Jump to content
Sign in to follow this  
Illy

11 Settembre - Tutto un complotto?

Recommended Posts

17 minuti fa, chatruc ha scritto:

Il complottista invece è uno sfigato ignorante

 

Riusciamo a discutere senza insultare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, rimatt ha scritto:

 

Non generalizziamo, però. Conosco un no vax (in teoria e in pratica, perché non ha fatto vaccinare suo figlio) laureato e informatissimo, sulla cui intelligenza e lucidità posso mettere la mano sul fuoco. Ma siamo OT...

 

47 minuti fa, chatruc ha scritto:

Sui novax, il problema è che su un piccolo gruppo di scettici, si è aggiunto una valanga di complottisti. I dubbi sui vaccini esistono per vari motivi, come il vacciare contro malattie inesistenti, malattie non pericolose, sull'età della vaccinazione, sulle vaccinazioni di più tipi insieme e sugli effetti collaterali che infatti esistono. Se non ci fossero stati i complottisti, si sarebbe potuto arrivare magari ad un cambio nelle politiche vaccinali, ad esempio scinendo le vaccinazioni polivalenti o allungando lo scadenziario. Invece si è passati dal "non sono sicuro, so che in alcuni casi può fare male" al "i vaccini fanno male, servono a controllare la mente".

 

 

Avere dei dubbi è lecito, la guerra che si è scatenata ora è ridicola.

Anch'io sto per diventare padre e i dubbi sono legittimi anche da parte mia, specialmente sulla quantità nel breve periodo (non quanto vaccino in se, ma quanto farmaco). Ho la fortuna di avere una moglie biologa, che conosce la prassi e gli screen da eseguire per essere tranquilli.

Al momento c'è stata molta disinformazione, il che ha amplificato il problema. Una grossa responsabilità c'è anche da parte dello stato che, invece che dare delle informazioni complete o fare degli incontri/corsi per rassicurare i genitori, si è trincerato dietro al silenzio e ha imposto con la forza l'obbligatorietà. Responsabili sono anche i medici di famiglia, totalmente impreparati e cialtroni (il mio mi ha inoculato una dose di immunoglobuline+vaccino nella stessa seduta, con il risultato che sono stato malissimo il giorno dopo).

Siamo OT comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I complottisti saranno capre ignotanti, ma in questo topic hanno scritto tre o quattro utenti che non riuscirebbero a discutere in modo civile, senza insultare l'interlocutore, neanche per scegliere l'insalata al mercato.

E questo mi sembra un problema piu grande dell'ignoranza.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io però risposte vere e sensate non le ho ancora lette. 

Inoltre alcune vostre affermazioni sono state smentite dallo stesso NIST che ha negato queste temperature di 800°C.:asd:

Sul pentagono, buca rinchiusa su se stessa, ministro della difesa irreperibile, caccia non disponibili e non richiamate non sono stato risposto. Vorrei capire.

Ma vengo additato come no vax e terrapiattista :asd:

Per inciso, credo alla terra rotonda, e sono iper vaccinato, e farò vaccinare i miei figli appena diventerò padre.

Ora magari chatruc mi risponderà :asd:

13 ore fa, chatruc ha scritto:

Le tue argomentazioni sono molto sensate. Io stesso ho viaggiato in volo transoceanico a cavallo di quel periodo (andata il 20 agosto, ritorno il 5 ottobre) e le cose erano cambiate completamente.

 

All'andata si faceva il solito trucco di caricare il bagaglio a mano pieno di cose per evitare il controllo peso sulla valigia. Ci si portavano latte di olio, forbici, taglierini, bottiglie, di tutto e di più. Al ritorno invece eravano già come adesso, con controlli di peso, dimensioni, palpeggiamenti.

 

Non capisco cosa c’entri però ok

 

Tra l’altro non abbiamo neanche una foto o video di questi disgraziati.

Solo un fotogramma di due di loro (e gli altri due-tre?) alle 5.30 di mattina mentre prendono un aereo da Dallas per Boston

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, VincenzoFerrari ha scritto:

Io però risposte vere e sensate non le ho ancora lette. 

 

Vince non girare la frittata con questioni ridondanti. 

Rispondi al mio post di prima e basta. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stai a vedere che avevano ragione quelli di South Park dicendo che è stato il governo americano a creare la teoria del complotto per dare l'impressione di avere tutto sotto controllo, mentre in realtà è colpa di Kyle di un gruppetto di terroristi islamici.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/4/2019 Alle 12:02, Beyond ha scritto:

Io una cosa semplice non riesco a capire di tutta questa storia di complotto: perché. 

