Jump to content
Sign in to follow this  
PheelD

Motomondiale 2020

Recommended Posts

Credo che Yamaha, quest'anno, abbia iniziato a sviluppare sulle richieste di Maverick. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abraham scaricato via email, Zarco presto annunciato in Avintia

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, lucaf2000 ha scritto:

 

è quello che mi chiedo anche io, dopo la spagna ha avuto un calo assurdo, ma proprio sul passo gara che è sempre stato il suo punto di forza.... 

Ci fosse stato un giornalista che glielo abbia chiesto invece di fare le solite domande...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lui ti dice sempre che c'è un po' più di feeling ma ancora tanto da lavorare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Mito Ferrari ha scritto:

Abraham scaricato via email, Zarco presto annunciato in Avintia

 

Lui dice che non capisce, stava bene ed era contento. Certo finché il papà ti paga il posto e il massimo che ti giochi è il 15° posto, stai bene si. Ma io sento di parlare di Abraham da 15 anni ormai, ma ha mai fatto un podio sto ragazzo? Io non ricordo in nessuna categoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Lui dice che non capisce, stava bene ed era contento. Certo finché il papà ti paga il posto e il massimo che ti giochi è il 15° posto, stai bene si. Ma io sento di parlare di Abraham da 15 anni ormai, ma ha mai fatto un podio sto ragazzo? Io non ricordo in nessuna categoria.

 

In verità nel 2010 in Moto2 ha vinto anche 1 GP, non me ne ricordavo affatto, non so come abbia fatto

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Mito Ferrari ha scritto:

 

In verità nel 2010 in Moto2 ha vinto anche 1 GP, non me ne ricordavo affatto, non so come abbia fatto

 

Non lo ricordavo nemmeno io, glielo avrà comprato suo padre. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabile, ho cercato highlights su YT, ultima gara dell'anno, sole che spacca le pietre (quindi non gara pazza sul bagnato), Abramo vola e supera tutti quelli che davanti, approfitta anche di un contatto di 2 piloti che ha subito davanti e vince in scioltezza.

Magia, l'anno dopo debuttò in MotoGP: sembrava quasi uno spottone per giustificare il passaggio in MotoGP con la scuderia del padre, come a dire "sì paghiamo tutto per correre ma ho anche stravinto una gara"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda Rossi, a inizio stagione era il migliore della Yamaha finchè gli altri non sono riusciti a migliorare la messa a punto.

 

La questione dei piloti che indirizzano lo sviluppo della moto mi sembra troppo esagerata, non sono ingegneri. Nelle moto noto che un progetto singolo dura tantissimi anni. Alla fine, più che vero sviluppo, fanno messa a punto provando qualche pezzo qua e là. Se non non si giustifica che a volte recuperano telai di due o tre anni prima e cercano di fare combinazioni tra telai e motori vecchi e nuovi.

 

Altra stupidaggine delle moto, sono tutti questi drammi psicologici, la pressione psiscologica, il carattere psicologico, il blocco mentale, il feeling, mental coach (che alla fine si riducono a ex piloti che ti osservano in percorrenza di UNA curva) la concentrazione pregara (piloti rannicchiati a comportarsi come autistici, imbecilli con le cuffiette perchè bisogna "isolarsi dal mondo")...dai...sembrano dei quindicenni insicuri in cerca di una propria identità.

 

Sinceramente troppo baraccone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, chatruc ha scritto:

La questione dei piloti che indirizzano lo sviluppo della moto mi sembra troppo esagerata

 

In fabbrica lavorano per correggere i difetti, difetti segnalati dai piloti, quando Cadalora arrivò in Yamaha, trovò una moto che non curvava perché in fabbrica lavoravano da anni per Rainey, uscito di scena il povero Wayne, la moto cambiò.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, chatruc ha scritto:

Per quanto riguarda Rossi, a inizio stagione era il migliore della Yamaha finchè gli altri non sono riusciti a migliorare la messa a punto.

 

La questione dei piloti che indirizzano lo sviluppo della moto mi sembra troppo esagerata, non sono ingegneri. Nelle moto noto che un progetto singolo dura tantissimi anni. Alla fine, più che vero sviluppo, fanno messa a punto provando qualche pezzo qua e là. Se non non si giustifica che a volte recuperano telai di due o tre anni prima e cercano di fare combinazioni tra telai e motori vecchi e nuovi.

