Jump to content
panoramix

Coronavirus

Vaccino  

68 members have voted

  1. 1. Sei vaccinato?

    • 62
    • No e non mi vaccinerò
      1
    • No, ma potrei vaccinarmi se assolutamente necessario
      5
  2. 2. Se sei vaccinato, quale hai fatto?

    • Astrazeneca
      3
    • Moderna
      7
    • Pfizer
      47
    • Johnson
      2
    • Misto
      2
    • Non sono vaccinato
      7


Recommended Posts

1 ora fa, crucco ha scritto:

 

La solita mosca bianca... mi ricordi qualcuno che veniva deriso nell'86 da amici e parenti perché allacciava la cintura di sicurezza. 

Mi sembra leggermente diverso mettersi una cintura di sicurezza e farsi scherzare dagli altri rispetto a vivere come ne l'esercito delle 12 scimmie a fronte di una situazione nella quale, ad oggi, è più probabile prendere un win for Life del covid.

Ma lasciando da parte Zacky, che ormai lo sappiamo, la vive male al punto da fare sembrare me, che a mia volta l"ho vissuta male, William Wallace, i numeri continuano ad essere ridicoli, roba da malattie rare.

La Lombardia continua ad ingigantire il problema italico facendo da sola due terzi dei casi, ma restano numeri bassi. Molte regioni sono a zero casi, altre a 20/30 al giorno su milioni di cristiani. In terapia intensiva non ci finisce quasi più nessuno.

Insomma più di così dovrebbe sparire il viro, e non sparirà.

Ma bisogna vivere.

Ed il distanziamento sociale non è vita.

Poi per carità, ognuno dovrebbe, anche se non è più così, essere padrone della propria vita, da quelli che vogliono vivere a quelli che vogliono parlare con Wilson in un isola deserta.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A margine, vedo che spagna, Germania, UK e Francia continuano a fare più di 500 casi al giorno per cui non capisco perché ci stupiamo che da noi ce ne siano 3/400

Edited by effe

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Aerozack ha scritto:

Il report è falsato dal conteggio della campania che ha tolto un 230 casi dal suo elenco; oggi siamo quasi a 400 nuovi casi e la situazione sembra stia tornando lentamente ad incrementarsi oltre che nella solita lombardia, anche in piemonte, liguria, emilia e lazio... speriamo bene; se dovesse essere l'inizio di una nuova (magari piccola) ondata non mi sentirò un folle a continuare a fare ciò che sto facendo.

Mi sembra che da un mese a questa parte la percentuale di nuovi positivi rispetto ai tamponi sia sempre quella se non addirittura leggermente inferiore. 

Non vedo assolutamente nessun incremento 

Share this post


Link to post
Share on other sites

State comunque all‘erta, cercando di godere delle piccole gioie della vita. Anche in Germania c‘è stato un leggero aumento dei contagi. Non c‘è da preoccuparsi, ma restiamo vigili.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'obbligo di distanziamento sociale è ancora in vigore, non capisco cosa si voglia di più, tornare a chiudere e far fallire altre attività ? ma per piacere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti credo che allo stato delle cose, le misure siano giuste. L'obbligo di distanziamento è sacrosanto, ma dati i numeri (a parte la Lombardia che io chiuderei seriamente per un altro mesetto, o almeno vieterei ai cittadini di spostarsi altrove) è giusto che ora sia più o meno tutto aperto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiudere adesso la Lombardia con questi numeri non ha più senso.

poi col senno di poi possiamo discutere su cosa si poteva fare 2/3 mesi fa, ma è sempre facile parlare col senno di poi e non serve 

Edited by lucaf2000
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, effe ha scritto:

Mi sembra leggermente diverso mettersi una cintura di sicurezza e farsi scherzare dagli altri rispetto a vivere come ne l'esercito delle 12 scimmie a fronte di una situazione nella quale, ad oggi, è più probabile prendere un win for Life del covid.

Ma lasciando da parte Zacky, che ormai lo sappiamo, la vive male al punto da fare sembrare me, che a mia volta l"ho vissuta male, William Wallace, i numeri continuano ad essere ridicoli, roba da malattie rare.

