Jump to content
Beyond

Mercato piloti 2020

Recommended Posts

O l'impressionne tranne Alonso, che molti piloti diventano cosi cosi alla Ferrari (Räikkönen,Vettel,Prost nel 1991) mentre erano dei fenomeni altrove.

Vettel é stato coccolato ma non rende, Räikkönen é stato sacrificato nel 2008 per Massa.

Alboreto fù sacrificato per Berger negli anni 87/88.

Poi chiaro il secondo della Red Bull non esiste piu con Verstappen.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Bigmeu ha scritto:

All’epoca, per palmares e situazione, Vettel era un affare. Oggi non lo è più. 

 

Il palmares dipende molto dalle situazioni.

Se non fosse arrivata l'era ibrida probabilmente Hamilton avrebbe ancora oggi un solo titolo, e magari Ricciardo ne avrebbe vinto qualcuno con la Redbull.

Essere nel posto giusto, al momento giisto e con il compagno giusto in F1 cambia tutto.

 

Io ricordo che ai tempi della Redbull Vettel faceva i suoi errori, si prendeva a sportellate con il compagno es affrontava i suoi weekend no.

La differenza stava nel potersi permettere tutte quelle cose, forte di una macchina dominante. Si poteva sempre porre rimedio ad un sabato storto o ad una uscita di pista. Il tutto poi con un compagno quasi mai ingombrante.

In Ferrari ha trovato delle ottime macchine, un paio probabilmente anche da titolo con una stagione perfetta, ma mai una situazione di dominio, di quelle nelle quali sai che ogni fine settimana, su ogni pista, hai la macchina per vincere, e se va male puoi recuperare.

La calma che manca oggi, secondo me, arriva proprio dalla lotta al limite.

Lotta che quando era in Redbull era molto piu riladsata. Metteteci poi che oggi gli hanno messo di fianco uno che ha 20 anni, costa nulla e va come un caccia....e non è difficile capire perché stia faticando ad uacirne.

Hamilton è di un'altra pasta, la tensione lo fa rendere al meglio. Ma serve a poco ricordarlo perché ormai la storia è stata scritta e non si torna indietro (pazzi a non fargli i ponti d'oro quando Alonso se ne stava andando).

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, effe ha scritto:

Lotta che quando era in Redbull era molto piu riladsata.

 

non so come fai a dire che fosse più rilassata, nel 2010 vinse il titolo senza mai essere in testa, nel 2012 arrivò all'ultima gara col titolo in ballo, alla faccia della rilassatezza. al massimo la differenza sta negli ambienti, si sa che in ferrari il peso aumenta.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me invece fanno molto sorridere chi critica Vettel scendendo dal suo carro quando prima erano sopra. 

Per me, con tutto il rispetto che posso avere, non sono veri tifosi.

Il vero tifoso è quello che nel momento più duro e difficile, ci rimane accanto, osannandolo e difendendolo con tutto se stesso.

Vettel si riprenderà, ne sono sicuro,  e sarò curioso di leggere gli utenti che ora chiedono la sua testa.

Ma farò tante risate!!! :asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ripeto la mia. Secondo me Redbull aveva più vantaggio di quanto alla fine è emerso. Webber era uno scarsone atomico e Vettel ha preso i meriti, passando da pilota poco sopra la media a 4 volte campione del mondo. 

Avendo avuto nel periodo di dominio la stessa coppia, non avremo mai un riscontro effettivo. È però un dato di fatto che appena gli è stato affiancato Ricciardo, non è sembrato quello schiacciasassi che pareva negli anni precedenti. 

Io in primis ho sempre pensato che con il cambio di regolamento e terminato il ciclo, era demotivato, mollo e con poche aspirazioni. Il cambio pareva avergli fatto bene, ma non è che abbia demolito un Raikkonen non proprio irresistibile. 

