Jump to content
Sign in to follow this  
MartinM

Un uomo, un mito: Donald J. Trump

Recommended Posts

Come mai quello che, dati alla mano, si sta rivelando il miglior presidente USA degli ultimi decenni è così detestato in Italia?

Secondo un sondaggio (non so quanto affidabile) di Repubblica, è il personaggio pubblico peggiore del 2019, superando di molto tutti gli altri leader mondiali e italiani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché tutti ne parlano male e di conseguenza tutti si fidano di tutti che ne parlano male... Poi chiedi loro perché, cosa ha fatto di così terribile da essere odiato a morte. Risposta: "ehm... Perché... Ehm... Boh, ne parlano tutti male, quindi... Poi per carità, a me non frega un ca**o, però mi sta sulle palle".

 

E perché "tutti" ne parlano male? "Boh, mi sa che vuole alzare i dazi e costruire un muro..." 

Poi il fatto che a noi poco ci tange quel che fa non importa, una certa fazione politica ha decretato chi è male e chi è bene e quindi è giusto così.

 

Diverte vedere che quelli che su fb scrivevano"oddio ha vinto Trump ma ke Mondo è??? Io scappo su Marte!!!1!!1" (che poi sono quelli che hanno scritto la stessa cosa quando vinse il no al referendum di Renzi e quando Salvini ha vinto le elezioni) sono sempre qui a rompere la min**ia

Share this post


Link to post
Share on other sites

quali dati alla mano intendi?

che sia detestato mi sembra una esagerazione, ma che possa piacere come personaggio (visto che governa un altro paese e non il nostro quindi sticazzi se fa una cosa o no per gli americani) mi sembra difficile

Share this post


Link to post
Share on other sites

crescita economica

occupazione

aumento dei salari

fiducia dei consumatori

bilancia commerciale

accordi commerciali internazionali

indipendenza energetica

 

etc etc etc

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Non solo in Italia. Forse per il successo che ha, forse per alcune sue idee, forse per i suoi principi. Non saprei, bisognerebbe fare un sondaggio.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
45 minuti fa, MartinM ha scritto:

Come mai quello che, dati alla mano, si sta rivelando il miglior presidente USA degli ultimi decenni è così detestato in Italia?

Secondo un sondaggio (non so quanto affidabile) di Repubblica, è il personaggio pubblico peggiore del 2019, superando di molto tutti gli altri leader mondiali e italiani.

 

AHAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

 

23 minuti fa, MartinM ha scritto:

crescita economica

occupazione

aumento dei salari

fiducia dei consumatori

bilancia commerciale

accordi commerciali internazionali

indipendenza energetica

 

etc etc etc

 

Aria fritta. Questi elenchi spot tipo i post su fb dei grillini non significano nulla. Vai nel concreto.

In che modo ha realizzato la crescita economica? Quali sono le politiche adottate per ottenere la crescita attuale? qual è il tasso attuale di indebitamento? quali sono le prospettive di lungo periodo? L'occupazione in che modo è formata? L'aumento dei salari di quanto è stato e soprattutto, è reale, segue l'inflazione o è inferiore all'inflazione? Come sono messi dal punto di vista debitorio? Il credito al consumo a quanto sta al momento? i tassi di default sul credito al consumo a quanto stanno? e possiamo continuare all'infinito.

 

Ti dico ad esempio che i salari è solo nell'ultimo periodo che sono cresciuti di poco dopo anni di stagnazione, mentre il credito al consumo è esploso, la percentuale di subprime è altissima e superiore a quella dei subprime del 2007 e appena ci sarà un rallentamento dell'economia (che avverrà per forza nel medio lungo periodo date le politiche iperespansive che stanno adottando, nonostante siano in una fase espansiva del ciclo economico), inizieranno ad aumentare i tassi di default.

Il mercato del lavoro americano è totalmente diverso da quello europeo...dire "occupazione" è praticamente dire nulla. Facciamo un'analisi un p0' più approfondita e vediamo la situazione reale qual è.

