Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

L'opaca Ferrari SF90

La Ferrari 2019  

42 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Riuscirà a conquistare il titolo mondiale piloti?



Recommended Posts

3 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

Perché a prescindere si doveva favorire Leclerc? Perché ha fatto la pole?

Solo per questo?

Quanti piloti hanno fatto più pole che vittorie e quanti viceversa?

Prendiamo Verstappen 1 pole e 7 vittorie. 

Assurdo voler premiare un pilota solo perché al Sabato fa la pole, il weekend è composto anche dalla gara e non solo dalla qualifica. 

La Domenica, fin dove possono, i piloti devono essere sempre liberi di gareggiare.

Non credo che Vettel era d'accordo a far vincere il monegasco e non credo che gli rimaneva dietro ieri se non avesse avuto il problema alla sua monoposto, secondo me si rifaceva sotto tentando di vincere la gara.

La gestione ieri è stata molto approssimativa e presuntuosa da parte del muretto Ferrari. 


Concordo completamente con te!
A prescindere da eventuali patti in partenza, la gestione della gara è stata ridicola. 
Ok, ci si è trovati in una situazione "inaspettata" però nemmeno di tanto. Sempre due macchine rosse c'erano davanti. A quel punto prendi la situazione com'è e porti a casa. 
Leclerc anche dopo 6 pole e qualche prestazione degna di nota, non può pretendere di essere prima guida, al massimo alla pari. Oppure se vuole i galloni che se li prenda in pista. 
Sono capaci tutti a vincere contro Vettel che si gira in pista. Lo ha fatto anche Kimi.

È più difficile vincere contro Seb quando questo è in giornata e può fare il bello e il cattivo tempo a suo piacimento. 

Quando Leclerc bastonerà Vettel anche quando il tedesco è in giornata, allora avrà tutto il diritto di chiedere la posizione, se questa sarà utile al perseguimento dello scopo. Altrimenti anche in quel caso si dovrà attaccare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Aerozack said:

Sembra sottinteso... Forse ho capito male io... Quindi per te cosa avrebbero dovuto fare per evitare la vsc?

 

Cercare di far tornare la vettura ai box, pazienza se sfasciava tutto, sarebbe partito in pitlane in Giappone ma almeno si proteggeva la vittoria di leclerchino.

Magari, col senno di poi, la VSC sarebbe uscita comunque per Russel, ma difficile dirlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ClaudioMuse ha scritto:

 

Cercare di far tornare la vettura ai box, pazienza se sfasciava tutto, sarebbe partito in pitlane in Giappone ma almeno si proteggeva la vittoria di leclerchino.

Magari, col senno di poi, la VSC sarebbe uscita comunque per Russel, ma difficile dirlo.

Personalmente non pretendo di sapere per quale motivo lo abbiano fatto ma immagino che a mondiale perso per loro non conti in che posizione si parta nel GP successivo... Probabilmente avevano dei motivi più che validi per perdere ieri

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Ferrari credo che punti a vincere più gare in questo scorcio di 2019 magari facendo anche doppiette. 

0er questo hanno voluto salvaguardare la monoposto di Vettel.

Altrimenti a Suzuka sicuramente Vettel sarebbe partito dalla pit lane.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Rio Nero ha scritto:

Se era stabilito in partenza che Leclerc dava la scia a Vettel per poi restituire la posizione, non vedo il motivo dei tsnti team radio a sproposito.

Bastava solo aspettare la situazione propizia se capitava, e se non capitava pazienza, si scambiava il favore in un altro gp.

Si è capito che la Ferrari può essere competitiva ovunque e che quindi le occasioni non sarebbero mancate.

ma veramente il motivo del contendere sono i team radio? Veramente un team radio in piena adrenalina agonistica decreta chi amare e chi odiare? chissà quali bestemmioni tiravano i piloti quando i team radio non erano di dominio pubblico. Non ho visto nient'altro che 2 piloti che cercavano, giustamente, di tirare acqua al proprio mulino a seguito di un patto prestabilito.

Edited by Trailblazer

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Trailblazer ha scritto:

ma veramente il motivo del contendere sono i team radio? Veramente un team radio in piena adrenalina agonistica decreta chi amare e chi odiare? chissà quali bestemmioni tiravano i piloti quando i team radio non erano di dominio pubblico. Non ho visto nient'altro che 2 piloti che cercavano, giustamente, di tirare acqua al proprio mulino a seguito di un patto prestabilito.

Ma il problema era proprio il patto.

Come spiegato in precedenza, laddove sia possibile,  non si può già stabilire chi far vincere e chi meno prima della gara.

Perché,.come dicevo prima, le gare sono diverse dalle qualifiche.

La gestione del muretto e della strategia questa volta non è stata all'altezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, S. Bellof ha scritto:

 

Visto quanto accaduto due anni fa, si intendeva evitare che succedesse di nuovo a beneficio di uno o dell'altro.

