Jump to content
Sign in to follow this  
Spa_83

I piloti più scorretti e arroganti in F1!

Recommended Posts

Comunque fece ancora meglio quando spinse Prost a muro l'anno dopo dicendo che gli era scivolata la frizione....era una bella faccia di palta anche il buon Nigel :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Mito Ferrari ha scritto:

 

Cioè?

 

Scusa Mito, cancello subito lo spam.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La bandiera nera Mansell la prese nel 1989, e comunque il suo fu un vero e proprio tentativo di sorpasso più che uno speronamento. Manovra molto meno pericolosa di quella di Senna su Prost nel 90, in ogni caso. Ma rivediamoci la scena...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è molto più dubbia comunque, io anche a distanza di anni non riesco a vedere la piena intenzionalità di Mansell, come minimo c'è concorso di colpa di Senna.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche sulla bandiera nera, diversi piloti in corsa compreso Berger dissero che contro solo non si riusciva a vedere, idem con le comunicazioni radio che non funzionavano...per me il fatto che Mansell abbia speronato volontaria mente Senna è un po' un mito dovuto alle circostanze e alle valutazioni da fuori, l'attacco dell'inglese per me non è l'attacco di uno che vuole speronare l'avversario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti pareva che anche qui non si dovesse indagare Hamilton..Schumacher nel 1994 rientrô in pista dopo l’errore solo per buttare fuori Hill sapendo che non aveva piû chance di finire la gara..di cosa stiamo parlando?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Clash84 ha scritto:

Ti pareva che anche qui non si dovesse indagare Hamilton..Schumacher nel 1994 rientrô in pista dopo l’errore solo per buttare fuori Hill sapendo che non aveva piû chance di finire la gara..di cosa stiamo parlando?

Non possiamo criticare Hamilton, che in più occasioni si è rivelato antisportivo-scorretto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Clash84 ha scritto:

Ti pareva che anche qui non si dovesse indagare Hamilton..Schumacher nel 1994 rientrô in pista dopo l’errore solo per buttare fuori Hill sapendo che non aveva piû chance di finire la gara..di cosa stiamo parlando?

 

Per me Mansell lo fece di proposito, come Senna con Prost e come Schumacher con Hill. Però questo non significa che Hamilton non abbia fatto porcate e che non lo si debba evidenziare, non trovi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Mito Ferrari ha scritto:

Scusate, ma Mansell non fece la stessa cosa a Senna all'estoril, tra l'altro qualche giro dopo essere stato squalificato, nel 90?

Quella come la valutate?

 

Mansell era così stupido da essere l'unico pilota di Formula 1 a sposarsi una donna brutta.

 

Sul momento ho pensato che lo avesse fatto apposta, anche perchè a inizio gara c'era stata una piccola ostruzione da parte di Senna. Poi ho visto la gara intera dal cameracar di Berger ed effettivamente con il rettilineo in controluce, non si riusciva a vedere bene. In ogni caso si becco una giusta squalifica.

 

Gara intera: notate la spettacolare quindicesima posizione di Roberto "Pupo" Moreno con la Coloni. Gara storica anche per altri motivi. Unico giro della storia Minardi in testa ad una gara (quinto posto finale). Podio di Johnasson con la Onyx dopo una rimonta spettacolare. Sorpasso di Mansell su Berger da paura. Una delle più belle gare della storia. Guardate come riuscivano a stare in scia nel curvone veloce.

 

Ecco invece l'intera gara a bordo della macchina del vincitore Gerhard Berger. Noterete che è dura vedere la bandiera.

 

https://www.youtube.com/watch?v=72ITS_rYisw

 

 

Edited by chatruc
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

OT

 

...Guardate come riuscivano a stare in scia nel curvone veloce...

 

È questo il punto, l'obiettivo da raggiungere (o ritrovare), non il numero di sorpassi, che però sarebbero più probabili e fatti in maniera "naturale", senza schifezze antisportive.

 

Chiudo OT

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella F1 moderna è difficile trovare palesi scorrettezze perchè i commissari puniscono anche le minchiate, nel frattempo tutti i piloti frignano in radio ad ogni contatto.

Proprio per questo, più che arroganza, trovo che ci sia ipocrisia al giorno d'oggi. Secondo me il più arrogante comunque rimane Verstappen, il più ipocrita Hamilton.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, White Star ha scritto:

Nella F1 moderna è difficile trovare palesi scorrettezze perchè i commissari puniscono anche le minchiate, nel frattempo tutti i piloti frignano in radio ad ogni contatto.

