Jump to content
Sign in to follow this  
Guest andrea81

Jean Alesi

Recommended Posts

Jean avrebbe meritato una Rossa pi? competitiva di quella che ha guidato in 5 anni di Ferrari, ma nel 1995 non ha saputo sfruttare una Ferrari finalmente competitiva lamentandosi del V12, motore pi? potente del V10 Renault

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jean avrebbe meritato una Rossa pi? competitiva di quella che ha guidato in 5 anni di Ferrari

 

Credo anche io che avrebbe meritato molto di pi?...

Share this post


Link to post
Share on other sites
....Monza 1995 Berger era primo, si trov? dietro ad Alesi perch? fece una sosta ai box di 50 secondi!!!

 

Non ? assolutamente vero. Gravissimo errore, una falsit? che spero sia stata detta per aver ricordato male. Entrambi fecero un solo pit stop, Alesi in 14"8, Berger in 15"2. Dove stanno questi assurdi 50 secondi!!????

Inoltre, pochi giri prima delle soste, Berger aveva 7 secondi su Alesi. Se Alesi ? riuscito a andare in testa alla corsa ? perch? Berger rallent? leggermente in quei giri per via di un paio di errori all'Ascari e perch? Jean piazz? qualche giro veloce prima del pit stop (ho visto il cronometrico dei tempi).

 

Di quel GP ho la registrazione in italiano della RAI in VHS, in Divx della ESPN, ovviamente ho le riviste Autosprint e Rombo pi? la Gazzetta dello Sport, e per di pi?, ahim?, IO ERO PRESENTE quel pomeriggio a Monza alla curva Ascari. Avrei dato un occhio della testa per la vittoria di Alesi a Monza nel suo ultimo GP d'Italia con la Ferrari, ma a soli sette maledetti giri dalla fine un cuscinetto-ruota mand? in fumo tutti i sogni....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Credo anche io che avrebbe meritato molto di pi?...

 

effettivamente ce' una bella differenza tra l'arrivare nel 92' in un team allo sbando,o nel 96' con una stufa,e arrivare come ha fatto raikkonen nel 2007 dove tutto era perfetto.

 

credo che se alesi fosse arrivato nel 2007 non avrebbe demeritato.la ferrari che trovo' lui era come una red bull di oggi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensate che nell'inverno '92-'93, quando si doveva sostituire quella "baracca" della F92A col doppio fondo, in attesa di Barnard, i tecnici di Maranello non fecero altro che eliminare il doppio fondo (che superati i 280 Km/h frenava la vettura creando un muro aerodinamico) e approntarono l'altrettanto infelice F93, ma il bello ? che non andarono quasi per niente in galleria del vento per le prove!!!! Ve l'immaginate una cosa del genere, quando bisognava lottare con dominatrici del calibro delle fortissime e raffinate Williams-Renault, le Benetton e le McLaren....

 

Proprio nel 1993 cominci? la difficile risalita. Todt potr? anche forse essere antipatico, per? lui arriv? a Magny Cours 1993, nella settimana peggiore per la Ferrari, doppiata sia l? sia poi a Silverstone. Le cose cominciarono a migliorare. Berger con un motore migliorato fu in grado di lottare a sprazzi a Hockenheim, poi arriv? terzo in Ungheria. Alesi poi colse due eccezionali seconde file in Belgio e in Italia, cogliendo inoltre il secondo posto a Monza, quando la Ferrari da due anni (Spagna '91) non arrivava seconda in gara...

Ma la gara successiva Alesi fece ancora meglio, in Portogallo '93: partito in terza fila, fece una super-partenza sorpassando campioni del calibro di Prost, Schumacher, Senna e Hakkinen e andando in testa. La Ferrari da due anni non andava in testa a un GP (Belgio '91 sempre con Alesi..). Senna nella scia di Alesi non riusc? a passarlo e poi si ruppe il motore (a fine gara Ayrton and? a fare i complimenti al clan Ferrari per i miglioramenti eccezionali degli ultimi mesi), poi ci prov? Hakkinen, ma dopo essere entrato per il cambio gomme insieme a Alesi, fece un errore al curvone e si stamp? nel rail. Dopo 20 giri in testa e il cambio gomme ( il rifornimento non esisteva) Alesi giunse quarto, ma la Ferrari dopo il seocndo posto di Monza dimostr? di essere in netta risalita.

