Jump to content
Sign in to follow this  
PheelD

Motomondiale 2020

Recommended Posts

1 ora fa, ForzaFerrari ha scritto:

Secondo me, oltre che oramai poco competitivo, non si è ripreso completamente dal Covid.

 

Adesso credo sia da confermare, ma ho letto diversi articoli sugli strascichi post covid. Oltre alla stanchezza fisica, c'è anche una estrema difficoltà a concentrarsi e ad eseguire operazioni che prima risultavano semplici. Non sia mai che sia davvero una difficoltà derivata dal virus.

Anche Perez, rientrato dal covid, fece alcune gare opache, con Stroll che gli finiva spesso davanti.

Lo stesso Stroll, che stava facendo un lavoro discreto, fece abbondantemente cagare nelle due gare successive al rientro.

Può essere che sia vero.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vale ha gli strascichi da rottura di ca**o. 

 

Madonna l´anno prossimo (se e come si corre) sarà un´agonia per lui.

 

Però mi raccomando, a Franco lasciamo la moto clienti, sì. :)

 

P.s.: Mika Kallio è evidentemente il figlio del Mika Kallio che correva ai tempi di Agostini e Hailwood. 

Edited by Asturias

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va be' ferminales senza postumi da covid non è che stia facendo grandi figure. Tra lui e El Diablo (che sarà Piero Pelù a 60 anni) hanno fatto un affarone in Yamaha.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rossi pre Covid era più a terra che in ghiaia, non è che venisse da un grande stato di forma.

Semplicemente non ne ha più, e per chi è suo tifoso è uno strazio vederlo in queste condizioni.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Adesso credo sia da confermare, ma ho letto diversi articoli sugli strascichi post covid. Oltre alla stanchezza fisica, c'è anche una estrema difficoltà a concentrarsi e ad eseguire operazioni che prima risultavano semplici. Non sia mai che sia davvero una difficoltà derivata dal virus.

Anche Perez, rientrato dal covid, fece alcune gare opache, con Stroll che gli finiva spesso davanti.

Lo stesso Stroll, che stava facendo un lavoro discreto, fece abbondantemente cagare nelle due gare successive al rientro.

Può essere che sia vero.

Anche Martin in Moto2 dopo il Covid ci ha messo un paio di gare per tornare al suo livello, comunque credo che se fosse così l'avrebbe detto

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, andycott ha scritto:

Rossi 18° in FP1 e 21° in FP2... è dura invecchiare (e imparare le piste nuove)

 

EnRqTW4XcAAteR4?format=jpg&name=medium

 

Dai, oggi ha migliorato... :asd:

 

EnV4j4HXEAAIybA?format=jpg&name=medium

 

Jackass Miller non è sicuramente un fenomeno, dopo 5 anni lo possiamo dire, però sta migliorando, in prova è stato spesso la miglior Ducati quest'anno e anche in gara mi pare che stia imparando a gestire la situazione.

 

Buone cose in vista del team ufficiale l'anno prossimo. Un po' disperso invece Bagnaia. 

Alex marquez tornato nell'anonimato... boh!

Edited by andycott

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il neo campione del mondo partirà 20esimo, tutto normale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche Bradl sesto avrà senso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Com'è la griglia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forcada dice che è una pista difficile, carreggiata larga e tante traiettorie possibili ma resta comunque strano questo rimescolamento di piloti durante tutta la stagione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahahahahahah m è uno scherzo? 

Pioveva? Altrimenti dai...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza Marquez non vale neanche la pena perderci tempo a guardare sta roba

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Giovy_1006 ha scritto:

Rossi pre Covid era più a terra che in ghiaia, non è che venisse da un grande stato di forma.

Semplicemente non ne ha più, e per chi è suo tifoso è uno strazio vederlo in queste condizioni.

 

Veramente, fa davvero pena vederlo così. Facciamo un passo indietro.

 

2015: si gioca il campionato fino all'ultima gara.

 

2016: è addirittura più veloce dell'anno prima, ma complice il motore del Mugello e la cavolata ad Assen, butta via la possibilità di giocarsela fino alla fine, ma è forte.

 

2017: parte agguerritissimo (anche se la caduta di Le Mans è segno che gli anni passano) ma poi crolla completamente.

