Jump to content
Sign in to follow this  
KimiSanton

2019.18 | Gran Premio del Messico - Citta' del Messico [Gara - Commenti]

Recommended Posts

46 minuti fa, SebMat ha scritto:

Credo che l'unica scelta sbagliata della Ferrari sia stata l'aver fermato subito Leclerc per coprire Albon, senza accorgersi che in realtà Albon aveva perso una marea di tempo (oltre 5 secondi nei vari tentativi di sorpasso) dato che la Red Bull lo aveva rimandato in pista dietro Sainz. A quel punto potevano aspettare, magari coprendo la strategia di Albon con Vettel che a quel punto non era più a rischio undercut, e lasciando Leclerc in pista sulla stessa strategia di Hamilton, che magari non si sarebbe mai avvicinato tanto in zona undercut come aveva fatto con Seb.

 

Sembra sempre che la Ferrari prepari strategie a tavolino e poi in gara, succeda quel che succeda, devono essere rispettate a tutti i costi.

 

Questo l'ho notato anch'io, fanno fatica a cambiare in corsa e adattarsi alle situazioni, troppo schematici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, le famose strategie a, b, c ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, chatruc ha scritto:

La gommatura della pista è diventata un fattore fondamentale. La Pirelli non ha colpe.

 

Vero, ma non giustifichiamo troppo la Pirelli, però. Ci sarà pure una via di mezzo tra gomme che si sfaldano appena toccano l'asfalto e gomme di cemento, a volte mi viene davvero da pensare che sulle coperture i colori siano messi a casaccio. Senza contare che le strategie "ideali" proposte dalla Pirelli sono SEMPRE cannate: ieri, se non ricordo male, la strategia a due soste era indicata come la più veloce, seguita da quella a tre soste; la sosta unica era indicata come la più lenta di tutte. 

 

Mi ripeterò, ma: :yuno:

 

Sulla strategia Ferrari, aggiungo una postilla: ok, con una certa benevolenza (ma sì dai, so' ragazzi...) si può anche giustificare la sosta di Leclerc in copertura su Albon, anche se viene da ridere solo a scriverlo. Ma perché ca**o, quando vedono che Hamilton si è fermato a montare le bianche, alla Ferrari invece di copiarlo pensano che non ci siano problemi a lasciarlo fare e rimangono piacevolmente in pista, regalandogli la posizione? 

Edited by rimatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me stupisce sempre la sottovalutazione che ha la Ferrari di Hamilton e della Mercedes, questi ogni week end fan finto di essere alla frutta e ogni gp glielo lo mettono in quel posto, sembra quasi che fare la gara sull'inglese sia qualcosa di disdicevole.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Aerozack ha scritto:

Il problema è che le gomme non devono durare molto o poco...devono degradarsi e non plafonarsi con la prestazione... Quindi no... Non vanno bene per me

Infatti la cosa triste è che certe mescole non degradano sia che le si usi al risparmio e sia se vengono maltrattate tirando staccatone ad ogni giro per fare una rimonta.

Altre durano 8 giri anche guidando a 11 secondi dalla pole.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, rimatt ha scritto:

Senza contare che le strategie "ideali" proposte dalla Pirelli sono SEMPRE cannate: ieri, se non ricordo male, la strategia a due soste era indicata come la più veloce, seguita da quella a tre soste; la sosta unica era indicata come la più lenta di tutte. 

 

Lungi da me voler difendere il gommista, però c'è anche da dire una cosa, la Pirelli può fare tutte le previsioni di strategie che vuole, ma se poi in pista l'andazzo delle ultime gare è quello di fare i primi tot giri al minimo per preservare di più le gomme per la seconda parte ovvio che si sfalsano le previsioni.

 

Vi ricordate il trenino assurdamente lento visto i primi 20 giri a Singapore? Giravano più lenti di una F2 a momenti.

 

Anche domenica primi giri a 8s dal tempo della pole. Hamilton che gira sul 21 per 20 giri invece che sul 19 per conservarle di più.

