Jump to content

Recommended Posts

L'Italia rafforza il suo terzo posto nella classifica dei contagiati staccando decisamente il Giappone. Raggiungere e superare la Corea del Sud per la seconda posizione non è più un'utopia. Solo la Cina sembra fuori portata.

Edited by MartinM

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, MartinM ha scritto:

L'Italia rafforza il suo terzo posto nella classifica dei contagiati staccando decisamente il Giappone. A questo punto rggiungere la Corea del Sud al secondo posto non è più un'utopia. Solo la Cina è fuori portata.

 

sono classifiche irrilevanti. l'italia è l'unico paese in cui si fanno test. normale che negli altri paesi i casi di virus semplicemente rimangano nascosti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è ovvio, solo in Italia si fanno i test. Eppure in Europa solo in Italia ci sono già sei morti. Poi uno può credere a ciò che vuole o constatare i numeri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche qua in Toscana, nonostante non sia stato registrato nessun caso, i supermercati sono stati svuotati. La gente è matta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

approfittando del fatto che sono a casa a far niente pagato dall'azienda (ciao martin) sono andato a fare un giro in bici: ho visto un sacco di gente in giro a fare sport, il parco è pieno, sono passato dalla stazione e il parcheggio non era stra pieno come sempre 

 

probabilmente molte aziende stanno lasciando a casa i dipendenti in via precauzionale 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Ruberekus said:

approfittando del fatto che sono a casa a far niente pagato dall'azienda (ciao martin) sono andato a fare un giro in bici: ho visto un sacco di gente in giro a fare sport, il parco è pieno, sono passato dalla stazione e il parcheggio non era stra pieno come sempre 

 

probabilmente molte aziende stanno lasciando a casa i dipendenti in via precauzionale 

 

Quindi mi stai dicendo che sei pagato per fare nulla in quanto lavoratore dipendente?

  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le attività commerciali che dopo questa epidemia saranno costrette a chiudere o ad affidarsi ai cravattari saranno più che moltissime (visto che già prima del coronavirus erano moltissime).

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, ClaudioMuse ha scritto:

 

Quindi mi stai dicendo che sei pagato per fare nulla in quanto lavoratore dipendente?

l'attività dell'azienda nella quale sono coinvolto  al momento è ferma su richiesta del cliente quindi sì

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna ammettere che che più passa il tempo più la realtà conferma le mie tesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, MartinM ha scritto:

Le attività commerciali che dopo questa epidemia saranno costrette a chiudere o ad affidarsi ai cravattari saranno più che moltissime (visto che già prima del coronavirus erano moltissime).

E quindi? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, MartinM ha scritto:

Ma è ovvio, solo in Italia si fanno i test. Eppure in Europa solo in Italia ci sono già sei morti. Poi uno può credere a ciò che vuole o constatare i numeri.

Pensi che negli altri stati non ci siano morti per coronavirus? Pensi che facciano tamponi post mortem a gente con patologie respiratorie serie, magari anziane? Semplicemente se non si scatena un focolaio e non viene individuato la vita altrove procede regolarmente e vi posso dire una cosa? Forse meglio così....perchè il focolaio o lo arresti subito o continui a rincorrere un caso disperato consumando risorse in maniera poco ponderata come stiamo facendo noi che scioccamente pensiamo ancora di poter gestire questa epidemia... non abbiamo mai giocato d'anticipo e questa è la punizione per ciò che si è deciso finora...il settore del turismo ha subito un tracollo devastante che durerà per un bel po' (nella migliore delle ipotesi)...ora mi chiedo se un'azione molto più decisa del governo avrebbe potuto portare a posteriori un maggior beneficio, ma non lo sapremo mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Aerozack ha scritto:

Pensi che negli altri stati non ci siano morti per coronavirus? Pensi che facciano tamponi post mortem a gente con patologie respiratorie serie, magari anziane? Semplicemente se non si scatena un focolaio e non viene individuato la vita altrove procede regolarmente e vi posso dire una cosa? Forse meglio così....perchè il focolaio o lo arresti subito o continui a rincorrere un caso disperato consumando risorse in maniera poco ponderata come stiamo facendo noi che scioccamente pensiamo ancora di poter gestire questa epidemia... non abbiamo mai giocato d'anticipo e questa è la punizione per ciò che si è deciso finora...il settore del turismo ha subito un tracollo devastante che durerà per un bel po' (nella migliore delle ipotesi)...ora mi chiedo se un'azione molto più decisa del governo avrebbe potuto portare a posteriori un maggior beneficio, ma non lo sapremo mai.