Proprio per questo, più che arroganza, trovo che ci sia ipocrisia al giorno d'oggi. Secondo me il più arrogante comunque rimane Verstappen, il più ipocrita Hamilton.

E' anche vero che fino a pochi anni fa, non si sentivano le comunicazioni radio. Chissà quanto hanno frignato Schumacher, Senna, Prost e altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, rimatt ha scritto:

La bandiera nera Mansell la prese nel 1989, e comunque il suo fu un vero e proprio tentativo di sorpasso più che uno speronamento. Manovra molto meno pericolosa di quella di Senna su Prost nel 90, in ogni caso. Ma rivediamoci la scena...

 

 

 

Diciamo che non è molto chiaro...io direi 80% porcata e 20% tentativo di sorpasso :asd:

 

Quella di Senna più che una porcata fu veramente al limite del "tanto omicidio"...tra l'altro premeditato....sicuramente fu una delle cose peggiori che si siano mai viste in pista ed è anche uno dei motivi per i quali non ho mai amato l'uomo Senna, per quel poco che visto dalle immagini di repertorio e documentari.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, chatruc ha scritto:

E' anche vero che fino a pochi anni fa, non si sentivano le comunicazioni radio. Chissà quanto hanno frignato Schumacher, Senna, Prost e altri.

 

Io non ricordo: QUANDO furono introdotte le comunicazioni radio?

A proposito di arroganza... :asd: 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, crucco ha scritto:

 

Io non ricordo: QUANDO furono introdotte le comunicazioni radio?

A proposito di arroganza... :asd: 

 

 

 

Mi sembra di vedere Bernie Ecclestone che insegna a Donald Trump i principi del socialismo.

 

Le comunicazioni radio sono state introdotte a metà anni '80, ma non tutti ce l'avevano. Nel 1989 erano già abbastanza diffuse, infatti ci furono parecchie polemiche per quello. Comunque non era raro rimanere senza radio. Ogni tanto succede pure oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, chatruc ha scritto:

E' anche vero che fino a pochi anni fa, non si sentivano le comunicazioni radio. Chissà quanto hanno frignato Schumacher, Senna, Prost e altri.

 

Vero, però temo che i piloti attuali abbiano la tendenza a frignare di più proprio perchè sanno di essere in mondovisione e sanno che il loro messaggio sarà trasmesso.

Non è questione di avere meno palle rispetto ai piloti del passato, semplicemente è un modo diverso di approcciarsi ai duelli.

Togli loro la radio e se ne darebbero di più, incluso regolare i conti in pista tra di loro senza invocare la maestrina Pirro. :asd:

  • Fernandello 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che altro piangono perché ora penalizzano anche gli starnuti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/9/2019 Alle 10:52, crucco ha scritto:

Non mi esprimo sull‘arroganza perché non mi interessa molto e non ritengo sia importante/necessario parlarne.

 

Sulla scorrettezza: esistono secondo il mio modo di vedere piloti meno leali di altri e va sottolineato pure che negli anni è aumentata  l‘accettazione di piloti e pubblico verso manovre che un tempo non si facevano, quali l‘accompagnare un pilota verso l‘esterno della pista PUR POTENDO tenere una traiettoria più stretta (esempi eclatanti la prima curva di Montreal e di Interlagos).

 

Aggiungo anche che, tra i piloti di punta, quasi tutti hanno commesso delle porcate deliberatamente. Mi sembra di poter salvare solo Kimi.

 

Per me VER è il meno leale, cosa che distinguo dalla durezza (caratteristica di ALO, cui non rimprovero nulla tranne lo stop ungherese —> porcata).

 

Vettel multi 21 —> porcata

Lewis è secondo me più scaltro e perfido, nelle sue azioni. Sa come comportarsi per farla franca.

 

Ora sono stanco... a voi il testimone.

 

Sininimo infatti diu furbizia, se uno agisce nelle regole va bene. Quello ho considerato sempre più arrogante era Senna anche se non sempre era dalla parte del torto; mi ha sempre ricordato Mark Lenders: come lo sportivo di talento ma che non si ferma davanti a niete, anche se poi alla fin fine l'ho rivalutato come talento perchè ha sempre vinto su supermacchine.

Dei piloti dell'era post-Senna, Villeneuve l'ho considerato tante volte arrogante, purtroppo siamo in un'epoca in cui i personaggi fuori dalle regole hanno sempre meno spazio

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×