Jump to content
Sign in to follow this  
ClaudioMuse

[Verità cubitali] Gonde statista per caso

Recommended Posts

14 minuti fa, MartinM ha scritto:

Quando non si hanno argomenti si ricorre agli insulti personali, basati peraltro su insinuazioni che nulla hanno a che fare con la realtà dei fatti.

 

Bacioni 

 

Purtroppo questo è l'andazzo di questo thread, è il motivo per cui ci scrivono sempre i soliti :maxnotme:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto molto interessante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, F.126ck ha scritto:

 

Purtroppo questo è l'andazzo di questo thread, è il motivo per cui ci scrivono sempre i soliti :maxnotme:

Perdonami ma Martin mi accusa con arole forti di essere un privilegiato, un protetto dalla stato, addirittura devo ringraziare il PD, prendo 15 mensilità, ho decine di vantaggi. E pretendi che non risponda per le rime? 

 

Al momento ha detto tutte fandonie e la mia osservazione sullinvidia resta vera e non smentibile. E la storia che non rispondo nel merito è la solita triste risposta che si legge sempre quando si è a corto di argomenti

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, ClaudioMuse ha scritto:

 

Non capisco perché farne sempre una questione di benaltrismo, degno del miglior capitano.

Si possono fare le riforme che chiedi tu in contemporanea a quelle di cui parlo io, le risorse non mancano. E poi il governo attuale dovrebbe avere ancora circa 3 anni di tempo.

Pensare che la mancanza di civiltà e diritti non sia un problema strutturale serio è poi quantomeno divertente :asd:

Poi, ripeto, il partito che fa le cose che vuole la gente è dall'altra parte. Mi auguro che qualcuno abbia il coraggio di andare un po'oltre. in teoria quelli al potere dovrebbero essere un pelino meglio della gente, altrimenti si potrebbe governare tramite sondaggi.

Oddio, in realtà tutti i partiti dovrebbero fare anche le cose che vuole la gente, solo che in un paese serio la gente chiederebbe solo cose sensate e intelligenti, e poi se non fai quello che vuole la gente alle elezioni successive non vieni votato :asd:

La mancanza di diritti civili per delle minoranze per me non è un tema ben spendibile proprio perchè riguarda una minoranza, mentre alla maggioranza della gente non frega un ca**o di un provvedimento da cui non ricava nessun vantaggio, solo in pochi hanno la sensibilità di capire che è un tema importante anche se non ci sarà nessun guadagno personale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, MartinM ha scritto:

 

Infatti se tu chiedi (nel mondo reale, non in quello raccontato dal Pd) a una parita iva o al titolare di ditta: "Saresti disposto oggi stesso ad abbandonare il tuo lavoro per fare il dipendente a 40 ore settimanali (più tutti i privilegi connessi) per 1.600 euro al mese x 14-15 mensilità?". La stragrande maggioranza ti risponderebbe: "Lo farei di corsa anche per 1.000".

E cosa ci farebbe un ex-commerciante con 1000 euro al mese?

E poi parli di zone arretrate del sud, dove con quella cifra, con la casa a sbafo dei parenti, magari riesci anche a camparci o parli di Milano, Torino, Bologna, ecc. Perchè qui da me con 1000 euro arrivi neanche a metà mese, soprattutto se hai famiglia

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, MartinM ha scritto:

Il datore di lavoro deve avere facoltà di licenziare in qualsiasi momento per qualsiasi motivo, fornendo un preavviso di due mesi e non sia obbligato né al reintegro né alla corresponsione di un indennizzo. Dal momento che è l'imprenditore a pagare, sia sua facoltà organizzare la sua attività come meglio crede, senza sottostare all'arbitrio di un giudice, ovvero dello Stato, che ha tutto l'intresse a far sì che l'onere di mantenere il dipendente ricada sull'imprenditore non sullo Stato.

 

Che ci fai ancora in Europa? A occhio direi che gli Stati Uniti sono il tuo posto ideale. Là il liberismo è profondamente radicato in ogni aspetto della società, incluso il mercato del lavoro. In Europa (e dico per fortuna), si è deciso storicamente di non avere un mercato del lavoro liberista, ma di sposare idee più "socialiste". Lo stato è un regolatore della vita sociale (inclusi i rapporti di lavoro) ed impedisce ad una delle due parti di avere troppo potere sull'altra.

Edited by Ferrarista
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tornando a parlare di governo, si prospettano mesi fondamentali. Vediamo se saranno in grado di portare a termine qualcosa di concreto per il paese. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

per prima cosa faccio i complimenti a @MartinM per la sequela di minchiate dette in questi post che lo fanno diventare uno dei principali candidati alla vittoria del PB2020. 