 

Non sto dicendo che sia un pilota lento, anzi di velocità ne ha tanta, ma in gara sa fare bene solo una cosa. Partire davanti e fare gap per poi gestire come vuole. In tutte le altre situazioni non è impeccabile. Ed è un grave difetto. 

 

Aggiungo infine che credo che sia mentalmente fragilissimo. È sicuro di se solo se ha tutta la squadra a favore. Fino all’arrivo del (vecchio)nuovo giocattolo di Marko, aveva la squadra che lo teneva sul palmo di mano, appena ha avuto concorrenza si è sciolto in una stagione mediocre. 

Non penso sia un caso che ha avuto un involuzione non appena hanno annunciato Leclerc. L’ultima gara vinta è SPA, giusto giusto prima di Monza e prima di inanellare 4 testacoda in 10 gare. Venite a dirmi che è un caso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Bigmeu ha scritto:

Io ripeto la mia. Secondo me Redbull aveva più vantaggio di quanto alla fine è emerso. Webber era uno scarsone atomico e Vettel ha preso i meriti, passando da pilota poco sopra la media a 4 volte campione del mondo. 

 

mi sono fermato qua a leggere. ma non ti vergogni a scrivere certe corbellerie? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se dovesse, per puro miracolo, ripetersi un 2007, non azzardatevi a risalire sul carro come successe allora :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Rio Nero io sarò felicissimo di vedere la ripresa di Vettel. Non ho mai cambiato carro. Io tifo Ferrari. 

 

Un pilota pasticcione non è utile alla causa. 

Un pilota che non massimizza i punti, sprecandoli con errori di cattiva gestione gara, non è in grado di vincere il mondiale. 

Meglio terzo con un sorpasso subito che 5 perché si è fatto un errore difendendo il secondo posto. 

 

Se Vettel torna schiacciasassi allora sarò il primo a gioire delle sue vittorie e sarò sostenitore di un rinnovo contrattuale. 

Ad oggi però non lo reputo abbastanza solido da poter perorare la causa. 

 

@Beyond peccato che tu ti sia fermato, dopo quella sparata sono abbastanza convinto di aver scritto qualche frase con un senso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, F.126ck ha scritto:

Se dovesse, per puro miracolo, ripetersi un 2007, non azzardatevi a risalire sul carro come successe allora :asd:

Quoto :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, Bigmeu ha scritto:

Io ripeto la mia. Secondo me Redbull aveva più vantaggio di quanto alla fine è emerso. Webber era uno scarsone atomico e Vettel ha preso i meriti, passando da pilota poco sopra la media a 4 volte campione del mondo. 

Avendo avuto nel periodo di dominio la stessa coppia, non avremo mai un riscontro effettivo. È però un dato di fatto che appena gli è stato affiancato Ricciardo, non è sembrato quello schiacciasassi che pareva negli anni precedenti. 

Io in primis ho sempre pensato che con il cambio di regolamento e terminato il ciclo, era demotivato, mollo e con poche aspirazioni. Il cambio pareva avergli fatto bene, ma non è che abbia demolito un Raikkonen non proprio irresistibile. 

 

Non sto dicendo che sia un pilota lento, anzi di velocità ne ha tanta, ma in gara sa fare bene solo una cosa. Partire davanti e fare gap per poi gestire come vuole. In tutte le altre situazioni non è impeccabile. Ed è un grave difetto. 

 

Aggiungo infine che credo che sia mentalmente fragilissimo. È sicuro di se solo se ha tutta la squadra a favore. Fino all’arrivo del (vecchio)nuovo giocattolo di Marko, aveva la squadra che lo teneva sul palmo di mano, appena ha avuto concorrenza si è sciolto in una stagione mediocre. 

Non penso sia un caso che ha avuto un involuzione non appena hanno annunciato Leclerc. L’ultima gara vinta è SPA, giusto giusto prima di Monza e prima di inanellare 4 testacoda in 10 gare. Venite a dirmi che è un caso. 

