Jump to content
Sign in to follow this  
MartinM

Un uomo, un mito: Donald J. Trump

Recommended Posts

:sweat:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosa sta vincendo esattamente, l'America?

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 hours ago, crucco said:

Cosa sta vincendo esattamente, l'America?

 

più o meno tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

............................................________
....................................,.-‘”...................``~.,
.............................,.-”...................................“-.,
.........................,/...............................................”:,
.....................,?......................................................\,
.................../...........................................................,}
................./......................................................,:`^`..}
.............../...................................................,:”........./
..............?.....__.........................................:`.........../
............./__.(.....“~-,_..............................,:`........../
.........../(_....”~,_........“~,_....................,:`........_/
..........{.._$;_......”=,_.......“-,_.......,.-~-,},.~”;/....}
...........((.....*~_.......”=-._......“;,,./`..../”............../
...,,,___.\`~,......“~.,....................`.....}............../
............(....`=-,,.......`........................(......;_,,-”
............/.`~,......`-...............................\....../\
.............\`~.*-,.....................................|,./.....\,__
,,_..........}.>-._\...................................|..............`=~-,
.....`=~-,_\_......`\,.................................\
...................`=~-,,.\,...............................\
................................`:,,...........................`\..............__
.....................................`=-,...................,%`>--==``
........................................_\..........._,-%.......`\
...................................,<`.._|_,-&``................`\

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, MartinM ha scritto:

 

più o meno tutto

 

oddio, come sottolineava poco sopra sbellof, sull'ambiente donald sta facendo quel che ca gli pare, e dubito qualcuno possa sostenere sia una buona cosa. ricordiamo che gli americani sono tra i maggiori inquinatori del pianeta, se invece di ridurre aumentano...

Share this post


Link to post
Share on other sites
La Cina è il più grande emettitore al mondo di anidride carbonica.
Dal Protocollo di Kyoto gli Stati Uniti hanno ridotto le emissioni di CO2 di più di qualsiasi altro paese.
La Cina ha aumentato le sue emissioni di più di qualsiasi altro paese.
La Cina da sola, nel 2018, ha emesso 9,43 miliardi di tonnellate di CO2, più di Stati Uniti e India messi insieme.
Non si capisce quindi secondo quale logica Trump dovrebbe lasciare alla Cina il vantaggio competitivo derivante dalla totale inosservanza di regole.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, MartinM ha scritto:
La Cina è il più grande emettitore al mondo di anidride carbonica.
Dal Protocollo di Kyoto gli Stati Uniti hanno ridotto le emissioni di CO2 di più di qualsiasi altro paese.
La Cina ha aumentato le sue emissioni di più di qualsiasi altro paese.
La Cina da sola, nel 2018, ha emesso 9,43 miliardi di tonnellate di CO2, più di Stati Uniti e India messi insieme.
Non si capisce quindi secondo quale logica Trump dovrebbe lasciare alla Cina il vantaggio competitivo derivante dalla totale inosservanza di regole.

 

 

parli come quei turbocapitalisti che non guardano oltre il loro pisello...

la logica è che se continuiamo a inquinare senza fregarcene tra 50 anni i nostri nipoti saranno nella merda, e già noi stiamo vedendo i danni di quello che i nostri nonni e padri hanno fatto. non è più questione di vantaggi ma di amor proprio.

che la cina inquini di più non è nè rilevante nè una scusante, inoltre sono 1 miliardo in più degli americani, quindi aspettarsi che inquinino come loro è un po' utopistico. ma basta andare in cina credo per rendersi conto del livello pauroso di inquinamento ambientale.

ridurre l'inquinamento è un obbligo non una possibilità oggi, e trump sta facendo di tutto per non ridurlo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il discorso sul vantaggio che deriva dal mancato rispetto degli accordi è sacrosanto. Il problema, però, è che non solo Trump si tira dietro dagli accordi, ma fa di tutto per spingere al massimo la guerra commerciale con la Cina. Un presidente assennato della prima potenza mondiale, cercherebbe invece un tavolo di trattativa con la Cina per pianificare insieme una transizione più pulita.

 

Il liberismo reaganiano ha mostrato che guardare solo al proprio orticello non è la via (soprattutto in un mondo super globalizzato), ma bisogna cercare cooperazioni e tavoli di trattativa per migliorare le cose per tutti. Il peccato di Trum non è solo il ritiro dagli accordi di Parigi, ma soprattutto la sua politica economica ed industriale aggressiva.

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, MartinM ha scritto:

Dal Protocollo di Kyoto gli Stati Uniti hanno ridotto le emissioni di CO2 di più di qualsiasi altro paese.

