Jump to content
Sign in to follow this  
PheelD

Nuova Maturità

Recommended Posts

Che potrebbe anche essere abolita. Si spendano soldi piuttosto per migliorare laboratori e fare stage formativi veri (non quella cagata dell'alternanza scuola/lavoro).

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, M.SchumyTheBest ha scritto:

Che potrebbe anche essere abolita. Si spendano soldi piuttosto per migliorare laboratori e fare stage formativi veri (non quella cagata dell'alternanza scuola/lavoro).

 

Perché dici questo? In Germania vi è sempre stata (non solo per chi fa la maturità, ma per tutte le scuole e per tutti i tipi di attivitá lavorativa: praticantato prima e tirocinio poi) e mi sembra che abbia sempre funzionato egregiamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, crucco ha scritto:

 

Perché dici questo? In Germania vi è sempre stata (non solo per chi fa la maturità, ma per tutte le scuole e per tutti i tipi di attivitá lavorativa: praticantato prima e tirocinio poi) e mi sembra che abbia sempre funzionato egregiamente.

 

In Germania appunto. In Italia è stata fatta coi piedi e ha dato solo altra manodopera a costo zero per tappare i buchi di qualche impresucola da 4 soldi. 

  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Male. Molto male.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, PheelD ha scritto:

Cosa pensate della nuova formula per l'esame che chiude i 5 anni di Superiori? 

https://www.studenti.it/date-maturita-news-prove-commissari-tesina.html

 

nel complesso credo sia una buona riforma.

per quanto riguarda la prima prova, il cambiamento riguarda i saggi che sono stati sostituiti dai testi argomentativi. mi sembra una scelta interessante.

sulla seconda prova hanno fatto una cosa sacrosanta. non ho mai capito per quale motivo uno dovesse studiare le materie per 5 anni e poi fare l'esame solo su una. giustissimo che al classico si affronti una traccia sia di latino che di greco, allo scientifico sia matematica che fisica (si studia e poi al 90% non c'era...) e così via.

l'eliminazione della terza prova ci può stare tutto sommato, non la vedo come una perdita eccessiva.

l'orale mi sembra sia rimasto lo stesso, viene abolita la tesina che tutto sommato era una cosa spesso riciclata e ripetitiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Beyond ha scritto:

 

nel complesso credo sia una buona riforma.

per quanto riguarda la prima prova, il cambiamento riguarda i saggi che sono stati sostituiti dai testi argomentativi. mi sembra una scelta interessante.

sulla seconda prova hanno fatto una cosa sacrosanta. non ho mai capito per quale motivo uno dovesse studiare le materie per 5 anni e poi fare l'esame solo su una. giustissimo che al classico si affronti una traccia sia di latino che di greco, allo scientifico sia matematica che fisica (si studia e poi al 90% non c'era...) e così via.

l'eliminazione della terza prova ci può stare tutto sommato, non la vedo come una perdita eccessiva.

l'orale mi sembra sia rimasto lo stesso, viene abolita la tesina che tutto sommato era una cosa spesso riciclata e ripetitiva.

 

Concordo, in particolare sulle materie in seconda prova e sulla tesina.

Non so quali siano oggi le proporzioni per il voto finale, ma ricordo che ai miei tempi (anno del primo mondiale di:fertongue:) l'esame contasse veramente troppo in relazione ai voti ottenuti negli anni scolastici. Credo quindi sia necessario che contino di più in proporzione i risultati negli anni, piuttosto che al singolo esame. Io stesso ricordo di aver ottenuto un voto finale molto più alto di quanto meritassi sulla carta, solo perchè feci degli ottimi esami, mentre un paio di compagni secchioni si cagarono addosso all'ultimo ed uscirono addirittura con un voto finale più basso.