Qual è il motivo per cui si doveva mettere in piedi un apparato così complicato, un piano pieno di insidie e su larga scala? Perché mai si dovevano uccidere migliaia di civili, pompieri e militari, abbattere torri e palazzi riempendoli di esplosivo e architettando un finto attacco aereo e tutte le altre mille cose complicatissime da mettere su in segreto? 

Non credo che ci sia qualcuno intelligente che pensa che per far guerra in Afghanistan Iraq o altrove gli usa necessitino di questi mezzi. 

Quindi in conclusione: qual era il senso di tutto ciò e perché sarebbe stato necessario un piano di questa portata e con tutti quei particolari secondari che sembrano del tutto irrilevanti per la riuscita. 

 

Il giorno 11 settembre 2001 è stato il giorno del battesimo del terrorismo islamico così come lo conosciamo oggi.

Il battesimo di un nemico praticamente immortale.

 

Io dubito che senza un attacco simile si sia potuto fare il bello e il brutto tempo come è stato fatto in Medio Oriente, nella zona importante di Iraq e Siria.

 

Poi la guerra è sempre stata e sempre sarà una gran bel business.

 

Tuttavia mi pare che le cosa sia un po' sfuggita di mano e si sia scoperchiato il vaso di Pandora.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va be', in Siria ha fatto tutto Assad, che c'entrano gli USA? E pure l'Iraq c'entrava poco o nulla con gli attentati dell'11 settembre (eppure...). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25/4/2019 Alle 19:31, rimatt ha scritto:

Va be', in Siria ha fatto tutto Assad, che c'entrano gli USA? E pure l'Iraq c'entrava poco o nulla con gli attentati dell'11 settembre (eppure...). 

 

Vabbè gli USA (e i vari partner) hanno destabilizzato l'area così come hanno fatto i francesci con la Libia.

Il resto lo conosciamo benissimo tutti..

Share this post


Link to post
Share on other sites

vedo che vincenzo non ha più risposto al mio post

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Kimimathias ha scritto:

 

Vabbè gli USA (e i vari partner) hanno destabilizzato l'area così come hanno fatto i francesci con la Libia.

Il resto lo conosciamo benissimo tutti..

 

Guarda che Assad e gli USA non sono esattamente alleati, anzi. Per Assad sarebbe stato meglio che gli USA se ne fossero rimasti a casa loro, è una bella forzatura vedere una correlazione fra l'arrivo degli americani in Iraq e tutto il macello siriano (ricordo che gli USA hanno appoggiato i curdi, seppure con non troppa convinzione). Sicuro che "il resto lo conosciamo benissimo tutti", quindi? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, rimatt ha scritto:

 

Guarda che Assad e gli USA non sono esattamente alleati, anzi. Per Assad sarebbe stato meglio che gli USA se ne fossero rimasti a casa loro, è una bella forzatura vedere una correlazione fra l'arrivo degli americani in Iraq e tutto il macello siriano (ricordo che gli USA hanno appoggiato i curdi, seppure con non troppa convinzione). Sicuro che "il resto lo conosciamo benissimo tutti", quindi? 

 

Può anche darsi che la correlazione tra l'intervento Usa e il conseguente macello sia un sillogismo superficiale.

Può darsi che i due eventi siano del tutto scollegati anche se mi vien da pensare il contrario. :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Beyond ha scritto:

vedo che vincenzo non ha più risposto al mio post

 

Arrivo arrivo

Anche se è una domanda che non sposta la questione. Le domande, quelle vere ed importanti, sono delle famiglie delle vittime, primi a non credere ad una versione che, teorie complottistiche a parte, fa acqua da tutte le parti.

Ridurre il tutto al “perché lo avrebbero fatto?” inteso come prova della buonafede del governo USA, è sbagliatissimo.

Oltre al fatto che da quel giorno tutto è cambiato. 

Edited by VincenzoFerrari
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se voglia dire qualcosa o sia importante, ma da quel giorno le intercettazioni telefoniche sono diventate politically correct, una telecamera puntata sul terrazzo di casa anche, il controllo totale e globale sull'individuo "un male necessario". Non è compito mio sapere o capire a chi e per cosa questo cambiamento sia stato vantaggioso, ma è un fatto che ci sia stato e che fosse prevedibile dopo un evento del genere.

Prima nessuno avrebbe accettato quello che oggi ci appare come non solo normale, ma giusto e necessario.

Quel giorno è cambiato il mondo e non solo perché i Bush in affari con gli arabi da tempo, poi, hanno potuto fare il bello ed il cattivo tempo, ma anche perché, in molti altri ambiti, si sono aperte delle autostrade per controllare tutto e tutti.

Vincenzo poi si è dimenticato di ricordare come subito dopo glii attentati, con tutti i voli blindati, proprio la famiglia Bin Laden sia potuta salire su un aereo e tornare indisturbata tra i loro turbantati.