 

Sul M5S cosa si può dire...Si stanno autodisintegrando con le loro mani...Giustamente, i pochi di sx che li hanno votati stanno tornando indietro, soprattutto dopo l'addio di Renzi, con la classica disperazione dell'elettore di sinistra ormai costretto da 20 anni a votare il meno peggio. Mentre buona parte del loro elettorato, quello composto da alcuni poveri disperati che si illudono di avere un governo che pensi a loro e tanti poveri analfabeti ignoranti e razzisti, giustamente si sta rivolgendo verso il "nuovo" che avanza, cioè Salvini. Giustamente se bisogna votare degli incompetenti, ignoranti, razzisti, ladri etc. perché perdere tempo con i 5 stelle che non si sa che sono...meglio andare da quelli che lo sono in modo dichiarato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non che io abbia intenzione di continuare a seguirlo, ma questo topic si merita un mio ever green: alta cagaura.

Svelo anche la pronuncia: l'accento va sulla u

Edited by effe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/1/2020 Alle 15:23, MartinM ha scritto:

 

Cristo, uno che sa di cosa si sta parlando.

Dio esiste.

con riferimento ai nuovi rapporti di lavoro a tempo indeterminato:

Buone notizie arrivano dall'Osservatorio dell'Inps sul precariato. Nei primi 8 mesi del 2019 la variazione netta dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato è stata pari a 347.651 contratti, +162% rispetto allo stesso periodo del 2018.

 

Mi ero perso quest'altra perla. Dal 2016 la posizioni a tempo indeterminato crescono sempre di più, tutto merito del jobs act che abolisce l'articolo 18 dello statuto dei lavoratori. Ora come ora, per un datore di lavoro è facile liberarsi di un dipendente a tempo indeterminato così come di uno stagista. Il lavoro dipendente in Italia è un campo di battaglia, altro che privilegi d'Egitto.

 

Il 28/1/2020 Alle 12:29, Beyond ha scritto:

 

 ho fatto lavori a casa a torino (non succivo)

 

senti, stronzo

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Il 28/1/2020 Alle 16:18, MartinM ha scritto:

Ma bisogna scrivere tutto come alle elementari? Signori, vi informo che istruirvi è una missione che porto avanti con coscienza, ma non posso fare miracoli.

 

I contratti di lavoro dipendente prevedono, per 12 mesi di lavoro (che in realtà sono 11 detratte le ferie, e possono diventare 10 o anche meno detratti permessi vari e malattie), il pagamento di 12 mensilità piu la 13esima (per alcuni ccnl) o il pagamento di 12 mensilità più 13esima e 14esima (per altri ccnl). Si aggiunge poi, per tutti, una ulteriore mensilità, ovvero il tfr, che altro non è che una serie di mensilità differite - una per ogni anno -  che il dipendente riceve a fine rapporto di lavoro o, in casi particolari, può reclamare parzialmente in anticipo a rapporto di lavoro in corso.

 

E' quindi confermato, e quasi mi spiace aver perso tempo a illustrare un concetto così basilare, che i lavoratori dipendenti per un anno di lavoro (che come detto nei fatti non è un anno) ricevono 14 o 15 mensilità.

 

Quando vai a fare il mutuo, prova a parlare di TFR con la banca, poi fammi sapere.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Ferrarista ha scritto:

 

 

Quando vai a fare il mutuo, prova a parlare di TFR con la banca, poi fammi sapere.

 

Ormai questo è l'andazzo un po' ovunque, fingersi esperti (e con arroganza) quando non si sa minimamente di cosa si sta parlando.

 

Apri un qualsiasi social e vedi.

 

In questi giorni tutti esperti di elicotteri, dopo la morte di Kobe Bryant. Senti di quelle robe da accapponare la pelle (io ho lavorato nel settore), e lo dicono con una convinzione mai vista.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Sul M5S cosa si può dire...Si stanno autodisintegrando con le loro mani...Giustamente, i pochi di sx che li hanno votati stanno tornando indietro, soprattutto dopo l'addio di Renzi, con la classica disperazione dell'elettore di sinistra ormai costretto da 20 anni a votare il meno peggio. Mentre buona parte del loro elettorato, quello composto da alcuni poveri disperati che si illudono di avere un governo che pensi a loro e tanti poveri analfabeti ignoranti e razzisti, giustamente si sta rivolgendo verso il "nuovo" che avanza, cioè Salvini. Giustamente se bisogna votare degli incompetenti, ignoranti, razzisti, ladri etc.

 

Non sono sicuro di aver capito bene, gli elettori di sinistra sono poveri perché costretti a votare il meno peggio mentre quelli dei 5s sono mezzi disperati e mezzi  poveri analfabeti ignoranti e razzisti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

per prima cosa faccio i complimenti a @MartinM per la sequela di minchiate dette in questi post che lo fanno diventare uno dei principali candidati alla vittoria del PB2020. 