La cosa più bella che ricordo della maturità è l'estate appena finiti gli esami. :dance::metallica::fersit:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, White Star ha scritto:

 

Non so quali siano oggi le proporzioni per il voto finale

 

è già da qualche anno che il voto dell'esame conta meno rispetto ai crediti dei 5 anni

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quest'anno 20 crediti prima prova, 20 seconda, 20 orale e 40 degli anni precedenti, fino all'anno scorso era 15 prima, 15 seconda, 15 terza, 30 orale e 25 degli anni precedenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

al classico è diventata una paglicciata, non è vero che si affrontano due materie perché la traduzione del testo di una delle due versioni (quella in greco quest'anno) era già fornita (rotfl) quindi bastava tradurre l'altra versione (che per altro era uguale a quella in greco già tradotta) e rispondere alle domande di comprensione livello scuola elementare

 

allo scientifico invece hanno fatto una buona cosa, i due problemi avevano molta fisica, concettualmente la cosa è buona perché spinge a ragionare a tutto tondo,  il problema è che gli studenti che affrontavano questa nuova modalità erano super impreparati perché non avevano mai mischiato matematica e fisica a questo livello e spesso manco i professori erano in grado di prepararli adeguatamente

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

al classico è diventata una paglicciata, non è vero che si affrontano due materie perché la traduzione del testo di una delle due versioni (quella in greco quest'anno) era già fornita (rotfl) quindi bastava tradurre l'altra versione (che per altro era uguale a quella in greco già tradotta) e rispondere alle domande di comprensione livello scuola elementare

 

 

non sono d'accordo, prima di tutto non sai se il testo sarà latino o greco, quindi devi essere preparato a tradurre entrambi.

secondo non ho approfondito la questione comprensione del testo già tradotto, ma secondo me non è così sbagliato. non dimentichiamo che una delle cose che più si è andata diffondendo è l'incapacità di comprendere un testo italiano, figuriamoci uno tradotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente  i testi si alterneranno come è sempre successo 

 

la differenza è che prima c'era una versione livello universitario da tradurre , ora ci sono una versione all'acqua di rose e un testo già tradotto (che è molto simile alla versione da tradurre), e da fare un confronto elementare tra le due 

 

il livello si è molto abbassato 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre pensato che la maturità sia una cosa del tutto inutile. Io la abolire fin da subito, il voto finale dovrebbe rispecchiare i voti finali di ciascun anno anche perché potrebbe succedere che per 5 anni ti fai il culo e magari alla maturità, perché avevi la febbre, fai male e prendi un voto basso (quindi 5 anni abbastanza sprecati), oppure fai male ma proprio perché per 5 anni sei stato (giustamente) secchione i prof ti danno ugualmente un voto alto (e allora ecco che la maturità sarebbe inutile e dovrebbero contare tutti e 5 gli anni); di contro uno potrebbe fregarsene dei 5 anni e prendere un voto discreto alla maturità perché scopiazza a destra e a manca: non ci sarebbe merito.

Esami di quinta da togliere immediatamente e inserire un sistema che tenga conto di tutti e 5 gli anni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facendo così gli studenti andando discretamente bene durante i 5 anni e desiderando solo di uscire non si impegnerebbero fino alla fine protetti dalla media

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, Mito Ferrari ha scritto:

Sempre pensato che la maturità sia una cosa del tutto inutile. Io la abolire fin da subito, il voto finale dovrebbe rispecchiare i voti finali di ciascun anno anche perché potrebbe succedere che per 5 anni ti fai il culo e magari alla maturità, perché avevi la febbre, fai male e prendi un voto basso (quindi 5 anni abbastanza sprecati), oppure fai male ma proprio perché per 5 anni sei stato (giustamente) secchione i prof ti danno ugualmente un voto alto (e allora ecco che la maturità sarebbe inutile e dovrebbero contare tutti e 5 gli anni); di contro uno potrebbe fregarsene dei 5 anni e prendere un voto discreto alla maturità perché scopiazza a destra e a manca: non ci sarebbe merito.