 

Sicuro? avevo letto l'esatto contrario, se non sbaglio manco hanno aderito al protocollo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe bello avere dati certi, ufficiali. Magari conditi con dei link. Per correttezza di informazione, non per mancanza di fiducia.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Beyond ha scritto:

 

 

parli come quei turbocapitalisti che non guardano oltre il loro pisello...

la logica è che se continuiamo a inquinare senza fregarcene tra 50 anni i nostri nipoti saranno nella m***a, e già noi stiamo vedendo i danni di quello che i nostri nonni e padri hanno fatto. non è più questione di vantaggi ma di amor proprio.

che la cina inquini di più non è nè rilevante nè una scusante, inoltre sono 1 miliardo in più degli americani, quindi aspettarsi che inquinino come loro è un po' utopistico. ma basta andare in cina credo per rendersi conto del livello pauroso di inquinamento ambientale.

ridurre l'inquinamento è un obbligo non una possibilità oggi, e trump sta facendo di tutto per non ridurlo.

 

 

1 ora fa, Ferrarista ha scritto:

Il discorso sul vantaggio che deriva dal mancato rispetto degli accordi è sacrosanto. Il problema, però, è che non solo Trump si tira dietro dagli accordi, ma fa di tutto per spingere al massimo la guerra commerciale con la Cina. Un presidente assennato della prima potenza mondiale, cercherebbe invece un tavolo di trattativa con la Cina per pianificare insieme una transizione più pulita.

 

Il liberismo reaganiano ha mostrato che guardare solo al proprio orticello non è la via (soprattutto in un mondo super globalizzato), ma bisogna cercare cooperazioni e tavoli di trattativa per migliorare le cose per tutti. Il peccato di Trum non è solo il ritiro dagli accordi di Parigi, ma soprattutto la sua politica economica ed industriale aggressiva.

 

Belle risposte. Greta condivide.

 

giphy.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Firmato ma mai ratificato.

 

Per quanto riguarda i dati, è falso che gli Stati Uniti abbiano ridotto più di chiunque altro le emissioni di CO2. 

 

Questo documento -> https://ec.europa.eu/jrc/en/publication/fossil-co2-emissions-all-world-countries-2018-report riporta l'andamento delle emissioni dal 1990 al 2017. Per quanto vero che altri Stati, specialmente quelli in via di sviluppo, abbiano enormemente incrementato i propri valori, gli Stati Uniti (con uno +0,4%, quindi aumento) si trovano dietro all'UE presa nel suo complesso. Il Regno Unito ha fatto segnare un -35.6%, la Germania un -21.8%. Bene anche l'Italia con un -16.2%.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

According to the 2017 BP Statistical Review of World Energy, since 2005 annual U.S. carbon dioxide emissions have declined by 758 million metric tons. That is by far the largest decline of any country in the world over that timespan and is nearly as large as the 770 million metric ton decline for the entire European Union.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mammamia Martin quando prende il pettine non lo posa più

Share this post


Link to post
Share on other sites

Effettivamente il protocollo di Kyoto è entrato in vigore nel 2005.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La maggior parte degli indicatori fa risalire il periodo di analisi fino al 1990, considerato come anno base. Questo anche perché Protocollo di Kyoto (il cui accordo era già del 1997, poi ufficialmente entrato in vigore nel 2005 con il raggiungimento dei 55 paesi firmatari ) e Accordi di Parigi (2015, poi in vigore dal 2016) sono tutti accordi evoluzioni della United Nations Framework Convention on Climate Change , già in atto dal 1992. Nella sostanza sono gli stessi dati, anche se nei fatti rimane l'UE ad essere "in testa". Si può considerare come entità unica visto che firma e ratifica i trattati come entità a se stante, oltre agli Stati Membri.

 

Si potrebbe dunque dire che nel primo periodo gli USA decisero di ignorare qualsiasi obiettivo per poi riallinearsi successivamente (anche se qui si dovrebbe dunque dare atto all'amministrazione Obama di aver lavorato bene negli 8 anni di governo). L'effetto però è stato il ritornare su valori pressoché simili a quelli iniziali, mentre la situazione per UE (e diversi Stati Membri) è diversa, con una diminuzione continua, il che ritengo personalmente più lodevole.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, KimiSanton ha scritto:

... Nella sostanza sono gli stessi dati, anche se nei fatti rimane l'UE ad essere "in testa". ...

 

Ne deduco che allora l'America non stia vincendo.

Bisogna stare attenti a tutte queste fake news.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se poi il succo è molto semplice: qualsiasi cosa si stia provando a fare, semplicemente non basta. Siamo già oltre il punto di non ritorno. E se solamente una parte prova seriamente ad impegnarsi mentre l'altra prosegue sulla propria strada, anche la fiebile speranza se ne va.

 

Post molto vago questo, ma nei fatti questo è.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MartinM ha scritto:

According to the 2017 BP Statistical Review of World Energy, since 2005 annual U.S. carbon dioxide emissions have declined by 758 million metric tons. That is by far the largest decline of any country in the world over that timespan and is nearly as large as the 770 million metric ton decline for the entire European Union.

 

a parte che gli usa sono un continente quindi è normale che vada comparato alla ue e non a singoli stati, il discorso iniziale riguardava trump e le sue politiche, i dati sulle emissioni li avremo tra qualche anno visto che nel 2017 lui era appena arrivato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Beyond ha scritto:

 

a parte che gli usa sono un continente

 

C'è qualquadra che non cosa :mmm:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×