Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

L'indietreggiante Ferrari SF1000

La squadra futura  

20 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Chi correrà con Lec nel 2021?



Recommended Posts

Posted (edited)

Anche perché sarebbe complicato fare 2 GP nello stesso giorno (presentazione, libere, qualifiche, gara, logistica, ecc...)

 

Per non parlare dei poveri robottini: hanno autonomia limitata.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Io sono d'accordo che la Ferrari non si possa permettere 40 gare (2020+2021) ad annaspare tra 10° e 11° posto...sarebbe un colpo enorme d'immagine e per gli sponsor.

Dovranno destinare risorse rilevanti per aggiustare alla meglio questo catorcio e riuscire a competere con McLaren FI e Renault per forza. 

La mia stima per Elkann è sempre stata scarsa, ma lo stato di abbandono in cui sta lasciando la scuderia Ferrari è ignobile.

 

Relativamente al confronto con Mercedes..abbandoniamo queste paranoie complottiste autoassolventi e guardiamo in faccia la realtà: la Ferrari è inferiore sotto tutti i punti di vista al più grande colosso che la F1 abbia mai visto, il team Mercedes; che smetterà di vincere quando lei vorrà, lasciando l'amaro in bocca anche ai vincitori che seguiranno il suo abbandono dal circus.

Edited by LuigiQ
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho notato solo ora che il giro in qualifca è stato più lento anche di quello della SF71 e solo 3 decimi più veloce di quel muro della SF70. Non male. :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Asturias ha scritto:

 

Ecco la tua risposta, thread "Corona Circus". 

 

 

Vedi che mi ricordavo bene di un´incertezza ricavata da una risposta da te postata. 

 

E per fortuna che scrivo poco, mi è stato facile ritrovare il nostro scambio.

Anche noi lo abbiamo pensato, tranquillo :rotfl:

 

Comunque non ha senso chiedere di portare in pista la SF90 considerato che l'anno scorso si prese più di un minuto 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ad oggi siamo nettamente la quinta forza insieme a Renault.

Penso sia peggio anche del 2009-2014.

 

Non c’è molto da dire: è una vettura di m***a.

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

niente, mi sentivo di evocare un momento nostalgia :asd: 

Cy8BIZBXUAA7Xid.jpg

Orribili quelle tute...sono del 2016?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

 

22 minuti fa, VincenzoFerrari ha scritto:

Ad oggi siamo nettamente la quinta forza insieme a Renault.

Penso sia peggio anche del 2009-2014.

 

Non c’è molto da dire: è una vettura di m***a.

L'ultima volta che siamo arrivati quinti nel costruttori è stato il 1981, ma la macchina prestazionalmente non era affatto male era solo inaffidabile

Edited by Alex_Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

è tanto chiedere Andreas Seidl al posto di S🅱️inotto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

pare che quello che hanno portato in Austria fosse il pacchetto completo, dunque niente altri aggiornamenti in Ungheria  

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
9 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

pare che quello che hanno portato in Austria fosse il pacchetto completo, dunque niente altri aggiornamenti in Ungheria  

 

Sarà sufficiente per fare meglio che in Stiria. In Austria invece abbiamo solo avuto fortuna.

Vettel dice che non è male, questo pacchetto ed è dispiaciuto di non aver potuto verificare la sua sensazione.

 

8 ore fa, Kaiser ha scritto:

è tanto chiedere Andreas Seidl al posto di S🅱️inotto?

 

Per me non verrebbe, non ora.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

pare che quello che hanno portato in Austria fosse il pacchetto completo, dunque niente altri aggiornamenti in Ungheria  

:rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anni fa è successo alla Williams poi alla Mclaren ora a noi, facciamocene una ragione, non si può piangere per sempre.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, F.126ck ha scritto:

Anni fa è successo alla Williams poi alla Mclaren ora a noi, facciamocene una ragione, non si può piangere per sempre.

 

Loro però non avevano un simile budget

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo avevano Honda e Toyota e hanno dimostrato che nemmeno quello, da solo, basta.