 

2018: nelle prime gare, era tutto sommato costante, e pur se non vincente, era lì tra i primi sei, quindi poteva considerarsi un "vecchio che si diverte" ma verso fine stagione crolla ancora.

 

2019: tolte le prime tre gare, il campionato è pessimo.

 

2020: campioato pessimo.

 

Credo che il 2017 era il segno che era arrivato il tempo di dire basta. Il 2018 doveva essere la conferma. Le ultime due stagioni sono decisamente "di troppo". Ormai, da tre anni, più che lottare per il titolo, cerca di fare una stagione tutto sommato decente (mediamente quarto quinto), vincere una o due gare e ritirarsi come "il campionissimo che è stato vincente per 25 anni". Purtroppo è lontanissimo da questo obiettivo. Se arriva in fondo alla garal, è felice.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avete letto le dichiarazioni di Lorenzo su crutchlow? 😂 Come dargli torto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Mito Ferrari ha scritto:

Avete letto le dichiarazioni di Lorenzo su crutchlow? 😂 Come dargli torto?

Che Crutchlow se l'è cercata.

 

Poi probabilmente ha le sue ragioni e il lavoro che ha fatto per Honda in questi anni è stato apprezzato, però è ovvio che sei vai a dire a Lorenzo che non è capace di sviluppare una moto (con Vinales che ancora piange per la Yamaha 2016) è ovvio che ti dà dello sfasciacarene

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, chatruc ha scritto:

 

Veramente, fa davvero pena vederlo così. Facciamo un passo indietro.

 

2015: si gioca il campionato fino all'ultima gara.

 

2016: è addirittura più veloce dell'anno prima, ma complice il motore del Mugello e la cavolata ad Assen, butta via la possibilità di giocarsela fino alla fine, ma è forte.

 

2017: parte agguerritissimo (anche se la caduta di Le Mans è segno che gli anni passano) ma poi crolla completamente.

 

2018: nelle prime gare, era tutto sommato costante, e pur se non vincente, era lì tra i primi sei, quindi poteva considerarsi un "vecchio che si diverte" ma verso fine stagione crolla ancora.

 

2019: tolte le prime tre gare, il campionato è pessimo.

 

2020: campioato pessimo.

 

Credo che il 2017 era il segno che era arrivato il tempo di dire basta. Il 2018 doveva essere la conferma. Le ultime due stagioni sono decisamente "di troppo". Ormai, da tre anni, più che lottare per il titolo, cerca di fare una stagione tutto sommato decente (mediamente quarto quinto), vincere una o due gare e ritirarsi come "il campionissimo che è stato vincente per 25 anni". Purtroppo è lontanissimo da questo obiettivo. Se arriva in fondo alla garal, è felice.

Concordo con la tua analisi, voglo solo farti notare due cose:

Nel 2017 Rossi è calato insieme alla Yamaha che dopo Le Mans (escluso l'exploit di Assen) si è dimostrata raramente competitiva, oltre questo nel mese di settembre si è infortunato, ha dovuto saltare Misano e rientrare dolorante ad Aragon, ma nonostante questo ha chiuso a pochi punti dal compagno Vinales.

Nel 2018 fece tutto sommato un'ottima stagione e nel finale di stagione, se non fosse caduto in Malesia, avrebbe anche portato a casa una gara forse. 

Per il resto concordo su tutto.

Edited by ForzaFerrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arbolino ha praticamente perso il mondiale perchè ha avuto la sfiga di essere sullo stesso aereo di un positivo al Covid e per questo ha dovuto saltare una gara

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arbolino ha praticamente perso il mondiale vincendo una sola gara e facendo 3 podi.

Ok che ha saltato quella gara, ma il livello quest'anno è talmente basso che poteva vincere ad occhi chiusi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Aviatore_Gilles ha scritto:

Arbolino ha praticamente perso il mondiale vincendo una sola gara e facendo 3 podi.

Ok che ha saltato quella gara, ma il livello quest'anno è talmente basso che poteva vincere ad occhi chiusi

Ma la gara saltata è un handicap aggiuntivo che avuto rispetto agli altri piloti e non avendo nessuna colpa, poi che il livello è basso non ci sono dubbi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×