Jump to content
Sign in to follow this  
M.SchumyTheBest

Come fermare la Mercedes ?

Recommended Posts

@Beyond ti contraddici, prima dici che se fosse semplice avrebbero provato poi che non vogliono provare perché hanno speso un sacco di soldi, secondo me è giusta la seconda e se gli venisse imposto le cose cambierebbero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, F.126ck ha scritto:

@Beyond ti contraddici, prima dici che se fosse semplice avrebbero provato poi che non vogliono provare perché hanno speso un sacco di soldi, secondo me è giusta la seconda e se gli venisse imposto le cose cambierebbero.

 

non mi sto contraddicendo anzi proprio perchè non è una cosa semplice e immediata non possono provarla, visto anche chei  team sono contrari a un cambio così netto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sarà semplice e immediato ma sono almeno 15 anni che l'aerodinamica è la principale "nemica" dei sorpassi, potevano lavorarci con calma invece sono andati nella direzione opposta per poi inventarsi cagate come il drs.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con @Beyond.... Devono dare da mangiare agli aerodinamici... Oramai ci sono e licenziarli non va bene... Possono solo apportare piccoli cambiamenti

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, red27 ha scritto:

Hanno 800cv di termico (limitati dal flussometro) e 200 di elettrico. Con gli assetti pre DRS farebbero i 350 in metà delle piste

scusate ma li vedete gli onboard in gara? (in qualifica è tutto un altro discorso)

la maggior parte delle volte arrivano a fine rettilineo (si notava in canada) dove l'elettrico non eroga più potenza e i il "sound" del motore si plafona

prendiamo per esempio barcellona, a stento in gara arrivano a 300km, 15 anni fa si prendevano (senza DRS) i 330km/h senza scia, ok erano più leggere e con minore carico (anche se non poi molto)..tra benzina limitata e flussometro sono delle motozappe turbo

ovvio che questi v6 danno le paste ai v8  aspirati e zoppicanti, ma i v10 del 2004-2005 erano altra cosa (e chissà cosa sarebbero oggi, :sbav: )

 

 

Edited by mircocatta

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, mircocatta ha scritto:

scusate ma li vedete gli onboard in gara? (in qualifica è tutto un altro discorso)

la maggior parte delle volte arrivano a fine rettilineo (si notava in canada) dove l'elettrico non eroga più potenza e i il "sound" del motore si plafona

prendiamo per esempio barcellona, a stento in gara arrivano a 300km, 15 anni fa si prendevano (senza DRS) i 330km/h senza scia, ok erano più leggere e con minore carico (anche se non poi molto)..tra benzina limitata e flussometro sono delle motozappe turbo

ovvio che questi v6 danno le paste ai v8  aspirati e zoppicanti, ma i v10 del 2004-2005 erano altra cosa (e chissà cosa sarebbero oggi, :sbav: )

 

 

 

Sono d'accordo e mi stupisce che qualcuno non sia convinto che i motori di oggi sono di fatto castrati.. :blink:

Ma le prestazioni in generale... Una volta correvano col motore da qualifica e col motore da gara (uno nuovo ad ogni GP?)

senza curarsi del consumo carburante e con gomme performanti.

Schumacher si faceva interi GP con ritmi da qualifica...

Sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Resto della mia opinione, leggendo anche le vostre, di ridurre l'uso del Drs a 10 volte per ciascun pilota.

In modo tale che lo apre solo quando è sicuro del sorpasso sapendo che una volta terminato l'uso si deve arrangiare da se.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hulkenberg ha avuto il DRS per tantissimi giri su Kimi, eppure non gli è bastato. I sorpassi delle Toro Rosso (belli) non so se sarebbero arrivati senza.

 

Se bilanciato bene come efficienza può creare più occasioni di sorpassi veri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, mircocatta ha scritto:

scusate ma li vedete gli onboard in gara? (in qualifica è tutto un altro discorso)

la maggior parte delle volte arrivano a fine rettilineo (si notava in canada) dove l'elettrico non eroga più potenza e i il "sound" del motore si plafona

prendiamo per esempio barcellona, a stento in gara arrivano a 300km, 15 anni fa si prendevano (senza DRS) i 330km/h senza scia, ok erano più leggere e con minore carico (anche se non poi molto)..tra benzina limitata e flussometro sono delle motozappe turbo

ovvio che questi v6 danno le paste ai v8  aspirati e zoppicanti, ma i v10 del 2004-2005 erano altra cosa (e chissà cosa sarebbero oggi, :sbav: )

 

 

 

presumo che dipenda anche dalla lunghezza dei rapporti del cambio.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, lucaf2000 ha scritto:

 

presumo che dipenda anche dalla lunghezza dei rapporti del cambio.

