Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

L'opaca Ferrari SF90

La Ferrari 2019  

42 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Riuscirà a conquistare il titolo mondiale piloti?



Recommended Posts

5 minuti fa, Mishima ha scritto:

Ma la macchina l'hanno enfatizzata la prima settimana poi cosa dovevano dire? A me pare molto plausibile la tesi di KimiSanton

 

Ma come cosa dovevano dire? C'è un problema che ti fa andare come un cancello nella pratica (se fosse vero) e tu continui a far parlare i piloti con dichiarazioni ottimistiche mai sentite negli anni precedenti? "Apriamo un ciclo" sono parole usate poco prima di Melbourne, altro che prima settimana.

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Kimired ha scritto:


Il problema è che prima dello stop durante la simulazione gara a Barcellona, sul passo la Ferrari stava andando fortissimo.

A Melbourne invece pareva proprio un'altra macchina.

Ho provato a dare una mia interpretazione anche prima. A Barcellona era interesse della Ferrari capire fino a quanto potevano spingersi, in qualche modo si aspettavano una rottura (per questo dichiarazioni non allarmanti forse, credevano di poter risolvere velocemente il problema) e magari gli sarà utile per risolverlo. In poche parole hanno corso al meglio del loro potenziale non curandosi dell'affidabilità, seppur stiamo parlando sempre di test, perchè tanto non avevano niente da perdere, anzi.

 

A Melbourne invece non potevano permettersi una rottura e uno 0 alla prima gara, quindi hanno preso tutte le precauzioni necessarie (quel cofano motore penso faccia perdere un po' di prestazione rispetto alla soluzione standard) e resesi conto di non poter competere con Mercedes hanno girato col motore al minimo proprio per evitare ogni possibile guaio, inventando da zero un nuovo setup. Tutto ciò ha portato ad una prestazione così negativa.

 

In conclusione penso che in Ferrari abbiano un problema veramente grave, e che ancora non hanno capito come risolverlo. Ma se ci riuscissero, saremmo veloci almeno quanto Mercedes, se non di più. Al netto ovviamente di futuri sviluppi.

Edited by SebMat

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti secondo me loro erano genuinamente convinti di arrivare a Melbourne e giocarsi la vittoria, ma non puoi essere convinto di poter vincere se sai già che devi correre col motore strozzato (non contro la Mercedes), per cui è tutto molto strano

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, KimiSanton ha scritto:

Io sono convinto che sia un'auto dall'ottimo potenziale, altrimenti non giri con quei tempi a Barcellona quasi sui binari. Il mio pensiero è che qualcosa sia nettamente andato storto sia dal punto di vista del setup sia dal punto di vista di affidabilità della PU. Le penso come collegate, nel senso che una volta risolto il secondo problema si risolverà anche il primo, proprio perché non dovranno cercare compromessi.

 

Sono anche convinto che il problema sofferto da Vettel sia esattamente la causa per cui non hanno spinto con il motore. Urge soluzione veloce, altrimenti in Bahrain rischiano molto. Certamente, e spiego meglio il messaggio precedente, cambiare PU già alla seconda gara (se effettivamente necessario) sarebbe un brutto colpo per le gare più in la nella stagione, dove rischierebbero quasi sicuramente di perdere punti a causa di penalità.

 

Situazione più complicata del 2018, dove sapevano già cosa fosse storto e hanno cercato di raggiungere il massimo possibile (primo e terzo, direi comunque non male). Non reciterei già il de profundis, almeno quello.

Che sia un auto dall'ottimo potenziale ne sono convinto anche io.
Secondo me sanno di avere un problema con questa PU, inoltre dopo aver cannato il setup hanno capito che stare a rincorrere le Mercedes, starle 4-5 secondi dietro per non superarle non aveva senso, quindi sono andati in modalità risparmio per cercare di spremere il motore in situazioni più utili. In un certo senso è lo stesso ragionamento fatto in qualifica.
In un certo senso credo stiamo usando Leclerc come "cavia" per vedere quanto può effettivamente durare questo motore, visto che lui non ha mai girato depotenziato.

20 minuti fa, Kimired ha scritto:

 

A Barcellona giravano giù di motore ma andavano comunque forte, da notare che se fosse vero stanno cercando di occultare la cosa con ogni mezzo e allora ha valore quello che avevo scritto: che senso ha enfatizzare ed osannare una macchina sapendo di avere un problema imbarazzante del genere? Lo sanno solo loro.

