Jump to content
Sign in to follow this  
KimiSanton

2019.20 | Gran Premio del Brasile - Interlagos [Gara - Commenti]

Recommended Posts

2 minuti fa, SebMat ha scritto:

di errori Seb ne avrà commessi giusto 1 in più dei vari Leclerc, Hamilton o Verstappen

:badass:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vettel: Bahrain, Monza, Silverstone

Hamilton: Germnia, Brasile

Leclerc: Monaco, Germania, Baku. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, sterla ha scritto:

da spettatore imparziale non so come si faccia a dire che la colpa non sia di tutti e 2, ognuno in modo lieve (forse un pelo di più vettel) ha stretto verso l'avversario e se proprio la sia vuole dir tutta il tutto è nato perchè leclerc non ha lasciato uno spazio di sicurezza, ma che leclerc sia un pilota abbastanza pericoloso è noto, poi quando arriverà l'incidente grave non stupitevi, qua si sono sfiorati, se il contatto sarebbe stato più netto sarebbe potuto succedere qualcosa di grosso

lo stesso vale anche per vettel, a monza si è visto quando è ripartito all'ascari con le macchine che passavano

 

Mi hai ridato speranza nel genere umano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La motivazione della Safety Car per la rottura di Bottas è dovuta alla difficoltà riscontrata sia dal pilota stesso, sia dai commissari, nel rimettere il volante a posto e mettere in "folle" l'auto. Non riuscendoci, han dovuto spostare l'auto con la gru. Con la gru è automatica la SC.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensavo bastasse la virtual in questi casi

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, SebMat ha scritto:

Vettel: Bahrain, Monza, Silverstone

Hamilton: Germnia, Brasile

Leclerc: Monaco, Germania, Baku. 

 

Anche Giappone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque che bella gara ragazzi. Lo dico da sempre, per me miglior circuito del mondiale, ne escono quasi sempre gare spettacolari. Riguardo all'incidenti tra i due polli nel gallaio (cit) secondo me è successo perché entrambi hanno giocato a chi ce l'aveva piu duro.

Leclerc ha passato Vettel in modo abbastanza duro tra copagni di squadra, Vettel si è fatto andare il sangue ai genitali ed ha risposto subito in modo altrettanto rozzo. Lec non ha mollato ne lasciato troppo spazio, Vettel ha cercato di prenderselo stringendo verso il compagno ed il dolce è servito.

Spero per i ferraristi che nel 21, quando la Mercedes non ci sarà piu, Hamilton non abbia perso la motivazione e la Ferrari corra a prenderlo. Perché altrimenti, contro questi due, Max farà un filotto di titoli :asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leclerc pilota pericolosissimo, che ha causato incidenti d'estrema gravità come...ah no, sono parole a caso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

EJo60feXkAIuZ61?format=jpg&name=medium

Share this post


Link to post
Share on other sites

Severo ma giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel mondo che vive la Gazzetta. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Leno ha scritto:

 

Un team order a due giri dal termine dopo la SC con tanto di restituzione della posizione, con le stesse gomme e tutti a meno di un secondo, il tutto gestito dall'ineffabile muretto Ferrari...per fortuna ci è stata evitata una farsa simile.

Ecco come è finita poi... tutti e due a casa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Leno ha scritto:

L'errore che ha portato alla toccata è di Vettel, non è un errore grossolano ma è un errore, l'errore di Leclerc se vogliamo chiamarlo così è nell'atteggiamento, è giovane e onfire ma magari non è necessario correre sempre a ca**o duro come fa lui e tra compagni non sarebbe sbagliato lasciare un po' più di spazio del solito soprattutto quando si devono portare a casa punti.

L'errore vero di atteggiamento sarebbe stato concedere un sorpasso ancora più comodo di questo ad un compagno di squadra che controsorpassa solo lui e vuole perfino intimidirlo, quando invece è risaputo che si deve "bastonare il cane che affoga". E questo fa Leclerc, pure bene se devo dire visto che ieri non ha fatto nulla se non accettare la provocazione. Ha dato un segnale, Vettel lo ha stretto senza un motivo apparente se non quello di volerlo rimettere a suo posto e lui giustamente non lo ha accettato, mantenendo semplicemente la sua traiettoria. In ottica futura è l'unica cosa che poteva fare per mettere in evidenza la mancanza di lucidità di Vettel.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' arrivata l'ora della VERITA':

 

1) Verstappen è un grande campione e se la macchina fosse solo un pelo sotto Ferrari e Mercedes, sarebbero cavoli amari per tutti.