 

incide anche quello ma in parte minima.

la realtà è che tutti sopravvalutano questi motori. nessuno fa notare che i 200cv dell'elettrico non sono disponibili per tutta la durata del giro e il termico da 800cv lo si ha solo in qualifica con una miscela magrissima che tanto bene al motore non fa..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io vedo solo record di pista disintegrati. Poi fate voi.. Se macchina vuol dire velocità di punta e motore per me un mezzo così si chiamare velivolo.

Io l'unica regola che contesto è la quantità massima di fuel perché non permette strategie più composite . se una scuderia vuole rimontare perché non consentirgli di mettere più benza per andare più spesso in modalità overtake.

 

 

La F1 deve essere il volano della tecnologia limitare le batterie in questo periodo storico sarebbe stupido.

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, Picox ha scritto:

Io vedo solo record di pista disintegrati. Poi fate voi.. Se macchina vuol dire velocità di punta e motore per me un mezzo così si chiamare velivolo.

Io l'unica regola che contesto è la quantità massima di fuel perché non permette strategie più composite . se una scuderia vuole rimontare perché non consentirgli di mettere più benza per andare più spesso in modalità overtake.

 

 

La F1 deve essere il volano della tecnologia limitare le batterie in questo periodo storico sarebbe stupido.

 

Sulla quantità totale di benzina, è un modo per limitare la potenza, se no si rischia che diventi troppo alta. Piuttosto avrei tolto il limite di portata del combustibile, ma la logica è la stessa, non avere troppa potenza.

 

Sulla questione tecnologica, ne ho parlato nel topic del WEC. Tutti vorrebbero libertà ma la libertà di sviluppo comporta costi che poi uccidono le categorie. Nonostante il dominio Mercedes e il flop Williams, le prestazioni sono molto ma molto più vicine di quanto non lo fossero trent'anni fa. Con la libertà di sviluppo si va verso una spirale senza limite.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda tecnica: Dal punto di vista prestazionale la Potenza generata dal fuel in più in rapporto al maggior peso imbarcato sarebbe sempre una scelta valida ?  

 

Sullo sviluppo è difficile trovare un limite . la mia osservazione era più filosofica nella diatriba. In f1 tra motori termici puri e ibridi 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque questo dominio è talmente incontrastabile, che l’unico modo per ravvivare un 2020 già scritto, sarebbe quello magari di introdurre rifornimenti ed aprire a nuovi gommisti come fino al 2006. Ricordiamoci quell’anno che dove spesso le carte venivano rimescolate di gara in gara, in particolare modo in Cina dove le gomme furono determinanti tra asfalto bagnato ed umido. 

Sicuramente meglio di questo strazio. A metà gara domenica parlavo con un mio amico... per 50 minuti era offline, mi ha contattato dicendo: “mi sono addormentato”... 

Edited by VincenzoFerrari
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, VincenzoFerrari ha scritto:

 

Sicuramente meglio di questo strazio. A metà gara domenica parlavo con un mio amico... per 50 minuti era offline, mi ha contattato dicendo: “mi sono addormentato”... 

Anch'io con il solito con cui commento le gare mi ha detto che si è addormentato per mezz'ora, prima volta che gli succede. Io ho fatto metà gara a cazzeggiare col telefono, tanto era come vedere le macchine passare in autostrada.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Fili92 ha scritto:

Anch'io con il solito con cui commento le gare mi ha detto che si è addormentato per mezz'ora, prima volta che gli succede. Io ho fatto metà gara a cazzeggiare col telefono, tanto era come vedere le macchine passare in autostrada.

 

Capitato tante volte, pure con Schumacher e la Ferrari. Tra questa gara e il GP di Ungheria del 2002, forse quello è stato pure peggio. Almeno qui a centro gruppo qualche sorpassino c'è stato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, VincenzoFerrari ha scritto:

Comunque questo dominio è talmente incontrastabile, che l’unico modo per ravvivare un 2020 già scritto, sarebbe quello magari di introdurre rifornimenti ed aprire a nuovi gommisti come fino al 2006. Ricordiamoci quell’anno che dove spesso le carte venivano rimescolate di gara in gara, in particolare modo in Cina dove le gomme furono determinanti tra asfalto bagnato ed umido. 

