Jump to content
Sign in to follow this  
KimiSanton

2019.21 | Gran Premio di Abu Dhabi - Yas Marina [Gara - Commenti]

Recommended Posts

https://www.motorsport.com/f1/news/abu-dhabi-drs-outage-server-crash/4605633/

 

Crash del server che gestisce l'invio del segnale per l'utilizzo del DRS, questa la motivazione della mancanza nei primi 18 giri.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me era un test per il 2021 per vedere in una gara senza DRS cosa succede.

Succede il nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco la VERITA', l'unica cosa che merita di essere letta a corollario di un GP (se no leggete Donnini che vi dirà quanto la F1 fa schifo, non è più come una volta, Charlize Theron, poi meglio l'endurance con la Toyota che stravince, salvo poi la settimana dopo dire che il WEC fa cagare):

 

1) gara piuttosto soporifera, ma da considerare che su 21 corse, circa 5/6 sono state così, il resto piuttosto interessanti e combattute, soprattutto dopo la Francia. In ogni caso, un'ottima stagione se si considera che il mondiale era chiuso dopo solo sei gare.

 

2) DRS: questa gara dimostra che finchè non cambierà il regolamento (chissà dopo?), il DRS purtroppo serve. Senza DRS avremmo delle gare veramente noiosissime. E non si dica che la pista non favorisce i sorpassi. Sarà pure un tracciato brutto ma è dotato di tre lunghissimi rettilinei superiori al chilometro intervallati da tornantini da prima. Certo che le rimonte con DRS sono quello che sono ma al momento non c'è di meglio.

 

3) Ferrari incomprensibile: dopo il disastro di Budapest, che vincesse a Spa e Monza era logico, viste le prestazioni a Barhein, Montreal e Zeltweg. La sorpresa è stata la gara di Singapore e le superprestazioni a Sochi, dove ha perso causa pace car. Capivo pure che ad Austin e Interlagos andasse in crisi a causa delle asperità, ma qui (asfalto liscio come il biliardo) sembrava la macchina goffa del terzo settore di Barcellona, di Monaco e Budapest. In ogni caso, i sospetti di motore non c'entrano.

 

4) A proposito di motori: il fatto che la Ferrari non abbia alzato troppo la voce nei confronti di Verstappen, potrebbe far capire qualcosa. Da quanto ne so, tutte le squadre giocano sulla dilatazione termica dei fori di uscita del flussometro. La Ferrari sembra sia andata più in là. A quanto pare, riusciva a intervenire sui segnali inviati dal flussometro rendendoli indipendenti dal flusso di benzina. Per tale motivo, dal prossimo anno, il fornitore utilizzerà frequenze di campionamento sempre diverse e tenute segrete. Dopo l'allarle lanciato ad Austin, la Ferrari si sarebbe presentata in Brasile senza alterazioni ai segnali. In ogni caso, se c'erano sospetti, i rivali dovevano fare reclamo, non alimentare pettegolezzi.

 

5) Motore: resto dell'idea che la Ferrari abbia un motore pari a quello della Mercedes, non più potente. La differenza la fa la vettura che è davvero molto bassa come resistenza (ma non troppo alta come carico ovviamente).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo un'altra verità:

 

5) la mancata coerenza del dato di benzina dichiarato dalla Ferrari è stata sanzionata con una multa. Cosa direbbero i complottari se fosse successo alla Mercedes?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavolta non concordo, vado a leggere Belpietro.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, chatruc ha scritto:

Aggiungo un'altra verità:

 

5) la mancata coerenza del dato di benzina dichiarato dalla Ferrari è stata sanzionata con una multa. Cosa direbbero i complottari se fosse successo alla Mercedes?

 

Cosa vuoi che si dica a mondiale strafinito e stravinto nella consueta opacità?

 

Chatruc, scusa ma non ricordo più: tu lo scorso anno eri tra quei non-complottisti che sostenevano che fosse perfettamente normale e lecito che la Pirelli cambiasse gomme durante la stagione? Giusto per capire dove arriva il tuo noncomplottismo.

Edited by S. Bellof

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, S. Bellof ha scritto:

 

Cosa vuoi che si dica a mondiale strafinito e stravinto nella consueta opacità?

 

Chatruc, scusa ma non ricordo più: tu lo scorso anno eri tra quei non-complottisti che sostenevano che fosse perfettamente normale e lecito che la Pirelli cambiasse gomme durante la stagione? Giusto per capire dove arriva il tuo noncomplottismo.

 

Resto un anticomplottista. Sottolineo come una mancata coerenza (non irregolarità) sia stata giustamente sanzionata con una multa. A parti invertite si sarebbe sollevato un polverone enorme.

