Jump to content
Beyond

L'opaca Ferrari SF90

La Ferrari 2019  

42 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Riuscirà a conquistare il titolo mondiale piloti?



Recommended Posts

Mi fanno morire dal ridere e mi fanno pena allo stesso tempo, mentre la Mercedes e Red Bull portano nuovi telai, cioè grossi update in teoria, questi o portano alettine del ca**o oppure restano totalmente fermi. Ormai è come sparare sulla croce rossa, sono la brutta figura di loro stessi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, LuigiQ ha scritto:

Temo peggio

Anche se razionalmente uno è consapevole di ciò che lo aspetta, il susseguirsi di gran premi a distanze siderali dai grigi getta nello sconforto assoluto i tifosi..

facci l'abitudine perché l'anno prossimo sarà uguale 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come detto dalla prima gara. La macchina è sbagliata concettualmente. Nessun intervento potrà cambiarne l'indole. Lo hanno capito ssubito anche loro, e nonostante qualche ritocco di facciata, lo stesso leclerc ha detto che la macchina è praticamente la stessa da marzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, L.Costigan ha scritto:

 

Non per fare della polemica e prendo il tuo intervento solo come spunto rivolgendomi ai Ferraristi in generale, ma veramente cominciate a temere solo ora? E' dall'Australia che vedo fare i salti mortali per giustificare prestazioni non all'altezza. Ogni GP c'è chi si impegna a trovare una ragione diversa per cui "la macchina non è andata". Mai però che questa ragione sia quella vera: vettura sbagliata. Siamo arrivati persino a dire che con "le gomme dell'anno scorso sarebbe una vettura competitiva". 

 

La direzione presa per questa macchina è errata, punto. La RB intanto non solo ha chiuso il gap ma è balzata davanti alla Ferrari. O ho notato solo io che loro hanno vinto un GP e la Ferrari ancora no? Il prossimo anno c'è da darsi da fare per non perdere altro terreno sulle RB che si hanno imboccato la direzione giusta, altro che contrastare Mercedes. Per quello c'è da aspettare minimo il 2021, SE il prossimo anno riescono a mettere in pista una vettura competitiva (da podio).

 

però la seconda gara del mondiale aveva illuso che ci fosse ben altro potenziale.... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La macchina è quella c'è poco da fare. Comunque potevano essere tre vittorie e invece patate. Non che questo renda la stagione migliore di quel che è ma è indubbio che malgrado tutto su certe piste la Ferrari possa dire la sua. Germania potrebbe essere una di quelle, anche se il T3 non è come quello Austriaco e li ci sarà da soffrire. Se le temperature dovessero essere alte come sembra saranno la Mercedes potrebbe andare di nuovo in crisi ma ci sarebbe comunque da difendersi da una RB che sul passo gara ha dimostrato molta  velocità. 

In ogni caso penso che visti i limiti della vettura tutti gli sforzi siano orientati già al 2020. A questo proposito non mi sento di essere pessimista come voi. 2019 a parte il comparto tecnico ha lavorato molto bene nel 2017 e nel 2018. Se l'anno prossimo la macchina fosse alla pari con Mercedes con un Leclerc primo pilota e un muretto meno ubriaco... Ok troppi se :D :D :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al momento l'unica certezza 2020  sarebbe Leclerc.

Sul resto, vedo un gran cantiere a tutti i livelli.

Dopo un anno, stiamo ancora cercando la strada del dopo marchionne. Altro che fare macchine.....

Edited by ggr

Share this post


Link to post
Share on other sites

la Mercedes ha troppo vantaggio dal punto di vista del concetto aerodinamico azzeccato e della conoscenza delle gomme, non si recupera in un inverno

 

a Hock farà caldo solo venerdì quindi non ci spererei troppo

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Ruberekus ha scritto:

facci l'abitudine perché l'anno prossimo sarà uguale 

Possiamo abituarci quanto vogliamo ma poi la domenica della garasarà sempre triste..

Io sono solitamente ottimista ma con la continuità regolamentare (peraltro per un solo anno) recuperare un ritardo di conoscenza simile è davvero difficile.