 

Finché non arriverà (chissà da dove) un altro Marchionne Sucheremo, è già successo più volte, pazienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, F.126ck ha scritto:

Lo avevano Honda e Toyota e hanno dimostrato che nemmeno quello, da solo, basta.

 

Finché non arriverà (chissà da dove) un altro Marchionne Sucheremo, è già successo più volte, pazienza.

 

E c'è pure chi ama sucare.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Ruberekus ha scritto:

pare che quello che hanno portato in Austria fosse il pacchetto completo, dunque niente altri aggiornamenti in Ungheria  

 

Ah quindi la nostra potenza di fuoco era questa?

 

:notbad:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E ti stupisci? Lo abbiamo scritto una settimana fa che sarebbe stata una bufala la versione b....dovresti conoscere i tuoi polli....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho l'impressione che quello che manchi alla Ferrari sia l'ordine e una struttura gerarchica stabile, oltre che una dirigenza in grado di dare stabilità alle posizioni apicali della catena di comando. 

Insomma quello che Marchionne era riuscito a tenere a freno era l'arrivismo interno e di conseguenza alle lotte di potere, che sono riprese immediatamente dopo la sua morte. Gente che dopo un idea buona pensa di poter diventare direttore di reparto e fare le scarpe a chi sta sopra di lui. (Binotto ne è l'esempio lampante)

Ho l'impressione che Marchionne avesse i "suoi" uomini nei punti chiave e li considerasse capisaldi. Dava a loro fiducia pressoché incondizionata, rendendoli così quasi impossibili da destituire. Insomma, chiunque avesse provato a scalzare uno di loro, sarebbe finito sotto la lente di ingrandimento di Sergio che avrebbe fatto poi le dovute valutazioni. 
Questo non vuol dire che prima vigeva un regime autoritario, ma semplicemente che c'era una struttura interna che Marchionne considerava valida, che aveva iniziato a costruire lui e quindi prima di metterla in discussione doveva avere evidenti prove di incapacità. 

Adesso Camillo non si sa manco cosa sia una macchina, è stato messo li semplicemente per far felice Philip Morris e assicurarsi il finanziamento e magari ha anche un'ottima capacità di gestione d'impresa, ma una squadra corse non è un impresa. 
Credo che non sappia nulla o quasi nulla di chi sta sotto Binotto, e Mattia non riesce a tenere la situazione in pugno, quindi sotto di lui ci sarà il caos più totale e questo si riflette sulle prestazioni. 

Finché in Italia si ragionerà (stampa e tifosi) con l'idea di tagliare teste appena una cosa va male, senza avere la pazienza di aspettare che quella cosa faccia il suo corso e si stabilizzi, le cose andranno sempre peggio. 
Pensate che tagliando Binotto oggi, nel 2021 si vinca il mondiale? Facendo piazza pulita di capi Aerodinamici, capi motoristi capi telaisti cosa si otterrebbe? Anche sostituendoli con figure di alto profilo prese da fuori, nel migliore dei casi serviranno almeno un paio di anni per mettere a regime il loro operato. 

La prima cosa che serve in Ferrari è la stabilità. Mettere in chiaro alle seconde linee che non c'è margine per far saltare teste davanti a loro. Sono anni che cambiamo ogni 2 o 3 anni sperando nei miracoli, forse non è questa la soluzione giusta e infatti i 4 anni di stabilità Marchionne/Arrivabene stavano dando i loro frutti. La squadra era in crescita ed è innegabile, aveva prima recuperato e poi superato RB e praticamente quasi chiuso il gap con l'armata Mercedes. 
Giudicherò l'operato di Binotto solo nel 2022 (se ci arriva), la disfatta di quest'anno è anche colpa sua ma non solo. Se riesce a restare al suo posto arriverà il segnale che il "comandante" è saldo al timone nonostante tutto, e forse questo metterà fine ai moti arrivistici interni.
 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Kaiser ha scritto:

è tanto chiedere Andreas Seidl al posto di S🅱️inotto?

