Jump to content

Recommended Posts

Siete già tornati al bar amici? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono convinto di una cosa. Il Covid-19 è sicuramente un qualcosa di nuovo, ma è pur sempre un virus RNA, quindi molto instabile e facilmente degradabile appena esce dall'ospite. Mia moglie mi spiegava che è si molto contagioso, ma la modalità trasmissiva è la stessa dell'influenza, contatto diretto, luoghi affollati e condizioni climatiche favorevoli.

Quando dicevano che rimane nelle superfici anche 9 giorni, che rimane all'aria aperta pronto ad infettare tutti, che si lega agli inquinanti, sono tutte puttanate. Non è possibile, non è così che funziona un virus di quel tipo. Può vivere per pochissimo tempo fuori dal corpo e quasi niente in condizioni sfavorevoli (quindi il sole e il caldo al quale stiamo andando incontro).

Altrimenti anche l'influenza durerebbe tutto l'anno, invece assistiamo a picchi verso l'alto e altri verso lo 0.

Con le belle giornate stiamo più all'aria aperta e questo aiuta sicuramente all'arresto della diffusione del virus.

L'unica cosa è che in passato, anche quando eravamo malaticci, eravamo abituati a starnutire e sputazzare ovunque, tanto ce ne sbattevamo il ca**o. Ora le cose cambieranno e con il ritorno del freddo staremo sicuramente più attenti.

Mentre per quanto riguarda i prossimi mesi direi di stare sereni ed iniziare a riprenderci le nostre vite.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Mito Ferrari ha scritto:

Consapevolezza da parte di chi? Di chi ci governa? Forse.

 

Da parte di noi cittadini? No.

 

La verità è che non impareremo mai, ora di colpo la percezione è che tutto sia quasi tornato normale (a parte per chi è stato toccato dal virus).

 

A tutti i livelli, sia di chi ci governa, sia dei medici, sia della gente. Io qui vedo solo persone con la mascherina, gli unici che non la indossano sono quelli che corrono. In generale mi sembra che ci sia molta attenzione, e la percezione che tutto sia tornato normale non mi sfiora neppure, in tutta sincerità. Proprio per quel che vedo intorno a me, intendo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

Io sono convinto di una cosa. Il Covid-19 è sicuramente un qualcosa di nuovo, ma è pur sempre un virus RNA, quindi molto instabile e facilmente degradabile appena esce dall'ospite. Mia moglie mi spiegava che è si molto contagioso, ma la modalità trasmissiva è la stessa dell'influenza, contatto diretto, luoghi affollati e condizioni climatiche favorevoli.

Quando dicevano che rimane nelle superfici anche 9 giorni, che rimane all'aria aperta pronto ad infettare tutti, che si lega agli inquinanti, sono tutte puttanate. Non è possibile, non è così che funziona un virus di quel tipo. Può vivere per pochissimo tempo fuori dal corpo e quasi niente in condizioni sfavorevoli (quindi il sole e il caldo al quale stiamo andando incontro).

 

A conferma di tutto questo, dei miei parenti sono i proprietari di un piccolo supermercato che, durante la quarantena, è sempre rimasto aperto (ed è stato preso d'assalto: hanno fatto affari d'oro). Finora non si sono ammalati loro, non si sono ammalati i dipendenti e, a quanto risulta (la certezza è ovviamente impossibile), non si è ammalato nessuno di chi è andato a fare la spesa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, rimatt ha scritto:

Anche la storia della misurazione della febbre è una barzelletta. Qui nel veronese (e credo in tutto il Veneto, se non proprio in tutta italia) ti facevano entrare dappertutto se avevi una temperatura inferiore a 37,5°. Ma qual è il senso? :yuno:  Perché se uno ha 37,4° non potrebbe essere contagioso? In molti (se non moltissimi) casi il covid provoca febbre bassa, perlopiù INFERIORE a 37,5°, quindi non capisco per quale motivo lasciare libera una persona nemmeno asintomatica, ma paucisimtomatica (cioè una che dei sintomi CE LI HA) di andarsene in giro a infettare chiunque.

 

il motivo è banale, la letteratura individua come temperatura normale 37, con una incertezza di mezzo grado.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, rimatt ha scritto:

 

A conferma di tutto questo, dei miei parenti sono i proprietari di un piccolo supermercato che, durante la quarantena, è sempre rimasto aperto (ed è stato preso d'assalto: hanno fatto affari d'oro). Finora non si sono ammalati loro, non si sono ammalati i dipendenti e, a quanto risulta (la certezza è ovviamente impossibile), non si è ammalato nessuno di chi è andato a fare la spesa.