L'unica cosa che chiedo ora è più chiarezza. Sono stato io il primo a dire che Binotto va giudicato tra un paio d'anni e che i cambiamenti nella catena di comando che sta attuando non possono dare risultati immediati, però non lo voglio più sentire dire "abbiamo raccolto dati importanti per capire meglio la vettura"..all'undicesima gara non può rifilarci questa cagata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io prima del campionato scrissi " mi accontento di vedere una squadra che lavora bene, che non fa tattiche assurde, e che porti a casa il massimo che la macchina può dare ogni we, e che dimostri comunque di avere una strada ed una guida.Poi se gli altri sono più forti, bravo loro. 

Nemmeno quello purtroppo, tutto è in alto mare, e quando incomici a ritornare sulle tue scelte, richiamando elementi che avevi scartato, vuol dire sicuramente due cose. Sei alla canna del gas, e hai buttato tutti gli anni precedenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

6 ore fa, Mishima ha scritto:

La macchina è quella c'è poco da fare. Comunque potevano essere tre vittorie e invece patate.

 

Se ti riferisci a:

  • Bahrein, avere un motore che a pieni giri fonde è una colpa. 
  • Canada, Seb avrebbe dovuto resistere se non sbaglio ancora una 15ina di giri a Hamilton. Difficile dire chi avrebbe vinto senza l'intervento dei commissari.
  • Austria: Leclerc è stato passato da una macchina che era più veloce.

Diciamo quindi che sono "illusioni" di possibili vittorie. La macchina non va appunto. In determinate condizioni (di cui alcune fortuite) riesce a esprimere un certo potenziale perchè qualcosa di buono della vettura dello scorso anno lo conserva. Ma sarebbe davvero meglio accantonare lo sviluppo e dedicarsi alla vettura del prossimo anno. Spero che l'assenza di aggiornamenti sia dovuta a questo e non alla mancanza di idee... 

 

3 ore fa, LuigiQ ha scritto:

L'unica cosa che chiedo ora è più chiarezza. Sono stato io il primo a dire che Binotto va giudicato tra un paio d'anni e che i cambiamenti nella catena di comando che sta attuando non possono dare risultati immediati, però non lo voglio più sentire dire "abbiamo raccolto dati importanti per capire meglio la vettura"..all'undicesima gara non può rifilarci questa cagata.

 

Finalmente! Io è già da un po' che mi lamento di questa cosa e sostengo che Arrivabene non veniva a spararci della ca**ate con quell'aria del "tranquilli ragazzi, sappiamo cosa fare" quando è palese che stanno annaspando. Piuttosto stai zitto, parli poco e ti concentri sul quello che devi fare. La gente si lamentava del "testa bassa e lavorare" di Maurizio perchè (effettivamente) sapeva dire solo quello. Ma molto meglio che vedere uno che blatera volendo apparire come "abile stratega sicuro di se" quando poi si scordano macchine ai box, gomme ai pit stop ecc...

Edited by L.Costigan

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'immagine del mio profilo ha portato bene..ihihih

cmq guardiamo come evolve il mercato piloti 

c'è un bel subbuglio in ferrari, non diamo nulla per scontato

Seb potrebbe mollare per:

ritirarsi con  una buona dose di soldi di buona uscita " clausole contrattuali "

andare in mercedes...se fosse questa allora sarà palese che Hamilton con parte importante del 

suo team, verrebbe in ferrari.

cmq se non è 2020, sarà 2021 ma questo scambio lo vedono quasi certo

Già sta uscendo la notizia che Aldo C. potrebbe ritornare in rosso...cosa che vi avevo già detto

mesi fa

Premetto, che in Ferrari non vogliono lasciare andare via Sebastian, questo è chiaro.

non è l' ultimo arrivato e Lec. per ora non ha dimostrato di andare piu veloce di lui.

soffre da sempre la pressione del corpo a corpo come da sempre, ma è un pilota top, 

da come dicono in ferrari, secondo solo a Lewis per cui...

 

Buona giornata a tutti

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il corpo a corpo non è mai stato più di tanto il pane di Seb. Ricordo benissimo che anche negli anni in Rb non ha mai brillato in questo, si diceva che non era abituato a partire in mezzo al gruppo e infatti qualche cappellata l’ha fatta anche li. 