Nel '94 la Ferrari aveva un motore potentissimo, ma Barnard fece un telaio orrendo, le Ferrari vengono doppiate sulle piste lente come Jerez, mentre monopolizzano tutta la prima fila sui circuiti velocissimi come Hockenheim (quella vecchia, dove Berger finalmente vinse!!...) e Monza. Nonostante i guai di telaio e di aerodinamica (che imposero all'altro tecnico Brunner un radicale cambiamento a met? stagione), la Ferrari comunque ora lottava costantemente per il podio, e in tre o quattro gare era in grado di lottare pure per la vittoria (Germania, Belgio, Italia, Estoril, Australia).

 

Nel 1995 invece finalmente c'era un ottimo telaio, ma la sostituzione di Lombardi con il motorista Martinelli (digiuno di corse perch? veniva dalla produzione..) fece s? che col nuovo regolamento coi motori ridotti da 3500 a 3000 la Ferrari non avesse pi? la supremazia motoristica, infatti solo a partire da Monza si ebbe un motore davvero potente. In ogni caso, nonostante a livello prestazionale la macchina non valesse le Williams, la Ferrari fu spesso in grado di lottare per la vittoria e la mancanza di affidabilit? (difetto grave anche nel '94) la privarono di molti risultati importanti. Berger lott? per la vittoria solo a Monza, ma Alesi fu in lizza in tanti GP: Argentina (secondo), Imola (secondo), Spagna (secondo, poi rottura motore), Monaco (secondo, poi buttato fuori dal doppiato Brundle), Canada (primo dopo aver sorpassato, IN PISTA, Berger, Coulthard e Hill e solo dopo ci fu il problema a Schumi), Silverstone (secondo), Belgio ( primo, poi rottura sospensione), Monza (primo, poi rottura cuscinetto), Nurburgring (secondo), Suzuka (secondo, poi rottura cuscinetto).

 

Quando Schumi arriv? nel '96, la macchina non era ancora affatto da mondiale, per? a livello umano la squadra era ormai in ordine dopo tre anni di una costante risalita come avete visto. Anche il povero Schumacher dovette assaggiare la mancanza di affidabilit? con ritiri a ripetizione (ricordate la ripartenza dal pit stop in Canada '96 quando spacc? il semiasse che venne sputato fuori dal retrotreno..), non a caso la Ferrari '96 (Schumi-Irvine) fece 70 punti, mentre la Ferrari '94 (Alesi-Berger) ne fece 71, e la Ferrari '95 (Alesi-Berger) ne fece 73.... Dati che la dicono lunga sulla mancanza di affidabilit? e di controllo-qualit? della Ferrari di allora.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pensate che nell'inverno '92-'93, quando si doveva sostituire quella "baracca" della F92A col doppio fondo, in attesa di Barnard, i tecnici di Maranello non fecero altro che eliminare il doppio fondo (che superati i 280 Km/h frenava la vettura creando un muro aerodinamico) e approntarono l'altrettanto infelice F93, ma il bello ? che non andarono quasi per niente in galleria del vento per le prove!!!! Ve l'immaginate una cosa del genere, quando bisognava lottare con dominatrici del calibro delle fortissime e raffinate Williams-Renault, le Benetton e le McLaren....

 

Proprio nel 1993 cominci? la difficile risalita. Todt potr? anche forse essere antipatico, per? lui arriv? a Magny Cours 1993, nella settimana peggiore per la Ferrari, doppiata sia l? sia poi a Silverstone. Le cose cominciarono a migliorare. Berger con un motore migliorato fu in grado di lottare a sprazzi a Hockenheim, poi arriv? terzo in Ungheria. Alesi poi colse due eccezionali seconde file in Belgio e in Italia, cogliendo inoltre il secondo posto a Monza, quando la Ferrari da due anni (Spagna '91) non arrivava seconda in gara...

Ma la gara successiva Alesi fece ancora meglio, in Portogallo '93: partito in terza fila, fece una super-partenza sorpassando campioni del calibro di Prost, Schumacher, Senna e Hakkinen e andando in testa. La Ferrari da due anni non andava in testa a un GP (Belgio '91 sempre con Alesi..). Senna nella scia di Alesi non riusc? a passarlo e poi si ruppe il motore (a fine gara Ayrton and? a fare i complimenti al clan Ferrari per i miglioramenti eccezionali degli ultimi mesi), poi ci prov? Hakkinen, ma dopo essere entrato per il cambio gomme insieme a Alesi, fece un errore al curvone e si stamp? nel rail. Dopo 20 giri in testa e il cambio gomme ( il rifornimento non esisteva) Alesi giunse quarto, ma la Ferrari dopo il seocndo posto di Monza dimostr? di essere in netta risalita.