 

Che poi Pirelli non conosca il proprio prodotto, è quasi certo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, SuperScatto ha scritto:

 

Lungi da me voler difendere il gommista, però c'è anche da dire una cosa, la Pirelli può fare tutte le previsioni di strategie che vuole, ma se poi in pista l'andazzo delle ultime gare è quello di fare i primi tot giri al minimo per preservare di più le gomme per la seconda parte ovvio che si sfalsano le previsioni.

 

Vi ricordate il trenino assurdamente lento visto i primi 20 giri a Singapore? Giravano più lenti di una F2 a momenti.

 

Anche domenica primi giri a 8s dal tempo della pole. Hamilton che gira sul 21 per 20 giri invece che sul 19 per conservarle di più.

 

Che poi Pirelli non conosca il proprio prodotto, è quasi certo.

 

La questione è molto più complicata di quello che si pensa.

 

Non esiste la mescola che non si degrada mai e la mescola che si degrada subito. Le stesse mescole hanno comportamenti diversi non solo su asfalti diversi ma pure sullo stesso asfalto a seconda della gommatura.

 

Una gomma su asfalto vergine, scivola, quindi dopo pochi giri la ruota è sulle tele. Sulla stessa pista gommata, la gomma si attacca bene all'asfalto e dura un sacco.

 

A Singapore e Monaco c'è una seconda variabile che è l'impossibilità di sorpasso. Con tale variabile, uno può andare a spasso per conservare le gomme (buone o cattive che siano; se cattive aumento la durata da 15 a 50 giri, se buone aumento la durata da 40 a 70 giri) senza venire superati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invito chi si lamenta della durata delle gomme Pirelli a rivedere le ultime edizioni del Gp del Messico: nel 2016 ci fecero giri su giri su giri. Di cosa vi stupite? O.durano troppo poco o.durano troppo, secondo me erano perfette, tutti hanno spinto al massimo, è stata una gara tirata con 4 piloti in una manciata di secondi e alla fine ha vinto chi non ci si aspettava. Avesse vinto la Ferrari avreste detto le stesse cose?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che palle che come giri giri si va sempre a finire a parlare di gomme...

Purtroppo per i prossimi anni continuerà ad essere così con questa Formula Endurance dove bisogna gestire tutto e spingere poco...

Io voglio gomme di marmo con una mescola e  che possano essere sfruttate il più possibile, voglio un motore che debba finire una sola gara e non 7 SETTE e voglio serbatoi liberi così che uno non debba preoccuparsi dei consumi manco fossimo su una Panda...

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, EffettoSuolo ha scritto:

Avesse vinto la Ferrari avreste detto le stesse cose?

no, saremmo stati contenti e ci mancherebbe altro 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

In giornata apro il topic di presentazione per il GP USA. Perdonate il ritardo, ho avuto vari lavori grafici da preparare per la squadra di pallacanestro per cui faccio Social Media Manager :lewcry:

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, KimiSanton ha scritto:

In giornata apro il topic di presentazione per il GP USA. Perdonate il ritardo, ho avuto vari lavori grafici da preparare per la squadra di pallacanestro per cui faccio Social Media Manager :lewcry:

 

Complimenti per il tuo impegno "da manager" ma ce la potresti fare a preparare anche le tue tabelle comparative sul GP?  :aiuto::thanks: I tuoi dati statistici mi appassionano (a volte più delle gare :assonnato: ) e ormai non riuscirei più a farne a meno :popcorn:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Leclercherrimo ha scritto:

 

Complimenti per il tuo impegno "da manager" ma ce la potresti fare a preparare anche le tue tabelle comparative sul GP?  :aiuto::thanks: I tuoi dati statistici mi appassionano (a volte più delle gare :assonnato: ) e ormai non riuscirei più a farne a meno :popcorn:

 

Assolutamente si. Apro i topic e poi realizzo subito le tabelle :up:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

H6ka3zI8_o.png

 

sGiwBQlv_o.png

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 29/10/2019 Alle 20:27, ForzaFerrari88 ha scritto:

Che palle che come giri giri si va sempre a finire a parlare di gomme...

Purtroppo per i prossimi anni continuerà ad essere così con questa Formula Endurance dove bisogna gestire tutto e spingere poco...