Vettel è praticamente imbattibile nelle gare in cui è lui a dettare il passo davanti a tutti, infatti penso che in Canada non avrebbe perso la posizione.

 

È anche vero che ha fatto molte gare nel gruppo/partendo da dietro da fenomeno vero. Non è un brocco, semplicemente secondo me predilige gare di strategia che gare di duello. 

Per quanto l’abbia criticato, ho sempre affermato che ad oggi, tolto il compagno, il (ormai) 6 volte campione del mondo e l’olandese volante non si possa ambire ad un pilota migliore o di pari livello. 

 

Il problema della Ferrari non è mai stato nei piloti. Il problema sta negli ingegneri e negli uomini. A partire dalla dirigenza, passando per gli strateghi e per i progettisti. 

Trovo ridicolo che ogni anno si pensi di avere la macchina migliore e ogni anno il fegato si spappola. 

Dal 2010 ad oggi, a parte un paio di occasioni, siamo sempre stati i migliori degli altri, davanti ai dominatori di turno. 

Sembriamo il bambino svogliato alle elementari. “Signora, suo figlio ha le potenzialità ma non si applica”. Vivacchiamo per arrivare alla sufficienza. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Bigmeu ha scritto:

si diceva che non era abituato a partire in mezzo al gruppo

 

si diceva tanto per.

se faceva sempre la pole e partiva mal che vada davanti, mi pare normale che non partisse nel gruppo. in ogni caso questi errori frequenti quando era nel gruppo ai tempi rb non li ricordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, Bigmeu ha scritto:

Il corpo a corpo non è mai stato più di tanto il pane di Seb. Ricordo benissimo che anche negli anni in Rb non ha mai brillato in questo, si diceva che non era abituato a partire in mezzo al gruppo e infatti qualche cappellata l’ha fatta anche li. 

Vettel è praticamente imbattibile nelle gare in cui è lui a dettare il passo davanti a tutti, infatti penso che in Canada non avrebbe perso la posizione.

 

È anche vero che ha fatto molte gare nel gruppo/partendo da dietro da fenomeno vero. Non è un brocco, semplicemente secondo me predilige gare di strategia che gare di duello. 

Per quanto l’abbia criticato, ho sempre affermato che ad oggi, tolto il compagno, il (ormai) 6 volte campione del mondo e l’olandese volante non si possa ambire ad un pilota migliore o di pari livello. 

 

Il problema della Ferrari non è mai stato nei piloti. Il problema sta negli ingegneri e negli uomini. A partire dalla dirigenza, passando per gli strateghi e per i progettisti. 

Trovo ridicolo che ogni anno si pensi di avere la macchina migliore e ogni anno il fegato si spappola. 

Dal 2010 ad oggi, a parte un paio di occasioni, siamo sempre stati i migliori degli altri, davanti ai dominatori di turno. 

Sembriamo il bambino svogliato alle elementari. “Signora, suo figlio ha le potenzialità ma non si applica”. Vivacchiamo per arrivare alla sufficienza. 

punterei piu all' alta dirigenza

mentalità all' italiana

meritocrazia azzerata

...chi pensa di valere piu di quanto lo valorizzino in ferrari, se ne è andato portando successi in altri team.

con questa mentalità difficilmente vinci un mondiale contro un colosso come mercedes

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aldo Costa non sarebbe un ritorno ma una risorsa sottratta alla Mercedes con la quale ancora collabora. Dobbiamo o no prendere risorse da altre scuderie a questo punto? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Mishima ha scritto:

Aldo Costa non sarebbe un ritorno ma una risorsa sottratta alla Mercedes con la quale ancora collabora. Dobbiamo o no prendere risorse da altre scuderie a questo punto? 

 

Cosa già successa prima dei cinque mondiali del periodo 2000-2004 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Mishima ha scritto:

Aldo Costa non sarebbe un ritorno ma una risorsa sottratta alla Mercedes con la quale ancora collabora. Dobbiamo o no prendere risorse da altre scuderie a questo punto? 

considerando che hanno la stessa sospensione da cent'anni e che Costa fa proprio quello, non sarebbe una cattiva idea 

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'arrivo di Aldo Costa serve più di un qualsiasi pilota al momento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×