Infatti per me senso non ne ha.
Se sai di avere un cesso a pedali non lo enfatizzi, anzi..cerchi di volare basso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non resta che attendere il Bahrain, sperando che nel frattempo salti fuori qualcosa o che @ForzaFerrari88 o @Rubster Steels o chi ha modo di saperne qualcosa in più, potendo, ci aggiorni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono un ingegnere ma per quel poco che capisco mi sembra chiaro che la macchina, al di là dei buoni risultati conseguiti nei test, sia nata con seri problemi di base. Il fatto che come diceva qualcuno Vettel non è mai riuscito a completare una simulazione gara è alquanto significativo. Perciò bisogna  andare a monte dei problemi. La Ferrari, con le risorse che ha disposizione, può azzeccare l'anno in cui è un pò più vicina o un pò più lontana dalla Mercedes, ma bisogna guardare in faccia la realtà. Gli Ingegneri della Ferrari non dispongono della preparazione e delle conoscenze tecniche per far vincere un mondiale a Vettel (o chi per lui). Ci sarebbe bisogno di un Newey, o di qualche Ingegnere Mercedes ma giustamente questi se li tengono ben stretti. Lo dimostra il fatto che quando ad un certo punto della stagione, la Mercedes accelera sullo sviluppo della macchina, la Ferrari non è più in grado di stargli dietro, come successo lo scorso anno. L'unica speranza è che l'anno in cui la Ferrari è più vicina vada tutto per il verso giusto a noi e molto per il verso sbagliato a loro, ma non è facile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo la spiegazione di Binotto è veramente poco credibile.

Come dicevate è indubbio che il problema fosse duplice, sia di setup che di velocità.

I problemi che angosciano di più sono quelli della PU perché non si capisce se nel team abbiano compreso il problema, e se sia un problema serio di progettazione.

Il problema è ben diverso da 2018, lì a Melbourne era chiaro dal confronto delle auto che la Ferrari aveva comunque velocità massime superiori, ma problemi in inserimento e al posteriore (poi ben risolti).

Qui non c'è un punto della pista in cui siamo stati competitivi.

Voglio però restare fiducioso. Vettel ha guidato auto superlative in carriera, le sue dichiarazioni dei test non possono essere campate in aria.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

In teoria con i problemi di set up puoi spiegare molte cose, non li escluderei...

Ovvio che se sono messi male anche tra 2 settimane allora i problemi sono ben più gravi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Certo è che se le cose dovessero restare così anche in Bahrain, con quei due/tre rettilinei molto lunghi, con quelle temperature, veramente ci mancherebbe poco di venire doppiati.

 

Se in una pista così abbiamo preso un minuto..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema alla PU di Vettel nella seconda parte di gara è evidente, anche perché durante la gara non parla mai di gomme.

Se in  Bahrain non riusciremo a spremere tutto il potenziale del nostro motore abbiamo già prenotato un 5-6 posto noiosissimo.

Unica nota positiva, nei test tutti riportavano (anche dai dati GPS) che il punto forte della SF90 era la velocità nei curvoni in appoggio da carico aerodinamico. Curve effettivamente poco presenti in Australia.

Ma le auto "perfette" non possono essere adatte solo ad alcune piste..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza gomme non serve a nulla avere 1000cv. Il sorpasso di Verstappen non é stato certo di motore, ma di trazione (era affiancato gia 100m dopo la prima curva) e DRS.

Anche Leclerc ha detto che la macchina era difficile da guidare, quando a Barcellona andava forte appena messa in pista, con qualsiasi gomma e configurazione.

Qui non ci hanno capito nulla...ma devono capire perchè

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mente fredda, l'unica speranza è che questa gara sia un passaggio a vuoto su una pista particolare che capitò anche alla imprendibile Mercedes a Singapore.

 

Cmq c'è un problema alla PU e fatto più problematico non si sa dove e come mettere le mani. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora. Ci hanno raccontato di una macchina sincera, sensibile ad ogni regolazione, e poi tra venerdi e sabato l'hanno ribaltata, senza minamente migliorare. Questo è più preoccupante di tutto il resto.