 

2) Hamilton le ha provate tutte ma Verstappen lo ha battuto sonoramente. In occasione della penultima SC, ha fatto bene a restare fuori perchè era l'unica possibilità di provarci. Poi, con Albon poteva attendere un attimo. Poteva passarlo in rettilineo. Erroraccio ma ci sta.

 

3) Spero che in Red Bull considerino la gara di Albon come podio, perchè merita di restare dov'è.

 

4) 25 anni fa, nello stesso punto in cui Bottas aveva parcheggiato la vettura, c'erano quattro monoposto incidentate (ottimo Irvine), di cui una in mezzo alla pista in traiettoria con un'autovettura stradale che la trainava. In via di fuga due pickup spostavano le altre. Grazie alle sole bandiere gialle, i piloti rallentavano e ripartivano. 42 anni fa, nella omologa curva, ma alcune centinaia di metri oltre il laghetto, c'era tantissime altre monoposto incidentate, di cui varie in monoposto in pista. Anche lì grazie alle gialle non successe nulla. Questa volta, sull'onda dell'incidente di Bianchi e di tutto quello che non si fece nei precedenti 15 anni, è uscita la safety car. SC assolutamente non necessaria e che ha rovinato sportivamente la gara. Io ammetto la SC quando ci sono problemi veri, ma in questo caso, secondo me, un trattore defilato non era un problema. Lo è con piloti che non rispettano le regole e non sanno a cosa vanno incontro (e soprattutto un pubblico che non conosce le regole).

 

5) Incidente Ferrari: il colpevole è ovviamente Vettel che non è andato parallelo alla pista, ma non si tratta di una chiusura netta e violenta. Anzi, il contatto quasi impercettibile. In ogni caso, entrambi sono due pirla e tra i due, quello meno riconoscente e che fa il galletto è proprio Leclerc. Secondo me Binotti si farà sentire. Così lo spero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, chatruc ha scritto:

Incidente Ferrari: il colpevole è ovviamente Vettel che non è andato parallelo alla pista, ma non si tratta di una chiusura netta e violenta. Anzi, il contatto quasi impercettibile. In ogni caso, entrambi sono due pirla e tra i due, quello meno riconoscente e che fa il galletto è proprio Leclerc.

 

:super:

Share this post


Link to post
Share on other sites

oPjz5dlx_o.png

 

DBBww4ik_o.png

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, chatruc ha scritto:

4) 25 anni fa, nello stesso punto in cui Bottas aveva parcheggiato la vettura, c'erano quattro monoposto incidentate (ottimo Irvine), di cui una in mezzo alla pista in traiettoria con un'autovettura stradale che la trainava. In via di fuga due pickup spostavano le altre. Grazie alle sole bandiere gialle, i piloti rallentavano e ripartivano. 42 anni fa, nella omologa curva, ma alcune centinaia di metri oltre il laghetto, c'era tantissime altre monoposto incidentate, di cui varie in monoposto in pista. Anche lì grazie alle gialle non successe nulla. Questa volta, sull'onda dell'incidente di Bianchi e di tutto quello che non si fece nei precedenti 15 anni, è uscita la safety car. SC assolutamente non necessaria e che ha rovinato sportivamente la gara. Io ammetto la SC quando ci sono problemi veri, ma in questo caso, secondo me, un trattore defilato non era un problema. Lo è con piloti che non rispettano le regole e non sanno a cosa vanno incontro (e soprattutto un pubblico che non conosce le regole).

 

Unico tl;dr sulla 4) "Nello stesso punto dove Bottas si è fermato c'erano state quattro monoposto e usarono solo le bandiere gialle per l'occasione senza ripercussioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si può parlare di chiusura di Vettel, semmai di progressivo accompagnamento. Pienamente legittimo dato che era il più veloce ed aveva la macchina davanti. Era Leclerc che doveva adattarsi ed evitare il contatto, contatto che per definizione non può essere stato procurato da Vettel con la ruota posteriore. :asd: Anche fosse rimasto a filo d'erba, Leclerc avrebbe continuato a stringerlo il più possibile e abbiamo visto come in questi casi basta un piccolo sforamento per causare danni indicibili.

 

Guardate Bottas e Hamilton in USA: Lewis non stringe per niente, Bottas pur di evitare guai va nettamente sullo sporco (con tanto di Vanzini che lo fa notare in telecronaca) e lo sorpassa agevolmente. 

Non così difficile. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma Leclerc non ha stretto proprio nessuno, è vettel che dopo averlo affiancato si sposta verso di lui.

Non capisco come questa dinamica possa essere messa in discussione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco dell'incidente 1977 cosa ho trovato.

 

 

Ecco del 1994. Guardate i giri dopo l'incidente e come rimuovono le macchine

 

Ecco d

 

 

Nove anni dopo tutto cambia e per poco Alonso non causa una tragedia.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×