Share this post


Link to post
Share on other sites

VERITA' numero 6:

 

La Ferrari ha fatto la solita cappella in qualifica ma negli ultimi anni è troppo importante essere ultimissimi a qualificarsi perchè, a meno di bandiere gialle, ogni vettura che gomma la pista costituisce un vantaggio. Come con le ripartenze con SC, questo sarà un aspetto da considerare nei futuri regolamenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, chatruc ha scritto:

 

Resto un anticomplottista. Sottolineo come una mancata coerenza (non irregolarità) sia stata giustamente sanzionata con una multa. A parti invertite si sarebbe sollevato un polverone enorme.

non mi sembra che si sia alzato un polverone quando la Mercedes ha rubato con la benzina a Singapore (o dove cazzo era)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Resto dell'idea che chiudere un mondiale su una pista insulsa come questa sia un peccato. Gara noiosa dominata da un grandissimo Hamilton. Vediamo cosa ci regalerà il 2020, ma resto dell'idea che Mercedes sarà di nuovo imbattibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Ancient Mariner ha scritto:

Resto dell'idea che chiudere un mondiale su una pista insulsa come questa sia un peccato. Gara noiosa dominata da un grandissimo Hamilton. Vediamo cosa ci regalerà il 2020, ma resto dell'idea che Mercedes sarà di nuovo imbattibile.

Caro vecchio marinaio che hai visto tanti concerti degli Iron Maiden, hai ragione, così come pure il motomondiale si chiude in quella gimkane di Valencia, ma per essere l'ultima gara della stagione c'è da pagare tanto e gli emirati pagano ben 50 M ogni anno, il doppio di Monza. Nessuna squadra vuole rinunciare a tali soldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ce ne frega niente dei loro milioni, in quella pista non dovrebbero ne finire, ne iniziare, ne andarci a metà stagione, ma la colpa è nostra, sarebbe sufficiente boicottarla in massa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bruciassero nei loro pozzi di petrolio insomma

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, F.126ck ha scritto:

Non ce ne frega niente dei loro milioni, in quella pista non dovrebbero ne finire, ne iniziare, ne andarci a metà stagione, ma la colpa è nostra, sarebbe sufficiente boicottarla in massa.

Alle squadre evidentemente i milioni interessano. Sinceramente nemmeno io rinuncerei ad un ingaggio del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma non vedo perché noi appassionati dovremo giustificare una pista di merda per i milioni che porta alle loro tasche, chissenefrega dei loro milioni!

 

Vanzini Domenica: se avesse 2 curvoni sarebbe una bella pista.

 

Gene: si, bello scenario ma a guidarci...

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, F.126ck ha scritto:

Si ma non vedo perché noi appassionati dovremo giustificare una pista di m***a per i milioni che porta alle loro tasche, chissenefrega dei loro milioni!

 

Vanzini Domenica: se avesse 2 curvoni sarebbe una bella pista.

 

Gene: si, bello scenario ma a guidarci...

 

 

Webber disse, dopo i test del Maggio 2012, che 10 giri al Mugello sono meglio di 100 a Abu Dhabi. 

Parole che la dicono lunga sul valore della pista araba.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordo anche le dichiarazioni di Raikkonen dopo la sua vittoria con la Lotus: disse (più o meno) che la gara era stata noiosissima. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, F.126ck ha scritto:

Si ma non vedo perché noi appassionati dovremo giustificare una pista di m***a per i milioni che porta alle loro tasche, chissenefrega dei loro milioni!

 

Vanzini Domenica: se avesse 2 curvoni sarebbe una bella pista.

 

Gene: si, bello scenario ma a guidarci...

 

 

Da quando la dirigenza F1 ascolta i tifosi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, non saprei... io sono convinto che li ascoltino invece, sono i tifosi che non hanno ben chiaro il problema, basta guardare cosa viene scritto quà. Questo dal punto di vista di un nostalgico come me, ovviamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccletone prima e Liberty Media poi, ascoltano quelli che sganciano i soldi. Prima delle TV, i soldi li sganciavano gli organizzatori grazie ai biglietti venduti, quindi il pubblico pagante sui circuiti aveva potere.

 

Con la prima TV, il potere si è spostato verso gli sponsor (metà anni '70 circa).

 

Con il boom in TV, il potere è passato anche in mano alle TV stesse (metà anni '80 circa).

 

Verso la fine degli anni '80, il prodotto è diventato televisivo, con sfondi podio uguali, presentazione uguale, conferenza stampa uguale subito dopo il podio, niente giro d'onore su vettura aperta.

 

Con l'interesse da parte delle nuove economie, il potere è passato agli organizzatori, che sganciano indipendentemente dal pubblico pagante, così il pubblico ha perso ogni potere (fine anni '90).

 

Con la sparizione degli sponsor (grazie ai quali le trasmissioni TV erano gratis) il potere è finito pienamente in mano delle TV a pagamento.

 

Di fatto ora comandano organizzatori (governi di nazioni) e TV a pagamento (quindi telespettatori). Queste sono le due parti che vengono ascoltate. I nuovi regolamenti vengono fatti in funzione delle TV.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×