Sul discorso assetto, la rb ha sempre avuto motori foacchi, ma non li ho mai visto fare un assetto ancora peggiore per sopperire

Sta storia non ha nessun senso logico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La questione del set up non è credibile così come non appare credibile il semplice ricorso ad una mappatura più conservativa. Mi spiego. Se problemi di affidabilità hanno costretto ad una mappatura più conservativa che rilassava le prestazioni ma preservava il motore, Vettel doveva saperlo che andava piano per quello. Perchè allora ha chiesto "perchè andiamo così piano?". E se anche se ne fosse scordato, il muletto avrebbe potuto benissimo rispondere che il motivo era che era stata adottata la strategia a, b, c , d o quella che volete. Invece il muletto, molto spontaneamente e onestamente, ha risposto "non lo sappiamo". Io credo, quindi, che i problemi siano molto seri, che riguardino la progettazione di base della macchina, evidentemente nata male, e che pertanto non sappiano come e dove metterci mano.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, ogil ha scritto:

La questione del set up non è credibile così come non appare credibile il semplice ricorso ad una mappatura più conservativa. Mi spiego. Se problemi di affidabilità hanno costretto ad una mappatura più conservativa che rilassava le prestazioni ma preservava il motore, Vettel doveva saperlo che andava piano per quello. Perchè allora ha chiesto "perchè andiamo così piano?". E se anche se ne fosse scordato, il muletto avrebbe potuto benissimo rispondere che il motivo era che era stata adottata la strategia a, b, c , d o quella che volete. Invece il muletto, molto spontaneamente e onestamente, ha risposto "non lo sappiamo". Io credo, quindi, che i problemi siano molto seri, che riguardino la progettazione di base della macchina, evidentemente nata male, e che pertanto non sappiano come e dove metterci mano.

 

Secondo me semplicemente andava ancora più piano di quanto si aspettassero d'andare piano. 

 

Cmq è chiaro che se non trovi il setup non ti puoi aspettare che provando altre gomme non finisca anche peggio.

 

Mi pare assurdo che i piloti dichiaravano a Barcellona di un'auto facilissima da guidare e poi qui non stava in pista. Mah. Non ha senso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, ggr ha scritto:

Allora. Ci hanno raccontato di una macchina sincera, sensibile ad ogni regolazione, e poi tra venerdi e sabato l'hanno ribaltata, senza minamente migliorare. Questo è più preoccupante di tutto il resto.

Sul discorso assetto, la rb ha sempre avuto motori foacchi, ma non li ho mai visto fare un assetto ancora peggiore per sopperire

Sta storia non ha nessun senso logico.

 

Solo io ricordo ali stile Monza già a Spa? Anche loro hanno adattato per sopperire, fidati ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quest anno si usa il gommino...ma lo escluderei dalle cause della debacle rossa, penso che se fossero le colpevoli avrebbero dato problemi fin dai test.

 

Sicuramente il motore non era al 100%, e nemmeno il setup, ma 57" di distacco, 1" al giro, sono veramente troppi! Anche se fino al pit stop Vettel era a soli 2" da Hamilton, quindi io vedo del potenziale. Mi preoccupa il problema a monte: perchè hanno dovuto girare conservativi? In quanto è risolvibile il problema?

 

Vi faccio notare una cosa: dovessero cambiare PU, non avrebbero penalità in Bahrein, ma solo quando omologassero la quarta unità della stagione, quindi più avanti (esempio, a quel punto, a Spa). Sarebbe il male minore, a patto di avere la soluzione già pronta e funzionante. Lo sanno solo loro.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

In più non è detto che sia tutta la PU da cambiare, magari è solo un pezzo e quindi sarebbero solo 5 o 10 posizioni in griglia, fattibilissimo se utile a salvare una stagione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, ogil ha scritto:

Io credo, quindi, che i problemi siano molto seri, che riguardino la progettazione di base della macchina, evidentemente nata male, e che pertanto non sappiano come e dove metterci mano.

ma perché la macchina a Barcellona era un missile ? Vettel era sotto allucinazioni quando dichiarava che era perfetta ? e pure di vetture buone lui ne ha guidate, mi sembra difficile prenda un abbaglio così clamoroso...

 

potrebbe essere un Singapore 2015 Mercedes style, d'altra parte ci sono anche indizi che dicono di un problema al motore, bah speriamo di capire in Bahrain

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×