Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

[Verità cubitali] Il Capitano li ha spazzati via!

Recommended Posts

48 minuti fa, Alex_Ferrari ha scritto:

http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2019/06/21/migranti-100-sbarcati-a-lampedusa_6bc62957-206e-4959-a41f-2e6cc9ef31e7.html

Nei giorni scorsi sono arrivati altri 100 migranti a Lampedusa, ma teniamo ferma la Sea Watch per far credere alla gente che i porti siano chiusi :)

 

Ma quando mai Salvini ha detto che non intende accogliere chi fugge da una guerra?

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Alex_Ferrari ha scritto:

Lo avrò scritto

 

I porti sono chiusi per quella e altre ONG ovviamente visto che mettono a rischio la vita dei clandestini pur di portarli in l'Italia cercando l'incidente politico.

L'accoglienza a chi ne ha bisogno non è mai stata interrotta.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me sembra che il messaggio che si vuole trasmettere sia un altro, ma magari mi sbaglio

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Alex_Ferrari ha scritto:

A me sembra che il messaggio che si vuole trasmettere sia un altro, ma magari mi sbaglio

 

Cercarti le parole di Salvini.

I rifugiati sono i benvenuti.

:up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

e come fai a sapere che quelli che arrivano col gommone sono rifugiati e quelli sulla Sea Watch no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Alex_Ferrari ha scritto:

e come fai a sapere che quelli che arrivano col gommone sono rifugiati e quelli sulla Sea Watch no?

 

Questo ovviamente viene appurato se possibile dagli organi dello stato competenti.

Il vero problema sono queste navi straniere capitanate da non si sa bene chi (anzi sappiamo anche chi...) che disobbediscono agli ordini che vengono dati loro e facendo un po' come ca**o gli pare portano queste persone non certo nel porto più sicuro (Tunisia?) ma li forzano in Italia nella speranza di ripetere quanto già accaduto.

A questi criminali non interessa l'incolumità dei salvati, li usano per i loro beceri scopi politici. Nessuno si indigna però che questi criminali stiano sfruttando il flusso migratorio per ben altri motivi?

Uno stato non ha diritto di controllare come si deve l'immigrazione clandestina?

Che se ne occupi la Marina Militare Italiana.

 

 

Edited by Kimimathias
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovrebbero però ridiscutere anche eventuali obblighi dello stato nei confronti dei rifugiati, perchè non possiamo certo accogliere chiunque scappi da una qualsiasi guerra, in particolare perchè ciò creerebbe (anzi, già ha creato) una scappatoia per i furbetti che si fingono siriani pur di non essere respinti.

Buono comunque quello che stanno facendo contro le ONG: anche se non le hanno ancora bloccate, perlomeno le stanno rallentando e ne stanno riducendo gli introiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi io non ho assolutamente niente contro le ong, anzi... stimo molto il loro operato concreto in zone devastate da eventi naturali malattie e povertà.

E con questo non dico che il mio supporto al loro operato si limita alle sole chiacchiere come tanta gente invece è solita fare.

 

Aggiungo che il teatro politico messo in scena da alcune ONG sta screditando tutta la mole di lavoro che nel mondo fanno altre ONG.

Edited by Kimimathias

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io stavo solo dicendo che per me non ha senso impedire a certa gente di arrivare solo perchè lo hanno fatto tramite ong mentre altra che arriva da sola viene accolta. Cos'è? Dato che sei arrivato da solo senza farti aiutare meriti di stare in Italia? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Kimimathias ha scritto:

 

Questo ovviamente viene appurato se possibile dagli organi dello stato competenti.

Il vero problema sono queste navi straniere capitanate da non si sa bene chi (anzi sappiamo anche chi...) che disobbediscono agli ordini che vengono dati loro e facendo un po' come ca**o gli pare portano queste persone non certo nel porto più sicuro (Tunisia?) ma li forzano in Italia nella speranza di ripetere quanto già accaduto.

A questi criminali non interessa l'incolumità dei salvati, li usano per i loro beceri scopi politici. Nessuno si indigna però che questi criminali stiano sfruttando il flusso migratorio per ben altri motivi?

Uno stato non ha diritto di controllare come si deve l'immigrazione clandestina?

Che se ne occupi la Marina Militare Italiana.

 

 

 

A radio rai ne parlano ogni giorno ed ogni giorno qualcuno cerca di spiegare questa cosa ma niente... non ci sentono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla questione ONG devo dire che in parte sono d'accordo con la linea Salvini. Mi spiego.

Di sicuro non c'entra una benemerita mazza la questione degli introiti o della visibilità politica (che lascia il tempo che trova), ma proprio la questione immigrazione in sé. Le ONG cercano di risolvere un problema (perché è un problema) proponendo una soluzione farlocca. Chi parte dall'Africa viene ben bene indottrinato sul come comportarsi (buttare i documenti in mare etc) proprio perché gli scafisti sanno che dall'altra parte ci sono navi che raccolgono questa gente e la portano in Italia. Il problema non si risolve così, ma con un approccio sistematico alla questione (preferibilmente da parte dell'UE), evitando che ci possano essere organizzazioni private (che magari lo fanno anche coi più nobili propositi) che remano contro una soluzione comune del problema.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

la cosa che mi fa più ridere del caso Sea Watch è che la capitana è il concentrato delle categorie più odiate dagli italiani: tedesca, ricca, istruita, ci manca pure che sia omosessuale :asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ufficialmente i porti tunisini sono dichiarati non sicuri.

