Jump to content
Sign in to follow this  
chatruc

Il topic sulla politica

Recommended Posts

Dopo le elezioni in Emilia Romagna, avete considerazioni da fare?

 

Sinceramente è difficile capire se la Lega ha perso per la citofonata di Salvini (che trovo veramente squadrista in quanto non considera il principio di separazione dei poteri e quello di presunzione di innocenza, garantismo tanto invocato (giustamente) quando si tratta di parlamentari) ma se non altro si dimostra che chi vota alla fine resta pur sempre (un po') indipendente da media e campagne varie.

 

Ricordo quando dopo la batosta del 2008, la sinistra diceva che "il popolo è stupido e Berlusconi vince perchè ha le TV", cosa che mi ha allontanato dal PD e poi a distanza di cinque anni il movimento 5 stelle ha (quasi) vinto le elezioni senza alcuna TV.

 

In ogni caso, lo sleccazzamento assoluto di Mediaset nei confronti di Salvini è vomitevole, pure per chi simpatizza Lega. Ieri da Rete4 era incredibile come avessero invitato il perdente per sleccazzarlo infinitamente, con tanto di professore universitario o qualcosa del genere che difendeva i metodi salviniani.

 

Resto dell'idea che la Lega sia un ottimo partito di opposizione e che vincerà le politiche del 2023.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che queste elezioni abbiano certificato la morte del M5S, ora spero abbiano la decenza di andarsene a casa che già facciamo fatica a distinguerli dagli altri "politici"

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, F.126ck ha scritto:

Mi pare che queste elezioni abbiano certificato la morte del M5S, ora spero abbiano la decenza di andarsene a casa che già facciamo fatica a distinguerli dagli altri "politici"

 

Fermo restando che hai ragione sul suicidio del M5S, io resto del parere che le legislature debbano continuare fino alla fine. Lo dico perchè gli elettori devono essere responsabili di quello che fanno. Troppo facile votare Grillo, Renzi, Salvini e Berlusconi e dopo un paio di anni urlare "tutti a casa". La politica e la democrazia si fa nelle urne, non in piazza (questa è un'altra cosa).

 

Riguardo i risultati di domenica, ieri ho fatto lo sforzo di guardare la trasmissione di Giordano, Fuori dal coro.

 

Al di là che la trasmissione è inguardabile e che una persona con un coefficiente intelettuale sulla norma dovrebbe capire che è una trasmissione per decerebrati (Costamagna in pratica ride in faccia a Giordano ogni volta che fa le sue pantomime, ma intanto è lì a mangiare), tutti i personaggi della destra hanno aperto il grande libro delle scuse, le stesse che loro criticano (giustamente) quando gli sconfitti sono quelli della sinistra.

 

In generale, il discorso di esponenti di PD e LEU è:

"Berlusconi vince perchè ha le TV, fa propaganda e lava il cervello agli elettori"

 

"Grillo vince perchè è un populista che fa comizi nascosti sotto spettacoli comici"

 

"Salvini vince perchè punta alla pancia degli elettori"

 

"Il populismo vince perchè gli elettori sono stupidi e non leggono libri".

 

Fermo restando che certi concetti li condivido pure, la colpa dei partiti di sinistra è quello di non sapere con che popolo hanno a che fare. Tutte le buone idee bisogna trasformarle in messaggi semplici e condivisibili dal popolo.

 

Ecco invece le scuse di ieri:

Feltri: "Salvini non ha perso. Quella regione è di comunisti da sempre, comunisti restano, sotto nomi diversi e il fatto che Salvini abbia ottenuto tutti quei voti significa che in pratica ha vinto". Della serie, il solito campionato morale di Napoli e Ferrari (e Argentina aggiungo).

 

Salvini: "Abbiamo fatto un'ottimo risultato ma abbiamo perso perchè con il suicidio dei 5 Stelle, buona parte del loro elettorato è finito nel PD".

 

Meloni: "Abbiamo perso perchè le sardine in realtà sono il PD sotto mentite spoglie, quindi per ogni minuto di par condicio, loro del PD di fatto avevano il doppio del tempo [sic]. Al di là del risultato, i 5 Stelle sono spariti, quindi il presidente della repubblica deve sciogliere le camere".

 

Roba da Berlusconi puro ("Io ho fatto tutto bene ma le cose vanno male per colpa del 11 settembre, della grande crisi bancaria del 2009 e per i soliti Sarkozy e la culona inchiavabile").