Io voglio gomme di marmo con una mescola e  che possano essere sfruttate il più possibile, voglio un motore che debba finire una sola gara e non 7 SETTE e voglio serbatoi liberi così che uno non debba preoccuparsi dei consumi manco fossimo su una Panda...

 

Quando c'erano le gomme di marmo della Bridgestone (2007), i GP erano decisi sin dall'inizio e non c'era nulla da fare. Oggi Hamilton era a prati alla prima curva e ha vinto. In Austria Verstappen è partito pessimo e ha vinto. Con gomme di marmo non ci sarebbe nulla di tutto ciò.

 

Rispetto alle gomme usa e getta del 2012, queste sono un buon compromesso tra prestazione e durata.

 

Per l'endurance, riguardati le stagioni da 1984 a 1988.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, chatruc ha scritto:

 

Quando c'erano le gomme di marmo della Bridgestone (2007), i GP erano decisi sin dall'inizio e non c'era nulla da fare. Oggi Hamilton era a prati alla prima curva e ha vinto. In Austria Verstappen è partito pessimo e ha vinto. Con gomme di marmo non ci sarebbe nulla di tutto ciò.

 

Rispetto alle gomme usa e getta del 2012, queste sono un buon compromesso tra prestazione e durata.

 

Per l'endurance, riguardati le stagioni da 1984 a 1988.

 

Semplicemente a me non piace una gara dove i piloti passano il 90% del tempo a gestire senza poter spingere...

Hamilton ha vinto si, ma senza fare neanche un sorpasso in pista (ai piloti top).

Preferisco gomme di marmo con le quali puoi spingere fino alla fine anche col rischio che le gare comincino come si è iniziati. Se fosse per me io abolirei le soste ai box in generale: non ci si ferma proprio a meno di incidenti. 

L'unica cosa che si dovrebbe fare è cercare di rendere possibile restare attaccati alla macchina davanti senza distruggere le gomme e senza perdere troppo carico...Vediamo se con i nuovi regolamenti almeno sulla seconda ci sono riusciti ma ci credo poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Semplicemente a me non piace una gara dove i piloti passano il 90% del tempo a gestire senza poter spingere...

Hamilton ha vinto si, ma senza fare neanche un sorpasso in pista (ai piloti top).

Preferisco gomme di marmo con le quali puoi spingere fino alla fine anche col rischio che le gare comincino come si è iniziati. Se fosse per me io abolirei le soste ai box in generale: non ci si ferma proprio a meno di incidenti. 

L'unica cosa che si dovrebbe fare è cercare di rendere possibile restare attaccati alla macchina davanti senza distruggere le gomme e senza perdere troppo carico...Vediamo se con i nuovi regolamenti almeno sulla seconda ci sono riusciti ma ci credo poco.

 

Già provato nel 2005, non è andata proprio benissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, KimiSanton ha scritto:

 

Già provato nel 2005, non è andata proprio benissimo.

 

Nel 2005 c'erano ancora i rifornimenti se non sbaglio no?

Erano solo le gomme che non potevano essere cambiate e sappiamo perchè fu fatta quella scelta, cioè per mettere in difficoltà la Ferrari.

Ovviamente quando si fanno regole perseguendo l'obiettivo di affossare qualcuno non possono che uscirne regole stupide...

 

Per me le cose sono 2: o si consente il pit-stop con rifornimenti e cambio gomme, oppure in alternativa non ci si può fermare e basta.

Tra le due preferisco la seconda...

Share this post


Link to post
Share on other sites

esatto nel 2005 c'erano i rifornimenti, con quelli potevi superare, non è corretto fare un paragone...

adesso sarebbe ben diverso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza rifornimenti, cambio gomme e immagino senza drs, il rischio di vedere GP decisi dalla partenza è molto molto alto. 

La formula 1 non è solo sorpasso in pista, ma è anche strategica. Al limite abolirei le comunicazioni dai box se non per questioni legate strettamente alla sicurezza in cui poi il pilota si deve ritirare. 

Le chiamate ai box con i vecchi cartelli sul rettilineo e poi sta al pilota e al livello alla pianificazione del briefing decidere se rispettare la chiamata oppure no. 

Il passo dettato dall'ing non mi piace, l'elemento di strategia (magari più nelle mani del pilota) mi piace molto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×