Nel '94 la Ferrari aveva un motore potentissimo, ma Barnard fece un telaio orrendo, le Ferrari vengono doppiate sulle piste lente come Jerez, mentre monopolizzano tutta la prima fila sui circuiti velocissimi come Hockenheim (quella vecchia, dove Berger finalmente vinse!!...) e Monza. Nonostante i guai di telaio e di aerodinamica (che imposero all'altro tecnico Brunner un radicale cambiamento a met? stagione), la Ferrari comunque ora lottava costantemente per il podio, e in tre o quattro gare era in grado di lottare pure per la vittoria (Germania, Belgio, Italia, Estoril, Australia).

 

Nel 1995 invece finalmente c'era un ottimo telaio, ma la sostituzione di Lombardi con il motorista Martinelli (digiuno di corse perch? veniva dalla produzione..) fece s? che col nuovo regolamento coi motori ridotti da 3500 a 3000 la Ferrari non avesse pi? la supremazia motoristica, infatti solo a partire da Monza si ebbe un motore davvero potente. In ogni caso, nonostante a livello prestazionale la macchina non valesse le Williams, la Ferrari fu spesso in grado di lottare per la vittoria e la mancanza di affidabilit? (difetto grave anche nel '94) la privarono di molti risultati importanti. Berger lott? per la vittoria solo a Monza, ma Alesi fu in lizza in tanti GP: Argentina (secondo), Imola (secondo), Spagna (secondo, poi rottura motore), Monaco (secondo, poi buttato fuori dal doppiato Brundle), Canada (primo dopo aver sorpassato, IN PISTA, Berger, Coulthard e Hill e solo dopo ci fu il problema a Schumi), Silverstone (secondo), Belgio ( primo, poi rottura sospensione), Monza (primo, poi rottura cuscinetto), Nurburgring (secondo), Suzuka (secondo, poi rottura cuscinetto).

 

Quando Schumi arriv? nel '96, la macchina non era ancora affatto da mondiale, per? a livello umano la squadra era ormai in ordine dopo tre anni di una costante risalita come avete visto. Anche il povero Schumacher dovette assaggiare la mancanza di affidabilit? con ritiri a ripetizione (ricordate la ripartenza dal pit stop in Canada '96 quando spacc? il semiasse che venne sputato fuori dal retrotreno..), non a caso la Ferrari '96 (Schumi-Irvine) fece 70 punti, mentre la Ferrari '94 (Alesi-Berger) ne fece 71, e la Ferrari '95 (Alesi-Berger) ne fece 73.... Dati che la dicono lunga sulla mancanza di affidabilit? e di controllo-qualit? della Ferrari di allora.....

 

Complimenti per il post...mi hai davvero riportato indietro di 12-13 anni...come se fosse oggi.

Grazie :up:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Bravissimo ***, un'ottima sintesi.

 

Tra l'avvio di ripresa della Ferrari di Todt, che, all'epoca nessuno poteva sapere ma segner? il decennio successivo, e la fine dell'epoca dei 'grandi campioni', (all'epoca nessuno si aspettava che finisse cos? in un botto) passano pochi mesi, non anni.

 

Questo ha fatto s? che le due 'cose', questi due momenti della Formula Uno, questo passato e futuro, si siano 'intrecciati' per un tempo brevissimo, e neanche ci fu il tempo di capire.

Qui da noi, una sola misera volta.

 

...proprio a Monza '93.... <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, volevo chiedervi un favore. Mi servirebbe, sempre se potete, la vostra collaborazione per una strana richiesta, lo riconosco. Possiedo ovviamente molte foto di Alesi, per? sto cercando di mettere assieme le foto di quando lui ? sul podio e in particolare di quando alza il trofeo assagnatogli. Se potete aiutarmi, vi segnalo le gare in cui Jean Alesi ? giunto sul podio:

 

1 - Phoenix '90........2?

2 - Monaco '90........2?

 

3 - Monaco '91........3?