 

Come si dice in generale: se uno dice che ad agosto fa freddo e il comandante meteorologico arriva in ciabatte per dire che fa caldo perchè siamo ad agosto, un giornalista non deve dare voce ad entrambi (darebbe voce ad un cogglione ed uno ferrato in materia, che non valgono lo stesso); deve solo guardare fuori dalla finestra e dire cosa succede in realtà.

 

Cosa che ovviamenete Giordano non ha fatto. Secondo me, da dati che mi arrivano dalla regione, le cose in Emilia vanno più che bene, quindi al di là del tifo comunista di alcuni vecchi compagni, non mi sembra che ci sia così tanto malcontento. Quindi la campagna di puntare a droga, delinquenza e immigrati, ha coinvolto sì buona parte della pancia della regione, ma evidentemente in numero inferiore a quanto sperato.

 

Tutto qui. Salvini deve pazientare che tanto a livello nazionale la sua strategia dovrebbe dare i suoi frutti. Deve stare attento a non andare troppo oltre (citofono), ma il rischio è che se le elezioni saranno nel 2023, lui si bruci presto a forza di dire sempre le stesse cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto anche le virgole :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fidati, Cha, le tue considerazioni in poche righe sono più intelligenti della sommatoria delle cose intellingenti dette in una intera stagione di quel programma, di un programma che in teoria dovrebbe essere di "approfondimento"

 

Condivido tutto

 

Felicissimo per l'Emilia

Edited by Antonio91

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 7/11/2019 Alle 17:51, chatruc ha scritto:

 

Caro Ferrarista, non so se sia retorica liberista e non nego che la disuguaglianza porti allo sbranamento, ma ci sono situazioni che vanno contro la logica.

 

I cartelli messicani hanno scatenato una guerra che giova soltanto a pochi capi narcos. Quelli che si decapitano e si uccidono, restano tanto miserabili come prima. Non so se avete saputo dell'uccisione dei mormoni. Abbiamo a che fare con gente dello stesso livello dell'ISIS, seminano terrore fine a se stesso.

 

Infatti i cartelli della droga cosa sono se non il capitalismo ed il liberismo spinto all'n-esima potenza?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 29/1/2020 Alle 09:00, chatruc ha scritto:

Cosa che ovviamente Giordano non ha fatto. Secondo me, da dati che mi arrivano dalla regione, le cose in Emilia vanno più che bene, quindi al di là del tifo comunista di alcuni vecchi compagni, non mi sembra che ci sia così tanto malcontento. Quindi la campagna di puntare a droga, delinquenza e immigrati, ha coinvolto sì buona parte della pancia della regione, ma evidentemente in numero inferiore a quanto sperato.

 

Tutto qui. Salvini deve pazientare che tanto a livello nazionale la sua strategia dovrebbe dare i suoi frutti. Deve stare attento a non andare troppo oltre (citofono), ma il rischio è che se le elezioni saranno nel 2023, lui si bruci presto a forza di dire sempre le stesse cose.

 

Ti risponde un emiliano della provincia di Modena. Sì, statisticamente la ER è una delle regioni messe meglio dello stato e la vittoria del PD è dovuta principalmente all'ancoraggio nella sinistra e al movimento delle sardine che ha contribuito largamente all'affluenza.

Tengo a precisare che era apolitica e non è mai stata di sinistra, Erano un movimento nato per opporsi alla figura di Salvini dopo il suo discutibile lavoro al ministero.

 

Parlando del "Capitone", ciò che lo ha fatto perdere alle elezioni è stata colpa della sua stessa campagna molto narcisistica e troppo impegnata a mostrare il premier come un "amico del popolo", oscurando la Borgonzoni... che come avversaria è stata oscena.

In tutta la campagna si è mostrata una palese fantoccia della Lega che ha commesso strafalcioni su  strafalcioni come arrivare a dire che la regione confina con l'Umbria e Trentino, scambiare Ferrara per Bologna e "demonizzando" Bonaccini che ha risposto come un vero signore.

 

Il problema di Salvini è che è il perfetto stereotipo del politico "tutto parole, zero promesse" che cerca di conquistare l'appoggio dell'Italia tramite la pancia dei suoi sostenitori e convincendo tutti che lui è infallibile e il governo è ladro... e ci riesce bene grazie ai social dove i suoi sostenitori lo supportano nonostante abbia dimostrato diverse volte di essere incoerente.
Se davvero riuscisse a ottenere i "pieni poteri", non passerebbe un anno che si scatenerebbe una rivolta popolare.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Silverstream ha scritto:

Se davvero riuscisse a ottenere i "pieni poteri", non passerebbe un anno che si scatenerebbe una rivolta popolare.