 

finché non esce il virgolettato di Binotto che ci fosse l'accordo di scambiare le posizioni subito dopo la partenza in caso di sorpasso di Vettel, questa rimane una tua supposizione

 

in ogni caso rimane il punto che è assurdo precludere a un pilota di giocarsi la vittoria perché parte dietro

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, duken ha scritto:

Vorrei aggiungere questo: Ma possibile che non fosse possibile per Vettel tornare al box anche in prima marcia? Perché senza la parte ibrida la macchina non è performante ma può andare, oppure sbaglio?

 

No, la centralina che gestisce la MGU-K si è guastata, c'era il pericolo di mancato isolamento della vettura, con potenziale pericolo per il pilota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La gabbia di Faraday deve essere sconosciuta in F1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Ferrari ragiona sempre per regole fisse. Pianificano di fermarsi al 20° giro, questi si fermano al 20° giro, senza prima verificare se sia il caso di farlo o no. Non riesco mai ad adeguarsi a quello che succede in pista, a cambiare le strategie in corso, vanno sempre nel panico se non va come avevano deciso.

Se c'erano dei patti prima della gara e al via si è creata una situazione tale che non era più possibile stare entro questi patti (cosa doveva fare Vettel, piantarsi a metà rettilineo per non superare Charles?), si doveva semplicemente modificare i piani della corsa e mandare avanti la vettura più veloce. Chiedere al secondo giro di invertire le posizioni, con gli avversari alle calcagna, senza prima aver verificato quale sia effettivamente la vettura più veloce, è semplicemente ridicolo.

Qua devono mettere in chiaro la regola che chi è più veloce in gara, avrà la strategia migliore e il compagno muto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

finché non esce il virgolettato di Binotto che ci fosse l'accordo di scambiare le posizioni subito dopo la partenza in caso di sorpasso di Vettel, questa rimane una tua supposizione

 

in ogni caso rimane il punto che è assurdo precludere a un pilota di giocarsi la vittoria perché parte dietro

 Vabbè rube... Uno che ti dice dopo 2 km di gara di fare sopravanzare il pilota e Leclerc ha parlato di accordi se non erro si capisce che c'era un patto no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Aerozack ha scritto:

 Vabbè rube... Uno che ti dice dopo 2 km di gara di fare sopravanzare il pilota e Leclerc ha parlato di accordi se non erro si capisce che c'era un patto no?

 

Infatti, penso sia palese dalla chiamata radio al secondo giro "fai passare Charles", quale motivo poteva avere se non che gli ordini fossero che Leclerc fosse primo e Vettel secondo fin da subito?

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Infatti, penso sia palese dalla chiamata radio al secondo giro "fai passare Charles", quale motivo poteva avere se non che gli ordini erano che Leclerc fosse primo e Vettel secondo fin da subito?

 

la cosa è palese, quello che dice rube è che non penso ci fosse ordine di ridare posizione al secondo giro in caso di sorpasso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

Ma il problema era proprio il patto.

Come spiegato in precedenza, laddove sia possibile,  non si può già stabilire chi far vincere e chi meno prima della gara.

Perché,.come dicevo prima, le gare sono diverse dalle qualifiche.

La gestione del muretto e della strategia questa volta non è stata all'altezza.

e su questo posso convenire, ma credo si stia dando del pallone gonfiato a Leclerc abbastanza ingiustamente, come tutti, lui tira acqua al suo mulino, mi sembra normale.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora sono curioso di vedere come l'opaca ferrari si comporterà nei curvoni veloci di Suzuka. Mercedes dovrebbe portare aggiornamenti e Ferrari no, vediamo come evolve la situazione. Sta di fatto che ieri il passo gara di Hamilton era molto forte, Mercedes era molto più forte in gara che in qualifica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, ClaudioMuse ha scritto:

La gabbia di Faraday deve essere sconosciuta in F1

 

È l'articolo che ho postato anche nel topic commenti, c'è proprio un virgolettato di Binotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Beyond ha scritto:

 

la cosa è palese, quello che dice rube è che non penso ci fosse ordine di ridare posizione al secondo giro in caso di sorpasso.

 

Questo non lo sappiamo, magari era nei patti fin da subito, magari non lo era, certo che in quella situazione non dovevano neanche farla quella chiamata radio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ricordo che Leclerc ha parlato di "patti"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vettel: “Avevamo un patto con Charles, ma forse mi son perso qualcosa”.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il punto è se ci fosse o meno un patto che obbligasse Vettel a restituire l'eventuale prima posizione subito 

 

la mia idea è che questo patto (idiota, per tutte le parti in gioco) non ci fosse, e che il muretto, dopo Singapore dove Leclerc era rimasto incolpevolmente fregato, si sia cagato in mano per un'altra situazione in cui Leclerc poteva uscire "fregato" e abbia deciso di intervenire subito, perdendo completamente la bussola su quanto stava accadendo 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×