Sicuramente meglio di questo strazio. A metà gara domenica parlavo con un mio amico... per 50 minuti era offline, mi ha contattato dicendo: “mi sono addormentato”... 

Hai ragione. Chi non è super tifoso come noi alla fine questi gp di oggi annoiano!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Rio Nero ha scritto:

Hai ragione. Chi non è super tifoso come noi alla fine questi gp di oggi annoiano!

Nono ma lui tifa (tifoso di Kimi e di Max), ma si è addormentato proprio. Ma ti dirò, col caldo che c’era a Napoli domenica, stavo per alzare anche io bandiera bianca :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mercedes 2021: ipotesi fuga dalla F1 

Uno dei giornalisti di lungo corso della Formula 1 - Dieter Rencken - ha parlato del futuro del gruppo Mercedes nell'automobilismo

 

 

“Dopo il Gran Premio di Francia di domenica – probabilmente tra le gare più apatiche degli ultimi anni – molto è stato detto sullo stato della F1. […] La Mercedes ha raggiunto la decima vittoria consecutiva e potrebbe eguagliare il record assoluto di 11 successi di fila della McLaren già in questo fine settimana. Due vittorie sono arrivate nella scorsa stagione […], ma questi fattori evidenziano l’assoluto dominio del team Mercedes F1 […]. Con cinque titoli mondiali piloti e costruttori dal 2014 e leader virtualmente inattaccabile del campionato in corso, […] la scuderia anglo-tedesca potrebbe laurearsi campione per la sesta volta consecutiva già a Singapore, a settembre […]. 

 

Con i regolamenti tecnici e sportivi che cambieranno ben poco nel 2020, […] è giusto ipotizzare che la Mercedes sarà la squadra da battere anche nel prossimo campionato. […] Supponiamo che le Frecce d’Argento riescano a conquistare sette titoli ‘doppi’ consecutivi, la domanda logica che il board dirigenziale potrebbe porsi è: ‘Perché dovremmo continuare in F1?’. L’azienda si pose la stessa identica domanda alla fine del 1955, dopo aver vinto nei due anni precedenti. Chiaramente la tragedia di Le Mans ebbe il suo peso, ma la Mercedes comprese che le sconfitte avrebbero infangato il suo record di vittorie, e decise di seguire la linea del ‘non abbiamo più nulla da dimostrare’. Ora la Mercedes ha ancor meno da dimostrare. 

 

 

[…] Ora Zetsche è in pensione […], sostituito da Ola Kallenius, il primo non ingegnere scelto come presidente del CdA Mercedes. […] Lo svedese ha recentemente svelato il suo piano aziendale ‘Ambition 2039’, che delinea i piani per rendere l’intera gamma Mercedes-Benz a impatto zero entro 20 anni. Una delle pietre miliari del suo piano è di avere più della metà di vetture vendute elettriche o ibride. E sul sito web Mercedes appare in primo piano la voce ‘Elettromobilità’, più in evidenza rispetto a Innovazione, Design, Mostre, Musei con la sezione ‘Sport’, dove è inclusa la F1, lasciata per ultima. […] Kallenius prevede di raggiungere 6 miliardi di dollari in risparmi di efficienza entro il 2021 (data non casuale) […]. Questo fa sorgere la domanda: ‘Dove si inserisce la F1 in tutto questo?’.

 

[…] Dato il focus della F1 sul budget cap […], la Mercedes si accontenterebbe di finire dietro un team indipendente che usa i suoi motori? […] Tale situazione darebbe altamente dannosa per il marchio – e in definitiva per le vendite di veicoli – quindi perché rischiare? […] L’attuale impegno in F1 della squadra scade a fine 2020 […], il contratto di Toto Wolff – e la sua partecipazione azionaria – scade a fine 2020. […] Considerati tutti i fattori non sarebbe una sorpresa che una discussione sul futuro in F1 venga affrontata nelle future riunioni del CdA. […] Nel caso in cui la società esca dalla F1, potrebbe idealmente continuare come fornitrice di motori. […] Tutto dipenderà dalla risposte del CdA alla domanda ‘Perché la Mercedes dovrebbe continuare in F1?’ che sicuramente verrà posta entro la fine dell’anno“.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me roderebbe farli andare via da vincitori, ma lo faranno..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×