Thread sulla questione:

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 26/6/2019 Alle 12:04, Ferrarista ha scritto:

Sulla questione ONG devo dire che in parte sono d'accordo con la linea Salvini. Mi spiego.

Di sicuro non c'entra una benemerita mazza la questione degli introiti o della visibilità politica (che lascia il tempo che trova), ma proprio la questione immigrazione in sé. Le ONG cercano di risolvere un problema (perché è un problema) proponendo una soluzione farlocca. Chi parte dall'Africa viene ben bene indottrinato sul come comportarsi (buttare i documenti in mare etc) proprio perché gli scafisti sanno che dall'altra parte ci sono navi che raccolgono questa gente e la portano in Italia. Il problema non si risolve così, ma con un approccio sistematico alla questione (preferibilmente da parte dell'UE), evitando che ci possano essere organizzazioni private (che magari lo fanno anche coi più nobili propositi) che remano contro una soluzione comune del problema.

Io mi limito a sentire quello che dicono in tv e a leggere qualche articolo su internet quindi non ne so molto e potrei dire cose sbagliate ma visto che la redistribuzione tra i vari stati non si può fare perchè molti paesi sono contrari e alla UE non frega un ca**o di noi, mi chiedo: non si potrebbero fare multe così salate a chi non accetta migranti da spingerli a preferire la redistribuzione piuttosto che a non accettare nessuno e pagare un sacco di sanzioni? Poi mi rispondo e mi ricordo che alla UE non frega niente quindi non succederà mai.

La situazione ancora migliore sarebbe di migliorare le condizioni nei loro paese così da non farli partire (il famoso aiutiamoli a casa loro :asd: ) ma a me sembra una soluzione veramente utopistica e irrealizzabile, un po' come quando a miss italia le ragazze sognano la pace nel mondo :asd:

Le Ong hanno moltissime risorse, affondata una Sea Watch se ne vara un'altra. Dal punto di vista morale farebbero anche cose giuste, ma ti accolli gente che ormai nessuno vuole. Assodato questo, perchè non sposti quelle risorse verso l'aiuto nel continente africano? Mi metto nei panni dell'ong e rispondo: perchè la gente continuerebbe a partire e con nessuno che li soccorre ci sarebbero ancora più morti in mare. Forse avrebbero anche ragione visto che in questi giorni stanno continuando ad arrivare gommoni a Lampedusa. Quindi si tratta di una guerra contro le ong, ma che colpa ne hanno i migranti sopra la nave? Hanno la colpa di aver scelto di farsi aiutare invece di fare la traversata da soli? 

 

Edited by Alex_Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, KimiSanton ha scritto:

Ufficialmente i porti tunisini sono dichiarati non sicuri.

Thread sulla questione:

 

 

 

ed infatti l'autorizzazione non è stata concessa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, KimiSanton said:

Ufficialmente i porti tunisini sono dichiarati non sicuri.

Thread sulla questione:

 

 

 

Interessanti anche alcune dichiarazioni di De Falco sugli aspetti di diritto marittimo connessi alla vicenda.

Purtroppo per i 5s quel tipo ragiona con la propria testa ed è durato quanto un gatto in autostrada.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, KimiSanton ha scritto:

Ufficialmente i porti tunisini sono dichiarati non sicuri.

Thread sulla questione:

 

 

 

Su questo devo dare ragione a chi le dà addosso. Ha comunque violato la legge, perché non violarne un'altra aprendo magari anche un caso internazionale che avrebbe obbligato l'UE ad una soluzione comune?

 

3 ore fa, Alex_Ferrari ha scritto:

. Forse avrebbero anche ragione visto che in questi giorni stanno continuando ad arrivare gommoni a Lampedusa. Quindi si tratta di una guerra contro le ong, ma che colpa ne hanno i migranti sopra la nave? Hanno la colpa di aver scelto di farsi aiutare invece di fare la traversata da soli? 

 

 

Quando parlo di soluzione condivisa, intendo proprio questo. Non solo andare ad aiutarli a casa loro senza criterio, ma organizzare avamposti dell'UE in Africa, con Hotspot e punti di informazione, dove la gente può andare a chiedere ed informarsi su cosa li attende. Va da sé che, se la loro unica fonte di informazioni sull'Europa è lo scafista, saranno sempre invogliati a partire. Ma se si spiegasse alla gente che si va incontro a qualcosa di così terribile, forse ne partirebbero molti di meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si sequestra la nave e la si usa per riportarli in Libia. Spargeranno loro la voce che il viaggio è terribile e non ne vale la pena.

Ovviamente l'equipaggio va arrestato... provate a fare la stessa cosa su suolo americano o russo, scommettiamo che vi prendete qualche cannonata appena entrati nelle acque territoriali?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×