 

Intanto, visto che in altri topic si parlava di investimenti in borsa, per sicurezza io consiglio nel prossimo periodo (non a brevissimo, ma nel medio) di ridurre la propria esposizione finanziaria.

 

Concludo con la famosa previsione dei Simpson:

 

 

Edited by ForzaFerrari88

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, MartinM ha scritto:

crescita economica

occupazione

aumento dei salari

fiducia dei consumatori

bilancia commerciale

accordi commerciali internazionali

indipendenza energetica

 

si ciao, cos'è l'elenco di cose che fa salvini? :asd:

 

lasciamo stare poi gli accordi commerciali, trump ha messo dazi e tasse sui nostri prodotti, ha portato avanti politiche commerciali basate essenzialmente sulle minacce tra l'altro.

 

 

per me la cosa migliore che ha fatto finora è la politica milite con una maggiore limitazione degli interventi, cosa su cui la precedente amministazione obama-clinton aveva fatto malaccio

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti i dati sono ufficiali, peraltro riconosciuti, inevitabilmente, anche da economisti e giornalisti dichiaratamente anti Trump, che spiegano la loro avversione in termini ideologici.

 

Fortunatamente qui abbiamo commenti che denotano grande intelligenza, tipo "AHAHAHAH" o "la lista di Salvini". Ognuno si esprime come può. Nel frattempo gli statunitensi si godono il loro boom economico, con gli aumenti salariali e il taglio delle tasse che vanno a beneficiare fortemente i ceti medio-bassi. Trump, quello che aiuta solo miliardari.

Sogni d'oro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
5 minuti fa, MartinM ha scritto:

Tutti i dati sono ufficiali, peraltro riconosciuti, inevitabilmente, anche da economisti e giornalisti dichiaratamente anti Trump, che spiegano la loro avversione in termini ideologici.

 

Fortunatamente qui abbiamo commenti che denotano grande intelligenza, tipo "AHAHAHAH" o "la lista di Salvini". Ognuno si esprime come può. Nel frattempo gli statunitensi si godono il loro boom economico, con gli aumenti salariali e il taglio delle tasse che vanno a beneficiare fortemente i ceti medio-bassi. Trump, quello che aiuta solo miliardari.

Sogni d'oro.

 

Forse ti sei perso il 99% restante del mio commento...

Ma ovviamente quando si entra nel merito le risposte latitano...oppure basta scrivere robe del tipo :"dati riconosciuti dagli esperti"

Edited by ForzaFerrari88

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, MartinM ha scritto:

Tutti i dati sono ufficiali, peraltro riconosciuti, inevitabilmente, anche da economisti e giornalisti dichiaratamente anti Trump, che spiegano la loro avversione in termini ideologici.

 

Fortunatamente qui abbiamo commenti che denotano grande intelligenza, tipo "AHAHAHAH" o "la lista di Salvini". Ognuno si esprime come può. Nel frattempo gli statunitensi si godono il loro boom economico, con gli aumenti salariali e il taglio delle tasse che vanno a beneficiare fortemente i ceti medio-bassi. Trump, quello che aiuta solo miliardari.

Sogni d'oro.

 

scusa tu parli di dati ufficiali ma non li posti... vediamoli sti dati, analizziamoli per quanto possiamo fare noi, almeno capirli in generale.

fare l'elenco della spesa senza aggiungere nulla non mi sembra un buon modo di discutere.

 

tra l'altro il tuo post iniziale chiede perchè trump sia poco amato in italia. ma a un italiano che interessa se l'americano guadagna un poco di più? penso gli stia più a cuore, ad esempio, il fatto che abbia aumentato le tasse per esportare i nostri prodotti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, MartinM ha scritto:

Come mai quello che, dati alla mano, si sta rivelando il miglior presidente USA degli ultimi decenni è così detestato in Italia?

Secondo un sondaggio (non so quanto affidabile) di Repubblica, è il personaggio pubblico peggiore del 2019, superando di molto tutti gli altri leader mondiali e italiani.