4 - Germania '91.....3?

5 - Portogallo '91.....3?

 

6 - Spagna '92.......3?

7 - Canada '92.......3?

 

8 - Monaco '93.......3?

9 - Italia '93...........2?

 

10 - Brasile '94.........3?

11 - Canada '94........3?

12 - Inghilterra '94....2?

13 - Giappone '94.....3?

 

14 - Argentina '95......2?

15 - Imola '95...........2?

16 - Canada '95........1?

17 - Inghilterra '95....2?

18 - Nurburgring '95..2?

 

19 - Brasile '96.........2?

20 - Argentina '96.....3?

21 - Spagna '96........2?

22 - Canada '96.......3?

23 - Francia '96.........3?

24 - Germania '96.....2?

25 - Ungheria '96......3?

26 - Italia '96............2?

 

27 - Spagna '97........3?

28 - Canada '97........2?

29 - Inghilterra '97....2?

30 - Italia '97............2?

31 - Nurburgring '97..2?

 

32 - Belgio '98..........3?

 

Se ne trovate qualcuna in cui lui alza il trofeo in aria, segnalatemela per favore. Grazie per l'aiuto!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
CANADA http://imagenes.pro/out.php/i213122_podiocanada95.jpg (Qua non te ne metto altre perch? penso ne avrai molte eheh)

 

Ma guardatelo... sembra un bambino che ha finalmente ricevuto il tanto atteso a desiderato giocattolo nuovo.. ? adorabile. :amore:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma guardatelo... sembra un bambino che ha finalmente ricevuto il tanto atteso a desiderato giocattolo nuovo.. ? adorabile. :amore:

Io ancora non ho capito la tua adorazione per piloti come Alesi o Massa...ma parlo sul serio...senza scherzare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ancora non ho capito la tua adorazione per piloti come Alesi o Massa...ma parlo sul serio...senza scherzare...

 

Veramente sono io che non capisco te, Ferrarista. Cosa vuoi dire? Che dovremmo tifare solo chi vince 10 titoli mondiali? O che non ti piace Alesi? Se ? cos?, sei ovviamente libero di non condividere la passione che altri provano per lui. Mica ? strano che ci sono persone che preferiscono Gilles Villeneuve ad Alain Prost. Io preferisco Alesi a molti altri piloti (verso i quali nutro comunque rispetto estremo, senza mai affibbiargli offese gratuite, come invece ho visto fare a molti, come nel pi? becero tifo da ultr?, visto che in ogni generazione i piloti di F1 sono solo una ventina, e meritano tutti rispetto).

 

Alesi, in uno dei periodi pi? disastrosi per la Ferrari, ha saputo ottenere risultati che andavano oltre la misera realt? tecnica della Ferrari di allora. Alesi non ? affatto quel bidone che oggi qualcuno vuol far credere.

Non so sei hai letto i miei post precedenti, parlo anche solo degli ultimi, ma se tu avessi del tempo da perdere, potresti leggere attentamente tutto il topic, ci vuol tempo e pazienza, lo so. Ma per dire di essere veramente documentati il tempo lo si deve perdere. Non si pu? mica leggere qualche notiziola su Internet e pensare di saperne abbastanza. Io penso sempre di non saperne abbastanza, e perci? non smetto di cercare....

 

Ringrazio molto Patresalboretangelis per tutte quelle foto che ha postato rispondendo alla mia richiesta!!

 

E ribadisco che sono io che mi stupisco che qualcuno trovi strana una passione particolare per Jean Alesi, il cui modo di guidare si inserisce nella stirpe dei vari Rindt, Peterson, Regazzoni, Rosberg, Villeneuve, Mansell (ho detto il modo di guidare, non ho detto i risultati... )

 

Anzi, vedo che sei nato nel 1988, quindi avevi dodici anni quando Schumacher vinse il primo titolo su Ferrari, beato te. Avevi solo tre anni nel 1991, e credo che non hai moltissimi ricordi di Alesi in Ferrari. Per? gi? i miei ultimi due o tre post in questa discussione avrebbero potuto essere illuminanti....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Veramente sono io che non capisco te, Ferrarista. Cosa vuoi dire? Che dovremmo tifare solo chi vince 10 titoli mondiali? O che non ti piace Alesi? Se ? cos?, sei ovviamente libero di non condividere la passione che altri provano per lui. Mica ? strano che ci sono persone che preferiscono Gilles Villeneuve ad Alain Prost. Io preferisco Alesi a molti altri piloti (verso i quali nutro comunque rispetto estremo, senza mai affibbiargli offese gratuite, come invece ho visto fare a molti, come nel pi? becero tifo da ultr?, visto che in ogni generazione i piloti di F1 sono solo una ventina, e meritano tutti rispetto).