Sì, è così all'80%, gli sviluppi e le modifiche di anno in anno ci sono ma sono piccoli rispetto alla F1 (ma nache lì si sviluppa molto, solo più in fretta e più spesso). Poi ci sta che vadano in una direzione che si rivela ostica e impieghino un po' a trovare il bandolo

 

Citazione

 

Altra stupidaggine delle moto, sono tutti questi drammi psicologici, la pressione psicologica, il carattere psicologico, il blocco mentale, il feeling, mental coach (che alla fine si riducono a ex piloti che ti osservano in percorrenza di UNA curva) la concentrazione pregara (piloti rannicchiati a comportarsi come autistici, imbecilli con le cuffiette perchè bisogna "isolarsi dal mondo")...dai...sembrano dei quindicenni insicuri in cerca di una propria identità.

 

Sinceramente troppo baraccone.

 

Applausi a scena aperta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima giornata di test a Jerez

 

Tempi alle 12

2Z1vN.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque ho parlato Sabato con un conoscente tecnico, con un passato nel CIV, che mi ha dato alcune spiegazioni sul motomondiale interessanti. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dicci di più.

Comunque la storia di Zarco/Dorna/Avintia sempre più lollosa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, dico qualcosa di "semplice" senza volermi addentrare nello specifico...

Secondo lui Rossi(e la Suzuki) setta il posteriore troppo rigido. C'era un video dell'ultima curva di Brno in cui si vedevano, in rapida successione, prima Marquez poi Vale in azione. Marc aveva un posteriore paragonabile a una danzatrice del ventre, Vale invece lo aveva troppo duro… Secondo lui dovrebbe ammorbidire.

L'altra cosa riguarda Suzuki: è una moto molto agile ma allo stesso tempo difficile. Perché come la metti in azione, si muove tutta. Serve quindi esperienza per portarla al limite.
Ha anche detto due cose, non positive, sul CBR appena presentato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulle CBR sono curioso di sapere. SUlle robe di Suzuki e Vale si sapevano, ovvero che La Suzuki seppur sia più "semplice" da guidare ha bisogno di un setup molto adeguato per farla rendere(infatti Rins ci ha messo comunque un anno ad imparare nonostante gli infortuni e simili) mentre su Rossi per lo stile di guida ha sempre bisogno di un codone più rigido.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh ha anche detto altre cose, ma erano lievemente più complesse e non ci ho capito molto :asd:

Comunque tornando al discorso Rossi, secondo lui dovrebbe renderlo un pelo più morbido il posteriore, così è più duro di Rocco :asd:

Edited by PheelD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ritrovo sorpreso pensando ad una cosa che, da forte antipatizzante di Rossi, non avevo dato per importante: tolto Marquez pensare ad un Rossi metronomo ed in gioco per il mondiale contro Vinales, Dovizioso o Quartararo è difficile ma non impossibile.

È ancora un pilota di livello ed il livello, tolto Marquez non è vertiginoso.

Alla fine cosa ne esce? Che il problema è Marquez, per lui come per tutti.

Luo rema poco dietro i primi inseguitori, non è piu un manico da primato, ma è li con i migliori, poco lontano.

Quello che fa l'unica differenza oggi è lo spagnolo. Rossi fa bene a restare, è ancora li, nel gruppo che suka subito dietro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla fine, bene o male, lui è sempre li, attaccato ai primi. Forse solo quest'anno ha mostrato il fianco, con una stagione veramente terribile. Ma lo scorso anno è arrivato 3°, poco lontano da Dovizioso. Il che è incredibile, se si pensa che questo signore ha 40 anni.

Rossi lo si può criticare per mille motivi, ma merita un applauso per l'impegno che ancora ci mette e la motivazione che ancora trova per andare avanti.

La cosa più incredibile è che i nati negli anni 80 stanno per mollare o hanno già mollato, mentre lui continua ancora. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma quindi min sono perso una cosa, è ufficiale A.Marquez sulla Hrc di Lorenzo per il 2020?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×