Jump to content
Sign in to follow this  
Natural Blonde Killer

Fernando Alonso verso l'immensità e oltre

Recommended Posts

Fernando Alonso é come Kimi Räikkönen...fanno parlare e scrivere.

Sapete cosa penso di Alonso.

La storia che distrugge i compagni  é una farsa.

1 Alla Renault tolgono Trulli che poteva infastidirlo..mettono Fisichella.

2 alla McLaren é riuscito in appena mezza stagione ha mettersi l'intera squadra contro.

Scemo perché vinceva tranquillamente il campionato 2007.

3 In Ferrari ha sofferto Massa ad inizio 2010, poi il brasiliano é stato messo a cuccia.

4 il 2014 non c'é stato confronto con Räikkönen...

Tutto la squadra era cucita attorno ad Alonso e il finlandese non era a suo aggio con la vettura 

Le poche gare in cui era avanti ad Alonso é stato messo dietro.

5 in McLaren, con Button non o visto nessuna dominazione in gara.

6 facile demolire quando l'altro non esiste.

7 nel Wec, non c'é concorrenza.

Menomale che é piu veloce di Buemi e Nakajima.

Insomma, la sua forza é di aver cucito un team intorno a sé senza pensare alla squadra.

Quello che mi piaceva e che la vettura peggiorava al posto di migliorare nella stagione.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Iceland ha scritto:

Fernando Alonso é come Kimi Räikkönen...fanno parlare e scrivere.

Sapete cosa penso di Alonso.

La storia che distrugge i compagni  é una farsa.

1 Alla Renault tolgono Trulli che poteva infastidirlo..mettono Fisichella.

2 alla McLaren é riuscito in appena mezza stagione ha mettersi l'intera squadra contro.

Scemo perché vinceva tranquillamente il campionato 2007.

3 In Ferrari ha sofferto Massa ad inizio 2010, poi il brasiliano é stato messo a cuccia.

4 il 2014 non c'é stato confronto con Räikkönen...

Tutto la squadra era cucita attorno ad Alonso e il finlandese non era a suo aggio con la vettura 

Le poche gare in cui era avanti ad Alonso é stato messo dietro.

5 in McLaren, con Button non o visto nessuna dominazione in gara.

6 facile demolire quando l'altro non esiste.

7 nel Wec, non c'é concorrenza.

Menomale che é piu veloce di Buemi e Nakajima.

Insomma, la sua forza é di aver cucito un team intorno a sé senza pensare alla squadra.

Quello che mi piaceva e che la vettura peggiorava al posto di migliorare nella stagione.

Concordo su tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'Alonso pilota non si discute. Negli ultimi anni il titolo ce lo siamo veramente giocato fino alla fine con lui (2010 e 2012).

Come persona non lo paragonate assolutamente a Raikkonen.

 

Io dico che come persona averlo all'interno di un team ti da tanto in pista ma ti toglie tanto anche all'interno del Team, e noi Ferraristi, specialmente in questo momento, sappiamo quanto possa contare l'armonia all'interno di un team.

Il "siete dei sgeni" o "GP2 engine" per me sono sinonimo di uno che è abituato ad essere prima donna nel team. Lo è tutt'ora in McLaren, quasi comandava di più lui che Zak Brown.

Sono personalità che vanno immediatamente a cozzare con altri piloti con una personalità forte come la sua (Hamilton e Verstappen) e se lo vai a prendere, sai già che gli devi mettere il team a sua disposizione.

 

Tuttavia un suo ritorno sarebbe un fallimento in F1 perché sarebbe il caso di avere un ricambio generazionale, invece che girare sempre sui soliti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tolto rio che non merita commenti mai letto tante sciocchezze in un solo post, alla faccia della faziosità.

Che poi bellissimo: "sfascia team", " la sua forza è stata avere i team cuciti addosso" :D:D:D

Tutto il resto non merita commenti, alnpari di tutto quello che scrive rio su Alonso.

:)

Parlo di iceland

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, per finire:

Il karma esiste. La prova vivente sono le continue rotture di motore avute con Honda dopo che Alonso esultò quando vide il motore di Schumacher andare in fumo nel Gran premio del Giappone.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non seguo minimamente questa categoria, ma qual è il problema della Mclaren? Telaio? Motore? E cosa guidava 2 anni fa alonso?

