Jump to content
Sign in to follow this  
MartinM

Un uomo, un mito: Donald J. Trump

Recommended Posts

Gli economisti sono i veggenti del nuovo millennio. Sparano previsioni nel mucchio, e per i grandi numeri qualcuno ci azzecca.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Trump è un sessista razzista violento guerrafondaio

 

Comunque in Italia ha tanti fan, che lo sono anche di un altro del quale non serve dica il nome 

Edited by Antonio91

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MartinM ha scritto:

Sicuramente la cosa più vergognosa in Italia è il totale disinteresse, anzi accanimento, dei governi contro partite iva, commercianti, imprenditori.

Dal momento che so IN PRIMA PERSONA, avendo anche una casistica abbastanza nutrita, come vive (o forse sopravvive) la maggior parte dei suddetti, trovo ripugnante che un manipolo di *ç***££$% abbia avuto l'ardire di indicare nel documento di bilancio, quando si parla del gettito fiscale, il problema nei commercianti, definiti evasori.

 

Si tratta evidentemente di gente (i governanti intendo) che non ha mai lavorato o che al limite è stata lavoratore dipendente, il che è quasi la stessa cosa. Lavoro è mandare avanti un'attività senza ferie retirbuite, senza permessi retribuiti, senza malattie retribuite, senza tredicesima, senza quattordicesima, senza tfr, senza ammortizzatori sociali se chiudi l'attività, con decine di adempimenti burocratici, tasse comunali, regionali, nazionali, avvocato tributarista, commercialista, problemi con i fornitori, con i vigili urbani, con i tecnici del comune, presunzione di colpevolezza in caso di comntestazioni, banche che rifiutano i fidi etc etc

 

Quando leggo che questo governo ha stanziato ulteriori 3 miliardi per i lavoratori dipendenti, concludo che l'Italia merita di finire nella pattumiera (dove parzialmente già è tra l'altro),

 

Essendo figlio di due genitori che son stati operai (e quindi lavoratori dipendenti per più di 40 anni) e si son spaccati la schiena per 40 anni, te lo dico con tutto il cuore: va*******, stronzo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Richiedo immediato intervento dei moderatori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono autodenunciato segnalando io stesso il post, non preoccuparti.

 

Ma non posso avere rispetto per chi denigra persone che han cercato di tirare avanti la propria famiglia con quello che potevano, non potendosi permettere in più. E questo vale per te nello specifico, perché conosco e ho conosciuto lavoratori autonomi o persone che gestiscono aziende di spessore morale molto più elevato del tuo. Pensa due volte.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, Antonio91 ha scritto:

Trump è un sessista razzista violento guerrafondaio

 

Comunque in Italia ha tanti fan, che lo sono anche di un altro del quale non serve dica il nome 

 

Guerrafondaio mi sembra "solo a parole", ad essere sincero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Me l'ero persa quella perla sottolineata da KimiSanton.

Chiaramente con persone del genere non c'è nessun margine di discussione come evidenziato dai post che ha scritto.

Consiglio a KimiSanton di non cadere nelle sue provocazioni e di lasciare perdere, tanto le sue parole valgono nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, MartinM ha scritto:

Richiedo immediato intervento dei moderatori.

 

Tu hai per primo usato parole molto dure e sbagliate, insinuando che un dipendente non lavori. Sei stato ripagato con la stessa moneta. Ma non è questo il punto, bensì: sei proprio convinto che "lavorare alle dipendenze di qualcuno" significhi non lavorare?

 

Pensaci 10 secondi e poi...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io, da rodato talent-scount, l'avevo capito subito:

 

Il 11/12/2019 Alle 12:40, S. Bellof ha scritto:

 

Stevm scars.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minutes ago, crucco said:

 

Tu hai per primo usato parole molto dure e sbagliate, insinuando che un dipendente non lavori. Sei stato ripagato con la stessa moneta. Ma non è questo il punto, bensì: sei proprio convinto che "lavorare alle dipendenze di qualcuno" significhi non lavorare?

 

Pensaci 10 secondi e poi...

 

Io ho espresso una opinione fondata su esperienze lavorative in campo pubblico e privato, da lavoratore dipendente e autonomo.

L'opinione può essere contestata, se si hanno i mezzi per farlo.

Di contro c'è un doppio insulto personale.

Mettendo sullo stesso piano le due cose mostri di fare confusione. "Sei stato ripagato con la stessa moneta" è una frase priva di senso in questo contesto.

Sono certo che i moderatori interverranno a sanzionare la violenza verbale di quelli che ricorrono all'insulto contro chi esprime opinioni che non rientrano nei loro "schemi mentali".

