Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

L'opaca Ferrari SF90

La Ferrari 2019  

42 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Riuscirà a conquistare il titolo mondiale piloti?



Recommended Posts

Il 12/5/2019 Alle 13:43, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Sicuri ovviamente no. Il dubbio che sia cambiato qualcosa di importante invece ci sta...

Se fosse così penso che comunque probabilmente non lo sapremo mai.

 

 

Però in tre mesi non sono riusciti a riproporla? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Ruberekus ha scritto:

non è obbligatorio guardarli

Ma è obbligatorio soffrire

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente dopo aver visto il 2014, posso vedere tutto. Anche che Grosjean ci superi in curva con la mano da fuori

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, VincenzoFerrari ha scritto:

 

Però in tre mesi non sono riusciti a riproporla? 

 

Non so che dire...Magari non è la sospensione, ma altro....

Resta il fatto che il comportamento della vettura è anomalo...T3 identico in Q3 a Maggio e nei primi 2 giorni di test a Febbraio con 9-10 giri di carburante. Sinceramente non riesco a trovarci spiegazioni logiche, se non quella che qualcosa è stato modificato per dei problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Mishima ha scritto:

 

Beh quella è una pista dove la percorrenza di curva conta davvero poco. Frenata curva a 90 rettilineo. Era perfetta per questa ferrari 

 

anche baku ha quelle caratteristiche, 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Binotto mi pare abbia già detto tutto.

Non mi pare abbia mai parlato di sospensione cambiata ecc, cosa che tra l'altro sarebbe anche più giustificabile e per nulla da vergognarsi. Invece dice che non sanno perché e che devono capire, il che è molto più difficile da dire, che ammettere di non poter usare una sospensione migliore per motivi di sicurezza. Le macchine hanno delle caratteristiche innate, lo sviluppo tenderà sempre ad esaltare sia i punti di forza, che le debolezze. C'è poco da fare, non è psicologia, qua è materia che interagisce con l'aria. Cose vere, tangibili che rispondono a precise leggi fisiche. Quel che è fatto è fatto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, The King of Spa ha scritto:

 

anche baku ha quelle caratteristiche, 

 

Baku ha dello stretto guidato. E comunque a Baku la Ferrari non ha fatto di certo schifo come in Spagna 

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'era un rettilineo da 20 secondi.

Sarebbe interessante vedere quanto e se perdeva nel misto, e quanto guadagnava nel rettilineo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, ggr ha scritto:

C'era un rettilineo da 20 secondi.

Sarebbe interessante vedere quanto e se perdeva nel misto, e quanto guadagnava nel rettilineo.

L' avevo visto ma non ricordo dove

cmq ferrari che guadagnava fino alla fine a curva 3

poi pressapoco viaggiavano con lo stesso tempo fino a 5

poi mercedes riguadagnava  ciò che aveva perso fino a curva 13 ( passando in vantaggio di 1 decimo )

poi uguali fino a curva 16 e da li  la ferrari riguadagnava fino al traguardo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Bahrein si poteva vincere perchè c'erano tutte le caratteristiche necessarie:

1) tante curve veloci

2) nessuna curva di breve percorrenza, ma giusto un paio a 90° dove la trazione è cmq importante ed erano prima di lunghi rettilinei

3) temperature medio alte

4) nessun salto di temperatura di esercizio delle gomme

 

Questa macchina funziona e ci mette alla pari con i crucchi solo se sono presenti questi 4 elementi contemporaneamente. Se salta solo uno di questi, siamo dietro. Più elementi saltano, più ci allontaniamo.

Edited by ForzaFerrari88
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come disse il mitico mazzola. Le chiamano macchine apicali... quando tutto è ok, arrivano molto in alto, ma appena manca un presupposto, perdono di più di altri. Come in tutte le cose, la media nelle cose è sempre la cosa migliore. Meglio una macchina veloce il giusto, che non subisce troppo le condizioni imperfette, che una macchina che quando c'è tutto ti da un secondo, ma appena c'è un paramentro non perfetto, non va avanti.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bahrain è un circuito piuttosto standard, se vai forte li è difficile che in tutti gli altri fai pena. Il problema è che appena incontri un settore tutto di curve lente in successione non puoi prendere un secondo. Per questo per me la Ferrari vista a Barcellona è troppo brutta per essere vera. 

 

Il problema è che ogni GP comprare un difetto nuovo. In Cina il problema erano le curve secche a 90° gradi quando nell'ultima curva furono persi almeno due decimi, poi vai a Baku e prima della Q3 con temperature standard domini, per poi scomparire. Non si capisce più niente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordo che anche in australia, qualcuno diceva che fosse troppo brutta per essere vera....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti a Barcellona la cosa clamorosa sono gli 8 decimi presi nel T3, perché negli altri due settori era più o meno a livello Mercedes, almeno in qualifica; solo che con un deficit simile nelle curve lente non vai da nessuna parte anche nelle altre piste. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabbe altra vasca da bagno! pensiamo al prossimo anno e via così...

 

magari col caldo in piste con curve medio-veloci torna il "razzo" del Bahrain!!

poi nel caso, se per contratto, Ferrari non deve vincere, romperà un'altra PU :asd: 

Edited by JLP

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non è che nella fretta di recuperare terreno hanno fatto il solito casino col setup?

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Barcellona in realtà si perdeva in tutte le curve, e va bene in particolar modo in quelle lente, ma sempre perdevi nelle altre. Comunque 8 decimi e 1 secondo di distacco non posso trovarli credibili mi dispiace, spero possano capirci qualcosa della macchina al più presto. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, SebMat ha scritto:

Bahrain è un circuito piuttosto standard, se vai forte li è difficile che in tutti gli altri fai pena. Il problema è che appena incontri un settore tutto di curve lente in successione non puoi prendere un secondo. Per questo per me la Ferrari vista a Barcellona è troppo brutta per essere vera. 

 

Il problema è che ogni GP comprare un difetto nuovo. In Cina il problema erano le curve secche a 90° gradi quando nell'ultima curva furono persi almeno due decimi, poi vai a Baku e prima della Q3 con temperature standard domini, per poi scomparire. Non si capisce più niente. 

 

Si diceva anche dopo Melbourne...non è più un caso isolato:doh:

 

28 minuti fa, ggr ha scritto:

Ricordo che anche in australia, qualcuno diceva che fosse troppo brutta per essere vera....

 

 Mi hai tolto le parole di bocca...<_<

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, SebMat ha scritto:

A Barcellona in realtà si perdeva in tutte le curve, e va bene in particolar modo in quelle lente, ma sempre perdevi nelle altre. Comunque 8 decimi e 1 secondo di distacco non posso trovarli credibili mi dispiace, spero possano capirci qualcosa della macchina al più presto. 

 

 

perché non ci credi ? alla fine ci può stare se si considera che la Ferrari ha sbagliato progetto e la Mercedes ha fatto la miglior macchina della sua era

Share this post


Link to post
Share on other sites

potremmo correre le rimanenti 16 gare del mondiale in bahrein, come la vedete? XD

 

meglio buttarla sul ridere..

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×