Esami di quinta da togliere immediatamente e inserire un sistema che tenga conto di tutti e 5 gli anni

 

è un discorso un po' vuoto però. questa cosa può valere in qualsiasi ambito. pure all'università puoi seguire assiduamente e studiare per 1 anno e poi all'esame hai la febbre o sei scazzato e vai male, oppure al contrario il prof vede che sei attivo e ti prende in simpatia e ti dà un buon voto anche se l'esame non è andato molto bene. stessa cosa nel mondo del lavoro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invece credo che serva a preparare gli studenti ai circa 50 esami che li asperttano negli anni successivi.

Poi ogni esame ha una componente casuale che può creare piccole ingiustizie, ma fa parte del gioco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/6/2019 Alle 11:26, crucco ha scritto:

 

Perché dici questo? In Germania vi è sempre stata (non solo per chi fa la maturità, ma per tutte le scuole e per tutti i tipi di attivitá lavorativa: praticantato prima e tirocinio poi) e mi sembra che abbia sempre funzionato egregiamente.

 

Perché l'alternanza scuola/lavoro è la brutta copia di quello che si fa in Germania. Praticamente è un modo per sfruttare giovincelli senza pagarli.

 

Il 24/6/2019 Alle 13:17, Beyond ha scritto:

 

sulla seconda prova hanno fatto una cosa sacrosanta. non ho mai capito per quale motivo uno dovesse studiare le materie per 5 anni e poi fare l'esame solo su una. giustissimo che al

 

 

Infatti la terza prova c'era apposta. Si poteva riformare quella invece di fare un calderone con due materie per la seconda. Magari per lo scientifico sarebbe stato interessante alternare matematica e fisica (come si fa per latino e greco al classico) e lasciare l'altra per la terza prova.

 

Il 24/6/2019 Alle 18:36, White Star ha scritto:

 

Concordo, in particolare sulle materie in seconda prova e sulla tesina.

Non so quali siano oggi le proporzioni per il voto finale, ma ricordo che ai miei tempi (anno del primo mondiale di:fertongue:) l'esame contasse veramente troppo in relazione ai voti ottenuti negli anni scolastici. Credo quindi sia necessario che contino di più in proporzione i risultati negli anni, piuttosto che al singolo esame. Io stesso ricordo di aver ottenuto un voto finale molto più alto di quanto meritassi sulla carta, solo perchè feci degli ottimi esami, mentre un paio di compagni secchioni si cagarono addosso all'ultimo ed uscirono addirittura con un voto finale più basso.

La cosa più bella che ricordo della maturità è l'estate appena finiti gli esami. :dance::metallica::fersit:

 

Beh ma è il concetto stesso di esame, è un colpo secco da sparare. In teoria i 5 anni dovrebbero essere una lunga preparazione ad esso (oltre che a formare dei cittadini, motivo per cui c'è il voto in condotta). Per me i 5 anni dovrebbero contare non più del 20-30% sul voto finale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Il 24/6/2019 Alle 20:05, Beyond ha scritto:

 

non sono d'accordo, prima di tutto non sai se il testo sarà latino o greco, quindi devi essere preparato a tradurre entrambi.

secondo non ho approfondito la questione comprensione del testo già tradotto, ma secondo me non è così sbagliato. non dimentichiamo che una delle cose che più si è andata diffondendo è l'incapacità di comprendere un testo italiano, figuriamoci uno tradotto.

 

Infatti tradurre non è un semplice esercizio matematico, ma anche un esercizio di comprensione. Se uno non ha capito una cippa del testo tradotto, si vede ampiamente dal risultato poi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Ferrarista said:

Magari per lo scientifico sarebbe stato interessante alternare matematica e fisica (come si fa per latino e greco al classico) e lasciare l'altra per la terza prova.

 

Non è già così? Almeno ai miei tempi lo era

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Ferrarista allora che tolgano i voti durante l'anno.

Devono contare solo i 5 anni, altro che maturità del cavolo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×