 

Vabbè ma Repubblichella può servire al massimo al posto carta igienica. E un sondaggio basato su cosa, chiesto a chi? Lasciamo perdere ste robe che non vogliono dire nulla. Se è bravo buon per gli americani, se non è capace affari loro. Noi in Italia non possiamo fare la morale a nessuno considerando gli inutili idioti che abbiamo.

Edited by M.SchumyTheBest

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

questa è la celebre predizione del premio nobel per l'economia krugman il giorno dell'elezione di Trump:

 

"Entreremo in una recessione di cui non si vede la fine. In economia, come in ogni altro ambito, è accaduto un fatto terribile". (l'elezione di Trump)

.......................

 

Trump verrà rieletto, con ampio margine, proprio per i risultati straordinari in campo economico.

Edited by MartinM

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Evidentemente il fatto che molta gente in Europa (forse anche altrove) non lo ami (questa era la tua domanda), esula completamente dalle tue valutazioni. Non è sufficiente avere successo per essere amati. La persona di cui parli non fa nulla per piacere, per cui la cosa non è sorprendente.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minutes ago, crucco said:

Evidentemente il fatto che molta gente in Europa (forse anche altrove) non lo ami (questa era la tua domanda), esula completamente dalle tue valutazioni. Non è sufficiente avere successo per essere amati. La persona di cui parli non fa nulla per piacere, per cui la cosa non è sorprendente.

Dovreste solo vergognarvi! Siete tanto miseri quanto idioti!

Voi comunisti avete rovinato questo paese, avete tassato il risparmio, avete affamato le famiglie, avete dato a questo paese solo le tasse!

Io non dico che con Trump dormivamo nell'ovatta, ma le cose andavano certamente meglio di adesso.

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente la cosa più vergognosa in Italia è il totale disinteresse, anzi accanimento, dei governi contro partite iva, commercianti, imprenditori.

Dal momento che so IN PRIMA PERSONA, avendo anche una casistica abbastanza nutrita, come vive (o forse sopravvive) la maggior parte dei suddetti, trovo ripugnante che un manipolo di *ç***££$% abbia avuto l'ardire di indicare nel documento di bilancio, quando si parla del gettito fiscale, il problema nei commercianti, definiti evasori.

 

Si tratta evidentemente di gente (i governanti intendo) che non ha mai lavorato o che al limite è stata lavoratore dipendente, il che è quasi la stessa cosa. Lavoro è mandare avanti un'attività senza ferie retirbuite, senza permessi retribuiti, senza malattie retribuite, senza tredicesima, senza quattordicesima, senza tfr, senza ammortizzatori sociali se chiudi l'attività, con decine di adempimenti burocratici, tasse comunali, regionali, nazionali, avvocato tributarista, commercialista, problemi con i fornitori, con i vigili urbani, con i tecnici del comune, presunzione di colpevolezza in caso di comntestazioni, banche che rifiutano i fidi etc etc

 

Quando leggo che questo governo ha stanziato ulteriori 3 miliardi per i lavoratori dipendenti, concludo che l'Italia merita di finire nella pattumiera (dove parzialmente già è tra l'altro),

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minutes ago, MartinM said:

Sicuramente la cosa più vergognosa in Italia è il totale disinteresse, anzi accanimento, dei governi contro partite iva, commercianti, imprenditori.

Dal momento che so IN PRIMA PERSONA, avendo anche una casistica abbastanza nutrita, come vive (o forse sopravvive) la maggior parte dei suddetti, trovo ripugnante che un manipolo di *ç***££$% abbia avuto l'ardire di indicare nel documento di bilancio, quando si parla del gettito fiscale, il problema nei commercianti, definiti evasori.