 

Su questo ho i miei dubbi, ricordo che questo paese si è fatto prendere per il culo da Berlusconi per decenni e se non fosse che Ruby era minorenne, sarebbe ancora là a raccontarci le barzellette.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Silverstream ha scritto:

Parlando del "Capitone", ciò che lo ha fatto perdere alle elezioni è stata colpa della sua stessa campagna molto narcisistica e troppo impegnata a mostrare il premier come un "amico del popolo", oscurando la Borgonzoni... che come avversaria è stata oscena.

In tutta la campagna si è mostrata una palese fantoccia della Lega che ha commesso strafalcioni su  strafalcioni come arrivare a dire che la regione confina con l'Umbria e Trentino, scambiare Ferrara per Bologna e "demonizzando" Bonaccini che ha risposto come un vero signore.

 

Per gli stessi identici motivi, vince e stravince al Centro - Sud. Massima stima per voi emiliani

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questi giorni, ho letto con attenzione il profilo twitter di Matteo Salvini. Al di là della solita ricerca di consenso e della voglia di svilire sempre gli avversari, dalle sue parola trasuda soddisfazione per lo scoppio dell'epidemia di CoronaVirus. Come quel tifoso che gode delle sconfitte della nazionale per poter denigrare l'allenatore, sembra quasi che Salvini sia contento del CoronaVirus perchè gli consente di dimostrare che il governo ha torto.


Avete anche voi questa sensazione?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, chatruc ha scritto:

In questi giorni, ho letto con attenzione il profilo twitter di Matteo Salvini. Al di là della solita ricerca di consenso e della voglia di svilire sempre gli avversari, dalle sue parola trasuda soddisfazione per lo scoppio dell'epidemia di CoronaVirus. Come quel tifoso che gode delle sconfitte della nazionale per poter denigrare l'allenatore, sembra quasi che Salvini sia contento del CoronaVirus perchè gli consente di dimostrare che il governo ha torto.


Avete anche voi questa sensazione?

Ti consiglio il profilo del suo avvocato di fiducia, @lucaf2000 saprà indicartelo

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

49 minuti fa, chatruc ha scritto:

In questi giorni, ho letto con attenzione il profilo twitter di Matteo Salvini. Al di là della solita ricerca di consenso e della voglia di svilire sempre gli avversari, dalle sue parola trasuda soddisfazione per lo scoppio dell'epidemia di CoronaVirus. Come quel tifoso che gode delle sconfitte della nazionale per poter denigrare l'allenatore, sembra quasi che Salvini sia contento del CoronaVirus perchè gli consente di dimostrare che il governo ha torto.


Avete anche voi questa sensazione?

 

assolutamente si purtroppo, non si può sentire in questi giorni.

 

 

25 minuti fa, PheelD ha scritto:

Ti consiglio il profilo del suo avvocato di fiducia, @lucaf2000 saprà indicartelo

 

:asd: :asd: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salvini è allucinante: twitta ogni due minuti e poi si vanta di lavorare tanto.

 

Vuole pieni poteri ai sindaci: sa cosa significa? che persone senza competenze sarebbero libere di ordinare ciò che vogliono!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo sa, lo sa... come sa che sono cose improponibili ma intanto le dice cosicché la gente è felice (!??!)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Torno sul tema dopo la pantomima del governatore Fontana con la mascherina.

 

Quella sceneggiata patetica è l'emblema di ciò che fanno i politici di oggi. Il politico non pensa a fare il suo dovere: studiare la situazione, mantenere la calma, non fomentare il panico e ripetere i dettami dei medici. Il polito attuale pensa ad assecondare il proprio elettorato e/o potenziale elettorato. Quando il virus non era ancora arrivato in Italia, l'opposizione ovviamente urlava ai quattro venti "governo di incapaci, non bloccano le navi piene di africani malati, non bloccano gli aeroporti pieni di cinesi malati, non bloccano le frontiere". Poi il virus arriva (nel mondo attuale è difficile dire se arriva per errori nei controlli oppure perchè il mondo è così globalizzato da non poterci fare nulla, oppure perchè il virus è asintomatico all'inizio) e quelli che urlavano al panico sono lì che gongolano sfregandosi le mani e dicendo "io ve lo avevo detto!".

