Jump to content
Sign in to follow this  
Spa_83

I piloti più scorretti e arroganti in F1!

Recommended Posts

scorretti o arroganti? non sono due caratteristiche che vanno insieme per forza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi esprimo sull‘arroganza perché non mi interessa molto e non ritengo sia importante/necessario parlarne.

 

Sulla scorrettezza: esistono secondo il mio modo di vedere piloti meno leali di altri e va sottolineato pure che negli anni è aumentata  l‘accettazione di piloti e pubblico verso manovre che un tempo non si facevano, quali l‘accompagnare un pilota verso l‘esterno della pista PUR POTENDO tenere una traiettoria più stretta (esempi eclatanti la prima curva di Montreal e di Interlagos).

 

Aggiungo anche che, tra i piloti di punta, quasi tutti hanno commesso delle porcate deliberatamente. Mi sembra di poter salvare solo Kimi.

 

Per me VER è il meno leale, cosa che distinguo dalla durezza (caratteristica di ALO, cui non rimprovero nulla tranne lo stop ungherese —> porcata).

 

Vettel multi 21 —> porcata

Lewis è secondo me più scaltro e perfido, nelle sue azioni. Sa come comportarsi per farla franca.

 

Ora sono stanco... a voi il testimone.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Spa_83 ha scritto:

Se ci sono stati e se ci sono tutt'ora secondo voi chi sono?

 

Risposta scontata:

Hamilton. Scorretto, arrogante e aggiungo falso, bugiardo e piangina :asd: 

 

Dei piloti che ho visto (dal '97 a oggi) direi:

 

Schumi non l'ho mai visto particolarmente arrogante, mentre in pista era sicuramente un bel figlio di...anche se, come ho già detto tempo fa, le sue scorrettezze (tipo jerez) erano palesi e dovute a chiusure di vena più che a una vera indole scorretta (l'episodio veramente gratuito che ricordo fu la chiusura su Barrichello...che se lo poteva risparmiare). Al contrario ad esempio Hamilton nelle sue numerose scorrettezze dimostra di essere un subdolo furbastro perchè sa di godere di impunità (es. taglio totale della curva in Messico).

 

Sicuramente in questo elenco rientra Coulthard. Arroganza estrema, niente di che come pilota e abbastanza scorretto.

 

Max Verstappen è scemo più che scorretto...magari mette la testa a posto.

 

Sicuramente Magnussen è arrogante e scorretto.

 

Alonso arroganza estrema ma non ricordo episodi particolari di scorrettezza.

 

Altri casi particolari non mi vengono in mente al momento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Spa_83 ha scritto:

bhe....senna dopo il 90....no?

 

Di Senna ho visto solo immagini di repertorio...di certo non era uno corretto senza ombra di dubbio :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che I campioni, chi più, chi meno, sapevano diventare scorretti nel momento del bisogno...Prost, Senna, Schumacher, Vettel, Hamilton, Verstappen, tutti si comportano di m***a se ne hanno bisogno, è nel loro Dna. Tornando indietro, forse Brabham era uno scorretto, almeno dai racconti dei piloti del passato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fra i grandi campioni il più scorretto forse Schumy (oltre agli episodi più famosi ricordo ancora la ridicola parcheggiata alla rascasse a Monaco 2006) ma anche Senna, Prost e Mansell non scherzavano, in confronto Alonso, Hamilton (di cui non ricordo particolari scorrettezze, anche se qui ovviamente viene considerato uno sporcone), Vettel e Verstappen sono dei cuccioli.

Tra i piloti normali era sporchino Maldonado mentre adesso non scherza Magnussen.

Altri in ordine sparso: l'ultimo Arnoux era un bel bastardone e pure Nico Rosberg nonostante la faccia angelica qualche carognata l'ha fatta, e aggiungerei pure il buon Webber e Coulthard che frenò in faccia al Kaiser in una delle manovre più sporche e pericoloso che ricordi.

I più puliti invece direi i finlandesi Hakkinen e Raikkonen, autentici signori.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

So che anche  Alan Jones all'epoca era considerato un bel bastardone...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che molti grandi campioni sono stati abbastanza "sporchi" in pista, secondo me Schumi gode di una cattiva fama più che altro per quelle che Crucco chiama (secondo me giustamente) "chiusure di vena", vale a dire gli episodi di fine 1994 e 1997. Alla fin fine il crucco era abbastanza emotivo, sotto tensione rischiava di andare in tilt. Se poi si va a vedere, però, di episodi scorretti se ne troveranno 5 o 6 in oltre vent'anni di carriera; macroscopici, magari, ma non è che in pista Schumi fosse tutto 'sto pericolo pubblico. Secondo me Senna era peggio, da questo punto di vista, e lo era fin dai tempi della Lotus (ebbe da ridire con Alboreto, mi pare, per il suo modo di gestire le qualifiche :asd:). La manovra di Suzuka '90 è secondo me la peggiore di sempre, per pericolosità e premeditazione. Peggio di Coulthard a Spa nel '98 (pure quella fu una bella porcheria, comunque). Anche Mansell ha qualche discreta carognata sul curriculum, essenzialmente perché era una testa calda. So che Jack Brabham aveva la fama di duro, ma non conosco abbastanza bene la sua carriera per sapere fino a che punto si potesse definire scorretto. 