Share this post


Link to post
Share on other sites

che abbia un carattere particolare è vero effe...perchè andare via dalla mclaren nel 2007 non fu un gran colpo...un pò di obbiettività su questo punto...no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Obiettività in questo topic? Ma per cortesia! Neanche da ritirato riesce a liberarsi dalle casalinghe isteriche.

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, M.SchumyTheBest ha scritto:

Non seguo minimamente questa categoria, ma qual è il problema della Mclaren? Telaio? Motore? E cosa guidava 2 anni fa alonso?

 

2 anni era una vettura Andretti Autosport con colori McLaren. Questa volta sono andati da soli praticamente, appoggiandosi per l'auto a Carlin. Tutto il know-how che due anni fa era stato portato appunto da Andretti ora dovevano svilupparlo da soli, specialmente per quanto riguardo il setup. Hanno provato anche ad acquistare un setup apposito da Penske e dumpers da Andretti stesso, ma non è bastato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok effe io non sono estremista....però non concordi che lasciare la mclaren abbia in parte rovinato la sua carriera?mica lo sto offendendo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se a fine 2006 Montoya avesse accettato la proposta milionaria della Redbull probabilmente sarebbe arrivato a vincere un mondiale, o quantomeno avrebbe avuto una carriera piu lunga e vincente in F1.

Se a fine 2009 Alonso fosse andato da un mago e gli avesse chiesto: "salgo sulla macchina piu blasonata del circus che da 15 anni si gioca ogni mondiale o scelgo la Redbull che quest'anno pareva tanta roba?" Cosa gli avrebbe risposto il mago?

Se Schumacher avesse saputo a cosa andava incontro con una macchina non all'altezza e la ruggine di tre anni sulle ossa sarebbe andato a sporcarsi la carriera in Mercedes o avrebbe lasciato perdere? 

Troppo facile col senno di poi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che altro, parlando di Montoya, mi chiedo perché non abbia mai cercato un posto per provare lui a completare la Triple Crown, gli mancherebbe la 24h di Le Mans.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, effe ha scritto:

Se a fine 2006 Montoya avesse accettato la proposta milionaria della Redbull probabilmente sarebbe arrivato a vincere un mondiale, o quantomeno avrebbe avuto una carriera piu lunga e vincente in F1.

Se a fine 2009 Alonso fosse andato da un mago e gli avesse chiesto: "salgo sulla macchina piu blasonata del circus che da 15 anni si gioca ogni mondiale o scelgo la Redbull che quest'anno pareva tanta roba?" Cosa gli avrebbe risposto il mago?

Se Schumacher avesse saputo a cosa andava incontro con una macchina non all'altezza e la ruggine di tre anni sulle ossa sarebbe andato a sporcarsi la carriera in Mercedes o avrebbe lasciato perdere? 

Troppo facile col senno di poi.

 

Infatti una delle caratteristiche fondamentale dei bravi piloti è quella di capire in anticipo l'aria che tira. Vedi Piquet che molla la Brabham in tempo  e scappa dalla Lotus quando è chiaro che affonda. Pure Senna è stato bravo a mollare la Lotus quando si rese conto che più di tanto non avrebbero fatto. Il migliore in assoluto in questo (anche perchè i contratti del tempo lo permettevano) è stato Fangio. Alonso non tanto.

8 ore fa, KimiSanton ha scritto:

Più che altro, parlando di Montoya, mi chiedo perché non abbia mai cercato un posto per provare lui a completare la Triple Crown, gli mancherebbe la 24h di Le Mans.

 

Probabilmente perchè non gli frega niente. Lui ha corso in F1 e quando ha visto che per lui i top team erano preclusi, se n'è tornato a vivere in America dove vive (Miami).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto che la mclaren si è scusata con lui  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe anche ora di separarsi dalla McLaren e magari provare una stagione intera in indy con un team serio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Montoya c'ha provato ma non ha mai trovato un team all'altezza che gli desse un volante per la 24 ore.

In F1 invece aveva le porte spalancate alla Redbull, ma nel 2007 si pensava che solo McLaren e Ferrari avrebbero potuto giocarsi dei titoli negli anni a venire, e Montoya, come successo poi a Stoner, non sopportava piu l'ambiente F1.

Per quanto riguarda Senna chiunque avrebbe mollato la Lotus degli anni 80 per salire su una McLaren che vinceva i mondiali. Non ci voleva un mago.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima che sia troppo tardi. Anche perché ovunque i giovani spingono ed il mondo cambia a ritmo frenetico.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×