una copertura vaccinale dignitosa e per tornare a vivere con una parvenza di normalità. Certo, non dubito che quest'estate le cose miglioreranno, ma poi il prossimo autunno/inverno ci ricadremo dentro, scarpe e tutto.

 

E poi è bello vedere come si punta il dito contro i poveracci che escono a prendere un po' d'aria, invece che con alcune scelte cervellotiche del governo o, lo ripeto per la terza volta, contro l'AIFA o chi ca**o sia (o la sua versione europea) che non rende libero il brevetto del vaccino contro il covid-19. Ribadisco che, se il brevetto fosse libero, tutte le aziende farmaceutiche potrebbero iniziare a sviluppare il vaccino, si velocizzerebbero i tempi di vaccinazione e si salverebbero decine di migliaia di vite.

 

Poi certo, diamo la colpa a quelli che escono o ai giovani che scendono in strada. UNTORIH!1!!1!

 

Beh, alcune scelte che tu definisci cervellotiche sono state spesso discusse in questa sezione, che trovo sia veramente una isola felice in questo mondo social di co****ni dove molto molto raramente si riesce a fare un discorso minimamente compiuto.

 

Comunque, il ritmo di vaccinazione è destinato ad aumentare, penso e spero di molto: arriveranno nuovi vaccini, uno a brevissimo (Moderna) e un altro (Astra) entro qualche settimana. Inoltre, la macchina organizzativa è destinata a migliorarsi e ad affinarsi.

 

Questione brevetto: anche se domani mattina fosse pubblico, non credo che i tempi di produzione siano così immediati, comunque bisognerà aspettare (qualche settimana?) ma a lungo termine è un discorso sicuramente da affrontare. Pensiamo ai paesi in via di sviluppo, per esempio.

 

In ogni caso, viste le cose come sono, mi pare assolutamente lecito vedere la proverbiale luce in fondo al tunnel 

Edited by Antonio91

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×