 

Alesi, in uno dei periodi pi? disastrosi per la Ferrari, ha saputo ottenere risultati che andavano oltre la misera realt? tecnica della Ferrari di allora. Alesi non ? affatto quel bidone che oggi qualcuno vuol far credere.

Non so sei hai letto i miei post precedenti, parlo anche solo degli ultimi, ma se tu avessi del tempo da perdere, potresti leggere attentamente tutto il topic, ci vuol tempo e pazienza, lo so. Ma per dire di essere veramente documentati il tempo lo si deve perdere. Non si pu? mica leggere qualche notiziola su Internet e pensare di saperne abbastanza. Io penso sempre di non saperne abbastanza, e perci? non smetto di cercare....

 

Ringrazio molto Patresalboretangelis per tutte quelle foto che ha postato rispondendo alla mia richiesta!!

 

E ribadisco che sono io che mi stupisco che qualcuno trovi strana una passione particolare per Jean Alesi, il cui modo di guidare si inserisce nella stirpe dei vari Rindt, Peterson, Regazzoni, Rosberg, Villeneuve, Mansell (ho detto il modo di guidare, non ho detto i risultati... )

 

Anzi, vedo che sei nato nel 1988, quindi avevi dodici anni quando Schumacher vinse il primo titolo su Ferrari, beato te. Avevi solo tre anni nel 1991, e credo che non hai moltissimi ricordi di Alesi in Ferrari. Per? gi? i miei ultimi due o tre post in questa discussione avrebbero potuto essere illuminanti....

 

Nel periodo in cui Alesi correva in Ferrari io non ho sentito voci di Alesi = Bidone, anzi i Ferraristi erano tutti esaltati dalle sue prestazioni, non solo sul bagnato. ? stato sfigatissimo in quel periodo, la ferrari era allo sbando, ma mi ricordo che nei gran premi ce n'era un bel po' di tifo per lui.

ovvio che appena ? andato via dalla ferrari ed ? arrivato un certo Schumacher, il francese ? stato bistrattato, ma non lo vedo per nulla scarso.

A me ? piaciuto in formula 1, era simpatico oltre che veloce, magari senza i geni di un campione del mondo...se se ne fosse andato in williams un mondiale se lo faceva tranquillo (ma con i se e i ma si fanno gli gnocchi, mica la storia della formula 1).

Share this post


Link to post
Share on other sites
A me ? piaciuto in formula 1, era simpatico oltre che veloce, magari senza i geni di un campione del mondo...se se ne fosse andato in williams un mondiale se lo faceva tranquillo (ma con i se e i ma si fanno gli gnocchi, mica la storia della formula 1).

 

Sono pienamente d'accordo. In fondo qui nessuno di noi si ? mai sognato di dire che meritasse 5 mondiali, ma sicuramente meritava di pi? di quello che ottenne.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono pienamente d'accordo. In fondo qui nessuno di noi si ? mai sognato di dire che meritasse 5 mondiali, ma sicuramente meritava di pi? di quello che ottenne.

 

Liscia, gassata o....Ferrarista!!!

 

 

No, con cinque mondiali anche un simpaticone come Jean sarebbe diventato insopportabilmente antipatico.

Invece con la sua sfigatissima carriera, con il suo sfigatissimo palmares, con le sue irruenti partenze e con le sue furibonde rimonte oltre con il suo solito saluto a bordo pista nel ritiro di turno lo hanno reso per cinque fantastici anni un vero eroe.

Perch? Jean capit? nel momento pi? propizio per i farraristi nella scuderia di maranello. In quei cinque anni, i Ferraristi si facevano forza e sapevano di dover tenere duro, anche con tutto contro, anche lottando per la sesta fila. E Jean ogni volta che scendeva dalla monoposto abbandonata trasmetteva proprio questo.