La Lombardia continua ad ingigantire il problema italico facendo da sola due terzi dei casi, ma restano numeri bassi. Molte regioni sono a zero casi, altre a 20/30 al giorno su milioni di cristiani. In terapia intensiva non ci finisce quasi più nessuno.

Insomma più di così dovrebbe sparire il viro, e non sparirà.

Ma bisogna vivere.

Ed il distanziamento sociale non è vita.

Poi per carità, ognuno dovrebbe, anche se non è più così, essere padrone della propria vita, da quelli che vogliono vivere a quelli che vogliono parlare con Wilson in un isola deserta.

Partendo dal presupposto che il distanziamento sociale non limita in alcun modo la mia vita sociale se non in maniera molto superficiale, mi sto semplicemente attenendo alle disposizioni date da persone che conoscono l'argomento più di tutti quelli presenti qui dentro; che poi una voglia contravvenire a tali disposizioni mi va bene, non lo condivido, ma lo accetto fintanto che i numeri son questi... ho vissuto in un contesto particolare il periodo di marzo aprile e preferisco una leggera limitazione e fare il mio dovere a fronte di un poco probabile ma non impossibile ritorno alla situazione di marzo (vedi Iran)... l'essere preso in giro fa parte del pacchetto, ma lo facevo anche all'inizio di Marzo quando la casistica aveva numeri ancora più bassi, quindi non mi vergogno e non avrò rimpianti se il mio comportamento alla fine di tutto risulterà meno utile del dovuto... detto ciò ognuno la vive come vuole, nel rispetto della visione degli altri; non ho mai imposto la mia visione agli altri, ma sarebbe carino, anche se lungimirante, se gli altri mi rispettassero a loro volta.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Ruberekus ha scritto:

l'obbligo di distanziamento sociale è ancora in vigore, non capisco cosa si voglia di più, tornare a chiudere e far fallire altre attività ? ma per piacere

 

Io non credo che sia necessario chiudere. Sarebbe solo cosa buona che tutti rispettassero il distanziamento sociale e le più semplici regole di igiene.

 

Se i casi aumentano (poco o tanto, ora di nuovo a Pechino, per esempio) significa che purtroppo non tutti lo fanno.

 

Chi non vi si attiene avrà pure le proprie ragioni, che in gran parte non condivido, ma secondo me sbaglia.

 

 

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Aerozack ha scritto:

Partendo dal presupposto che il distanziamento sociale non limita in alcun modo la mia vita sociale se non in maniera molto superficiale, mi sto semplicemente attenendo alle disposizioni date da persone che conoscono l'argomento più di tutti quelli presenti qui dentro; che poi una voglia contravvenire a tali disposizioni mi va bene, non lo condivido, ma lo accetto fintanto che i numeri son questi... ho vissuto in un contesto particolare il periodo di marzo aprile e preferisco una leggera limitazione e fare il mio dovere a fronte di un poco probabile ma non impossibile ritorno alla situazione di marzo (vedi Iran)... l'essere preso in giro fa parte del pacchetto, ma lo facevo anche all'inizio di Marzo quando la casistica aveva numeri ancora più bassi, quindi non mi vergogno e non avrò rimpianti se il mio comportamento alla fine di tutto risulterà meno utile del dovuto... detto ciò ognuno la vive come vuole, nel rispetto della visione degli altri; non ho mai imposto la mia visione agli altri, ma sarebbe carino, anche se lungimirante, se gli altri mi rispettassero a loro volta.

Il problema è che l'allarmismo, l'ingigantire il problema (e definire ingigantire quanto stato fatto dai media non significa sottovalutarlo) ha fatto decisamente più male che bene.

Io non sono felice di vedere la maggior parte della gente per strada con la mascherina anche oggi che non è più obbligatoria, mi mette tristezza perché è la prova del danno psicologico che è stato fatto a una buona fetta di popolazione. Continuare a parlare di restrizioni, di ricadute, di ondate, di focolai mi fa venire il vomito perché è come se ci rendessimo complici dei media nel voler tenere alto il livello di psicosi nella gente per 50/100 morti al giorno quando probabilmente ne muoiono di più per una congestione.