Ma voi non ricordate tutte le vittorie che Vettel ha fin'ora fatto con la Ferrari.

Non vi ricordate le pole ed i podi fatti sempre con la Ferrari.

Non vi ricordate i mega sorpassi fatti a Bottas in Spagna 2017, Raikkonen e Ricciardo in Cina 2017.

I sorpassi del 2018 ad Hamilton in Austria...devo continuare?

Ma di cosa dobbiamo parlare?

Ma volete che vi mando queste grandi gare via email tanto per rinfrescarvi la memoria?

Vettel è un grande pilota, senza ombra di dubbio.

 

Edited by Rio Nero
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se dovete discutere su Vettel, fatelo nel topic apposito, non qua.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, F.126ck ha scritto:

Se dovesse, per puro miracolo, ripetersi un 2007, non azzardatevi a risalire sul carro come successe allora :asd:

 

in un caso del genere lo faranno senza il minimo problema, non ti preoccupare...

segna pure  :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Beyond ha scritto:

 

non so come fai a dire che fosse più rilassata, nel 2010 vinse il titolo senza mai essere in testa, nel 2012 arrivò all'ultima gara col titolo in ballo, alla faccia della rilassatezza. al massimo la differenza sta negli ambienti, si sa che in ferrari il peso aumenta.

L'ho gia scritto: arrivavavo ad ogni gara sapendo che, senza imprevisti, vincevano loro. La tranquillità di guidare la macchina migliore e con un compagno di squadra che qualche volta tirava fuori bei numeri, ma solo qualche volta.

Il titolo 2010 si tirò fino alla fine per demeriti loro, non perchè gli avversari avessero una macchina che valeva la loro. Quegli errori con quel gap si potevano fare, con la Ferrari delle ultime due stagioni no.

Nel 2012, la stagione piu pazza e meno dominata,  erano gli unici ad avere una macchina capace di vincere 4 gare di fila, ne vinsero 7 delle quali 2 con Webber, contro le 3 della Ferrari e le 6 della Mclaren.

Fu l'unica stagione realmente equilibrata, ma anche quell'anno, era la Redbull la macchina giusta per portarsi a casa il titolo.

Comunque, credo che senza andare a tirare in ballo l'opinione che ho sempre avuto (e che ho sempre scritto su queste pagine) di Vettel, in quei 4 anni ha sempre vinto la macchina migliore, come sempre succede, e questo nonostante diversi errori dei piloti, che però, appunto, venivano ribilanciati dal vantaggio della macchina.

Tolta quella sicurezza, è rimasto un pilota veloce, perchè lo è e lo è sempre stato, ma non quello che puo fare la differenza quando la macchina se la gioca sul filo o è costretta ad inseguire.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah secondo me il 2010 è stato l'anno in cui la redbull era meno forte, primo per via dell'affidabilità che lasciò 2/3 volte vettel a piedi, secondo perchè il motore renault non  era a livello del ferrari e mercedes (negli anni successivi erano praticamente alla pari tutti) e allora la redbull cominciò a vincere anche su piste a basso carico

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, sterla ha scritto:

mah secondo me il 2010 è stato l'anno in cui la redbull era meno forte, primo per via dell'affidabilità che lasciò 2/3 volte vettel a piedi, secondo perchè il motore renault non  era a livello del ferrari e mercedes (negli anni successivi erano praticamente alla pari tutti) e allora la redbull cominciò a vincere anche su piste a basso carico

Secondo me invece l'anno in cui il motore RB faticò di più fu nel 2012. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Rio Nero ha scritto:

A me invece fanno molto sorridere chi critica Vettel scendendo dal suo carro quando prima erano sopra. 

Per me, con tutto il rispetto che posso avere, non sono veri tifosi.

Il vero tifoso è quello che nel momento più duro e difficile, ci rimane accanto, osannandolo e difendendolo con tutto se stesso.