 

Ma anche qua a Vo' i supermercati sono presi d'assalto, con le file fuori. Eppure il numero di positivi era 80 e qualcosa ad inizio epidemia e 80 e qualcosa sono rimasti. Con la gente che passeggiava per strada, che andava al supermercato, dal gommista, dal benzinaio, se davvero il virus fosse un qualcosa di fuori da ogni umana concezione, ci sarebbe stato il disastro.

I morti ci sono stati, questo non si può negare, ma le modalità trasmissive sono quelle, non si scappa.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il discorso delle superfici io mi ricordo che avevano detto questa cosa delle 9 ore, ma anche che era praticamente quasi impossibile contagiarsi per contatto da superfici, proprio per il motivo che dici te. 

 

Hanno trovato si tracce di virus anche dopo ore, ma in quantità talmente irrisorie da non essere pericoloso.

 

Ovvio che se uno starnutisce sul tavolo e tu vai a leccare dopo 3 secondi è un altro discorso..

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, rimatt ha scritto:

 

A tutti i livelli, sia di chi ci governa, sia dei medici, sia della gente. Io qui vedo solo persone con la mascherina, gli unici che non la indossano sono quelli che corrono. In generale mi sembra che ci sia molta attenzione, e la percezione che tutto sia tornato normale non mi sfiora neppure, in tutta sincerità. Proprio per quel che vedo intorno a me, intendo.

 

Boh, io non sono così ottimista.

Non appena la percezione del rischio si abbasserà un po'di più, verrà fuori un casino

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

Io sono convinto di una cosa. Il Covid-19 è sicuramente un qualcosa di nuovo, ma è pur sempre un virus RNA, quindi molto instabile e facilmente degradabile appena esce dall'ospite. Mia moglie mi spiegava che è si molto contagioso, ma la modalità trasmissiva è la stessa dell'influenza, contatto diretto, luoghi affollati e condizioni climatiche favorevoli.

Quando dicevano che rimane nelle superfici anche 9 giorni, che rimane all'aria aperta pronto ad infettare tutti, che si lega agli inquinanti, sono tutte puttanate. Non è possibile, non è così che funziona un virus di quel tipo. Può vivere per pochissimo tempo fuori dal corpo e quasi niente in condizioni sfavorevoli (quindi il sole e il caldo al quale stiamo andando incontro).

Altrimenti anche l'influenza durerebbe tutto l'anno, invece assistiamo a picchi verso l'alto e altri verso lo 0.

Con le belle giornate stiamo più all'aria aperta e questo aiuta sicuramente all'arresto della diffusione del virus.

L'unica cosa è che in passato, anche quando eravamo malaticci, eravamo abituati a starnutire e sputazzare ovunque, tanto ce ne sbattevamo il ca**o. Ora le cose cambieranno e con il ritorno del freddo staremo sicuramente più attenti.

Mentre per quanto riguarda i prossimi mesi direi di stare sereni ed iniziare a riprenderci le nostre vite.

 

Confermo tutto quello che dici. Per dire, in ospedale, dopo aver dimesso un paziente COVID per fare spazio a uno non COVID, è sufficiente chiudere la stanza per qualche ora e dopo fare una passata di Varichina (ipoclorito di sodio diluito). Questo è già ampiamente sufficiente per scongiurare qualsiasi possibilità che il virus si mantenga in vita.

 

Io e la mia compagna andremo in vacanza a fine agosto, oggi usciamo a vedere qualche monopattino elettrico (approfittando del bonus, è un mezzo che ci verrebbe molto comodo), in settimana andremo sicuramente a mangiare una pizza e rivedremo gli amici

 

rispettare le disposizioni e ricominciare

 

Be positive

Edited by Antonio91
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi prego: non fatevi abbagliare dai mezzi di trasporto elettrici. Soprattutto se concorrenti della buona vecchia (ma CO2 neutrale e sana) bicicletta. Non sperperiamo l'energia in questo modo, nemmeno se essa fosse pulita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

🔴 #Coronavirus, aggiornamento ore 18

• Attualmente positivi: 66.553
• Deceduti: 32.007 (+99, +0,3%)
• Dimessi/Guariti: 127.326 (+2.150, +1,7%)
• Ricoverati in Terapia Intensiva: 749 (-13, -1,7%)
• Tamponi: 3.041.366 (+36.406)

Totale casi: 225.886 (+451, +0,2%)

Pochi tamponi. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pochi tamponi come sempre dopo il weekend però direi numeri molto buoni.