 

Sul M5S cosa si può dire...Si stanno autodisintegrando con le loro mani...Giustamente, i pochi di sx che li hanno votati stanno tornando indietro, soprattutto dopo l'addio di Renzi, con la classica disperazione dell'elettore di sinistra ormai costretto da 20 anni a votare il meno peggio. Mentre buona parte del loro elettorato, quello composto da alcuni poveri disperati che si illudono di avere un governo che pensi a loro e tanti poveri analfabeti ignoranti e razzisti, giustamente si sta rivolgendo verso il "nuovo" che avanza, cioè Salvini. Giustamente se bisogna votare degli incompetenti, ignoranti, razzisti, ladri etc. perché perdere tempo con i 5 stelle che non si sa che sono...meglio andare da quelli che lo sono in modo dichiarato.

 

questi toni non sono permessi, a parte l'offesa diretta in alto, la sequela di aggettivi successivi fanno solo cadere nel baratro la discussione. 

 

ci risentiamo tra 24h così hai tempo di riflettere per il prossimo post.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, F.126ck ha scritto:

 

Non sono sicuro di aver capito bene, gli elettori di sinistra sono poveri perché costretti a votare il meno peggio mentre quelli dei 5s sono mezzi disperati e mezzi  poveri analfabeti ignoranti e razzisti?

 

ma perdi anche tempo a rispondergli? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, lucaf2000 ha scritto:

 

ma perdi anche tempo a rispondergli? 

 

 

No, stavo per tanare B ma si è salvato in corner :ph34r:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

per prima cosa faccio i complimenti a @MartinM per la sequela di minchiate dette in questi post che lo fanno diventare uno dei principali candidati alla vittoria del PB2020. 

 

Sul M5S cosa si può dire...Si stanno autodisintegrando con le loro mani...Giustamente, i pochi di sx che li hanno votati stanno tornando indietro, soprattutto dopo l'addio di Renzi, con la classica disperazione dell'elettore di sinistra ormai costretto da 20 anni a votare il meno peggio. Mentre buona parte del loro elettorato, quello composto da alcuni poveri disperati che si illudono di avere un governo che pensi a loro e tanti poveri analfabeti ignoranti e razzisti, giustamente si sta rivolgendo verso il "nuovo" che avanza, cioè Salvini. Giustamente se bisogna votare degli incompetenti, ignoranti, razzisti, ladri etc. perché perdere tempo con i 5 stelle che non si sa che sono...meglio andare da quelli che lo sono in modo dichiarato.

Entro in questo topic per poi uscire rapidamente per non essere sospeso e forse bannato.

Non mi piace parlare di politica poiché si rischia di farsi male, sono argomenti tabù in un forum secondo la mia modesta opinione.

Per rispondere a Forzaferrari88 vorrei dire solo una cosa, è cioè che chi ha votato per i M5s, la maggior parte di essi, lo ha fatto perché credeva nel cambiamento, credeca che le cose che c'erano fin qui erano del tutto sbagliate :

Pensioni reversibilità dei politici a vita per i propri familiari, vitalizi, stipendio politici elevato, è tutto ciò che poteva aiutare l'Italia ad ammortizzare le spese aiutando chi, molti italiani, non riusciva ad arrivare a fine mese.

Un deputato con una condanna pendente o definita non può essere ancora un deputato.

Un omicida non può andare ai domiciliari per buona condotta, un condannato non può vedersi ridotta la sua pena perché così hanno deciso per lui, un accusa non può finire in prescrizione per i tempi burocratici infiniti dei processi italiani etc etc.

Ma che nazione è l'Italia? 

In Francia si scende in piazza per ogni decisione antipopolazione,  in Italia si scrive sui social e poi...tutti a rivotare per chi ha messo la nazione in queste condizioni per aver governato in modo osceno negli ultimi 30 anni, prima l'uno e poi l'altro.

 

Statevi bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.repubblica.it/cronaca/2020/01/30/news/indagine_eurispes_il_15_6_crede_che_la_shoah_non_e_mai_esistita_erano_il_2_7_nel_2004-247140837/?fbclid=IwAR2nJQBmrAKuWdWgPsHcOgwsCjUTL6IBeaduxZ8RB7JjMlcpAb3zWuhpfS8

 

"Dal 2004 a oggi aumenta il numero di chi pensa che la Shoah non sia mai avvenuta: erano solo il 2,7% oggi sono il 15,6%. Lo sostiene il 'Rapporto Italia 2020' dell'Eurispes. Risultano in aumento, sebbene in misura meno eclatante, anche coloro che ridimensionano la portata della Shoah dall'11,1% al 16,1%."

 

"Al campione dell'Eurispes è stato chiesto quali affermazioni esprimono al meglio l'anima politica della maggioranza degli italiani. Trova un "discreto consenso" l'affermazione secondo cui "molti pensano che Mussolini sia stato un grande leader che ha solo commesso qualche sbaglio" (19,8%)."

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, S. Bellof ha scritto:

oggi sono il 15,6%.

 

a me francamente pare inverosimile 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×