Sulla prima parte totalmente d'accordo al momento c`è stata una reazione esagerata che ha creato solo isteria nel nord Italia e uno spreco infinito di risorse. Il turismo al momento ora dopo ora è sempre in più in crisi, forse per l estate si riprenderà.
Un`azione iniziale addirittura più  incisiva del governo era impossibile da mettere in atto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stiamo vivendo una situazione del tutto nuova in Italia, perchè coinvolge tutti, non la tal città o regione colpita da un terremoto, tutti.

Ora le reazioni sono sostanzialmente di due tipi: quelli che si fanno prendere dal panico e dall'allarmismo diffuso dai media (d'altra parte se vedi un qualunque tg per 5 minuti sembra Armageddon con il meteorite gia a vista sopra i cieli Italiani) e quelli che ci ridono sopra fregandosene altamente, infastiditi da tutto questo casino.

La cosa brutta è che entrambe le fazioni fanno danni, la prima raziando i supermercati ed intasando i pronto soccorsi, la seconda comportandosi come un turista sessuale senza preservativo a phuket che poi torna dalla moglie.

Vanno in giro fregandosene, cinema, centri commerciali, zone a rischio, come se si rischiasse una fastidiosa influenza, e portando di conseguenza il virus in giro.

Inutile dire che entrambe le categorie stanno facendo, e faranno, dei gran danni.

 

Quello che abbiamo oggi invece è, da subito e nel concreto, un bel problema economico derivato da questo virus, con attività costrette a chiudere da circolari interne o da ordinanze comunali/regionali. Negozi che non lavorano perchè la gente si tappa in casa ed aziende che non fanno lavorare i propri dipendenti (proprio oggi mi è saltato un lavoro che sarebbe stato piu che discreto perchè una grande azienda non manda in trasferta da Bologna a Vicenza i propri dipendenti e dirigenti).

Insomma, comunque la si giri è m***a, e non solo, il sistema sanitario non è pronto, perchè, a sabato, gli operatori sanitari della zona in cui vivo stavano in pronto soccorso senza guanti e mascherine, tranquilli come se fossimo a Disneyland. E gli Italiano non sono propriamente i piu affidabili in quanto a rispettare delle regole, quindi il contenimento del contagio sarà duro.

Ho affrontato la crisi economica del 2008 (che mi ha spezzato in due) con una tranquillità che sfociava probabilmente nell'incoscienza, non sono uno che vede ombre da tutte le parti e si caga in mano per nulla. 

Stavolta però sono abbastanza preoccupato, sia per il discorso sanitario, avendo piu di un parente stretto con problematiche che potrebbero mal sposarsi con questo virus, e sia sul piano economico.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

non c'è molto che possiamo fare , le cose son destinate a peggiorare nei prossimi 10-15 giorni, dopodiché si vedrà se il contenimento sta funzionando

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

non c'è molto che possiamo fare , le cose son destinate a peggiorare nei prossimi 10-15 giorni, dopodiché si vedrà se il contenimento sta funzionando

Concordo... possiamo e dobbiamo contenere nella maniera più intelligente il tutto... va data la precedenza alle categorie a rischio e andrebbero ospedalizzate loro per prime (e si sta facendo così), per gli altri va dato l'ordine di mettersi in quarantena in casa con test da fare quando i sintomi passano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto, purtroppo ora non possiamo fare molto, se non attenerci alle disposizioni che ci sono state fornite.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Casi rilevati in Italia erano presenti da giorni

L'aumento progressivo dei casi del nuovo coronavirus rilevati in Italia non indica che l'epidemia si sta espandendo, ma che casi già presenti da almeno una decina di giorni ora vengono scoperti: lo ha detto il fisico esperto di sistemi complessi Alessandro Vespignani, direttore del Network Science Institute della Northeastern University di Boston. "I casi adesso vengono scoperti, ma erano già quasi tutti lì" e "i numeri - ha aggiunto - saliranno ancora per un pò, ma l'epidemia non si sta espandendo".

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, sterla ha scritto:

Casi rilevati in Italia erano presenti da giorni

L'aumento progressivo dei casi del nuovo coronavirus rilevati in Italia non indica che l'epidemia si sta espandendo, ma che casi già presenti da almeno una decina di giorni ora vengono scoperti: lo ha detto il fisico esperto di sistemi complessi Alessandro Vespignani, direttore del Network Science Institute della Northeastern University di Boston. "I casi adesso vengono scoperti, ma erano già quasi tutti lì" e "i numeri - ha aggiunto - saliranno ancora per un pò, ma l'epidemia non si sta espandendo".

Non concordo sul fatto della non espansione dell'epidemia... al limite non è dimostrabile l'espansione perchè non sappiamo a priori tutti i casi, ma fino a che i dati aumentano l'epidemia si espande

Comunque piccolo exploit degli USA con 18 nuovi casi nelle ultime ore

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Confermo, è successo veramente. 

 

Probabilmente eri tu, eri pure quello che intasava la fila per fare il tampone, alle 8 di questa mattina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×