 

Vediamo tra un paio di settimane cosa succederà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, crucco ha scritto:

Vi prego: non fatevi abbagliare dai mezzi di trasporto elettrici. Soprattutto se concorrenti della buona vecchia (ma CO2 neutrale e sana) bicicletta. Non sperperiamo l'energia in questo modo, nemmeno se essa fosse pulita.

 

Purtroppo la signora questo vuole, io alla mia bici non rinuncio (per andare sul treno, al supermercato a prendere due cose... )

 

Scusate o.t. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Mito Ferrari ha scritto:

 

Consapevolezza da parte di chi? Di chi ci governa? Forse.

 

Da parte di noi cittadini? No.

 

La verità è che non impareremo mai, ora di colpo la percezione è che tutto sia quasi tornato normale (a parte per chi è stato toccato dal virus).

 

Purtroppo prevedo che il 3 giugno non apriranno nessuna frontiera, ma ci richiuderanno

 

Io vedevo la gente fregarsene pesantemente già dal 4 maggio, sembrava non fosse mai esistito alcun virus.

 

Adesso, dopo mesi di "non uscite" 'non vi muovete" ecc. sì può tornare all'improvviso a fare quasi tutto. Meteo di distanza 4, poi 2, poi 1. Non c'è più obbligo di mascherina in giro tranne in determinati luoghi (ma da ieri cosa cambia?). Le spiagge col plexiglass, con le capsule ecc. no, adesso basta stare a 1 metro. I ristoranti con le barriere, anzi no, basta anche lì 1 metro...

 

Appellarsi al buonsenso degli Italiani è la cosa più sbagliata che si possa fare.

Oggi ho visto cose allucinanti. Gente davanti al bar ammassati con la mascherina sul mento. Gente che non si vedeva da tempo abbracciarsi e baciarsi. Una cos assurda. Cose se oggi il virus fosse stato sconfitto. Io ho visto i miei in questi giorni per motivi di lavoro e sono sempre stato a distanza con mascherina e in giardino all'aria aperta (nemmeno un bacio a mia madre che non vedevo da due mesi) e l gete crede che sia tutto finito... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, PheelD ha scritto:

Siete già tornati al bar amici? 

Da un mesetto circa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, The-Flying-Finn ha scritto:

Da un mesetto circa.

sei andato a giocare a carte ?

col6square_Schermata_2018-10-12_alle_12.

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ad oggi sono molto in dubbio se uscire con gli amici nel weekend, visto che si tratterebbe di andare in un luogo potenzialmente pieno e chiuso. Oltre al fatto che non so quanti faranno rispettare l'obbligo di indossare mascherina (o simile)

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, _Fred_ ha scritto:

Oggi ho visto cose allucinanti. Gente davanti al bar ammassati con la mascherina sul mento. Gente che non si vedeva da tempo abbracciarsi e baciarsi. Una cos assurda. Cose se oggi il virus fosse stato sconfitto. Io ho visto i miei in questi giorni per motivi di lavoro e sono sempre stato a distanza con mascherina e in giardino all'aria aperta (nemmeno un bacio a mia madre che non vedevo da due mesi) e l gete crede che sia tutto finito... 

 

Anche io, da mia nonna mai salito in casa, solo in giardino entrambi con mascherina, mentre gente si raggruppava senza mascherina (e a regola senza poterlo fare).

La curva dei contagi si rialzerà a breve, e non dovremo lamentarci

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque se ci si vede all'aria aperta, si fa un po' attenzione e si mantengono le distanze, la mascherina è superflua. Parlo per esperienza personale: in famiglia abbiamo avuto più di un contagio (finora in forma leggera, toccando ferro) e nei primi tempi i contagiati (che pensavano fosse solo una normale influenza, cosa che del resto aveva detto anche il medico)  uscivano tranquillamente nel giardino di casa, che è piuttosto grande, come tutti gli altri familiari che vivono nell'edificio. Ovviamente mantenendo le distanze e con tutte le cautele del caso, ma senza mascherine (erano ancora i primi tempi, del resto, e di mascherine non ce n'erano molte). Non hanno infettato nessuno, a dimostrazione che il virus è sì contagioso, ma né più né meno di tutti i virus analoghi che circolano abitualmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ieri ho fatto un giro al centro di torino. per quanto in assoluto la gente non fosse molta, soprattutto dopo le 20 per ovvi motivi, ho avvertito un ritorno alla quasi normalità. la maggior parte delle persone aveva la mascherina e non ho notato assembramenti o gruppi molto numerosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×