 

Eh no eh!!! Lasciateci Seidl...

:porcoquiporcola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
5 minuti fa, Kimimathias ha scritto:

 

Eh no eh!!! Lasciateci Seidl...

:porcoquiporcola:

 

Bravo, armati e difenditi! Questi ferraristi chi si credono di essere: la Juve? Che si tirino fuori "da soli" dai guai!

 

18 minuti fa, Bigmeu ha scritto:

Io ho l'impressione che quello che manchi alla Ferrari sia l'ordine e una struttura gerarchica stabile, oltre che una dirigenza in grado di dare stabilità alle posizioni apicali della catena di comando. 

Insomma quello che Marchionne era riuscito a tenere a freno era l'arrivismo interno e di conseguenza alle lotte di potere, che sono riprese immediatamente dopo la sua morte. Gente che dopo un idea buona pensa di poter diventare direttore di reparto e fare le scarpe a chi sta sopra di lui. (Binotto ne è l'esempio lampante)

Ho l'impressione che Marchionne avesse i "suoi" uomini nei punti chiave e li considerasse capisaldi. Dava a loro fiducia pressoché incondizionata, rendendoli così quasi impossibili da destituire. Insomma, chiunque avesse provato a scalzare uno di loro, sarebbe finito sotto la lente di ingrandimento di Sergio che avrebbe fatto poi le dovute valutazioni. 
Questo non vuol dire che prima vigeva un regime autoritario, ma semplicemente che c'era una struttura interna che Marchionne considerava valida, che aveva iniziato a costruire lui e quindi prima di metterla in discussione doveva avere evidenti prove di incapacità. 

Adesso Camillo non si sa manco cosa sia una macchina, è stato messo li semplicemente per far felice Philip Morris e assicurarsi il finanziamento e magari ha anche un'ottima capacità di gestione d'impresa, ma una squadra corse non è un impresa. 
Credo che non sappia nulla o quasi nulla di chi sta sotto Binotto, e Mattia non riesce a tenere la situazione in pugno, quindi sotto di lui ci sarà il caos più totale e questo si riflette sulle prestazioni. 

Finché in Italia si ragionerà (stampa e tifosi) con l'idea di tagliare teste appena una cosa va male, senza avere la pazienza di aspettare che quella cosa faccia il suo corso e si stabilizzi, le cose andranno sempre peggio. 
Pensate che tagliando Binotto oggi, nel 2021 si vinca il mondiale? Facendo piazza pulita di capi Aerodinamici, capi motoristi capi telaisti cosa si otterrebbe? Anche sostituendoli con figure di alto profilo prese da fuori, nel migliore dei casi serviranno almeno un paio di anni per mettere a regime il loro operato. 

La prima cosa che serve in Ferrari è la stabilità. Mettere in chiaro alle seconde linee che non c'è margine per far saltare teste davanti a loro. Sono anni che cambiamo ogni 2 o 3 anni sperando nei miracoli, forse non è questa la soluzione giusta e infatti i 4 anni di stabilità Marchionne/Arrivabene stavano dando i loro frutti. La squadra era in crescita ed è innegabile, aveva prima recuperato e poi superato RB e praticamente quasi chiuso il gap con l'armata Mercedes. 
Giudicherò l'operato di Binotto solo nel 2022 (se ci arriva), la disfatta di quest'anno è anche colpa sua ma non solo. Se riesce a restare al suo posto arriverà il segnale che il "comandante" è saldo al timone nonostante tutto, e forse questo metterà fine ai moti arrivistici interni.
 

 

L'unica modifica che ritengo possibile e probabilmente utile è il cambio di mansione per Binotto, che dovrebbe tornare ad occuparsi solo di aspetti tecnici, in quanto ha mostrato (e deve ammetterlo e rendersene conto) che ciò che ha deciso di fare negli ultimi due anni non gli riesce per niente bene. Però servirebbe una persona capace a fare ciò che Arrivabene ha fatto meglio di Binotto (almeno per un certo periodo). Non mi viene in mente nessuno. A voi?

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×