Vettel si riprenderà, ne sono sicuro,  e sarò curioso di leggere gli utenti che ora chiedono la sua testa.

Ma farò tante risate!!! :asd:

Scusa ma si tifa Vettel o si tifa Ferrari?

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Rio Nero  scusa se continuo a citarti e un po' anche a pungolarti, ma mi piace scambiare opinioni con te. 

Tu citi le"grandi imprese" di Vettel come se stesse facendo qualcosa di straordinario. Beh dal mio punto di vista, quello è il suo lavoro. 
Non è un riempigriglia, non è un pilota pagante, è il pilota di punta della scuderia più blasonata della storia di questo sport (e si becca 50 cucuzze l'anno).

Per il ruolo che ricopre non sta performando a dovere e dal mio punto di vista è giusto metterlo in discussione. A meno che non diventi isterico lui e inizi a far volare stracci a Maranello, per quanto mi riguarda tirerò le somme sulla sua stagione solo ad Abu Dhabi, non ne ho mai chiesto e mai ne chiederò l'allontanamento. Anzi, se si ripiglia, sono il primo a blindarlo in rosso. 
So bene che quando è in giornata è sicuramente a livello di Hamilton, solo che ormai molto spesso gli manca lucidità in gara e se continuasse a fare errori non vedo come sia possibile vederlo ancora a Maranello con i ranghi da capitano. 

Credo sia normale venire messi in discussione quando ripeti gli stessi errori più e più volte. Essere 4 volte campioni del mondo non è un'alibi al 4 testacoda in 10 gare, che si sommano ad innumerevoli altri errorini/oni fatti durante la stagione passata, ma anzi diventa un aggravante.
Ogni errore preso a se non è poi nemmeno grave, considerando anche che comunque viaggiano a 250km/h, ma è la somma che fa il totale e questa somma inizia ad essere considerevole. 
 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Bigmeu ha scritto:

@Rio Nero  scusa se continuo a citarti e un po' anche a pungolarti, ma mi piace scambiare opinioni con te. 

Tu citi le"grandi imprese" di Vettel come se stesse facendo qualcosa di straordinario. Beh dal mio punto di vista, quello è il suo lavoro. 
Non è un riempigriglia, non è un pilota pagante, è il pilota di punta della scuderia più blasonata della storia di questo sport (e si becca 50 cucuzze l'anno).

Per il ruolo che ricopre non sta performando a dovere e dal mio punto di vista è giusto metterlo in discussione. A meno che non diventi isterico lui e inizi a far volare stracci a Maranello, per quanto mi riguarda tirerò le somme sulla sua stagione solo ad Abu Dhabi, non ne ho mai chiesto e mai ne chiederò l'allontanamento. Anzi, se si ripiglia, sono il primo a blindarlo in rosso. 
So bene che quando è in giornata è sicuramente a livello di Hamilton, solo che ormai molto spesso gli manca lucidità in gara e se continuasse a fare errori non vedo come sia possibile vederlo ancora a Maranello con i ranghi da capitano. 

Credo sia normale venire messi in discussione quando ripeti gli stessi errori più e più volte. Essere 4 volte campioni del mondo non è un'alibi al 4 testacoda in 10 gare, che si sommano ad innumerevoli altri errorini/oni fatti durante la stagione passata, ma anzi diventa un aggravante.
Ogni errore preso a se non è poi nemmeno grave, considerando anche che comunque viaggiano a 250km/h, ma è la somma che fa il totale e questa somma inizia ad essere considerevole. 
 

Non essere d'accordo non significa essere antipatici o cose del genere. Apprezzo la tua voglia di confrontarti con me.

:thumbsup:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma com'è che in ogni topic si finisce a parlare di Seb?:P

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, Pennyy ha scritto:

Ma com'è che in ogni topic si finisce a parlare di Seb?:P

Fino al 2014 di parlava di Alonso  :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×