 

Si tratta evidentemente di gente (i governanti intendo) che non ha mai lavorato o che al limite è stata lavoratore dipendente, il che è quasi la stessa cosa. Lavoro è mandare avanti un'attività senza ferie retirbuite, senza permessi retribuiti, senza malattie retribuite, senza tredicesima, senza quattordicesima, senza tfr, senza ammortizzatori sociali se chiudi l'attività, con decine di adempimenti burocratici, tasse comunali, regionali, nazionali, avvocato tributarista, commercialista, problemi con i fornitori, con i vigili urbani, con i tecnici del comune, presunzione di colpevolezza in caso di comntestazioni, banche che rifiutano i fidi etc etc

 

Quando leggo che questo governo ha stanziato ulteriori 3 miliardi per i lavoratori dipendenti, concludo che l'Italia merita di finire nella pattumiera (dove parzialmente già è tra l'altro),

 

Ma tanto ancora un po' di pazienza, andiamo alle urne, vinceremo e loro saranno sconfitti definitivamente, tanto già hanno fallito, se no nn si spiega come mai vinsero a metà e poi cadono sempre.

 

Poi le mie ragioni sul percè? voto a centrodestra sono chiare:

1. Non voterò mai per chi governa contro Dio, la Chiesa e i valori cristiani;

2. Non voterò mai per chi sa solo tassare gli italiani dando in cambio nulla;

3. Non voterò mai per chi vede il mercato, l'economia libera, la ricchezza e le aspirazioni individuali come un male!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non si parlava di Trump? adesso siamo arrivati ai comunisti italiani....

Intanto risposte nel merito sulle politiche di Trump continuano a latitare, tranne una citazione di Krugman:

 

46 minuti fa, MartinM ha scritto:

questa è la celebre predizione del premio nobel per l'economia krugman il giorno dell'elezione di Trump:

 

"Entreremo in una recessione di cui non si vede la fine. In economia, come in ogni altro ambito, è accaduto un fatto terribile". (l'elezione di Trump)

.......................

 

Trump verrà rieletto, con ampio margine, proprio per i risultati straordinari in campo economico.

 

Che semplicemente denota come MartinM non abbia un'ottica di lungo periodo, ma guardi semplicemente a dei freddi numeri che rappresentano una situazione attuale, sicuramente con segni positivi, ma che chissà se si basa su fondamenti solidi o altro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che su Trump ci sia molta stampa negativa è un fatto, così come lo è che negli USA l'economia sia in crescita, anche al di là delle previsioni. Che Trump sia un personaggio bizzarro e sopra le righe è evidente, ma come POTUS non mi sembra tutto 'sto disastro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, ClaudioMuse ha scritto:

 

Ma tanto ancora un po' di pazienza, andiamo alle urne, vinceremo e loro saranno sconfitti definitivamente, tanto già hanno fallito, se no nn si spiega come mai vinsero a metà e poi cadono sempre.

 

Poi le mie ragioni sul percè? voto a centrodestra sono chiare:

1. Non voterò mai per chi governa contro Dio, la Chiesa e i valori cristiani;

2. Non voterò mai per chi sa solo tassare gli italiani dando in cambio nulla;

3. Non voterò mai per chi vede il mercato, l'economia libera, la ricchezza e le aspirazioni individuali come un male!

 

Tranne sul grassetto, concordo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minutes ago, rimatt said:

Che su Trump ci sia molta stampa negativa è un fatto, così come lo è che negli USA l'economia sia in crescita, anche al di là delle previsioni. Che Trump sia un personaggio bizzarro e sopra le righe è evidente, ma come POTUS non mi sembra tutto 'sto disastro. 

 

Chi guarda i "freddi numeri" riconosce i successi di Trump, chi invece guarda alle previsioni (negli ultimi tre anni tutte sbagliate riguardo gli effetti delle politiche trumpiane, dalla borsa, all'incidenza del taglio delle tasse, al superamento del NAFTA, ai dazi) dirà che Trump è un  disastro.

Resta inteso che i freddi numeri descrivono la realtà dei fatti, le previsioni descrivono il nulla. La maggior parte degli elettori di sinistra non fanno i conti con la realtà e credono fideisticamente nel nulla. La grancassa mediatica agevola l'equivoco.

Un recente studio di Media Research Center, basato sull'analisi dei programmi dei principali network statunitensi, ha rilevato che la copertura mediatica delle attività del presidente è negativa nel 96% dei casi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×