In assenza ne desumeremo che chiunque può aggredire verbalmente altri utenti restando impunito. Traslanadola dal web alla strada, sarebbe come se chiunque andasse in giro a aggredire chi non gli garba mentre le forze dell'ordine non intervengono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Torniamo it, grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, MartinM ha scritto:

 

Io ho espresso una opinione fondata su esperienze lavorative in campo pubblico e privato, da lavoratore dipendente e autonomo.

L'opinione può essere contestata, se si hanno i mezzi per farlo.

Di contro c'è un doppio insulto personale.

Mettendo sullo stesso piano le due cose mostri di fare confusione. "Sei stato ripagato con la stessa moneta" è una frase priva di senso in questo contesto.

Sono certo che i moderatori interverranno a sanzionare la violenza verbale di quelli che ricorrono all'insulto contro chi esprime opinioni che non rientrano nei loro "schemi mentali".

In assenza ne desumeremo che chiunque può aggredire verbalmente altri utenti restando impunito. Traslanadola dal web alla strada, sarebbe come se chiunque andasse in giro a aggredire chi non gli garba mentre le forze dell'ordine non intervengono.

 

l'esperienza personale oltre a essere soggettiva non fa casistica, l'affermazione che lavoratore dipendente = non lavorare non ha per niente senso da qualsiasi punto di vista, oltre ad essere di per se un insulto per molti (me compreso) qui dentro.

piuttosto che arrampicarsi sugli specchi quando si dicono stupidaggini si può anche solo rettificare o chiedere scusa, tutti diciamo str****te involontariamente può capitare..

Se invece stai solo trollando o flammando allora sciapò, avrai il mio voto al prossimo PB.

 

Per quanto riguarda il discorso Trump sono sulla stessa linea di Final Fantasy aka @ForzaFerrari88,  ci sono tanti elementi da valutare sul medio-lungo periodo, ma anche sul caso specifico, come la differenza tra salario nominale aumentato e salario reale rimasto fermo,  la forbice che divide la fascia di popolazione più ricca da quella più povera aumentata, la guerra dei dazi con la Cina da valutare sul lungo periodo (tra l'altro parte del mio argomento di laurea) per cui si potrebbe scrivere all'infinito.

Infine non esiste solo il lato economico nella valutazione politica, ma anche l'ambito sociale e giuridico, e Trump solitamente viene attaccato principalmente su quegli argomenti.

 

Detto ciò per me i cinque anni di Trump sono da 6.5/7 come voto.

  • Like 2
  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minutes ago, F.126ck said:

Torniamo it, grazie.

 

Un tizio viene aggredito in una strada affollata, chiama un poliziotto che anziché fermare l'aggressore dice all'aggredito: "Si sposti che sta intralciando il traffico". Nel frattempo l'aggressore (ovviamente non nell'immediato, ma solo dopo che ha saputo che l'aggredito ha allertato il poliziotto) si "autodenuncia". Intanto i passanti fanno finta di niente o dicono "ma in fondo l'aggredito se l'è cercata" o "è lui che dovrebbe scusarsi". Poi tutti a casa e nessun provvedimento.
Quando, qualche ora o giorno dopo, l'aggredito aggredirà a sua volta l'aggressore, verrà subito fermato dal poliziotto e sanzionato con la massima severità. Oppure l'aggredito farà ironia sul non-intervento del poliziotto, e anche per questa verrà sanzionato. Questa è l'Italia e questo è anche un forum, che dell'Italia e degli italiani è riproduzione fedele, per quanto ridotta.
Comunque complimenti  per la sintesi, ti è bastato scrivere due parole "torniamo it" per riassumere tutto questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravissimo. "Lavorare come dipendente" è quasi la stessa cosa di "non lavorare".

 

E tu pretendi che questa affermazione non sia catalogata come offesa?

 

E pretendi anche la protezione dei moderatori?

 

Complimenti! Io ti ho fatto notare, in maniera netta ("te la sei cercata") come tu sia colui che si è mosso in maniera aggressiva. Non era mia intenzione offenderti e non l‘ho fatto.

 

Rinnovo quindi l‘invito a pensare bene al modo in cui ti muovi / esprimi, prima di farlo. Piuttosto che chiamare i moderatori. Questo è fuori luogo e senza senso.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, KimiSanton ha scritto:

 

Essendo figlio di due genitori che son stati operai (e quindi lavoratori dipendenti per più di 40 anni) e si son spaccati la schiena per 40 anni, te lo dico con tutto il cuore: va*******, stronzo.