I numeri sono questi, basta insistere nel farlo sembrare l'Aids negli anni 80.

Questo non significa fregarsene, mi disinfetterò le mani 30 volte al giorno, ma di base perché odio ammalarmi, l'ho sempre fatto anche con la normale influenza, non per la probabilità di finire in una cassa di mogano.

Ad oggi i danni economici e psicologici portati da questo virus sono stati immensamente più grandi di quelli realmente fatti dal virus stesso.

Onestamente ne ho le balle piene, e questo non significa che tu non sia libero di chiedere le posate di plastica confezionate se vai a mangiare fuori, ma che io devo essere libero di non sentire ancora questi discorsi.

Poi se il problema tornerà veramente, cosa che a 40 giorni dal libera tutti non è successo, ci faremo i conti.

Per ora più che preoccuparti che in un attimo ci siamo riempiti di crucchi come ogni estate e potrebbero portarci un'altra dose di virus, dovresti essere contento che non ti preleveranno 200 euro dalla busta paga per mantenere tutte le famiglie dei ristoratori ed albergatori che altrimenti toccava mantenere a quelli che lavorano.

Non se ne può più di sentire previsioni apocalittiche ogni giorno per una malattia che fa meno morti del colesterolo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, crucco ha scritto:

 

Io non credo che sia necessario chiudere. Sarebbe solo cosa buona che tutti rispettassero il distanziamento sociale e le più semplici regole di igiene.

 

Se i casi aumentano (poco tanto, ora di nuovo a Pechino, per esempio) significa che purtroppo non tutti lo fanno.

 

Chi non vi si attiene avrà pure le proprie ragioni, che in gran parte non condivido, ma secondo me sbaglia.

 

 

 

Per me avrebbe avuto senso chiudere gli spostamenti dalla Lombardia per altre 2 o 3 settimane dopo il 3 giugno. Col passare del tempo ha sempre meno senso, ma poi non ci lamentiamo se tra 1 settimana escono fuori focolai accesi da gente che si è spostata dalla Lombardia senza le dovute precauzioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

oggi ho fatto un giro al mercato, i venditori quasi tutti con le mascherine abbassate, il bello è che giravano pure i vigili a redarguirli...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, effe ha scritto:

Il problema è che l'allarmismo, l'ingigantire il problema (e definire ingigantire quanto stato fatto dai media non significa sottovalutarlo) ha fatto decisamente più male che bene.

Io non sono felice di vedere la maggior parte della gente per strada con la mascherina anche oggi che non è più obbligatoria, mi mette tristezza perché è la prova del danno psicologico che è stato fatto a una buona fetta di popolazione. Continuare a parlare di restrizioni, di ricadute, di ondate, di focolai mi fa venire il vomito perché è come se ci rendessimo complici dei media nel voler tenere alto il livello di psicosi nella gente per 50/100 morti al giorno quando probabilmente ne muoiono di più per una congestione.

I numeri sono questi, basta insistere nel farlo sembrare l'Aids negli anni 80.

Questo non significa fregarsene, mi disinfetterò le mani 30 volte al giorno, ma di base perché odio ammalarmi, l'ho sempre fatto anche con la normale influenza, non per la probabilità di finire in una cassa di mogano.

Ad oggi i danni economici e psicologici portati da questo virus sono stati immensamente più grandi di quelli realmente fatti dal virus stesso.

Onestamente ne ho le balle piene, e questo non significa che tu non sia libero di chiedere le posate di plastica confezionate se vai a mangiare fuori, ma che io devo essere libero di non sentire ancora questi discorsi.

Poi se il problema tornerà veramente, cosa che a 40 giorni dal libera tutti non è successo, ci faremo i conti.