Dai, una cosa è prendere per il culo gli invasati perché vedono ombre ovunque, un'altra è bendarsi gli occhi anche davanti ad un incendio.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, effe ha scritto:

Non so se voglia dire qualcosa o sia importante, ma da quel giorno le intercettazioni telefoniche sono diventate politically correct, una telecamera puntata sul terrazzo di casa anche, il controllo totale e globale sull'individuo "un male necessario". Non è compito mio sapere o capire a chi e per cosa questo cambiamento sia stato vantaggioso, ma è un fatto che ci sia stato e che fosse prevedibile dopo un evento del genere.

Prima nessuno avrebbe accettato quello che oggi ci appare come non solo normale, ma giusto e necessario.

Quel giorno è cambiato il mondo e non solo perché i Bush in affari con gli arabi da tempo, poi, hanno potuto fare il bello ed il cattivo tempo, ma anche perché, in molti altri ambiti, si sono aperte delle autostrade per controllare tutto e tutti.

Vincenzo poi si è dimenticato di ricordare come subito dopo glii attentati, con tutti i voli blindati, proprio la famiglia Bin Laden sia potuta salire su un aereo e tornare indisturbata tra i loro turbantati.

Dai, una cosa è prendere per il culo gli invasati perché vedono ombre ovunque, un'altra è bendarsi gli occhi anche davanti ad un incendio.

 

Ed a questo aggiungerei che il controllo totale non ha certo evitato attacchi terroristici sanguinosi nel pieno delle nostre città. Di sicuro le conseguenze dell'11 settembre sono state vantaggiose per una serie di lobby, e questo penso che sia difficilmente negabile. Se questa sia stata una semplice conseguenza o una cosa pianificata è difficile da dire, però.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, VincenzoFerrari ha scritto:

 

Arrivo arrivo

Anche se è una domanda che non sposta la questione. Le domande, quelle vere ed importanti, sono delle famiglie delle vittime, primi a non credere ad una versione che, teorie complottistiche a parte, fa acqua da tutte le parti.

Ridurre il tutto al “perché lo avrebbero fatto?” inteso come prova della buonafede del governo USA, è sbagliatissimo.

Oltre al fatto che da quel giorno tutto è cambiato. 

 

Fai discorsi un po' strani e poco logici. La questione è invece molto importante.

Attendo una spiegazione esaustiva e convincente.

14 ore fa, effe ha scritto:

Non so se voglia dire qualcosa o sia importante, ma da quel giorno le intercettazioni telefoniche sono diventate politically correct, una telecamera puntata sul terrazzo di casa anche, il controllo totale e globale sull'individuo "un male necessario". Non è compito mio sapere o capire a chi e per cosa questo cambiamento sia stato vantaggioso, ma è un fatto che ci sia stato e che fosse prevedibile dopo un evento del genere.

Prima nessuno avrebbe accettato quello che oggi ci appare come non solo normale, ma giusto e necessario.

Quel giorno è cambiato il mondo e non solo perché i Bush in affari con gli arabi da tempo, poi, hanno potuto fare il bello ed il cattivo tempo, ma anche perché, in molti altri ambiti, si sono aperte delle autostrade per controllare tutto e tutti.

Vincenzo poi si è dimenticato di ricordare come subito dopo glii attentati, con tutti i voli blindati, proprio la famiglia Bin Laden sia potuta salire su un aereo e tornare indisturbata tra i loro turbantati.

Dai, una cosa è prendere per il culo gli invasati perché vedono ombre ovunque, un'altra è bendarsi gli occhi anche davanti ad un incendio.

 

Permettimi di dire, al di là del fatto che sia vero o meno, che non funziona in questo modo l'analisi degli eventi.

Si studiano i fatti, le motivazioni, e da qui le conseguenze.

Non si prendono le conseguenze per decidere a tavolino i fatti e le motivazioni come ci aggradano.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Beyond ha scritto:

Si studiano i fatti, le motivazioni, e da qui le conseguenze.

Non si prendono le conseguenze per decidere a tavolino i fatti e le motivazioni come ci aggradano.

 

Bhe sì, infatti studiando i fatti ti accorgi come la versione ufficiale faccia acqua da tutte le parti:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, VincenzoFerrari ha scritto:

 

Bhe sì, infatti studiando i fatti ti accorgi come la versione ufficiale faccia acqua da tutte le parti:asd:

 

Si ma sto ancora aspettando da giorni la tua risposta al mio semplice post. È codice complicato rispondere? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Beyond ha scritto:

 

Si ma sto ancora aspettando da giorni la tua risposta al mio semplice post. È codice complicato rispondere? 

 

j51uHm1.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×