Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

La retrò Williams FW43

Il 2020 della Williams  

16 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Riusciranno a riprendersi?

    • Sì torneranno a competere nel gruppo
    • No resteranno quasi sempre ultimi


Recommended Posts

Posted (edited)

Claire merita di essere mandata via a calci. Come faccia a essere ancora li non lo so. Solo per le persone che stanno rischiando il posto di lavoro dovrebbe avere la decenza di farsi da parte e tornare a giocare con il camper della Barbie.

Edited by L.Costigan

Share this post


Link to post
Share on other sites

il bello e' che williams engineering invece e' messa bene 

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, L.Costigan ha scritto:

Claire merita di essere mandata via a calci. Come faccia a essere ancora li non lo so. 

È raccomandata 

Share this post


Link to post
Share on other sites

questo nepotismo britannico è uno scandalo :sisi: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma i soldi per correre quest anno Ce l anno ? Considerando il 2019 ......

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Mito Ferrari ha scritto:

 

@Rio Nero posso chiederti se le iniziali del tuo nome e cognome sono A N?

No, sono R e N... :thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Rio Nero ha scritto:

No, sono R e N... :thumbsup:

 

Quindi non sei tu che su facebook sotto ad un articolo di non ricordo quale sito ha inveito contro la Williams felice per il suo fallimento perché aveva fatto perdere l'occasione a Massa nel 2017 di andare in Jaguar in formula e? Dai discorsi pensavo fossi tu :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra i possibili compratori della Williams abbiamo:

 

Padre Latifi, riccone dal 2006 con Sofina che opera nel settore alimentare, in particolare tratta le carni provenienti dall'Italia;

 

Il sempre presente Padre Mazepin, che con la sua Uralkali del settore chimico doveva comprare Force India, Renault, Mercedes, Williams;

 

Padre Nissany, sì, quello che con la Minardi nelle prove libere in Ungheria dette spettacolo. Ovviamente ha un figliolo che corre in F2. Chissà dove andrà se il papadre investe...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Claire confida nel fatto di vendere il team entro l'estate. L'ha proprio data su. Che fine per uno delle squadre più vincenti della F1...

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Mito Ferrari ha scritto:

 

Quindi non sei tu che su facebook sotto ad un articolo di non ricordo quale sito ha inveito contro la Williams felice per il suo fallimento perché aveva fatto perdere l'occasione a Massa nel 2017 di andare in Jaguar in formula e? Dai discorsi pensavo fossi tu :asd:

No no...non ero io...forse mio cugino :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Udite udite, con la perdita dello sponsor Rokit al 100% la Williams cambierà colore della livrea. 

Speriamo quindi che non sia bianca!!!

Gia ne abbiamo 3, finalmente una buona notizia per i miei occhi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so la proporzione, ma i colori Williams sono bianco e blu, difficile si allontanino da tale combinazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Mito Ferrari ha scritto:

Che fine per uno delle squadre più vincenti della F1...

 

siamo seri, la williams sarà pure un team storico con decenni di corse alle spalle, ma è pur sempre un team che non è davvero competitivo per la vittoria da una quindicina d'anni...

la storia di questo sport è pieno di casi simili, a partire da lotus e brabham che si sono trascinate per molti anni in modo simile.

quindi non facciamo i finti sentimentali, son cose che succedono e anzi è già sorprendente che siano riusciti a sopravvivere finora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Loro hanno delle colpe specifiche in più, vedasi collaborazioni con BMW prima e Mercedes poi. Sono ancora motorizzati Mercedes, ma potevano sostanzialmente essere quello che la Racing Point è oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esattamente. Claire Williams due anni fa disse: "Non diventeremo mai un team b"

Ora sarebbero al posto della Racing, con una fotocopia della Mercedes. Non avrebbero più lottato per vincere il mondiale ma sarebbero stati tra i primi 10 sicuro.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, VincenzoFerrari ha scritto:

Esattamente. Claire Williams due anni fa disse: "Non diventeremo mai un team b"

Ora sarebbero al posto della Racing, con una fotocopia della Mercedes. Non avrebbero più lottato per vincere il mondiale ma sarebbero stati tra i primi 10 sicuro.

Esatto hanno completamente sbagliato.

Nel 2014 e 2015 era competitivi.

Forse si aspettavano un ulteriore passo in avanti, passo che non c'è mai stato, anzi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno puntato esclusivamente sulla Power Unit, con un progetto a basso drag. Piano piano, con il riavvicinarsi degli altri motoristi, loro hanno perso quel vantaggio. Terzi nel 2014 e nel 2015 perché a turno Ferrari e Red Bull fecero stagioni al di sotto delle aspettative. Sorpassati dalla Force India nel 2016, a galla nel 2017 e un progetto totalmente fallimentare già nel 2018. 

 

Hanno preso pure Paddy Lowe, ma le vetture che ha supervisionato sono state inguardabili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'inizio della fine per loro è stato il divorzio con BMW...

nel 2003 quel mondiale lo dovevano portare a casa.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, lucaf2000 ha scritto:

l'inizio della fine per loro è stato il divorzio con BMW...

nel 2003 quel mondiale lo dovevano portare a casa.

 

 

L'anno in cui Massa andò in Williams e che avevano motori Mercedes fecero un ottima stagione, era quello il momento giusto per fare il salto di qualità. Avrebbero dovuto stringere una collaborazione più stretta con la Mercedes per assicurarsi di rimanere a livelli competitivi. 

 

Nel frattempo avrebbero potuto cercare un costruttore esterno che facesse da title sponsor e fosse pronto a investire. Avrebbero avuto dalla loro la garanzia di essere la 4/5 forza del mondiale con buone prospettive di crescita. Si trattava di pazientare per 3/4 stagioni.

 

Claire invece per orgoglio si impuntò, considerando un disonore diventare un team satellite, e il resto è storia. Lei è una incapace, se ne deve andare. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Toto Wolff nella giornata di ieri ha acquistato il 5% delle quote del team.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×