 

images?q=tbn:ANd9GcQxojocUe4pBp9Ha-hkwHv

 

00055730-la-prima-pagina-di-libero-m.jpg

 

A questo punto l'elettorato ci mette del suo e corre a svuotare i supermercati, senza mai ascoltare il parere dei medici, con tanto di guanti e mascherina.

 

UAr0hZqi34EbyfNVHCaMPO2jcbmEAjgiGuObBSD6

 

Cosa fa il politico che pensa al proprio tornaconto. Blocca tutto anche in assenza di necessità, vedi il caso del mio Friuli in cui vivo, dove tutto è bloccato anche se si contano 0 casi. L'economia si ferma, la recessione sarà enorme e qualcuno fa passi indietro.

libero-quotidiano_fa3c3c52fc94de16a06146

 

images?q=tbn:ANd9GcSlEwhHhDB0pzVZOceexhs

 

La sceneggiata di Fontana è l'esempio di come tale politico voglia assecondare il proprio potenziale elettorato cercando di fare la figura del "responsabile" anche se in termini economici si tratta di una figura di mmerda. Però resto convinto che ogni paese hai politici che si merita.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, chatruc said:

Torno sul tema dopo la pantomima del governatore Fontana con la mascherina.

 

Quella sceneggiata patetica è l'emblema di ciò che fanno i politici di oggi. Il politico non pensa a fare il suo dovere: studiare la situazione, mantenere la calma, non fomentare il panico e ripetere i dettami dei medici. Il polito attuale pensa ad assecondare il proprio elettorato e/o potenziale elettorato. Quando il virus non era ancora arrivato in Italia, l'opposizione ovviamente urlava ai quattro venti "governo di incapaci, non bloccano le navi piene di africani malati, non bloccano gli aeroporti pieni di cinesi malati, non bloccano le frontiere". Poi il virus arriva (nel mondo attuale è difficile dire se arriva per errori nei controlli oppure perchè il mondo è così globalizzato da non poterci fare nulla, oppure perchè il virus è asintomatico all'inizio) e quelli che urlavano al panico sono lì che gongolano sfregandosi le mani e dicendo "io ve lo avevo detto!".

 

images?q=tbn:ANd9GcQxojocUe4pBp9Ha-hkwHv

 

00055730-la-prima-pagina-di-libero-m.jpg

 

A questo punto l'elettorato ci mette del suo e corre a svuotare i supermercati, senza mai ascoltare il parere dei medici, con tanto di guanti e mascherina.

 

UAr0hZqi34EbyfNVHCaMPO2jcbmEAjgiGuObBSD6

 

Cosa fa il politico che pensa al proprio tornaconto. Blocca tutto anche in assenza di necessità, vedi il caso del mio Friuli in cui vivo, dove tutto è bloccato anche se si contano 0 casi. L'economia si ferma, la recessione sarà enorme e qualcuno fa passi indietro.

libero-quotidiano_fa3c3c52fc94de16a06146

 

images?q=tbn:ANd9GcSlEwhHhDB0pzVZOceexhs

 

La sceneggiata di Fontana è l'esempio di come tale politico voglia assecondare il proprio potenziale elettorato cercando di fare la figura del "responsabile" anche se in termini economici si tratta di una figura di mmerda. Però resto convinto che ogni paese hai politici che si merita.

 

Adesso arriva @MartinM e ti dà una di quelle pettinate che ricordi per tutta la vita.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ClaudioMuse ha scritto:

 

Adesso arriva @MartinM e ti dà una di quelle pettinate che ricordi per tutta la vita.

 

Io preparo i popcorn! @crucco prendi due birre. :metallica:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io porto le patatine va

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, ClaudioMuse ha scritto:

 

Adesso arriva @MartinM e ti dà una di quelle pettinate che ricordi per tutta la vita.

Ma è un leghista?

 

Io non sto giudicando l'ideologia, giudico la stupidità. Tanto per fare esempi di altri partiti, non è che Di Maio abbia brillato per il suo acume d'ingegno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, chatruc said:

Io non sto giudicando l'ideologia, giudico la stupidità. Tanto per fare esempi di altri partiti, non è che Di Maio abbia brillato per il suo acume d'ingegno.

 

Adesso arriva @ema00 e ti dà una di quelle pettinate che ricordi per tutta la vita

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×