Un carattere come Schumacher non so se fosse riuscito a mantenere cos? alta la passione tra i tifosi delle rosse. Il tedesco ha il grande merito di aver ''allargato'' questo gruppo, estendendo la passione della Ferrari sino all'appartenenza di un marchio. (cosa che i ferraristi puri non avrebbero mai detto possibile prima di lui)

A Jean per? va il merito di aver lavorato sulla profondit?. Pochi, ma estremamente devoti. E quando ormai i giovincelli di Schekter avevano i capelli grigi e avevano perso la voglia di accendere il teleschermo, smorzati da i domini Mc Laren e Williams a raffica, mentre quasi quasi ci si rallegrava quando vinceva una Benatton dicendoci 'dai su che ? un p? italiana...' e la miseria era nera nera pure con quel Prost odiato poi inseguito e poi ripudiato per dieci anni, quando si diceva 'anche Ferrari in persona se fosse vivo oggi sarebbe un p? meno ferrarista', ebbene, allora arriv? questo mezzo siciliano mezzo francese che davvero ri insegno alle nuove leve delle tifoserie di Monza e Imola, rimaste orfane per i suddetti motivi, di cosa bisognafa fare per non diventare completamente obbiettivi e imparziali davanti ad una corsa di Formula Uno.

 

Perch? ? bello ed ? segno di inteligenza essere obbiettivi ed imparziali, .... ma 'na fint' e sterz' di Jean Alesi scioglje 'o sang' rint' e ven'!! :bubaeschuba:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alesi, pur riconoscendone i limiti, vanno dato i meriti di aver dato tutto per una Ferrari veramente allo sbando.

Ho iniziato a seguire la Formula 1 dal lontano 1991, Alesi mi piaceva per la grinta che metteva quando abbassava la visiera, per il suo modo di lanciarsi in pista, esultando per i pochi risultati ottenuti, bestemmiando quando le gare sfumavano sul pi? bello (credo che Monza 1995 sia il momento pi? avvilente per noi tifosi), ma non ne posso parlar male, ha dato tanto e nonostante sia stato scaricato ha dimostrato comunque amore nei confronti della Ferrari. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certamente il sorpasso di Alesi alla Williams-Renault di Hill al tornante ? molto bello, ma se andate al minuto 2:29 c'? Alesi che imposta il sorpasso su Berger e contemporaneamente, davanti a loro, c'? Coulthard che va in testacoda mentre i due ferraristi sono affiancati. Un bel brivido, i due ferraristi in frenata devono inchiodare a ruote fumanti, le macchine ondeggiano, ma il sorpasso di Alesi riesce e anche Berger riesce a rimanere in pista.

 

Anche all'epoca c'erano i pit-stop, per? Alesi dal sesto posto alla prima curva riusc? a risalire fino al secondo posto con vari sorpassi, per? compiuti in pista, non ai box come quasi sempre accade oggi. Poi approfitt? dei problemi al cambio di Schumi e vinse, per? credo che in quella occasione il colpo di fortuna finale se lo sia ampiamente guadagnato, se si guarda all'ottima gara e ai vari sorpassi (veri) compiuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alesi, pur riconoscendone i limiti, vanno dato i meriti di aver dato tutto per una Ferrari veramente allo sbando.

Ho iniziato a seguire la Formula 1 dal lontano 1991, Alesi mi piaceva per la grinta che metteva quando abbassava la visiera, per il suo modo di lanciarsi in pista, esultando per i pochi risultati ottenuti, bestemmiando quando le gare sfumavano sul pi? bello (credo che Monza 1995 sia il momento pi? avvilente per noi tifosi), ma non ne posso parlar male, ha dato tanto e nonostante sia stato scaricato ha dimostrato comunque amore nei confronti della Ferrari. :)

 

alesi ha guidato la peggior ferrari di tutti i tempi.la ferrari del 92' 93' equivaleva a una williams di oggi.all'epoca un podio sembrava un titolo mondiale.ad estoril 93' qualche giro in testa alla corsa fece gridare al miracolo.

 

l'affidabilita' era scandalosa.l'equipe tecnica,forse la piu' caotica di sempre.lombardi,postelwhite,il barnard degli ultimi termpi.

 

all'epoca la stampa esaltava alesi e i tifosi lo consideravano come il miglior pilota.solo che non vinceva per colpa della macchina.e quando senna ando' alla williams nel 94' i tifosi non si dispiaquero piu' di tanto perche' erano convinti di avere il loro senna in casa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×