Per ora più che preoccuparti che in un attimo ci siamo riempiti di crucchi come ogni estate e potrebbero portarci un'altra dose di virus, dovresti essere contento che non ti preleveranno 200 euro dalla busta paga per mantenere tutte le famiglie dei ristoratori ed albergatori che altrimenti toccava mantenere a quelli che lavorano.

Non se ne può più di sentire previsioni apocalittiche ogni giorno per una malattia che fa meno morti del colesterolo.

Bel discorso, peccato che i 50 morti giornalieri siano figli di una terapia più consapevole ma anche delle restrizioni avute finora; poi non sto facendo previsioni apocalittiche, vedo i dati crescere e mi preoccupo...non ho mai scritto che il mese prossimo ci sarà un nuovo lockdown, anzi, ho scritto che serve mantenere delle regole che anche un bonobo potrebbe rispettare per mantenere la situazione costante; poi non lo dico io eh: guarda l'iran e guarda pechino oggi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se l'allarmismo dei media ha come risultato che girando per strada vedi ancora gente con la mascherina, ben venga, male non fa. Come dicono gli inglesi "Better safe than sorry". Se vai in Asia é costume usarla anche per comuni raffreddori, da sempre. Per il resto mi pare che la vita sia tornata ampiamente alla normalità, io limitazioni non ne vedo. 

 

L'unico grave problema che ho personalmente girando con la mascherina è che inconsapevolmente mi sembra che gli altri non mi vedano gli occhi, quindi se passa una gnocca la fisso più del dovuto convinto di essere dotato di occhiali a specchio :asd:

Edited by SuperScatto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pechino? Vedo 11 nuovi contagi in tutta la Cina....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non erano 11 quartieri in lockdown a Pechino?

Edited by Mito Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che stare a guardare quello che (dicono che) succede in Cina è il modo migliore per non capirci una mazza, viste le palle che stanno raccontando da 8 mesi. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Cina io non la guarderei troppo, hanno raccontato balle continue, per me potrebbero anche essere morti tutti e le immagini che vediamo sono quelle registrate prima del corona, in realtà non c'è più nessuno. :asd:

Fidiamoci dei dati italiani e basta e questi ci dicono che il virus non è scomparso, ma che al momento è ampiamente sotto controllo. 

Sembra sia solo la Lombardia al momento ad avere i valori peggiori, ma se guardiamo le altre regioni direi che possiamo stare tranquilli, almeno per il momento. 

Io mi sono ripreso un pezzetto di vita, con chi non conosco o conosco poco mantengo le distanze, con amici e parenti invece sono tornato a fare quello che facevo prima, un pò perché davvero non ne potevo più, un pò perché mio figlio stava davvero iniziando a soffrire la situazione. 

Al chiuso, al supermercato o con estranei sempre la mascherina, per il resto cerco di vivere normalmente. 

Da quello che si vede e ascoltando anche chi era in prima linea in ospedale, ora ci si può ancora ammalare, anche se le probabilità sono basse, ma se ti ammali si può gestire tranquillamente anche da casa. Certo, sarebbe meglio evitare, ma ora non abbiamo più a che fare con la bestia di qualche mese fa e speriamo facciano al più presto luce sulla cosa. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti bisogna anche tenere conto che ora la malattia ha un decorso decisamente più leggero che a marzo/aprile, sarà che hanno trovato come curarlo, sarà che il caldo lo ammazza prima ma praticamente non si finisce più in terapia intensiva e dunque i nuovi contagi vanno letti anche in quest'ottica

Share this post


Link to post
Share on other sites

#Coronavirus, aggiornamento ore 18 • Attualmente positivi: 27.485 • Deceduti: 34.301 (+76, +0,2%) • Dimessi/Guariti: 174.865 (+1789, +1%) • Ricoverati in Terapia Intensiva: 220 (-7,-3%) • Tamponi: 4.564.191 (+49.750) Totale casi: 236.651 (+346, +0,1%)

In Lombardia 210 nuovi casi. Di cui 140 nelle provincie del trio Bergamo-Brescia-Milano. Mentre in altre province i numeri sono in netto miglioramento. Francamente, non riesco a spiegarmi tale differenza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×