Edited by rimatt
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

questo è l'unico ranking nel quale Lewgend arriva dietro Schumi e Senna :lewcry:

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Leno ha scritto:

 Hamilton (di cui non ricordo particolari scorrettezze, anche se qui ovviamente viene considerato uno sporcone),

 

 

Te lo spiego io perché Hamilton è il più sporco di tutti. 

La sua scorrettezza non sta in episodi in pista del tipo "butto fuori il mio avversario", molti dei quali, come hanno detto bene altri, sono dovuti più a "chiusure di vena" piuttosto che una vera indole scorretta (non che questo giustifichi).

La scorrettezza di Hamilton invece sta nei tantissimi piccoli episodi non gravi da cui lui sa di poter trarre vantaggio perchè gode di immunità garantitagli dalla FIA. Lui ha sempre fatto il ca**o che gli pareva in pista perchè tanto sa di essere impunito...Si fa prendere dalle gru; supera le SC come se fossero avversari; taglia le curve e ne trae vantaggio; fa zig-zag in pista; attraversa la linea dei box; rallenta la gente in pista; etc. (tutta roba successa e per la quale non ha ricevuto penalità).

E' questo che fa di lui il peggiore che ci sia e che ci sia mai stato. Ho molto più rispetto per chi ha avuto una "chiusura di vena" e si è preso una bella penalità. Lui è solo un subdolo furbastro.

2 minuti fa, Jordan ha scritto:

questo è l'unico ranking nel quale Lewgend arriva dietro Schumi e Senna :lewcry:

 

Rileggiti la tua firma e stampatela in fronte visto che è la pura verità :thumbsup: :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mio avviso Schumacher di quelli che ho visto correre.

Anche se gli altri campioni non sono stati (o sono) tanto da meno.

Forse un pluricampione del mondo che non ho visto più di tanto scorretto è Vettel.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un pilota di cui ho sempre sentito dire non fosse poi troppo scorretto, anche se qualche brutta roba l'ha fatta in carriera, è stato Mansell. Un altro che in carriera ricordo poco incline a porcate simili, è ststo Kimi. 

Degli altri, chi più chi meno, si ricordano porcate.

Ho letto che a detta di qualcuno Hamilton è stato corretto, io ricordo qualche sua bella porcata ai tempi, ultimamente comunque poco o niente da dire.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come scorrettezza, Senna fu il primo a introdurre la chiusura ad ogni costo e infatti ai suoi tempi era detestato da tanti. Poi Schumacher continuò su quella strada. Ora lo fanno tutti.

 

Villeneuve, Mansell, Montoya invece sono i piloti molto focosi che a causa del loro modo di correre causavano problemi agli altri.

 

Verstappen lo vedo a metà strada tra le prime due categorie ma nell'ultimo anno e mezzo è migliorato parecchio.

 

Arrogante sicuramente Alonso e Biaggi, che si sono rovinati la carriera.

Share this post


Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, PheelD ha scritto:

Un pilota di cui ho sempre sentito dire non fosse poi troppo scorretto, anche se qualche brutta roba l'ha fatta in carriera, è stato Mansell. Un altro che in carriera ricordo poco incline a porcate simili, è ststo Kimi. 

Degli altri, chi più chi meno, si ricordano porcate.

Ho letto che a detta di qualcuno Hamilton è stato corretto, io ricordo qualche sua bella porcata ai tempi, ultimamente comunque poco o niente da dire.

 

 

Vero, Raikkonen è sempre stato molto corretto 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non ritengo Hamilton fra i più scorretti, ma sicuramente non fra i più corretti e, come già scritto, provocatore.

Una manovra che però vedo sempre come "soprattutto spettacolare" ma non pericolosa, fu il famoso zig zag davanti a Petrov in Malesia, importato dalle moto. Non pericolosa in quanto Petrov non venne chiuso in nessun momento di quella lunga azione, Hamilton cercava solo di toglierselo dalla scia. Cosa mai vista in F1, fatta in maniera così eclatante. Probabilmente sono quasi il solo a pensarla così, lo so...

 

 

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di porcate di Hamilton ricordo principalmente queste due manovre. 

Partenza al Fuji nel 2008.

E questo scontro con Felipao(di quell'anno comunque ci sarebbero altri episodi tra i due da ricordare)

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già, la prima è stata incredibile, una gran porcata anche di Kova, per cui dobbiamo ringraziare la FIA e la modernità dell'asfalto ovunque.. Nella seconda sembra l'attuale Vettel.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×