 

Sospeso 5 giorni per offese.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Natural Blonde Killer ha scritto:

 

l'esperienza personale oltre a essere soggettiva non fa casistica, l'affermazione che lavoratore dipendente = non lavorare non ha per niente senso da qualsiasi punto di vista, oltre ad essere di per se un insulto per molti (me compreso) qui dentro.

piuttosto che arrampicarsi sugli specchi quando si dicono stupidaggini si può anche solo rettificare o chiedere scusa, tutti diciamo str****te involontariamente può capitare..

Se invece stai solo trollando o flammando allora sciapò, avrai il mio voto al prossimo PB.

 

Per quanto riguarda il discorso Trump sono sulla stessa linea di Final Fantasy aka @ForzaFerrari88,  ci sono tanti elementi da valutare sul medio-lungo periodo, ma anche sul caso specifico, come la differenza tra salario nominale aumentato e salario reale rimasto fermo,  la forbice che divide la fascia di popolazione più ricca da quella più povera aumentata, la guerra dei dazi con la Cina da valutare sul lungo periodo (tra l'altro parte del mio argomento di laurea) per cui si potrebbe scrivere all'infinito.

Infine non esiste solo il lato economico nella valutazione politica, ma anche l'ambito sociale e giuridico, e Trump solitamente viene attaccato principalmente su quegli argomenti.

 

Detto ciò per me i cinque anni di Trump sono da 6.5/7 come voto.

 

Ma infatti ci sono tantissimi aspetti da valutare oltre quello economico, che certamente non può essere ridotto a quei pochi slogan proposti dall'utente (giustamente) sospeso.

 

Ad esempio potremmo parlare anche dei tassi di interesse molto bassi nonostante ci sia crescita abbastanza alta, oppure del fatto che negli ultimi 15 - 20 anni il costo totale degli americani per casa, istruzione, sanità etc (non certo beni di lusso) sia quasi quadruplicato mentre i salari reali più o meno sono cresciuti del 20% (e principalmente quelli dei più ricchi).

Come ho detto prima poi il credito al consumo è esploso negli ultimi anni e non è supportato da una base reale...Cosa succederà quando il ciclo espansivo rallenterà e poi si fermerà?

Poi è chiaro che al momento i "freddi numeri" mostrano un quadro positivo che con molti accorgimenti potrebbe anche essere mantenuto...ma le valutazioni da fare sono molte.

 

Qualcuno prima ha scritto che gli economisti sono i "veggenti" del nuovo millennio. 

Frase detta chiaramente da uno che non ha una visione complessiva della realtà e sminuisce lo studio di questa materia che è la più complessa che ci sia dato che abbraccia diverse discipline e fondamentalmente è una "scienza sociale", dove il difficilmente prevedibile ruolo delle persone è determinante.

 

Non essendo, l'economia, una scienza esatta, non consente di fare previsioni certe al 100%, ma consente, a chi l'ha studiata, di avere una comprensione maggiore di quello che accade al di là di una semplice osservazione di numeri relativi a 1-2 anni che rappresentano solo l'1% della realtà.

Se siete così bravi a capire il mondo non capisco perché non siete ministri dell'economia o a capo della BCE...Abbiamo tanto bisogno di (s)geni come voi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Le valutazioni nel medio-lungo periodo dell'economista:

 

- Se va bene era come diceva lui

- Se va male aspetta ancora o dice che si è sbagliato (vedi Krugman e co. sulla globalizzazione)

Edited by M.SchumyTheBest

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente MartinM si è spiegato male ed appena ritornerà, sbollita la rabbia, saprà spiegarsi meglio.

Il dipendente sanguisuga esiste, così come anche il titolare montato e spocchioso, che sottopaga i propri dipendenti e li vorrebbe vedere lavorare 14 ore al giorno, sabato e domenica inclusi. Così come esistono i dipendenti modello, formati e professionali, spesso pure superiori a chi li assume, senza i quali le aziende non andrebbero avanti. Di riflesso ci sono anche i titolari corretti, che lavorano bene e pagano bene, mandando avanti la baracca serenamente.

Chiaro che in Italia è diventato difficile fare impresa, per errori passati (la voragine creata negli anni 80 e 90), per una certa miopia della classe politica e per ultimo, ma non per minor importanza, l'evasione fiscale.

Siamo in un paese dove i furbi spesso la fanno franca e tra i furbi ci sono anche i lavoratori autonomi, non nascondiamo la testa nella sabbia.

Ne conosco di gente che fa la bella vita e non versa un centesimo, tanto se lo beccano paga la multa, che è comunque più bassa di tutto quello che hanno guadagnato in quel momento e finisce li.

La classe politica inoltre è lo specchio della società, se sono li evidentemente è perché ce li meritiamo.

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×